Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
Nicolò

Liutaio in Lombardia

Recommended Posts

Buongiorno ragazzi, ho una vecchia RD che necessita un re-fret e un riordino dell'elettronica. Mi piacerebbe trovare una persona preparata e che abbia anche tempo di ascoltare le mie esigenze e che mi sappia consigliare al meglio; infatti non sono sicuro di lasciare elettronica e p-u originali. La chitarra SUONA come nessuna altra chitarra che ho mai avuto, ma l'elettronica attiva non mi fa impazzire e potrei rinunciarci, magari bypassandola.

 

Quindi cercasi liutaio.

 

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno ragazzi, ho una vecchia RD che necessita un re-fret e un riordino dell'elettronica. Mi piacerebbe trovare una persona preparata e che abbia anche tempo di ascoltare le mie esigenze e che mi sappia consigliare al meglio; infatti non sono sicuro di lasciare elettronica e p-u originali. La chitarra SUONA come nessuna altra chitarra che ho mai avuto, ma l'elettronica attiva non mi fa impazzire e potrei rinunciarci, magari bypassandola.

 

Quindi cercasi liutaio.

 

Grazie a tutti

 

Ciao Nico. Non ti posso aiutare perchè logisticamente fuori mano. Però sono curioso. Puoi dirci di più su sta RD? Anno? Custom o Artist? Che roba ha su? Foto? msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh eh ragazzi sapevo di suscitare la curiosità di qualche amante di vecchi e pesantissimi pezzi di legno.

 

Allora vi racconto una storia: c'era una volta, e c'é ancora, un mio caro amico compagno di mille avventure e primo socio di chitarra quando avevamo 16 anni. Il Carletto decide durante il liceo di andare a fare l'erasmus in USA e torna con sto chitarrone glorioso dicendo di aver fatto un affarone, probabilmente viste le due tre cosette da sistemare penso la abbia portata via con poco, nota anche la sua tirchieria proverbiale. Beh finisce nelle mie mani da punk metallaro ignorantone e dopo averlo collegato all'ampli, constatato che il fret buzz mi sbuzza i maroni, l'elettronica è complessa e il suono non è di mio gusto, ignorante quale ero ripongo l'ascia in cantina...dove rimane fino a poco tempo fa, quando inizio a sognare una gibson..

 

Allora decido di ri-imbracciare la chitarra, e studiarne la storia, e soprattutto rimetterla a posto.

Ora, come dicevo, la chitarra suona veramente...ci pensavo ieri sera rientrato dalla sala prove dove l'ho provata collegata ad una testata e cassa, ci sono chitarre che producono suoni e chitarre che SUONANO. Il pulito è meraviglioso, ha un output devastante, forse con certi settaggi un po' troppo bright e acuto come suono...ma non sono sicuro che l'elettronica sia perfettamente in ordine e questo sia il suo vero suono.

ora, le altre due bimbe che ho in casa ora sono una strat classic floyd rose del 96 e una jackson rr5...beh scollego la Rd e collego la strat: 1) non si sente una mazza, devo alzare il volume del doppio 2) ma è di plastica la mia strat???

 

Quindi urgesi assolutamente restauro della bimba, conosciuta nei forum americani come back-breaker, anche se immagino molti di voi lespauliani sappiano cosa voglia dire imbracciare una chitarra pesante.

 

Questa è una RD custom del 77, corpo in acero tre pezzi (di cui quello centrale un tutt'uno col manico), tastiera anch'essa maple, p-u credo series VI humbucker. Le RD prodotte sono state la standard, pu passivi, la custom con switch compression/expansion e pu attivi, e la artist come la custom con elettronica pre-amp progettata da Moog e finiture fighette.

 

Leggendo sui vari forum usa si trovano parerei discordanti, come su ogni chitarra, ma molti si sono pentiti di averla venduta a suo tempo e molti altri ne apprezzano le doti, soprattutto per power chords hard rock molto potenti, e pare che Dave Grohl la utilizzi in studio (RD artist) e Page l'ha usata live a Knebworth nel 79. Dal vivo si soffre un po per il peso e non è l'ideale per gli assoli.

 

Ecco un paio di foto. da notare i due "nottolini" lato ingresso jack..(?)

