Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
Stralalla

Custom Shop

Recommended Posts

sono uguali ma diverse proprio perche' non sono state costruite totalmente a macchina (cosa che in casa Gib non succede mai tra l'altro, vedi profili dei manici)

 

 

Scusa Giul se mi incapòno, ma non ci esco. Macchinari gestiti a mano? msp_biggrin.gif Che vuoi dire? Ma non si stava parlando del CS? Ma te ci credi che al CS ti modellano un body col pantografo come il Mountainman e si fanno gli scalmi con la sgorbia e tirano i manici col fer a doi man e poi con la raspa? msp_biggrin.gif Tutto il cnc-abile viene cnc-abilato ziobilly con macchine sicuramente migliori che il Gibson USA ziobilly ziobilly, è meglio che finiamo di raccontarci le favole. E i manici uno diverso dall'altro è un'altra di quelle robe là. Sono già tutti sgrossati e lavorati a macchina per tipologia e misure, ci investono i milioni su quelle macchine là per avere la produzione, e la rifinitura a mano è dell'ordine di decimi, più che altro per la preparazione alla verniciatura ziobilly! Favole messe in giro da chi non ne capisce niente o da chi ci guadagna sopra. Mi piacerebbe prendere tre Custom appena uscite dal CS e controllare quanta differenza ci trovi sul manico una dall'altra. 4000 euri una chitarra perchè il suo manico non è uguale a quell'altro? Stasera ho litigato con la moglie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe prendere tre Custom appena uscite dal CS e controllare quanta differenza ci trovi sul manico una dall'altra. 4000 euri una chitarra perchè il suo manico non è uguale a quell'altro? Stasera ho litigato con la moglie.

 

Noto negozio veronese, presenti tre Collector's #28 (la '58 di Montrose) tre manici assolutamente diversi fra loro: una la prese un mio caro amico, una poi la presi io scegliendola fra le due rimaste. Esagerando, fra la ex-mia e quella del mio amico, ripeto esagerando, tanto per fare un esempio, una sembrava un profilo D e l'altra un C e stiamo parlando di una serie che dovrebbe aver calibrato il tutto per risultare identica all'originale. Per fortuna che il suono di queste è sempre superlativo che fa dimenticare altri aspetti del progetto CC. Io le ho sempre cercate perchè a mi aggradano di più ma non mi è mai importato un fico secco della reale rispondenza con l'originale (se poi si guarda ai top per questo aspetto c'è proprio da mettersi a ridere).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh possiamo partire da alcune differenze costruttive...le CS dovrebbero avere tutte il long tenon e il manico in pezzo unico...timbricamente e a livello di sustain non mi pare si apprezzi molto ma...al mio segnale scatenate l'inferno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh possiamo partire da alcune differenze costruttive...le CS dovrebbero avere tutte il long tenon e il manico in pezzo unico...timbricamente e a livello di sustain non mi pare si apprezzi molto ma...al mio segnale scatenate l'inferno...

 

Vero fino al 2015. Nel 2015 le Historic (non True Historic) CS hanno l'extended tenon che non è nè uno short tenon nè un long tenon....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh possiamo partire da alcune differenze costruttive...le CS dovrebbero avere tutte il long tenon e il manico in pezzo unico...timbricamente e a livello di sustain non mi pare si apprezzi molto ma...al mio segnale scatenate l'inferno...

Scusatemi, ma, a parte il tre pezzi a suo tempo, le Gibson non sono tutte manico pezzo unico? smiley-face-whistle-2.gif

 

Vero fino al 2015. Nel 2015 le Historic (non True Historic) CS hanno l'extended tenon che non è nè uno short tenon nè un long tenon....

