Jump to content
Gibson Brands Forums

il postino

All Access
  • Posts

    1,247
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by il postino

  1. Guarda, su una les Paul ho l'1 ed il 3 e su un'altra due 3; ma il 3 della prima les paul non assomiglia ai 3 della seconda. Quindi, per concludere, ogni pickup ha vita e voce propria e ci vuole un pizzico di fortuna a trovare quelli che incontrano i propri gusti. A mio parere comunque in ogni caso cadi in piedi se ti piacciono i BB ;-)
  2. Non mi stancherò mai di dirlo. In queste situazioni l'unica cosa che mi ha dato soddisfazioni è lo Yamaha THR10. Suonabile in condominio anche senza cuffie.
  3. Secondo me no se lo fai a ragion veduta. Qualche Gibson mi è passata per le mani e se vi sono fermato ad averne solo 3 e guarda caso sempre delle serie limitate penso che oggettivamente un qualcosa in più quelle chitarre lo danno. Ok la suggestione, quello che vuoi, mettiamoci pure la fortuna di avere esemplari fortunati ma o sono completamente scemo (e tanti lo potrebbero pensare convintamente) oppure -per me- ho trovato la quadra del cerchio delle mie aspettative. P.S. non esiste video sul tubo o prova di 30 minuti in negozio che ti permetta di comprendere a fondo la suonabilità di uno strumento finchè non lo hai quotidianamente sottomano e quindi il mio consiglio è, se hai questa possibilità dato che il desiderio sicuramente lo hai, di toglierti lo sfizio. SE non proprio la MK ce ne sono altre di valide..... fatti un giro in un negozio che ne abbia diverse disposibili e fai comunque una prova ma tieni però sempre conto di quanto ti ho manifestato prima. PP.SS. Comunque Gibson è furbona e quando della stessa serie ci sono Aged and Signed, Aged e VOS rifuggi sempre dalle ultime. Uomo avvisato mezzo salvato ;-) TUTTO IMHO OVVIAMENTE.
  4. E fai bene! Per troppo tempo ho inseguito le chitarre dei sogni per attaccarle, poi, ad ampli di medio-bassa qualità dimenticando sempre l'importanza maggiore che l'ampli ha nella catena del suono.... che poi ora per godermi le chitarre in condominio mi sia relegato ad un yamaha THR10 è tutta un'altra storia :-)
  5. all'arrivo in italia fra iva sul totale comprensivo di spese di spedizione e spese di doganamento devi, per farla breve aggiungere un 30% circa
  6. SE compri dagli US hai tenuto conto delle relative spese di sdoganamento, IVA ecc.. ?
  7. Perchè esiste anche la serie Artist (Perly Gates, Bloomfield, Don Felder, Joe Perry, Skinnerburst, Joe Walsh, Beano, tanto per ricordarne alcune) La MK esce in tre versioni Aged and Signed, Aged e VOS. Per quanto riguarda i profili dei manici 2017 questo riguarda altre serie non questa, le Artist o le CC.
  8. Ciao, Il sito è accessibile in questo momento all'indirizzo www.gibson.com Non serve che lo segnali alla Gibson in quanto il problema è nei tuoi devices in quanto avrai email oppure browser compromesso con dei malaware, quindi devi pulire le tue macchine e probabilmente cambiare password dei tuoi account on line.
  9. Okko Diablo plus avuto, ora non più: gran bel pedale.
  10. Non ricordo se qualcuno lo ha già postato prima, comunque sia qui è spiegato tutto bene: pigia
  11. Giusto, a meno che non decidiate di vendere una chitarra extra UE.
  12. Bellissime Rick, entrambe, poi il colore della strato è stupendo! Con queste due new entry possiamo chiedere a Gibson di rinominare il forum in Fender
  13. Buon Natale a tutti (Anche a quelli che hanno le Fender)!
