Jump to content
Gibson Brands Forums
Prince Malagant

Gibson Cafè X

Recommended Posts

Prendi uno spezzone di camera d'aria e lo avvolgi al perno (lo spezzone pero' non dev'essere molto lungo) poi acchiappitutto con delle pinze e giri in senso orario, prooooooova :) (a me ha fungiuto)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendi uno spezzone di camera d'aria e lo avvolgi al perno (lo spezzone pero' non dev'essere molto lungo) poi acchiappitutto con delle pinze e giri in senso orario, prooooooova :) (a me ha fungiuto)

 

Quindi ne deduco che te ne sia capitata una così anche a te :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi ne deduco che te ne sia capitata una così anche a te :-)

Sulla Johnny A misi il roller bridge della Schaller che era decisamente piu' spesso dell'abr-1 e per avere un' action rasoterra come piace a me dovetti abbassare i perni in quanto lo Schaller ci si appoggia sopra non avendo dei fori passanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazioni a caldo SD59 neck. La spaziatura dei poli è minore dello standard ziobilly e per farci stare una cover almeno provvisoria ho dovuto limare i fori

 

59_zps3aae6c2f.jpg

 

Il timbro è sul caldo, più corposo rispetto che so, un 57; sustainoso, e sorpresa, un piacevole schiocco in attacco. Output 7,25. Così ieri sera quando l'ho montato e provato dieci minuti. [smile]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mario, risolto?

 

Grazie Mauro, ho provato a girare un pò la vite ma non mi sembra che cambi molto...

Diciamo che il problema è appena avvertibile ora, se peggiora in seguito la porto da un liutaio [unsure]

ciao [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Grazie Mauro, ho provato a girare un pò la vite ma non mi sembra che cambi molto...

Diciamo che il problema è appena avvertibile ora, se peggiora in seguito la porto da un liutaio [unsure]

ciao [biggrin]

 

Mah, poi magari lo sai anche meglio di me, possono essere varie le cause oltre al setup del ponte, a partire dalla corda che magari ha preso una legnata e si è sfalsata, al saddle che col tempo si potrebbe impercettibilmente usurare dove appoggia la corda e causare mini-ronzii, al manico che ha fatto qualche strano movimento... Bisognerebbe averla in mano e guardarci su. Il liutaio sicuramente ti risolve il problema che magari è proprio una stupidata [smile]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hehehe... Mica ti devo dire tutto [biggrin]

È una roba in mogano con due dita di top in acero, manico tipo 59, long tenon, in mogano, non ci capisco bene ma la tastiera potrebbe essere ebano, se è Palissandro non ne ho mai visto di così nero. Ci devo ancora studiare su. Tuners kluson Vintage, wiring 4 CTS 500 audio e switch originale Gib, ABR (sulla foto aveva un Nashville Gotoh) su studs Schaller, SD 59 al manico e un HB anni '80 Cort al ponte. Suona mica male B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hehehe... Mica ti devo dire tutto [biggrin]

È una roba in mogano con due dita di top in acero, manico tipo 59, long tenon, in mogano, non ci capisco bene ma la tastiera potrebbe essere ebano, se è Palissandro non ne ho mai visto di così nero. Ci devo ancora studiare su. Tuners kluson Vintage, wiring 4 CTS 500 audio e switch originale Gib, ABR (sulla foto aveva un Nashville Gotoh) su studs Schaller, SD 59 al manico e un HB anni '80 Cort al ponte. Suona mica male B)

 

 

... urca, pare pure simpatica!!!! [biggrin]

 

... e dove la scovasti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hehehe... Mica ti devo dire tutto [biggrin]

È una roba in mogano con due dita di top in acero, manico tipo 59, long tenon, in mogano, non ci capisco bene ma la tastiera potrebbe essere ebano, se è Palissandro non ne ho mai visto di così nero. Ci devo ancora studiare su. Tuners kluson Vintage, wiring 4 CTS 500 audio e switch originale Gib, ABR (sulla foto aveva un Nashville Gotoh) su studs Schaller, SD 59 al manico e un HB anni '80 Cort al ponte. Suona mica male B)

Facci capire........l'avevano prima mazzolata, poi scartavetrata ed infine segata in due e tu l'hai incollata di nuovo utilizzando esclusivamente la Franklin Titebond ?????