 

E' incredibile, scusate ma stasera sono più acido dei due vecchi dei Mupphet Show. Non sapevo che addirittura, a ingolfare le fiabe tra long e curt, ci fosse un terzo tipo di tenone ziobilly haha!!!msp_lol.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

...tre Collector's #28 (la '58 di Montrose) tre manici assolutamente diversi fra loro...Esagerando...ripeto esagerando... una sembrava un profilo D e l'altra un C e stiamo parlando di una serie che dovrebbe aver calibrato il tutto per risultare identica all'originale.

 

Guarda, io stavo parlando del prodotto normale del CS, tipo appunto le Custom che ho preso in esempio sopra e che ne sfornano un tot al giorno, non di una serie limitata e numerata che costa il doppio. Poi parlando delle differenze rimarchi due volte la parola esagerando, msp_mellow.gif e appunto rimango ancora più allibito se mi dici che il manico cambia, ziospeck, quando appunto come dici tu, te la parano come copia gemella di qua e di là e la paghi quel che la paghi, perchè vivaddìo che ne avranno presa una da copiare, manico compreso. Poi, se vogliamo, vero è che cinquant'anni fa, date le attrezzature sicuramente meno precise di adesso, veramente era più facile che ogni manico facesse storia per conto suo... eusa_listen.gif

Mah, misteri della leggenda...ph34r.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, io non riesco a mettermi in testa che nel range di 2-3000€ (che sono tanti euri) non si trovi una Les Paul come si deve..

 

Una CC da 5000 o più fleuri deve come minimo suonare come si deve...escludendo il fattore feticcio de "come quella dell'artista", che mi vien anche un po' da ridere sul fatto che vogliono fare una copia esatta e poi sbagliano i manici, mettendone uno diverso su ogni body. Oltretutto, con le macchine che volendo te li tagliano praticamente precisi al millimetro questi si mettono con le manacce a variare ogni spessore e forma giusto per dire "c'è il tocco umano" e sballando dal progetto originale...

 

La storia del tenon "extended" mi mancava...ma quindi non sono True Historic! O ci han detto delle fòle fino a ieri sul long tenon delle originali, o han sbagliato i conti e c'è bisogno di una Real True Historic con il Long Tenon, per rimediare all'extended, che non era palesemente..true [lol]

 

(Se poi volete dirmi che le guaine intorno al TR, che le aniline e il manico "come quello li" fan suonare meglio...abbasso le armi)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, io non riesco a mettermi in testa che nel range di 2-3000€ (che sono tanti euri) non si trovi una Les Paul come si deve..

 

Una CC da 5000 o più fleuri deve come minimo suonare come si deve...escludendo il fattore feticcio de "come quella dell'artista", che mi vien anche un po' da ridere sul fatto che vogliono fare una copia esatta e poi sbagliano i manici, mettendone uno diverso su ogni body. Oltretutto, con le macchine che volendo te li tagliano praticamente precisi al millimetro questi si mettono con le manacce a variare ogni spessore e forma giusto per dire "c'è il tocco umano" e sballando dal progetto originale...

 

La storia del tenon "extended" mi mancava...ma quindi non sono True Historic! O ci han detto delle fòle fino a ieri sul long tenon delle originali, o han sbagliato i conti e c'è bisogno di una Real True Historic con il Long Tenon, per rimediare all'extended, che non era palesemente..true [lol]

 

(Se poi volete dirmi che le guaine intorno al TR, che le aniline e il manico "come quello li" fan suonare meglio...abbasso le armi)

 

 

No Rick, queste con il tenon "intermedio" non sono le True Historic, sono praticamente quelle che hanno sostituito le vecchie R8, R9, ecc... adesso le chiamano CS8, CS9 '50 Style e sono praticamente le Historic "per i poveracci"... per i piu' abbienti ci sono sempre le True Historic, che sono le uniche fatte uguali uguali uguali a quelle vere, proprio come le facevano negli anni 50!!

