Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
euge712

Gibson Les Paul Deluxe

Recommended Posts

Finora non ci avevo badato, grazie pard, ma conoscendo la storia accenderei Meher Baba ... gli anni erano quelli.

Ot on

 

Proprio così. Imparato una nuova.

 

Il chitarrista e compositore inglese trovò ispirazione nella figura e nelle opere di Meher Baba tanto da dedicargli la canzone "Baba O'Riley" e citarlo come fonte di ispirazione della rock opera "Tommy"

 

edit

 

Siccome ste robe di una volta mi incuriosiscono sempre sono andato un po' più a fondo, perchè il testo non c'entra una mazza col Baba sopra e così è saltato fuori sto Terry Riley, altro suchen-Zen che probabilmente ha incontrato ai tempi. Il nome non mi è nuovo, probabilmente ai miei tempi girava, come i Popul Vuh e compagnia bella, ma non mi è rimasto impresso niente del tizio. [mellow] Ce l'ho in cuffia adesso ma mi fa venire i nervi e basta. Certo che il pensiero orientale allora ha proprio spopolato in ambito hippyes. Ricerca del Nirvana o de 'na Càna? [lol]

 

 

Ot off

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scommetto un Crodino che prima o poi faranno anche queste anni '70 (che ai tempi erano denigrate) come Reissue del CS...

La Fender, che è piu' avanti, ci è già arrivata da anni [biggrin]

 

l'han già fatto! In pratica han fatto la collector choice che replica la chitarra dei Boston (una 68 ex GT poi portata a legno e moddata): http://www2.gibson.com/Products/Electric-Guitars/Les-Paul/Gibson-Custom/Collectors-Choice-10-Tom-Scholz-1968-Les-Paul.aspx

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'han già fatto! In pratica han fatto la collector choice che replica la chitarra dei Boston (una 68 ex GT poi portata a legno e moddata): http://www2.gibson.com/Products/Electric-Guitars/Les-Paul/Gibson-Custom/Collectors-Choice-10-Tom-Scholz-1968-Les-Paul.aspx

 

Ma visto il prezzo non eccessivamente proibitivo di quelle "vere", non conviene prenderne una originale anni '70? Detto questo a me mi farebbe gola... [drool]

Share this post


Link to post
Share on other sites

... 'mazza che brutta, non la vorrei neanche regalata.

ps. una LPC del 69 va sui 18,5/19,5 k$ ... ma ne ho visto andare una del 71 a 6 k$ comunque non pochissimi

 

Ma non quella... io intendevo che mi farebbe gola una Deluxe originale degli anni '70 [biggrin]

Una tipo questa:

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_gibson-les-paul-deluxe-gold-top-1978_id3119869.html#foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era per fare un esempio, e quei 10 anni di differenza si traducono anche in quattrini in meno.

 

 

si ma non so se hai visto a chi apparteneva quella dell'annuncio che ho postato io... un plus mica da ridere... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non quella... io intendevo che mi farebbe gola una Deluxe originale degli anni '70 [biggrin]

Una tipo questa:

http://www.mercatino...19869.html#foto

 

Bòia che strano quel tre pezzi in acero, con quella striscia gialla come un pugno nell'occhio. Se è stata usata per tante robe così, la garanzia che abbia una certa qual personalità ci dovrebbe stare eh? Sempre le più belle le signore in gold accidenti

 

3119869_1372719375.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai rispondo qui che il titolo del 3d è più che adeguato:

La Les Paul deluxe compare nel 1968. La prima versione ha manico in pezzo unico con paletta piccola e body in pezzo unico con top in due pezzi di acero. Pickups mini humbucker patent sticker (si dice siano quelli NOS epiphone quando Gibson acquisì l'azienda) e classica colorazione goldtop.

Nel 1969 la paletta diventa grande e il manico è in tre pezzi di mogano, body pancake in mogano.

Nel 1970 vengono prodotte con la voluta o "volute" e si può scegliere anche la versione cherry sunburst, tobacco sunburst e una serie limited sparkle pelham blue (mi pare).

Fino al 1974 circa hanno le medesime caratteristiche anche se quelle che ho provato io avevano forma del manico sempre più "slim" più si andava avanti negli anni (la mia ex 1970 era piuttosto a C mentre la mia ex 1973 molto più D slim).

Compare poi il manico in tre pezzi di acero e i pickups sono patent number con il patent inciso.

Questa configurazione va avanti fino al 1980.

Personalmente trovo le migliori deluxe le prime prodotte fino al 1973. Quelle con il manico in acero non mi dicono granché (e poi pesano in modo esagerato).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovi il manico natural in contrasto col body colorato (o comunque più scuro) stra bello, e mi ispirerebbe averne una dell'epoca.

 

O una standard come la CC del tipo dei Boston, natural con P90+H.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse sono io che sono schizzinoso, però questi manici in più strati, body pancake a vista mi fanno abbastanza ribrezzo. Il discorso cambia se mettono la vernice coprente, allora si che sotto può starci di tutto, l'importante è che sia coperto [tongue]

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà per l'epoca il manico a tre pezzi era geniale e spesso veniva ricavato dallo stesso blocco di legno che veniva segato in tre e il listello centrale capovolto di 180 gradi prima dell'incollaggio. Questo evitava il neck warping.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...