Jump to content
Gibson Brands Forums
Prince Malagant

Gibson Cafè X

Recommended Posts

Ci scommetto che hai mandato l'Alnico a combattere da Julien's smiley-face-whistle-2.gif

no, caschi male, con quegli aggeggi sembra la les paul jumbo <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

msp_biggrin.gif Ebbene si, se c'è una cosa che proprio non ho mai sopportato di quelle chitarre sono quei due potenziometri che spuntano fuori dal top come due funghi.

 

Comunque guarda, per finire in bellezza la tua famosa collezione di SG dovresti proprio portarti a casa questa msp_rolleyes.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

msp_biggrin.gif Ebbene si, se c'è una cosa che proprio non ho mai sopportato di quelle chitarre sono quei due potenziometri che spuntano fuori dal top come due funghi.

 

Comunque guarda, per finire in bellezza la tua famosa collezione di SG dovresti proprio portarti a casa questa msp_rolleyes.gif

 

Ma cè sèto Fuur?? [lol]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo so è un OT ma oggi, ritengo, non se ne possa fare a meno:

 

alle 11:00 stamane tutti fermi per un minuto, in silenzio, in ricordo delle vittime della follia terrorista e del fondamentalismo islamico.

 

Faccio presente (da grande appassionato di hard rock e heavy metal) che oltre 100 vittime a Parigi erano ad un concerto di musica rock e molti erano appassionati strimpellatori o musicisti, come noi.

 

Je suis Paris !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo so è un OT ma oggi, ritengo, non se ne possa fare a meno:

 

alle 11:00 stamane tutti fermi per un minuto, in silenzio, in ricordo delle vittime della follia terrorista e del fondamentalismo islamico.

 

Faccio presente (da grande appassionato di hard rock e heavy metal) che oltre 100 vittime a Parigi erano ad un concerto di musica rock e molti erano appassionati strimpellatori o musicisti, come noi.

 

Je suis Paris !!!

 

Terribile! :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un pensiero a tutte le vittime e alle loro famiglie, di certo quelle merdine ignobili di attentatori non se la passeranno bene, di là...

Non sono un religioso, non credo molto, ma dubito che un ideale "paradiso" possa essere destinato ad anime di esseri che sterminano altre anime.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa la posto perchè è la prima volta che ho di questi incontri ravvicinati e ci ho sudato freddo. msp_biggrin.gif Stamattina mi si presenta un giovane musicista indigeno con un Jazz Greco stupendo anni 70 tipo questo (foto presa dal web)

 

DSC09652.JPG

 

 

quasi piangendo perchè il manico va tirato ma non si può piu regolare perchè il truss, che è di quelli con regolazione al tacco, gira, è durissimo, ma gira a vuoto. Praticamente guardando dentro il forellino, la boccola con l'attacco a brugola femmina è a fine corsa sulla testa dell'asta ed è infossata per almeno un cm. nel foro. E' il suo prediletto, è realmente un bel manico, comodo, acero pezzo unico, binding e block in mop vera. E bellissimo ingiallimento. Ci studiamo sopra mezz'ora, guardiamo foto sul web, che cacchio... tre ipotesi finali:

  • Hanno tirato troppo e la barra del truss si è tranciata dove ha inizio, sulla piasta dalla parte della paletta;
  • Hanno tirato troppo e la barra del truss gli è che si è spannato il filetto sempre sulla piastra dalla parte della paletta;
  • Hanno tirato troppo e arrivando a fine corsa boccola e truss, si è sforzata la sede della piastra alla paletta e l'ambaradam gira tutto insieme;

Conclusione: cercati un liutaio o cambia manico. Risposta: sono in cerca di lavoro, senza schei, con bimba di tre anni e famiglia da mantenere: dove prendo le rape per una roba così senza che la mia donna mi motoseghi il tutto? Conclusione n.2: scendiamo in cantina e Dio ci aiuti. msp_bored.gif

E così ho organizzato l'intervento chirurgico;

