Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Cafè X


Prince Malagant
 Share

Recommended Posts

ispirato da una "bomba atomica" scoppiata circa 24 ore fa, visto che siete tutti "attivi" ......vedetevi quanto è istrione la "buonanima" del King e fatemi pensare che ne pensate perchè adesso torno dal mare e, ancora con la sabbia addosso invece che farmi la doccia mi sparo un pò di note con l'acustica...........(e mia moglie mi uccide perchè sporco.....in tutti i sensi...)

 

Buon week end

 

 

Link to comment
Share on other sites

Segnalo un problemino riscontrato su due chitarre (su due, quindi il 100%). I jack plate in plastica della Gib fanno schifo. Nella R8 si era crepato sia sulle viti di fissaggio che (incredibile ma vero) in corrispondenza del dado che fissa lo spinotto jack. Adesso noto con dispiacere che sta iniziando a creparsi, sempre in corrispondenza delle viti di fissaggio, anche sulla Vermillion. Premesso che non ci ho mai fatto caso (nella R8 me l'ha fatto notare il tizio al quale l'ho venduta) e che si tratta senza dubbio di una quisquilia, viene da pensare che razza di plastica economica sia, visto che non è un pezzo soggetto a usura o particolari sollecitazioni...stessa cosa è successo alle manopole dei pots (sempre sulla R8)...vabbè che era una vos ma se le manopole si aprono in due...[thumbdn].

 

In sostanza, appello al brand: o cambiate il fornitore di plastiche o tornate al metallo (vedi Heritage series).

 

Sicuramente verrò ascoltato, vedrete [biggrin].

 

Molti di voi diranno: spendi quattro soldi e cambiati il JP se ti dà fastidio...mmm, si, vero, ma siamo alle solite: con oltre 2k richiesti (per non parlare dei prezzi di adesso) pretendere che le plastiche non si crepino è chiedere troppo ?!?

Link to comment
Share on other sites

Vero.

Io è un pezzo che lo dico e lo scrivo, quel componente può essere un punto debole.

Non so se si tratta di materiali vecchi o nuovi, mica detto ... IMHO non si tratta di un posto privo di sollecitazioni: basta un urto allo spinotto - sopratutto se lunghetto e non "a pipa" - e succede il patatàac.

Almeno a me è successo (es. sedendomi panzonamente), anche se sono certo che in molti continuano e continueranno a maneggiare le loro Les Paul senza avvertire nessuna necessità al riguardo.

Io alla mia R7 da un bel po' ho sostituito l'originale con uno metallico robustissimo. E' cosa brutta a vedersi per il purista ma molto pratica e assolutamente reversibile.

Link to comment
Share on other sites

Guarda Georg, io ho sempre usato quello a pipetta...ma qui è proprio un problema di fragilità del materiale...usano plastiche del piffero secondo me. Capisco una fragilità innescata da anni e anni di utilizzo e sbalzi di umidità/temperatura (sempre ammesso che la plastica ne soffra) ma qui il problema si è presentato au chitarre seminuove (2 anni una) e nuove (la Vermilion l'ho presa a febbraio mi sembra)! Mah... si perdono in un bicchiere d'acqua a volte.

Link to comment
Share on other sites

Come dice Georg, non sarà proprio da puristi, ma il plate metallico è la soluzione ( montato tra l'altro per oltre 30 anni su tutte le LP e riapparso poi solo per coerenza storica sulle repliche ) ... quello in plastica lo si lascia nella custodia e via.

Purtroppo magagne ai knobs ultimamente ne ho viste diverse recentemente, già su roba nuova.

Il problema è che quei pezzi sono prodotti da questo e quello, e quindi la qualità è estremamente variabile, come le meccaniche 'Kluson' degli anni 90, per non parlare, sempre in quegli anni, dei ring dei PU che dopo un po di tempo ( non poco in realtà però alla fine diventano inguardabili e poi alzandosi si avvicinano moltissimo alle corde ... ) si deformavano sui dui lati più sottili ... sostituiti anche quelli.

Standard%20Ring.JPG

Link to comment
Share on other sites

Come dice Georg, non sarà proprio da puristi, ma il plate metallico è la soluzione ( montato tra l'altro per oltre 30 anni su tutte le LP e riapparso poi solo per coerenza storica sulle repliche ) ... quello in plastica lo si lascia nella custodia e via.

Purtroppo magagne ai knobs ultimamente ne ho viste diverse recentemente, già su roba nuova.

Il problema è che quei pezzi sono prodotti da questo e quello, e quindi la qualità è estremamente variabile, come le meccaniche 'Kluson' degli anni 90, per non parlare, sempre in quegli anni, dei ring dei PU che dopo un po di tempo ( non poco in realtà però alla fine diventano inguardabili e poi alzandosi si avvicinano moltissimo alle corde ... ) si deformavano sui dui lati più sottili ... sostituiti anche quelli.