  14. Convengo che la Gibson, come tutte le Imprese, ha come scopo principale quello di fare profitti. Se la domanda è alta ci marciano: pacifico. I prezzi rasentano la follia e sono d'accordo. Considerare poi che in Italia le Gibson possano anche costare circa il 10 -21-22% in più di quanto costano ad un cittadino statunitense è un altro dato di fatto. le TH hanno un uso di materiali diversi ed anche la lavorazione lo è (colle, double carving, ecc..). E' un prodotto di nicchia e come tale si paga il nome: ancora pacifico. Nel progetto TH Gibson ha montato di serie plastiche che solitamente gli appassionati prima cambiavano e si fa presto a fare i conti; prendi in mano un listino DMC/THP ( 250 euro di top hat knob, 40 euro uno switch tip, 60 euro un pickguard, altri 40 euro per il poker chip), non parlo nemmeno dell'elettronica e dei pick up, e vedrai. Ovviamente questo discorso vale solo se si ricerca il fatto di avere una chitarra che ti gratifichi sotto l'aspetto della cosmesi sia simile ad una burst vista ai nostri giorni. Se non è questo che si cerca sono il primo a dire di guardare altrove. Ed è in questo che mi riferivo alla passione. Ognuno le cose le vive a modo suo. Poi, a mio opinabile avviso, i pu ed i legni usati per le CC non hanno nulla a che vedere con quelli impiegarti per le Gibson USA e sono selezionati fra quelli destinati al Custom Shop. Ovviamente si parla a livello statistico perchè è possibilissimo trovare una Gibson USA che possa suonare anche meglio di una CC. Lo dico da anni e non è la prima volta che lo scrivo in questo forum, per quanto riguarda i prodotti Gibson dell'ultimo decennio la mia esperienza mi porta ad asserire che in generale che più è alto il prezzo e maggiore è la qualità. Di Gibson recenti e non ne ho avuto diverse e ricordo che il giudizio non lo si può dare se non le hai sotto mano per lungo tempo a confronto 1:1- Mi fanno ridere certe sentenze date da persone che provano una chitarra un'ora in negozio. Io stesso quando presi la mia prima Standard ricordo pensai che sarebbe stata la mia chitarra definitiva, imbattibile. Poi le affiancai una R9 e pian piano mi accorsi della differenza di suonabilità fra le due ed ero sicuro che con la R9 sarei stato finalmente nell'Olimpo. Arrivò poi la CC (ma per queste è un'altra storia troppo particolare entrare in confronti perchè qui giocano anche altre valenze soggettive). Concludo col dire che propabilmente una qualsiasi Traditional, Edwards, Greco o altro in mano vostra suonerà sicuramente meglio di quanto posso far uscire io da una CC.
  15. Non concordo con nulla ma il mondo è bello perchè è vario. Non è solo una questione di soldi o status symbol è..... passione, che a volte -lo ammetto- fa fare delle pazzie. E la finisco qua che non ho voglia di impelagarmi in discussioni senza fine, tanto poi ognuno resta con le sue opinioni.
  16. Requisito indispensabile ma al quale hai già anticipato è la prova diretta. Esaminando un rapporto qualità/prezzo se così lo vogliamo erroneamente chiamare ma per spiegarci alla svelta andrei sulla CC11 (Rosie) senza pensarci un attimo. La seconda scelta sarebbe la 58 True Historic ma lì mi frena il prezzo altino rispetto a quello della CC che comunque è una 59 a tiratura limitata di 300 esemplari.Anche perchè, sempre a Roma, e nuova, la 58 TH viene a questo prezzo
  17. solo il 2012 è interessato alla produzione in due pezzi laminato.
  18. Prima di tutto bellissima chitarra, soprattutto il colore del back è stupendo. Per quanto riguarda il manico mi sono sempre detto che i manici gibson medio-grossi alla fine sono più comodi degli slim. Motivo per cui a malincuore ho ceduto la mia 335 del 1992.
×
×
  • Create New...