 

 

PS è da un pò che il sito e-bay di Thomann non è che funzioni al 100%........che ne pensate ????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che il sito di Thomann non funzioni, è che periodicamente mette in asta roba nuova incidentata. Quando ha venduto tutto, come in questi giorni, rimane solo la pagina senza offerte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Beh, qualunque cosa sia ( [biggrin]) ...

 

Non c'è nessun segreto. [biggrin] E' il mio solito gioco, e poi mi mancava qualcosa che mi portasse lontano i pensieri per qualche ora in questi ultimi mesi che con i miei fratelli abbiamo accompagnato al riposo dei giusti il mio vecchio che si era incamminato per quella via.

 

La storia è che sono da anni in cerca di una chitarra da sbarco, ma da sbarco forte, da installare perennemente su al ranch nel caso ci sia da andar su a far casìno. Si sa che la temperatura, là in mezzo al bosco, nell'arco dell'anno passa dai + 25-30 ai -10-15 con sbalzi di umidità che ti lascio immaginare. Per questo la ricerca verte su una carògna. [rolleyes] Mi sembrava di averla trovata tempo fa con la Tele, manico Squier e body handmade, quattro robe sopra e via, ma poi è finita che mi piaceva troppo lo stesso e non me la sono più sentita di relegarla là.

Mettere lassù una chitarra vuol dire buttare via i euri, per cui la spesa dev'essere il minimo possibile cercando la massima resa +:-@. In questi anni mi sono fatto una cultura sulle chitarre da quattro soldi: forme, legni, hardware, prezzi... Prediligendo la forma LP e cercando sul nostro mercato, andando sulle marche esistenti e ignorando il mercato direttamente cinese, la maggior parte delle baràcche è in tiglio e acero per il manico quando va bene, scarf, ha forme varie, l'hardware è uguale per tutte, una roba da spararsi. Tra queste però ci sta l'Harley Benton che denuncia mogano sia per il body che per il manico, oltre alla forma LP più somigliante. Per questo le ho sempre tenute d'occhio particolarmente. Così tempo fa quando sul sito Thomann è spuntata questa

 

forward_zpspgi7okgo.jpg

 

Il cui didietro, non semicoperto da vernici oscuranti che nascondono i legni del menga, mi mostrava la parvenza di un mogano vero, e i cui difetti per cui era all'asta (di solito c'è come minimo il crack della paletta) consistevano in una bottarella a lato e una ancor più minima ad un fret, e il venditore garantiva la suonabilità comunque dello strumento, ho provato a metterci, senza tanto crederci, con un'offerta max di 103 euri, e con mia sorpresa me l'ho aggiudicata a 98. + 20 di spedizione.

 

Senza aspettarmi niente ho ricevuto il pacco, aperto, e mi sono trovato in mano una chitarra già settata, con un'action stupenda, un peso di 3 chili e nove, una tastiera che pare ebano,

 

912d5927-efcc-4e37-ab07-e2c6ffa92bb7_zpstjyptps9.jpg

inlays che non hanno niente da invidiare al perloid delle 2000 e passa. Rifiniture alla HB, hardware alla HB e bòn... [biggrin]

Allora l'ho sbudellata completamente ed ecco che mi trovoun long tenon ortodosso al posto dell'incastro cinese tipo Epi

 

long%20tenon_zpsdwnjcb9x.jpg

 

e top in acero di 2 cm

 

top_zpsc9dybvhb.jpg

 

oltre naturalmente al mogano che è vero mogano e niente male.

 

Continua perchè devo correre al travail [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...