Standard%20Ring.JPG

 

Esatto, e allora perché non tornano al plate metallico dico io...o quantomeno cambino spacciatore di plastica perché non è accettabile imho...

Link to comment
Share on other sites

Al plate metallico ci arrivo anche io.

 

Sulla mia R8 (alla fine l'hai venduta, Diego!) noto che il ring del pu neck si solleva un po', come mostrato da Gianni, mentre i knobs li ho cambiati praticamente appena presa...uno si era crepato dentro, in mezzo... <_<

 

Ragazzi, non lamentatevi..se le True Historic (con le True plastic parts sopra [biggrin] ) le fan pagare così tanto...eh, le plastiche buone costano [lol]

E non avete idea (o forse sì?) di quanto son malati gli americani, roba che appena comprano una reissue la mandano da sto Historic Makeover (che le smembra e le rifà, facendo pagare più del costo della chitarra), poi comprano le plastiche (tipo Mojotone e via dicendo..), per cifre assurde, senza considerare i pickup (Throbax, Wizz, OX) da 600/700€ al set...

 

O sono molto furbi loro, o siamo molto tonti noi... [lol]

Link to comment
Share on other sites

Ehi countrymen [biggrin]

 

Guardate che razza di semplice e geniale b-bender, per la tele, si è inventato 'sto svedese.

 

 

Bello l'attrezzo, interessante l'arpeggio e che faccia da simpaticone msp_biggrin.gif

 

 

Se qualcuno ha voglia di misurare, visto che di originali non ne ho manco una msp_lol.gif volevo togliermi la curiosità di sapere lo spessore della piastra del tremolo vintage Fender (siamo sul forum Fender vero? whistle.gif ), quella cromata, piegata dove si avvitano e appoggiano i saddles per indendersi. Grassie cool.gif

Link to comment
Share on other sites

Hey pard, still alive? msp_biggrin.gif

 

 

Grazie! Interessante quel 2.75 , strana misura per una lamiera, ma probabilmente in USA si va di pollici e più o meno corrisponderebbe a 1\10 inch mi viene da pensare. Ti chiedi csicuramente perchè una domanda simile, ma ero curioso, mi girano per le mani tremoli sei viti 52 mm. di varia provenienza, che vanno da un improponibile cinese con una piastra dello spessore di una carta da briscola agli Squier, già di un'altra pasta che va a 2,5 mm., ma quello che mi ha lasciato sconcertato è il vecchio gold tolto da una Eko 300 primi '90, made in Romania, dello spessore appunto di 2,75 come il tuo e con i saddles veramente ben curati. Mah... cool.gif

Link to comment
Share on other sites

Grazie Rick, bel colore, e siamo là. Guardavo su Google, trovo tutte le misure che voglio ma dello spessore della piastra zero assoluto..msp_mellow.gif Mi piacerebbe provare a farmene una in acciaio (quelle originali sono in ferro cromato e bòn eh, mica Callaham). Appena passo dalle parti di un capannone quaggiù di carpenteria metallica svolto dentro e dò un'occhiata ai ritagli che hanno là... msp_rolleyes.gifmsp_biggrin.gif

Link to comment
Share on other sites

Grazie Rick, bel colore, e siamo là. Guardavo su Google, trovo tutte le misure che voglio ma dello spessore della piastra zero assoluto..msp_mellow.gif Mi piacerebbe provare a farmene una in acciaio (quelle originali sono in ferro cromato e bòn eh, mica Callaham). Appena passo dalle parti di un capannone quaggiù di carpenteria metallica svolto dentro e dò un'occhiata ai ritagli che hanno là... msp_rolleyes.gifmsp_biggrin.gif

 

Ma stupidamente non basterebbe dare una piegata a un lamierino? Se l'occhio, e la logica, non mi fregano, lo spessore è uguale sia per il lato che ti ho misurato sia per la parte dove poggia sul legno. E a quel punto basterebbe una piegatina.

 

Comunque fai bene, a breve riprendo la Flying con l'hardware Faber, insieme ai nuovi pu...e per quanto questi possano falsare le impressioni, sono curioso di sentire come cambia la situazione.

 

La parte di hardware ed elettronica è quella dove risparmiano di più..coi pu CS60 e il ponte american vintage che avevo sul Classic '50, lo Squier è cambiato molto come suono. (in meglio)

Il ponte l'ho cambiato con sopra i CS60, con le stesse corde, e il cambiamento è stato chiaro [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti, scusate se mi intrometto ma non c'ho mai capito nulla sull'ordine e le discussioni nei forum..

Mi presento..sono un architetto di 28 anni con la passione per la mia Elizabeth, una LP Standard del 2011.

Volevo sapere se avete un'idea di un possibile indirizzo della sede Gibson in America..o se esiste qualche indirizzo mail al quale poter inviare del materiale..

Grazie a tutti e scusate il disturbo

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...