Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Cafè X


Prince Malagant
 Share

Recommended Posts

Hehe l'ho detto che mica viene regalata. Ne ho seguite un bel po' di aste di questa roba. Comunque fin'ora non siamo neanche a metà prezzo eh B)

Siamo d'accordo, però questa è bella scassatella e come ha detto Alnico dato il tipo di rottura non v'è certezza di successo della riparazione, per cui 2 ~ 300 euro si potevano pure investire.....oltre.....se sei un liutaio o un bravo appassionato con le mani d'oro (ogni riferimento è puramente casuale [biggrin] ) allora puoi ancor seguire l'asta, altrimenti si deve fare passo e sperare almeno in una coppia di J per la prossima partita!!!

Io con Thomann mi son trovato benissimo e concordo sul fatto che:

A) non è facile tirare fuori la perla dal letame.......le vere "occasioni" son poche (anche se io starei sempre li a comprare) da quel poco che ho visto diciamo che in un anno capitano al massimo 5 ~ 6 pezzi veramente interessanti;

B) per quanto sopra riportato, la roba di qualità va via sempre al "giusto" prezzo....io mi son "pianto" una Midtown custom un pò graffiata che è andata via al 30% in meno rispetto al prezzo di listino.....però a quel punto subentrano altri discorsi: es. <<di questi tempi di vacche magrissime è facile spuntare sconti similari per chitarre immacolate, basta avere pazienza, perseveranza e piangere, piangere, piangere.......per cui impegnare anche somme oggi "importanti" per un acquisto online diventa difficile!

In conclusione io ho maturato un'unica idea: Thomann è serio ed affidabile ed ha un ottimo customer service per cui a chi, come me, non riesce a trovare almeno un'ora al mese per andare per negozi a provare, razzolare con enorme pazienza nel "bidone dell'immondizia" può riservare piacevolissime sorprese.

Magari ce ne fossero altri dealers così in Europa......

Un salutone a tutti

 

 

PS - lo sapete sono di Napoli non ho parenti tedeschi.... [lol]

Link to comment
Share on other sites

Guarda, mi sono guardato gli ultimi dieci minuti e stava a € 417. Col mio collega abbiamo giocato a una puntata virtuale fino a max € 550. E' andata a 505. Mi spiace, per me chi se l'è portata a casa ha fatto un affarone. Di questi tempi, una Gibson Midtown Custom EB nuova a meno metà prezzo (la vende a 1099) con una rottura che da come la vedo io è tutto fuorchè un problema (mi avrebbe dato più da pensare se fosse stata alla paletta) è un sogno. Se avessi avuto schei avrei lottato all'ultimo sangue per accaparrarmela. Amen

Link to comment
Share on other sites

Guarda, mi sono guardato gli ultimi dieci minuti e stava a € 417. Col mio collega abbiamo giocato a una puntata virtuale fino a max € 550. E' andata a 505. Mi spiace, per me chi se l'è portata a casa ha fatto un affarone. Di questi tempi, una Gibson Midtown Custom EB nuova a meno metà prezzo (la vende a 1099) con una rottura che da come la vedo io è tutto fuorchè un problema (mi avrebbe dato più da pensare se fosse stata alla paletta) è un sogno. Se avessi avuto schei avrei lottato all'ultimo sangue per accaparrarmela. Amen

mi dispiace Mauro perche sono sicuro che in mano tua sarebbe tornata in splendida forma e sarei proprio stato curioso di seguire uno dei tuoi bellissimi post con tutte le fasi dell'operazione.

Link to comment
Share on other sites

mi dispiace Mauro perche sono sicuro che in mano tua sarebbe tornata in splendida forma e sarei proprio stato curioso di seguire uno dei tuoi bellissimi post con tutte le fasi dell'operazione.

 

Ragazzi ed io che avevo "suggerito" ?????

 

Mi dispiace solo, in questo momento, di trovarmi nelle stesse condizioni di Mauro ed a circa 1000 Km di distanza, altrimenti gli avrei proposto una "joint venture" con suddivisione dei rischi.....e poi dopo due tre mesi se la pigliava quello a cui piaceva di più che avrebbe magari provveduto a rimborsare l'altro............. e non ditemi che non era una bella idea.......

 

Ci possiamo pensare per le prossime occasioni....

Link to comment
Share on other sites

mi dispiace Mauro perche sono sicuro che in mano tua sarebbe tornata in splendida forma e sarei proprio stato curioso di seguire uno dei tuoi bellissimi post con tutte le fasi dell'operazione.

 

Eh, ma oltretutto devo fare i conti con un altro tipo di rischio. Mi sa che se arriva in soggiorno un'altra motosega la mia squaw sclèra totalmente e il caminetto si trasforma in un forno crematorio per chitarre msp_bored.gif

Link to comment
Share on other sites

Ma, a parte la possibilità di spuntarla ad un prezzo vantaggioso, l'idea che la Midtown non sia proprio un modello di chitarra ben riuscito non vi sfiora per niente?