 

i lavori secondo me dovrebbero essere tasti nuovi, check elettronica, riposizionare capotasto che non è perfettamente allineato, e poi...beh...qui si apre il discorso se lasciarla completamente originale o sostiuire i pu (non me gustan gli attivi) e, sogno proibito e forse sacrilego, una bella tastiera rosewood.

 

bene ho finito di asciugarvi. buona giornata

 

Nico

 

ps thanks Sparquelito but unfortunately I'm not planning a journey to Alabama :)

post-70229-038821200 1447428486_thumb.jpg

post-70229-002450300 1447428501_thumb.jpg

post-70229-007965500 1447428543_thumb.jpg

post-70229-067912200 1447428584_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apperò. Un winchester d'epoca insomma... msp_biggrin.gif Praticamente monta il compressor/expansor che montavano le LP Artist dei primi '80? Ma in realtà comp/ex sono sempre presenti o c'è la possibilità del bypass perchè gli HB lavorino passivamente? Se è così questo sarebbe il suo suono normale. Poi se non ti piace puoi certamente provare qualche sostituzione, ma quei pu in passivo sono l'anima e danno il suono reale di quella signora. Poi a vedere il primo tasto (ovvio che è una foto...) sulla foto della paletta non sembrerebbe ridotta così male come frets. Vuoi ritastare perchè non ti trovi con la misura di quei tasti? Poi ancora personalmente io non gli toccherei la tastiera in acero, è nata così, e in un certo senso con un trapianto vai a snaturarla, ed è un peccato. Prenditi una LP se ti piace il palissandro msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tastiera e pu sono di "quella" chitarra e sostituili vorrebbe dire snaturarla e che si ottenga un risultato piacevole ne dubito, io la lascerei cosi' come' e se proprio non ti piace quel suono... beh, non puoi che comprare un'altra chitarra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apperò. Un winchester d'epoca insomma... msp_biggrin.gif Praticamente monta il compressor/expansor che montavano le LP Artist dei primi '80? Ma in realtà comp/ex sono sempre presenti o c'è la possibilità del bypass perchè gli HB lavorino passivamente? Se è così questo sarebbe il suo suono normale. Poi se non ti piace puoi certamente provare qualche sostituzione, ma quei pu in passivo sono l'anima e danno il suono reale di quella signora. Poi a vedere il primo tasto (ovvio che è una foto...) sulla foto della paletta non sembrerebbe ridotta così male come frets. Vuoi ritastare perchè non ti trovi con la misura di quei tasti? Poi ancora personalmente io non gli toccherei la tastiera in acero, è nata così, e in un certo senso con un trapianto vai a snaturarla, ed è un peccato. Prenditi una LP se ti piace il palissandro msp_biggrin.gif

 

Non mi è ancora del tutto chiaro il funzionamento, sicuro che lo switch nero attiva/disattiva il compressore/espansore creando un effetto che sul mio Brunetti mc2 viene dato dallo switch "bright" (effetto poco gestibile, migliora lavorando con l'eq)

 

mi risulta che pur disattivato il comp/exp i pu siano comunque attivi (la chitarra senza pila non suona!)

 

strano in ogni caso il wiring, col selettore al manico suona il pu al ponte, e viceversa! :blink: questo sicuramente un lavoretto artigianale fantasioso

 

per quanto riguarda i tasti, a me paiono belli consumati e ossidati e faccio fatica a farla risuonare bella pulita e definita senza buzzing (ho anche regolato l'action). però chiaritemi voi la questione: questi tasti nascono così, piuttosto piatti e larghi no?

 

sulla tastiera sono d'accordo, ma se fosse scura con quel body walnut brown... [love]

post-70229-039354000 1447424826_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e benvenuto.

Ma se quella nera lì è la tua, i pickup non sono mica originali eh [mellow] a occhio, due DiMarzio di cui un X2N

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e benvenuto.

Ma se quella nera lì è la tua, i pickup non sono mica originali eh [mellow] a occhio, due DiMarzio di cui un X2N

 

grazie per il benvenuto e per le info Rick, ancora non ho tirato giù i pu per studiarli...lo farò molto presto visto che voglio proprio metterla in ordine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi è ancora del tutto chiaro il funzionamento, sicuro che lo switch nero attiva/disattiva il compressore/espansore creando un effetto che sul mio Brunetti mc2 viene dato dallo switch "bright" (effetto poco gestibile, migliora lavorando con l'eq)

 

mi risulta che pur disattivato il comp/exp i pu siano comunque attivi (la chitarra senza pila non suona!)