- in pratica se ti vuoi fare una bella Standard devi sganciare solamente poco piu di 2000 euro (che però te la sconsiglio perchè a farla sono le macchine e perchè non avendo la vernice con l'anilina e la colla animale non è un granchè, ma in fondo costa poco e non è che puoi avere troppe pretese);

- se vuoi farti la Historic dei "poveri" ne sganci 4000 (questa non è male ed la fa l'uomo insieme alle macchine, ma io sono vegetariano e siccome è fatta con la colla animale te la devo sconsigliare per ragioni etiche, e considera che ci ha anche il tenone piu' corto e quindi non ha tanto sastain);

- se vuoi infine farti la True Historic sono solo 6000 bombe (questa invece te la consiglio, e anche se ha la colla animale ci passerei sopra anche se fossi vegano perchè è veramente il TOP, e te la danno anche con il manico col profilo uno diverso dall'altro perchè e fatta dall'uomo, che ne modella il legname hand made)

 

Quasi quasi domani vado da Sergione col libretto degli assegni, perchè "life is too short for a bad tone"... e che te lo dico a fare man... [lol]

 

http://www.youtube.com/watch?v=RCUYgl7QLCk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mauro,

faccio un altro esempio per rendere l'idea del mio pensiero

 

PU avvolti facendo girare la bobina a mano

PU avvolti facendo girare la bobina elettricamente

Entrambe le avvolgitrici sono macchine ed entrambe sono ocntrollate da un essere umano; ma la prima citata e' be diversa dalla seconda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noto negozio veronese, presenti tre Collector's #28 (la '58 di Montrose) tre manici assolutamente diversi fra loro: una la prese un mio caro amico, una poi la presi io scegliendola fra le due rimaste. Esagerando, fra la ex-mia e quella del mio amico, ripeto esagerando, tanto per fare un esempio, una sembrava un profilo D e l'altra un C e stiamo parlando di una serie che dovrebbe aver calibrato il tutto per risultare identica all'originale. Per fortuna che il suono di queste è sempre superlativo che fa dimenticare altri aspetti del progetto CC. Io le ho sempre cercate perchè a mi aggradano di più ma non mi è mai importato un fico secco della reale rispondenza con l'originale (se poi si guarda ai top per questo aspetto c'è proprio da mettersi a ridere).

 

Questo e' un esempio di vita vissuta e non di "ha detto mio cuggino".

 

Senza offesa per alcuno (tutti Amici)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, io stavo parlando del prodotto normale del CS, tipo appunto le Custom che ho preso in esempio sopra e che ne sfornano un tot al giorno, non di una serie limitata e numerata che costa il doppio. Poi parlando delle differenze rimarchi due volte la parola esagerando, msp_mellow.gif e appunto rimango ancora più allibito se mi dici che il manico cambia, ziospeck, quando appunto come dici tu, te la parano come copia gemella di qua e di là e la paghi quel che la paghi, perchè vivaddìo che ne avranno presa una da copiare, manico compreso. Poi, se vogliamo, vero è che cinquant'anni fa, date le attrezzature sicuramente meno precise di adesso, veramente era più facile che ogni manico facesse storia per conto suo... eusa_listen.gif

Mah, misteri della leggenda...ph34r.gif

 

 

Caro Mauro :)

come ho scritto nel primissimo intervento non facciamo confusione col CS dove ci sono chitarre da 3000 --> 17000

E' ovvio che una diffreneza tra loro ci sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti calmi ragas... se avete beghe risolvetele in privato pliz.

...e comunque sempre meglio non avere beghe [biggrin]

scusami, ma il tuo post lo nascondo, onde evitare inutili discussioni [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusatemi, ma, a parte il tre pezzi a suo tempo, le Gibson non sono tutte manico pezzo unico? smiley-face-whistle-2.gif

Non direi. Le jazz-box top di gamma sono tutte col manico in tre pezzi, acero, da sempre. E la paletta non gli si rompe [biggrin]

A parte questo, sul 'fatto a mano' concordo con te. E differenze di manico ci possono stare: quando la fase di finitura post sbozzatura è fatta individualmente ovviamente incide la mano di chi la effettua.