Esteticamente... e va beh, la custom è una custom con tanto di diamante; anche se personalmente, su una semiacustica Gibson, trovo quel "piattume" del corpo abbastanza inaccettabile.

 

Ma la questione è: come la trovate come strumento?

Non sarà mica che "l'occasione rende l'uomo... sordo" [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

Ma, a parte la possibilità di spuntarla ad un prezzo vantaggioso, l'idea che la Midtown non sia proprio un modello di chitarra ben riuscito non vi sfiora per niente?

Esteticamente... e va beh, la custom è una custom con tanto di diamante; anche se personalmente, su una semiacustica Gibson, trovo quel "piattume" del corpo abbastanza inaccettabile.

 

Ma la questione è: come la trovate come strumento?

Non sarà mica che "l'occasione rende l'uomo... sordo" [biggrin]

Condivido

Se ci ho fatto un pensiero sopra era per l'assurdo pensiero che venisse via ad una cifra diversa e poi di farla riparare ad una persona.

Link to comment
Share on other sites

Ma, a parte la possibilità di spuntarla ad un prezzo vantaggioso, l'idea che la Midtown non sia proprio un modello di chitarra ben riuscito non vi sfiora per niente?

Esteticamente... e va beh, la custom è una custom con tanto di diamante; anche se personalmente, su una semiacustica Gibson, trovo quel "piattume" del corpo abbastanza inaccettabile.

 

Ma la questione è: come la trovate come strumento?

Non sarà mica che "l'occasione rende l'uomo... sordo" [biggrin]

 

 

Mai presa in mano una. Mi ha sempre solleticato però per due tre robe. La curiosità per una chambered di questa concezione, lo slim '60, i due BBucker con cui non ho mai avuto a che fare. Poi anche esteticamente, le forme a semi-hollow e le vestigia tipo Custom. Anche la Richlite (tiratemi pure le bombe tanto ho le spalle da mulo) [biggrin] mi incuriosisce. Poi il costo che non ha niente a che vedere con le sorelle maggiori, immagina te in questo caso a metà prezzo... Si, la Midtown, come peraltro le Custom Classic (quest'ultime le ho potute provare) mi hanno sempre tirato per una manica B)

Link to comment
Share on other sites

Ma, a parte la possibilità di spuntarla ad un prezzo vantaggioso, l'idea che la Midtown non sia proprio un modello di chitarra ben riuscito non vi sfiora per niente?

Esteticamente... e va beh, la custom è una custom con tanto di diamante; anche se personalmente, su una semiacustica Gibson, trovo quel "piattume" del corpo abbastanza inaccettabile.

 

Ma la questione è: come la trovate come strumento?

Non sarà mica che "l'occasione rende l'uomo... sordo" [biggrin]

 

Mai avuto il piacere di provare una Midtown (ho ascoltato qualche prova su yoututbe), leggo in giro che è una "apertura" di mamma Gibs in basso per accontentare chi non si può premettere una 335, in questo periodo mi sto chiedendo che senso ha fare certe cose.......però businnes is businnes ed anche la midtown può avere la sua fetta di mercato.

Poi ognuno di noi (almeno per me è così) ha le sue manie compulsive ed io non faccio mistero che il mio sogno è quello di avere lo studio con almeno una parete (le mie sono da 4,50 m) costellata da Gibson (non meno di una per ogni tipo) giù un Fender Twin Reverb, un Marshall Plexi (con relativa cassona Marshall) e tanto tempo a disposizione.........

che ne dite, sfondo una porta aperta ????

Link to comment
Share on other sites

...le forme a semi-hollow

Però soltanto in 2D [biggrin]

 

... e le vestigia tipo Custom.

Certamente, quell'abito fa sempre un certo effetto [wink]

 

 

Mai avuto il piacere di provare una Midtown...

Purtroppo io si (due esemplari in separata sede), per quello chiedevo. [smile]

 

Poi ognuno di noi (almeno per me è così) ha le sue manie compulsive...

In effetti se pensi che una Yamaha SA2200 ha un prezzo "effettivo" di poco superiore...

Link to comment
Share on other sites

In effetti se pensi che una Yamaha SA2200 ha un prezzo "effettivo" di poco superiore...

 

Io circa un mesetto fa son rimasto "folgorato" da una Ibanez con due pseudo P90 (che costava quanto le meccaniche di una 335) !!!! Quindi le tue riflessioni sono sante !!! Il ns problema è che siamo dei "boccaloni" che quando vedono Gibs sulla paletta non capiscono più niente.....

Link to comment
Share on other sites

Però soltanto in 2D ....

