Jump to content
Gibson Brands Forums

keith88

Members
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About keith88

  • Rank
    Member
  1. Ciao, ti chiedo scusa per la tardiva risposta. Purtroppo ho venduto la chitarra dopo poco e non ho più frequentato il forum. Alla fine come detto l'avevo portata da un liutaio, con tanto di setup generale; il suono era davvero ottimo: ricco di armoniche, articolato. Grosso ma pieno di "respiro", molto naturale, sia sui puliti che sui crunch. Tuttavia i problemi di accordatura permanevano, nonostante non usassi assolutamente la leva; dopo l'ennesimo concerto "problematico", in cui tra una canzone e l'altra mi dovevo necessariamente riaccordare, ho deciso di vendere la chitarra e passare a un altro strumento (non faccio nomi), con cui non ho avuto alcun problema. Mi spiace molto per tutto ciò; la chitarra ha un fascino incredibile e il suono era eccellente (tutt'ora non ho trovato un suono simile su alcuna Gibson non Custom Shop o vintage), ma questo problema era pressochè insopportabile, visto anche il costo dello strumento.
  2. ahah si, abbiamo proprio gli stessi gusti; interessanti i Ceriatone, ne parlano benissimo. Tu l'ampli lo hai ordinato da loro direttamente?! per il cabinet?! forse è il caso di parlarne in privato, però... Comunque si, i prezzi sono davvero interessanti. Grazie per il consiglio.
  3. ahah incredibile... stessa chitarra e stesso ampli, di cui sto valutando la vendita... sei tu per caso che vendi il 1974 su gas station?! è proprio un bell'ampli... anche l'ac30 va benissimo, ma indipendentemente dalla sonorità è davvero troppo potente e per me, che lo porto in giro 2 o 3 sere a settimana, è un bel macigno... il 1974 pesa 19 chili, il vox 34/35...
  4. ho visto la pubblicità su Chitarre e mi pare davvero interessante, grazie; conoscendo il rapporto qualità prezzo della marca in questione lo proverò, se ne troverò uno! comunque si, il Vox suona davvero bene, ma cercavo un suono con più mordente per l'appunto, un po più secco e aggressivo, senza sconfinare in distorsioni preamplificate. Il VC15 lo ho provato con una Strato anniversario 54 ( una sorta di standard coi pick up custom shop ) e suonava davvero moooolto bene; peraltro è leggero e costa poco, pregi universali e incontestabili!
  5. Purtroppo non ti so essere utile; comunque posso dirti di aver trovato una chitarra identica alla mia su mercatinomusicale, e l'inserzione del negoziante specificava "Gibson Sg Standard V.O.S Historic". Ammesso che lui non abbia fatto errori, significherebbe che l'essore historic non neghi il fatto di essere V.O.S e viceversa. La mia interpretazione è che Historic intenda il fatto che il modello sia una replica di un modello "storico", di un dato anno; V.O.S intenda una tipologia di modello historic, cioe uno strumento fatto oltre che su specifiche storiche identiche all'originale anche facendo uso dei trattamenti di invecchiamento ( che le distinguono dalle high gloss ). Potrei aver detto una castroneria, la mia è una cosa ad intuito. :)
  6. Purtroppo non ti so essere utile; comunque posso dirti di aver trovato una chitarra identica alla mia su mercatinomusicale, e l'inserzione del negoziante specificava "Gibson Sg Standard V.O.S Historic". Ammesso che lui non abbia fatto errori, significherebbe che l'essore historic non neghi il fatto di essere V.O.S e viceversa. La mia interpretazione è che Historic intende il fatto che il modello sia una replica di un modello "storico", di un dato anno; V.O.S intenda una tipologia di modello historic, cioe uno strumento fatto oltre che su specifiche storiche identiche all'originale anche facendo uso dei trattamenti di invecchiamento ( che le distinguono dalle high gloss ). Potrei aver detto una castroneria, la mia è una cosa ad intuito. :)
  7. Ho scritto una cosa errata; da quello che ho scritto pare che il 900 abbia gain, volume pre, e master volume. In verità ha un controllo di gain e uno di volume; la differenza è che nel 900 "classico" ( serie 4000 per intendersi ) il canale lead ha già in preamplificazione una alta quantità di gain, mentre quello che intendevo dire io è che l'ampli che ho in mente non debba andare col pre ad una quantità di guadagno superiore a quella di un 800. Detto questo preferirei un ampli senza gain, proprio come le classiche plexi. Detto questo, sono estremamente felice del mio Vox, è un grande ampli e comunque in linea per i miei gusti musicali; semplicemente a volte cerco un suono un filo più aggressivo di quello che "lui" mi sa dare, con più attacco, un poco più duretto, insomma ( esempio per capirci: ac/dc - album let there be rock/ powerage ).
