Jump to content
Gibson Brands Forums

Gontur

All Access
  • Content Count

    426
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutral

About Gontur

  • Rank
    Advanced Member
  1. Grazie :) Ma a conti fatti non è proprio conveniente comprare le valvole Mesa che costano 75 Euro a coppia (150 Euro in totale per il Roadster) quando con 120 Euro ho preso 4 JJ 6L6 e mi hanno revisionato la testata più disossidato tutti i potenziometri :)
  2. Le finali le ha cambiate il tecnico (fra i più competenti della zona). Sa benissimo del bias fisso dei Mesa e ha detto di non preoccuparmi che "sappiamo bene quali valvole mettere sui Mesa".
  3. Ho l'ampli in assistenza e colgo al balzo l'occasione per rivalvolare il finale del mio Mesa Roadster con 4 JJ 6L6. Domanda: è vero che le valvole hanno bisogno di rodaggio prima di suonare al meglio? Come posso fare il rodaggio? Necessariamente suonando oppure basta accendere l'amplificatore lasciandolo in standby?
  4. Prova anche con un cavo alimentazione diverso. Comunque è più probabile che ci sia un problema nell'amplificatore piuttosto che nell'impianto elettrico.
  5. Il primo passo da fare è isolare il problema. Non so che configurazione hai, ma se hai pedali prima del pre o nell'fx loop stacca TUTTO e fa andare l'amplificatore senza NULLA attaccato (stacca anche il cavo chitarra). Se puoi stacca anche il circuito fx loop, togli riverberi se li hai, insomma accendi l'ampli nudo e crudo. Se hai il volume send dell'fx loop controlla che sia più o meno a metà. Se il problema c'è ancora prova a farti un giro sulle prese di casa e vedi se cambia qualcosa e se hai la possibilità attaccalo ad un impianto elettrico diverso che abbia una buona messa a terra. Se staccando tutto il problema si risolve ricostruisci passo passo la tua configurazione finchè non trovi l'elemento che causa il fruscio di fondo. Se staccando tutto il problema rimane è meglio se lo porti da un tecnico.
  6. Visto il fiume di risposte vi aggiorno così lascio una traccia ai posteri Allora, ho montato delle corde Galli 10-60. Incredibilmente le meccaniche autobloccanti hanno digerito il 60 senza problemi. Il liutaio ha solo dovuto modificare un filino il capotasto. La tensione in accordatura drop B è ottima per la quarta-quinta-sesta corda mentre le prime tre sono un po' troppo molli. Penso che il prossimo set di corde che proverò saranno le D'addario 12-60. Mi lascia perplesso il suono che con le cuffie della Vox risulta impastato anche con il PU al ponte. Per carità, ci devo suonare Slipkno/ Karnivool etc, non è che si stia parlando di Gary Moore... vediamo come si comporta la chitarra attaccata al Mesa B)
  7. Qualcuno di voi ha esperienze di chitarre scala 24.75 accordate in drop A o A#? Che scalatura corde consigliate?
  8. Ah ecco, allora non è proprio un caso che su entrambe le mie Gibson, di recente fabbricazione, ci sia quello scalino sul binding over fret che mi fa imprecare ogni volta che devo fare un pulloff sul mi cantino :)
  9. Verissimo Rick, per un musicista "medio" le componenti emotive sono fondamentali nell'acquisto di uno strumento. Anche lì forse Gibson ha sbagliato la promozione/pubblicità con il risultato che la PERCEZIONE da parte del pubblico della qualità Gibson è andata scemando negli ultimi anni. Concordo con te anche sulle impressioni riguardo la qualità delle PRS. Sembrano fatte veramente bene (anche io ho tastato solo i modelli SE) e la PERCEZIONE del pubblico è che praticamente suonino da sole.
  10. Una parte dell'aumento è dovuto all'inflazione. Calcola che il prezzo finito del prodotto non è formato tanto dal costo di produzione, quanto dalla domanda e offerta. Nelle annate passate hanno sbagliato in tronco il prezzo delle chitarre. Il QC ha lasciato a desiderare. Come dici tu hanno gestito malissimo la linea prodotti con un miliardo di varianti e modelli assurdi/improponibili. Adesso se vado in giro e chiedo ai chitarristi cosa pensano del marchio Gibson per la maggior parte rispondono "Non tengono l'accordatura, hanno difetti di finitura, hanno le tastiere in carta riciclata, ci suoni solo roba vintage". Questa è la percezione generale che per mia esperienza c'è in giro adesso sul marchio Gibson. Cominci a parlare di PRS e tutti hanno la bava alla bocca. Un motivo ci sarà, no?
  11. Ernie Ball Not Even Slinky. Differenza di scalatura veramente minima.
  12. Garza in cotone che trovi in farmacia, quelle a rotolo
  13. La situazione per Gibson è abbastanza seria invece. A luglio/agosto 2017 Moody's ha declassato il rating finanzairio Gibson a Caa3 che in sostanza significa che la società è considerata "junk" (spazzatura). Moody's quindi si aspetta una diminuzione dei costi di struttura (vedi trasferimento di cui si parla nel topic) anche se nel breve termine il rapporto tra Debiti e EBITDA sarà ancora attorno a 8-10 e quindi le aspettative riguardo la società sono del tutto negative. A leggere qua e la si capisce che le "voragini" si sono aperte attorno al 2012 quando Gibson ha pensato di acquisire alcune società con attività nell'elettronica di consumo (tipo la Woox innovations che era la società che produceva prodotti audio marchiati Philips) reperendo presso terzi le risorse finanziarie necessarie alle acquisizioni. Gli affari non sono andati come si sperava e la frittata è servita.
  14. Per quello che so io la maggior parte degli stand porta chitarra NON hanno gomme adatte alle vernici in nitrocellulosa. Sempre da quello che so io i danni si fanno perchè tra le varie mani di vernice non lasciano un tempo adeguato perchè il tutto si asciughi a dovere. Succede quindi che i solventi evaporino piano piano e questi a contatto con le gomme facciano una reazione chimica che danneggia il tutto. C'è da dire che in molti lasciano la chitarra appesa a questi supporti per molto tempo e non succede nulla, altri invece si ritrovano con un macello irrimediabile. So anche che esistono dei supporti che dovrebbero essere nitrolacquer-safe, ma io non mi fiderei molto. Qualche bel giro di garza attorno alla gomma e non avrai più pensieri.
  15. Mia SG2013-> scalino Mia LP STD 2012-> scalino LP STD 2009 chitarrista del mio gruppo->scalino LP STD charcoal burst 2006 (bellissima) di un mio "collega" chitarrista ->scalino 4 su 4 - la produzione è recente (a parte quella del 2006 che ha già 10 anni) La s*iga si accanisce nell'alto vicentino :)
×
×
  • Create New...