  • Contenimento il più possibile dei danni visibili forando sotto il tacco per liberare una parte della barra per poterci lavorare su.
  • Acchiapparla con una pinza a scatto a becco lungo e provare a sfilarla nel caso sia tranciata. Non risulta tranciata.
  • Liberare dal legno fino alla battuta della boccola e provare a battere su quest'ultima per vedere se, libera, scorre per qualche mm. verso la paletta. Cacchio, scorre!!
  • Intervento più pazzesco e giuro che mi tremavano le mani: entrare dal tappo in noce sulla paletta (foto dal web)original.jpg prima con una punta fine del Dremel, per vedere quanto era profonda la piastra del truss e quanto spesso il tappo in noce;
  • Poi allagando la cantina di sudore freddo, entrando con punte di trapano sempre più grosse cercando di centrare il foro per non rovinare l'esterno. Un cxlo pazzesco, mi è andato tutto dritto e l'ultimo passaggio con punta da 10 è entrato perfetto come centro e anche come direzione. Il tipo alle mie spalle non diceva niente, non volava 'na moscamsp_lol.gif ;
  • Ho bloccato con le scatto il truss sui fori sotto il tacco e dopo vari tentativi sono riuscito a svitare via la boccola posteriore;
  • Con calma e gesso, mentre l'altro teneva fermo il manico sopra una coperta, ho cominciato battendo con una mazzetta su un bulino a spingere il truss fuori dal manico dalla parte della paletta. Viene? Non viene? Ziobilly ha cominciato a muoversi, toc-toc-toc è spuntata fuori dal buco hahaha!!! msp_biggrin.gif

greco%20paletta_zps8j5kvmng.jpg

 

 

E questo è il tacco senza più il truss

 

tacco_zpspya81rgw.jpg

 

 

Era l'una passata ma se ci facevano una foto mi sa che bruciavamo la pellicola ziobilly! Gli ho dato la benedizione perchè si arrangi a rifare il truss (è fabbro e ha qualche attrezzo di falegname e vuol provarci) che stavolta sarà con regolazione dalla parte della paletta. That all.

Scusate ma mi ha così preso sta roba, abbastanza fuori dai miei tramàci, che ho proprio voluto condividerla vobis msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho sempre detto che "il Mauro" aveva gli attributi esagerati !!!!!

 

Ah quella midtown che ci siamo fatti scappare da Thomann per eccesso di umiltà del "Signore degli anelli" (e delle, lime, delle raspe, e delle punte di trapano per legno e della Francklin Titebond [biggrin] )

 

Non ho parole........... [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Mauro dovresti pensare seriamente ad intraprendere il mestiere... Capisco che attualmente è una passione e non ho capito ancora che lavoro tu faccia, però il lavoro di cui sopra é appannaggio di liutai esperti a mio avviso. Ed è chiaro che hai un talento indubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Non sono un religioso, non credo molto, ma dubito che un ideale "paradiso" possa essere destinato ad anime di esseri che sterminano altre anime.

Guarda Riccardo, qualcuno conosce già il mio pensiero, e parlando di paradiso cito solamente quattro parole di John: 'And no religion too'.

Non dico che il mondo sarebbe un paradiso, ma ci si avvicinerebbe molto.

Torniamo a parlare di legni che suonano, meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda Riccardo, qualcuno conosce già il mio pensiero, e parlando di paradiso cito solamente quattro parole di John: 'And no religion too'.

Non dico che il mondo sarebbe un paradiso, ma ci si avvicinerebbe molto.

Torniamo a parlare di legni che suonano, meglio.

 

Ma si, anche dal mio punto di vista, anche secondo me si vivrebbe meglio senza certi vincoli (incluso quello in discussione)..ma sai bene che certe cose sono praticamente impossibili da cambiare.

 

Fine OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Complimenti...

 

...Non ho parole...

 

....è una passione ... hai un talento indubbio.

 

Bòn, grazie, mi rendo conto per primo che non è un lavoro di tutti i giorni e non da tutti, ma torniamo coi piedi per terra.

In realtà il ragazzo mi aveva già tampinato qualche giorno prima e gli avevo fatto capire che non avevo nessuna intenzione di imbarcarmi in una rogna simile nè avrei saputo come procedere. E devo anche dire che il pensiero di come avrebbe potuto un comune mortale, sia pure liutaio di professione, risolvere quel dramma mi ha solleticato più volte i giorni seguenti tanto che mi ero guardato un po' intorno ma la conclusione era sempre quella: non si capisce cosa c'è in mezzo a quel manico, non è tuo, non sei un liutaio: mauro, gira al largo da quella rogna.

