Jump to content
Gibson Brands Forums

Il Magnifico

All Access
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Il Magnifico

  • Rank
    Member
  1. Richiedo informazioni sulla chitarra magari corredate da foto.
  2. Qualcuno di voi è così fortunato da avere questa chitarra ed è così generoso da condividere foto e informazioni?
  3. ...ma non ci riesco!! Non ho abbastanza spazio a disposizione.
  4. Ciao la Sg è stata introdotta nel 1961 e fino al 1966/67 è stata prodotta nella versione standard con il battipenna piccolo il manico [slim taper long tenon. La leva vibrato (tipo Maestro) è stata introdotta dal 1963 in sostituzione del sistema sideway. Nel 1966/67 sono comparse le prime Sg Standard con battipenna grande soprannominato batwing per la forma simile all'ala del pipistrello e con attacco manico corpo arretrato più verso il 18 tasto. Preferisco le SG con battipenna piccolo che creano un effetto visivo più "slanciato" e vintage.
  5. Gibson Sg ’61 Reissue vs Sg ’62 Reissue Nel 1986 la Gibson ha reintrodotto il modello standard del 1962 chiamandolo SG ’62 Reissue ed ha commercializzato la chitarra fino al 1992. Dalla fine del 1992 ad oggi la Gibson ha in produzione il modello Sg '61 Reissue simile al precedente modello Sg '62 Reissue. Gibson Sg ’62 Reissue 1989 Tra le caratteristiche evidenzio: - il manico ed il corpo in mogano la tastiera in palissandro con intarsi trapezoidali. Il manico è slim taper (più veloce della SG Les Paul Standard Vos e simile in spessori e sezioni alle Sg '61 Reissue di inizio produzione ed alla Sg Standard del 2014), long tenon (attacco al corpo al 20° tasto), - la paletta è più larga (8,7 mm) rispetto ai modelli standard ed ai modelli Sg Les Paul Standard VOS (larghe 8.1 mm) in produzione, - il logo Gibson ha la lettera "i" senza il puntino, - i pick-up sono gli HB-R e HB-L The Original Humbucker a 4 cavi con magneti Alnico V, - il ponte modello ABR-1 con spilla di tenuta delle viti di regolazione delle sellette, - la custodia, con serratura, è made in Canada con rivestimento e copertina colore rosa shocking. Gibson Sg ’61 Reissue 2011 Tra le caratteristiche evidenzio: - il manico ed il corpo in mogano la tastiera in palissandro con intarsi trapezoidali. Il manico è slim taper e long tenon (più veloce e sottile della SG Les Paul Standard Vos e molto simile in spessori e sezioni alla Sg Standard del 2014), - la paletta (stesse dimensioni del modello Sg 62 Reissue) è più larga delle palette dei modelli standard e del modello Sg Les Paul Standard VOS oggi in produzione, - i pick-up sono i ’57 Classic, - il ponte modello Nashville (è stato introdotto nella SG ’61 Reissue dal 2004 in sostituzione del modello ABR-1, - la custodia nera con rivestimento senza copertina colore bianco. Personalmente preferisco i modelli Gibson Sg ’61 Reissue prodotti tra il 1992 ed il 2004 che si distinguono per le caratteristiche del ponte, del battipenna nonchè per la finitura nickel aged delle meccaniche (caratteristiche quasi identiche a quelle dei modelli SG Les Paul Standard Vos). In questi modelli anche la forma del manico concede una sensazione di “migliore spessore”. Differenze tra i modelli Sg ’61 e ’62 Reissue La differenza sostanziale tra i modelli ’61 e ’62 esaminati è nei pickup e nel ponte. Il modello Sg ‘62 del 1989 è sensibilmente più pesante del modello Sg ‘61 del 2011 anche perché le estremità del corpo “horns” sono meno scolpite e le volute meno profonde. Nell’estetica la differenza è nel logo Gibson e nella forma e stratigrafia del battipenna. Il modello Sg ‘62 Reissue non è più in produzione dal 1992. Del modello Sg ‘61 Reissue esiste anche la versione con la leva Vibrato Maestro (prevista per i modelli Standard dal 1963) e con il Vibrato Sideway (sistema questo originariamente previsto nei modelli SG Les Paul Standard e Sg Custom prodotti tra il 1961 e inizio 1963). Anche le custodie nel tempo sono cambiate nella forma, nei colori e nei rivestimenti. Della versione Sg 61 Reissue ho visto modelli di colore Giallo, Nero, Nero Opaco, White Alpine, Sapphire Blue e Brown anche in finitura Worn. Della Sg 62 Reissue ho visto solo modelli di colore Heritage Cherry. Curiosità La chitarra Sg ’62 Standard Reissue è stata prodotta, tra il 2005 ed il 2006, in edizione limitata anche nella versione Sg ’62 Standard Vos Aged dal Custom Shop (entrambe con meccaniche Groover e pickup Burstbucker caratteristiche queste che la distinguono dalle più “comuni” SG Les Paul Standard Custom). Nel modello del 2005 il copri truss rod ha inciso la scritta Les Paul (scritta non presente nel modello del 2006). Non conosco le caratteristiche del manico (in termini di spessori) ma la paletta non è larga come nel modello reissue di cui sopra prodotta in serie tra il 1986-1992. La custodia del modello custom ha gli interni color porpora (e non giallo come nelle custodie delle SG Standard prodotte negli anni ‘60). Solo e soltanto nel 2018 il modello Sg ’61 Standard Reissue è stato prodotto anche nella versione Standard Vos dal Custom Shop (con meccaniche Kluson vintage a doppia corona, pickup Custombucker e certificato di autenticità nel quale è specificata l’indicazione del modello Sg 61 Standard Reissue caratteristiche queste che la distinguono dalle più “comuni” SG Les Paul Standard Custom). Non conosco le caratteristiche del manico (in termini di spessori) ma la paletta non è larga come nel modello Sg ’61 Reissue prodotto in serie tra il 1992 ed oggi. La custodia del modello custom ha gli interni porpora (e non giallo come nelle custodie delle SG Standard prodotte negli anni ‘60). Note Le informazioni di cui sopra possono contenere errori e/o imprecisioni e di questo mi scuso. Non di tutto si è parlato ed i vostri suggerimenti e le Vostre curiosità completeranno certamente questo riassunto delle conoscenze da me acquisite in questo che spero sia per Voi un Magnifico articolo. Ringrazio ovviamente la Gibson che con i sui prodotti rende la mia vita più felice.
  6. Hi i'm Anna.