Esattamente quello che accadeva in Fender, nei tempi d'oro, e c'erano più persone ad effettuarla. E parliamo di chitarre che comunque erano fatte in serie, seppur con livelli di automazione non paragonabili ai periodi successivi.

Da qui però a dire che siano hand-made nel vero senso della parola ce ne passa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mauro,

faccio un altro esempio per rendere l'idea del mio pensiero

 

PU avvolti facendo girare la bobina a mano

PU avvolti facendo girare la bobina elettricamente

Entrambe le avvolgitrici sono macchine ed entrambe sono ocntrollate da un essere umano; ma la prima citata e' be diversa dalla seconda.

Giulio, in 42 anni di chitarra come musicista non valgo ancora una mazza, ma le mani in pasta fisicamente nello strumento ce le ho messe eccome. Per cui, a me, ti assicuro che è dura convincermi che l'acqua va in su.

Un HB: dodici calamite, uno chassis e un rotolino di filo di rame. Fermati un attimo, svuota la mente da tutti gli schemi e contemplalo. Un pickup 400 euri perchè calamite, chassis e filo sono mica baracche come quelli della SD o che sò? Perchè uno te lo ha assemblato a mano cioè si è rotto il cxxo a tenere il filo in mano e teneva d'occhio il contaspire mentre la macchinetta girava? che dici, ma girava a mano anche il contaspire? Ma non è acqua che va in su?

I legni: la Gibson USA usa i legni migliori per le sue chitarre, lo dichiarano loro; ma il CS ha i legni migliori per le sue chitarre; e le edizioni limitate? Ah beh, quelle hanno i legni migliori per le loro chitarre ed edizioni limitate. E hardware? Bindings, nuts, frets? Wiring? PU? Reggicinghie? msp_lol.gif Non sono gli stessi? I migliori anzi, gli stessi su tutte le produzioni. E le rifiniture e le vernici? Impeccabili su tutte le linee ovviamente, nove passaggi di vernice per una Standard... Mica quattro pezzi di legno di Standard possono permettersi di mettertela fuori a duemila euri se non è la perfezione incarnata... Questa però no, CS, questa l'ho fatta più migliore, devo dire così perchè già le altre sono le migliori. E' uggale uguale a quella dei tuoi sogni. Unico problema: ha il manico che può essere più comodo o meno comodo perchè finito a mano, ci sono passato sopra con la pulitrice a nastro (si, pulitrice a nastro, macchina controllata a mano, come giustamente dici tu, lo vedi nel film della Gibson ), ha dei cond simil BBee e ti racconto appunto che è uguale uguale a quella là di cinquant'anni fa. Infatti, per dire, i legni cinquant'anni fa li abbiamo messi via proprio per questa edizione, proprio come i BBee. Non come quella che ti vendevo ieri che ti dicevo che era uguale uguale ma non era proprio uguale, questa è proprio uguale. Non far caso al fatto che è la decima volta che ti propongo una serie che è quella uguale uguale. I pu non so se sono a mano... Ovviamente il prezzo lieviterà di qualcosa, calcolando tutto diciamo un: 9500 cocuzze?

E su acqua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non direi. Le jazz-box top di gamma sono tutte col manico in tre pezzi, acero, da sempre. E la paletta non gli si rompe [biggrin]

 

 

Sisì ma qui si parla di roba canonica, LP, SG, EXP e affini. Mi risulta che non esiste all'oggi sul mercato normale una chitarra che va dalla infima MMaker al top di gamma che non abbia il manico in un pezzo unico, peculiarità che qualcuno sopra citava del CS...

 

Ti servono sacchetti neri della spazzatura per caso??

 

Grazie, per stavolta gli è andata bene msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine moriremo senza mai sapere quando finirà l'offerta limitata gibsonflex solo per oggi...o quanto bianco in realtà arriverà ad arrivare il gibsondash [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...