Jump to content
Gibson Brands Forums

SG77

Members
  • Posts

    72
  • Joined

  • Last visited

Reputation

0 Neutral
  1. frammento preso da un nostro concerto live recente, un pezzo che non ha bisogno di presentazioni, nella versione del live del 79 con la Pfm
  2. grazie! si si ero proprio io :)
  3. non posso che ringraziarti per l'accostamento generoso!
  4. ho il piacere di presentarvi il primo estratto del nostro nuovo album!
  5. stesso pezzo in versione live scusate se c'è un po' di chiasso ma è suonata in un Pub:)
  6. ecco un altro brano del nostro primo disco, questo è più prog dell'altro che ho già postato
  7. attenzione ho parlato specificamente di Pianoforte e non di Tastiere in genere di solito un bel pad di Violini synth è uno dei migliori amici di noi chitarristi in quanto fornisce la completa base armonica senza andare ad interferire con il nostro operato anche l'Hammond è discretamente compatibile così come il MiniMoog (dico così perchè nella mia band sono l'unico chitarrista e suono in genere con Piano, Hammond e Moog il più grosso dei problemi nella tua band è il bilanciamento delle due chitarre
  8. per un chitarrista elettrico il più grande nemico sul palco è........ ......l'altro chitarrista! :lol: anzi no......quando sono presenti una chitarra elettrica ed un piano è ancora più dura bilanciare l'insieme ma in questo caso, se si riesce a raggiungere l'amalgama, il sound è formidabile
  9. di norma il suonare con 2 elettriche comporta spinosi problemi è OBBLIGATORIO usare delle accortezze al fine di non generare un'enorme ed inopportuna massa sonora comunemente chiamata rumore ad esempio suonare gli stessi identici power chord il 99% delle volte, oltre che ad essere completamente inutile, crea solo una fastidiosa sovrapposizione di armoniche e se i due chitarristi (come succede il 99% delle volte) non eseguono la stessa identica plettrata (a tempo)il risultato finale è simile a quello della partenza della Formula uno a Monza i riff, se proprio bisogna farli a 2 chitarre è meglio suonarli su 2 ottave differenti o su intervalli di 3a o 5a (come ad esempio fanno gli iron maiden) quando una chitarra fa il solo l'altra, se proprio non può restare muta, deve stare ad un volume grandemente più basso della solista....da vent'anni a questa parte non sono mai riuscito a sentire bene un solo accompagnato da power chord...chi lo eseguiva poteva essere anche il migliore del mondo, non si sentiva quando ritmica e solista utilizzano suoni non distorti i problemi si attenuano notevolmente in generale è opportuno differenziare estremamente le partiture e i ruoli dei due chitarristi quando presenti in una band il casino (e la pedissequa brutta figura) è altrimenti dietro l'angolo
  10. grazie! archi veri o synth? in teoria andrebbero bene tutte e due le risposte, sono archi veri campionati e suonati via midi ;)
  11. questo è un pezzo del nostro disco del 2005, è una mia composizione ora stiamo lavorando sul nuovo ;)
  12. bella interpretazione!!
  13. un'altra impro stavolta con più drive, Jcm800+SD1
  14. si tratta comunque di un vostro lavoro (che comunque, al netto dell'audio, non suona poi male), e questo non può che essere positivo ad averne di più di band che fanno pezzi propri!
×
×
  • Create New...