    I am the frаgile and gentle wоmаn who needs a strong and reliаble partner in lifе.

    My phоtо here https://sex-gibson.tumblr.com

    Kisses Il Magnifico

  7. Complimenti per il tuo futuro acquisto (le 61 reissue del 93 e del 94 sono sicuramente le migliori perchè il manico è leggermente più slim delle altre annate, il ponte e ed il battipenna sono gli stessi delle serie Standard Custom Shop). Il custom shop è una produzione, sempre USA, più "attenta" e quindi molto più costosa delle Made in USA. Per ulteriori dettagli sulla serie Custom dai un'occhiata al sito Gibson e su Youtube.
  8. Hi from Italy this video can be helpfull
  9. The Sg Les Paul Standard custom has a neck little more thick of yours 61 reissue (but with a deeper sound)...so do not hesitate to choose the SG Custom '61 reissue (the one with 3 pickup) for more detail take a look to the Italian Gibson forum at the post Sg What Else Regards Il Magnifico
  10. Care Ragazze e Cari Ragazzi appassionati di Gibson SG ritengo sia il caso di mostrare e descrivere le nostre belle. Da sinistra Sg Custom 61 reissue, al centro SG Standard Les Paul custom Faded Cherry (da molti erroneamente chiamata '61 o '62 reissue) a destra SG Custom 2018 E se riuscissimo anche a farle cantare sarebbe spettacolare. Buona Musica a tuuti GIBSON SG.pdf
  11. The sg 61 reissue started in late 1992. Please find attached Gibson's specifications. I prefer the ones maded until 1994 (the bridge and the pickguards are different from the newest one). To have a panoramic views of the models thake a look to the mercatino musicale web site https://www.mercatinomusicale.com/cerca/gibson-sg-61.html
×
×
  • Create New...