 

strano in ogni caso il wiring, col selettore al manico suona il pu al ponte, e viceversa! :blink: questo sicuramente un lavoretto artigianale fantasioso

 

per quanto riguarda i tasti, a me paiono belli consumati e ossidati e faccio fatica a farla risuonare bella pulita e definita senza buzzing (ho anche regolato l'action). però chiaritemi voi la questione: questi tasti nascono così, piuttosto piatti e larghi no?

 

sulla tastiera sono d'accordo, ma se fosse scura con quel body walnut brown... [love]

 

msp_biggrin.gif Ziobilly bel rompicapo! Per i tasti sembrano quei fretless che per un periodo hanno cacciato anche su varie LP

 

imagejpg1_zps38e89c3f.jpg

 

 

In quanto al wiring se dici che addirittura è invertito il controllo dello switch dei pu vuol dire che ci hanno messo le mani senz'altro. Ma quelle due borchiette nascondono due fori? E lo switch bianco cosa controllerebbe? E ancora volevo dirti che in effetti quelli non sono HB Gibson...

Share this post


Link to post
Share on other sites

msp_biggrin.gif Ziobilly bel rompicapo! Per i tasti sembrano quei fretless che per un periodo hanno cacciato anche su varie LP

 

imagejpg1_zps38e89c3f.jpg

 

 

In quanto al wiring se dici che addirittura è invertito il controllo dello switch dei pu vuol dire che ci hanno messo le mani senz'altro. Ma quelle due borchiette nascondono due fori? E lo switch bianco cosa controllerebbe? E ancora volevo dirti che in effetti quelli non sono HB Gibson...

 

bravo MM, ho letto da qualche parte che i tasti sono proprio quelli..strani...

 

le borchiette nascondono due fori che chissà cosa sono serviti in passato; la parte elettrica è in ordine, a vedersi sembra strano sia originale 1977 ma chi lo sa..

 

lo switch bianco è il selettore pu, 3 posizioni

post-70229-006377600 1447431255_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

e questo mi piace, suona proprio bene, l'altro secondo me (sempre che il suono che ne sto tirando fuori sia il suo vero) è troppo freddo e acido..

 

Esattamente quello che ricordo dell'X2N, un pickup orrendo, imho. Certo che anche il Super Distortion al manico deve essere violento mica poco..

 

'nfatti, ma perchè la chitarra senza pila non favella?

 

Perchè quasi sicuramente, ad essere attiva, è l'elettronica, non i pickup. Non conosco l'RD e la sua storia, ma è prassi comune sui bassi moderni (dal Music Man in poi) l'elettronica attiva.

 

Il discorso è analogo ad EMG, comunque..pila scarica o niente pila=suonazzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

... confermo pure io il Super Distortion, anche perché ne ho uno uguale... gran bel pickup tra l'altro!!!

 

... pure io lascerei la tastiera così com'è (salvo una bella pulitura e lucidatura ovviamente), mentre l'altro pickup, visto che non ti piace potresti cambiarlo tranquillamente direi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

2, on/off

 

http://www.vintagegu...om_controls.php

 

la custom originale lavora sempre in modalità attiva

 

Ma vedo adesso che al posto dei due toni ha il controllo bass/treble. Allora praticamente è il controllo di equalizzazione ad essere sempre attivo o faccio ancora più confusione?

 

RDcustom-controls.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vedo adesso che al posto dei due toni ha il controllo bass/treble. Allora praticamente è il controllo di equalizzazione ad essere sempre attivo o faccio ancora più confusione?

 

RDcustom-controls.jpg

 

guarda sono anche io confuso. sono solo due giorni che ci sto giocando e ancora non mi raccapezzolo, l'elettronica è un pò astrusa ma ti permette di variare tantissimo il suono, da inascoltabile a molto bello imo...ecco perchè visto che il legno risuona come un organo a 5000 canne mi piacerebbe semplificare tutto, tenere il Super Distortion al manico e mettere un JB o un '57 al ponte e fanculo tutte le altre menate..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...