Purtroppo io si (due esemplari in separata sede), per quello chiedevo ...

 

Ermanno, credo sinceramente che tra te e me, date le tue referenze, msp_biggrin.gifper via di capacità di analisi del suono ci sia l'abisso. E non nascondo una certa invidia per questo tra il resto. Sono uno strimpellatore mancino mancato isolato di montagna, sedotto dalla chitarra, dal suo suono, dalle sue forme e di ciò che rappresenta, e che grazie all'essersi ritrovato attaccate due mani che carabàttano di tutto, si è messo anche a tronghenàrci su. Ma in quanto a esperienza di suono sono zero, vivendo quassù i confronti li ho solo su quello che ho per casa, non suono con nessuno e quella volta che sono in giro per negozi mi vergogno persino a prenderla in mano una chitarra. Stessa cosa con l'amplificazione: esperienza zero e lo sai bene. ph34r.gif Per questo di una chitarra mi preoccupo sempre di più di setup e di robe tipo sustain che dalle sfumature che escono dal cono o dalle cuffie, perchè alla fin fine sono di bocca buona, le mie chitarre mi sembra che suonino tutte bene, e sono pagato. Fin'ora solo una è entrata ed uscita in fretta dalle mie porte ed è stata la Studio 60, ma che fosse una scatola se n'era accorta anche mia moglie. Ma la Midtown è proprio una concezione di chitarra che mi tira di brutto dalla prima volta che l'ho vista e ci ho ficcato il naso. Dici bene che è in 2D, ma è proprio una delle particolarità che fanno di questa una cosa a sè: non è una semi hollow, ci assomiglia solamente. Il suo top non è laminato, è vero acero e di un certo spessore, e con le effe. Il suo body è un mogano due pezzi ma chamberato come una semi hollow. Ha il coperchio per entrare dietro ai potenziometri che è un'altra comodità, anzi, interessante quello si sono studiati perchè dalla effe non si veda il coperchio:

 

img5739bordermaker.jpg

 

 

 

Wiring, HB e HW è quello che montano su quelle da quattromila... La sezione del manico 60 che prediligo. La livrea è veramente bella, coi bindings 5ply, il diamante e la tastiera scura coi block. La natural poi mi piace particolarmente, tutto il legno in vista, e bel legno tra il resto per quello che ho visto in foto. Che dire, l'uva è matura e di gradevol vista biggrin.gif

Link to comment
Share on other sites

Forse mi avresti mandato al diavolo o forse avresti accettato la sfida.

I rischi erano tutti soltanto mie con piena consapevolezza ed accettazione.

Le cose sono state fatte andare in un altro modo.

Ciao Giù. Se stai parlando della proposta di Toni mi sa che come teoria magari può essere buona ma a metterla in pratica la gestione diventa più difficile. Io non mi sentirei proprio di prendere una chitarra in due. La stessa cosa che non farei con una donna [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

Ciao Giù. Se stai parlando della proposta di Toni mi sa che come teoria magari può essere buona ma a metterla in pratica la gestione diventa più difficile. Io non mi sentirei proprio di prendere una chitarra in due. La stessa cosa che non farei con una donna [biggrin]

L'idea mi nacque ben prima della proposta di Tony e se ricordi se ne parlo' in PM su n'altra chitarra che moh non ricordo manco piu' (il mononeurone si sta sfaldando ormai)

Sarebbe stata una scommessa dove si poteva perdere ma anche vincere e come detto i rischi erano tutti miei.

Link to comment
Share on other sites

In effetti se pensi che una Yamaha SA2200 ha un prezzo "effettivo" di poco superiore...

 

Già, ma sempre di semi hollow si tratta, e non di solid body chambered. In quanto a manie compulsive, allora mentre guardavo l'asta di Thomann sull'altro schermo avevo fissa la Wash postata l'altro giorno il cui prezzo era quello con cui si sono portati via la Midtown... [rolleyes][biggrin]

 

$_57.JPG

Link to comment
Share on other sites

Allora, però soltanto se te la senti di rinunciare alle "F", perchè non buttare l'occhio verso qualche Les Paul Dc. Quelle suonano... ma niente diamante e livrea custom [biggrin]

 

DV016_Jpg_Large_517344.011_tp_black.jpg

 

Si, ne abbiamo disquisito a suo tempo, anche del fatto dei 24 tasti, ma appunto è un'altra chitarra, dal carved top alle effe mancanti ai controlli, rifiniture ecc. Esteticamente poi è una solid body, e il bello della Midtown sono la forma semi hollow. Poi il discorso è uscito perchè la Mid era in asta abbordabile e ne ho approfittato per una chiacchierata. Lungi da me lo sfiorare il pensiero, come già detto sopra, di una nuova chitarra per casa msp_biggrin.gif

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...