Solo il fatto che il ragazzo mi si sia ripiantato davanti con quella storia strappalacrime e la promessa che considerasse quel manico già perduto mi ha convinto a procedere ad un tentativo di intervento di recupero. E per questo il fatto che l'esito dell'affondamento del bisturi nelle carni alla fine si sia rivelato positivo mi ha effervescenziato al punto di voler spartire la mia tensione prima e la sensazione di liberazione e soddisfazione da "risolto ziobilly!!!" con voi poi... cool.gif

 

In quanto a farlo per professione l'ho già detto più volte. Mettere le mani su uno strumento non di tua proprietà, che so cosa significa per il proprietario, comporta una responsabilità che non mi piace proprio accollarmi. Anche oggi un'altro bocia mi ha chiesto di ritastargli la Strato, che effettivamente ne ha bisogno. Gli ho detto: trovati mezza giornata in cui siamo entrambi liberi e vieni qua che lo facciamo assieme. Lui impara come si fa e io se si stacca mezza tastiera posso guardarmi intorno fischiando con noncuranza whistle.gif

msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ma un lavoro comporta comunque responsabilità. Il fatto che ci possa essere una contropartita in denaro può far crescere la tensione da una parte ma anche dare più soddisfazione e valore a ciò che si è fatto...fatti pagare, fatti valere...diceva il filosofo di luci a s.siro... Poi é chiaro che nessuno ti deve convincere né esercitare pressione (figurati un perfetto sconosciuto). Però! Se c'è passione, se sei bravo in quello che fai e le persone sono rimaste soddisfatte allora perché no?

Nel libro l'Azteco, il protagonista chiedeva ad un indios di una tribù vicina: "ma perché correte?" - "perché è la cosa che sappiamo fare meglio"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

In quanto a farlo per professione...

 

Di quello che ti pare, però per essere un autodidatta (nel senso di non essere stato dieci anni a bottega con un maestro), sei proprio bravo! [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ma un lavoro comporta comunque responsabilità. Il fatto che ci possa essere una contropartita in denaro può far crescere la tensione da una parte ma anche dare più soddisfazione e valore a ciò che si è fatto...fatti pagare, fatti valere...diceva il filosofo di luci a s.siro... Poi é chiaro che nessuno ti deve convincere né esercitare pressione (figurati un perfetto sconosciuto). Però! Se c'è passione, se sei bravo in quello che fai e le persone sono rimaste soddisfatte allora perché no?

Nel libro l'Azteco, il protagonista chiedeva ad un indios di una tribù vicina: "ma perché correte?" - "perché è la cosa che sappiamo fare meglio"...

 

E' tutto vero quello che dici ma se mi chiedessi: piastrellami le scale, o tirami su un tramezza, o montami un bagno o fammi un armadio o dammi un'occhiata ai freni o un mucchio di altre cose che in realtà negli anni mi sono arrabattato a fare, per me, per parenti, per amici (non sto esagerando, sono nato figlio di idraulico con una comoda officina e buoni attrezzi, e già l'idraulico è una gran palestra; ma ho due mani benedette che da quando ho cominciato ad arrangiarmi si sono industriate in tutti i campi dove mi trovavo a dover risolvere problemi, dal meccanico all'elettricista al falegname al carrozziere al muratore e Dio sa che ancora ho combinato... msp_mellow.gif ), dico, per queste cose non mi farei problemi a chiedere quanto mi torna giusto.

Ziobilly, a chiedere soldi per le chitarre, ai quattro disgraziati che vengono da me perchè non sanno dove sbattere la testa, di cui condivido la passione, e magari che navigano per il fine mese quanto me, mi pare di essere un ladro... msp_bored.gifmsp_lol.gif

 

 

Grazie Ermanno msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok Mauro, io parlavo di retribuzione nel caso che tu decidessi di metter su la bottega [biggrin]! Ma sicuramente a te sta bene così, il ns. (il mio) era un tentativo di far pendere l'ago della bilancia nel caso tu fossi in dubbio...[thumbup]

 

Ma probabilmente ne avrete già stra-parlato prima che mi iscrivessi!

 

Edit: Oggi facevano vedere su rai3 la foresta di Paneveggio...e indovina chi mi é venuto in mente vedendo lavorare le tavole armoniche dei violini!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...