  8. Ciao a tutti; secondo me sarebbe utile avere uno scambio riguardo a quale/quali ampli utilizzate con le vostre Gibson, premettendo magari quale genere suonate e se avete un modello di sound ( magari un artista famoso ) a cui vi attenete. Io personalmente uso un Vox Ac30 Top Boost, made in Uk, versione coi coni Greenback; suono principalmente blues e rock anni 60/70. Per il mio sound non ho grosse influenze esterne, più che altro Ac/Dc e Who periodo Who's Next, ma anche gli Stones con Mick Taylor. Tendo a non voler utilizzare pedalini, e quando ne ho la necessità a causa di volumi bassi uso un boost MXR o un od Zakk Wylde. Stavo valutando se passare a un ampli Marshall, di concezione pre 900, quindi con AL MASSIMO pre e master separati, ancor meglio se stile Plexi; il fatto è che i 50/100 watt tipici della casa non mi permetterebbero di aprire il finale dell'ampli, perdendo quindi il vero sapore del suono che cerco ( già i 33 watt del Vox sono troppi per i miei compari di gruppo). Ho trovato interessante la serie Handwired, ad esempio il modello 1974x, un combo 1x12 con 18 watt; una sorta di piccolo Bluesbreaker, ma è molto difficile da trovare sul mercato dell'usato. Avete consigli a riguardo per un suono "vecchio Marshall" a volumi umani?!
  9. Ciao; io attualmente sulla Gibson uso D'Addario Nickel, scalatura 10.46. Ero intenzionato a passare alle 11, ma mi è stato sconsigliato visto il manico non troppo cicciotto della mia SG. Ne approfitto per farti i complimenti per la tua ES339; è davvero bella, e a quel prezzo immagino sia un peccato lasciarsela scappare. Esiste anche in finitura rossa, giusta?
  10. Ti ringrazio, la mia era un ipotesi buttata li, e sbagliata ( quella di trovare il nome dietro il PU ). Comunque, si, dovrebbero essere Burstbucker secondo me. Ieri c'è stato un piccolo paragone con una Sg standard Maestro originale del 1968; magari nei prossimi giorni scrivo qualcosa.
  11. - - - Quanto tempo prima hai tirato fuori la chitarra dalla custodia? generalmente le Sg avendo il manico molto più scoperto (lungo) rispetto ad una LP sono più scuscettibili al cambio temperatura. - - - La ho estratta dalla custodia attorno alle 18, e dopo essermi reso conto della difficoltà nel mantenersi accordata dopo pochi secondi di soundcheck la ho mantenuta in accordatura costante ( con l'accordatore ) per circa un oretta. Al concerto la chitarra era relavitamente più stabile, ma se non fosse stato per l'accordatore a pedale tra un pezzo e l'altro sarebbe finita molto male. - - - Non sai quanto ti invidio, la sto aspettando da un po'. Il mio rivenditore l'ha dovuta ordinare dagli States, in Europa non era disponibile. Posso chiedere dove l'hai comprata e a quanto? Per quanto riguarda la leva, non è possibile toglierla quanto la riponi nella custodia? Può essere che l'utilizzo della leva dia problemi di accordatura? A tal proposito stavo valutando se fosse consigliabile sostituire le meccaniche con delle autobloccanti Gotoh che dovrebbero essere esteticamente molto simili alle originali. - - - La chitarra la ho acquistata a 1900 euro nuova da Messori Music a Reggio Emilio, permutandola con una Sg Special e una Flying V reissue 67, più contanti. Ti consiglio questo negoziante. Ho visto che il modello maestro gira a quotazioni più alte, sui 2600 euro, e ne ho vista una usata a 2000 da Lucky Music, a Milano. Ti ringrazio per il consiglio sulle meccaniche, ma mi viene da pensare che più che il problema delle meccaniche ( comunque di buonissima qualità ) sia un problema di setup del ponte Maestro. Io personalmente non uso la leva, e ho scelto questo modello perchè era l'unica Sg vos in negozio, per quanto anche solo esteticamente sia veramente molto bello come accessorio; tuttavia, nonostante appunto non usi la leva, ho questi problemi. La leva comunque per essere smontata deve essere svitata tramite cacciavite, e non ha un incastro tipo Fender. - - - Penso di avere una buona notizia: ho notato che lo "scordamento" è quasi esclusivamente sulle corde dal sol al mi cantino, e che a ogni colpo di leva, anche leggero, si può udire una sorta di rumore metallico, come se le corde incontrassero una sorta di resistenza al capotasto. Ieri sera ho cosi provato a mettere un filo di "tempera di matita" sui solchi del capotasto; ho poi accordato una qualche volta e ho notato che l'accordatura era mooolto più stabile. Stasera la provo amplificata, e con un tocco "più convincente" di quello che potevo ieri a mezzanotte, dopo questo "trucco della nonna", che si è comunque rilevato efficace in passato su altre chitarre. Grazie a tutti delle risposte, a presto.
  12. grazie per le risposte; ieri primo concerto con la chitarra, inizialmente ho avuto un sacco di difficoltà a tenerla accordata, poi si è leggermente stabilizzata, anche se a ogni "fine pezzo" dovevo benedire l'accordatore a pedale... l'accordatura non era mai impeccabile... tutto ciò è relativamente strano perchè in casa la chitarra, che è in genere poggiata su un trepiedi, non ha mai dato problemi di questo tipo... temo possa essere stata la custodia, che come detto urta contro la leva quando è chiusa... inoltre la chitarra, per quanto la regolazione di fabbrica sia abbastanza buona, non ha avuto nessun setup specifico e nessun cambio di corde... nei prossimi giorni la porto dal liutaio per un settaggio generale, vi terrò aggiornati... se avete qualche aiuto ve ne sarei davvero grato...
  13. Ciao ragazzi; riguardo al mio Gibsoniano preferito direi Angus Young, insieme a Page e Townshend... oltre a Richards, anche se ormai da un po' è associato alla Tele, nonostante quasi tutti i dischi fino a Sticky Fingers fossero stati registrati con Gibson e attualmente utilizzi spesso una ES... Comunque, mi pronuncio su Santana... ha iniziato con la Gibson, Les Paul e Sg, in particolare quest'ultima, a Woodstock per l'appunto... a inizio/metà anni 70 ha suonato anche con una Gibson L6, chitarra in Italia molto poco diffusa... ha poi utilizzato Yamaha, il modello SG, chitarra di ottimo livello, che ultimamente è stata parecchio rivalutata... e poi, infine, PRS... Ho posseduto personalmente una Gibson Sonex, ma non mi pare che Santana l'abbia mai utilizzata: la chitarra è uscita nel 1980, quando già era lanciato sulle Yamaha... in genere la Sonex è associata a certi live di Paul Stanley, che la usava a fine concerto per distruggerla sul palco... si trattava di una chitarra dal corpo simil Les Paul, col manico avvitato e il corpo in resonwood, una sorta di "lega di resina"... montava pick up Gibson Dirty Fingers, estremamente potenti e abbastanza grezzi... una chitarra particolare, molti la criticano, ma secondo me a trovarne sui 600 700 euro si fa un buon affare... ho notato che i prezzi stanno crescendo... ok, basta, scusate per l'off topic.. ;)
  14. Ciao! riguardo alla cosa che l'humbucker in verità fosse già stato creato anni prima, 1937 appunto, mi pare fosse documentata su un numero di chitarre di uno o due anni fa. Ricordo che in quel numero vi era l'intervista a Mr Duncan e al creatore degli Ispira. Forse tu stesso hai tratto le informazioni da quell'articolo, ma in caso contrario posso cercarlo e vedere cosa ne cavo fuori ( sinceramente non ricordo molto in questo momento cosa si dicesse a riguardo ).
  15. Si, è quello che risulta pure a me infatti. Un recensore su Harmony Central dice però che nonostante su catalogo siano dichiarati come Burstbucker, chiamando alla Gibson gli hanno confermato fossero dei 57. Anche su accordo, un utente che parla della stessa chitarra, dice che sono dei 57; non che saperlo mi cambi il suono della chitarra ovviamente, ma mi è utile per magari confrontarla con altri strumenti. Ad ogni modo, credo che il modello del pu sia riportato nel retro pick up. Al primo cambio corde controllerò! Grazie mille per la risposta!
×
×
  • Create New...