Jump to content
Gibson Brands Forums

Discutiamo di amplificatori!


Recommended Posts

oh, benone, grazie per i vs. interventi, molto utili. E' una serie 2 si, e non risulta modificata... ho un holy grail nano sul S/R e il mix sarà al 80-90%, forse troppo?

 

provo a settare la testata su 'Modern' ma credo che le tre modalità 'Modern-vintage-raw' lavorino sul canale distorto e non intervengano sul pulito. Per quest'ultimo c'è la possilità di splittare tra 'Clean' e 'Push' ma ovviamente tengo il selettore su clean...

 

stasera provo un po'.... magari il mix del s/r lo porto a 50%, plausibile?

 

80-90% veramente troppo alto. Calcola che tra l'altro il S/R è parallelo sulla tua rectifier.

Prova a suonare staccando i cavi del S/R ed entrando direttamente solo nell'input.

Le impostazioni raw-vintage-modern del secondo canale non influiscono sul suono del primo canale.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 94
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bene, mistero risolto: è il S/R. Staccando il pedale, puliti perfetti, gain ore 11, master ore 11, medi e alti a metà corsa, nessun problema.

 

Adesso si tratta di trovare il connubio giusto tra riverbero e pulizia del clean.

 

Alla prima occasione provvederò a cambiare le finale con delle originali, a meno che non decida di permutare la testata con il mark III....

 

Grazie mille per l'aiuto a tutti!

Link to post
Share on other sites

Bene, mistero risolto: è il S/R. Staccando il pedale, puliti perfetti, gain ore 11, master ore 11, medi e alti a metà corsa, nessun problema.

 

Adesso si tratta di trovare il connubio giusto tra riverbero e pulizia del clean.

 

Alla prima occasione provvederò a cambiare le finale con delle originali, a meno che non decida di permutare la testata con il mark III....

 

Grazie mille per l'aiuto a tutti!

 

Non ho letto attentamente, ma 'sto Holy Grail,( imho proprio no-buono come rev a pedale), quando era venuto fuori nella discussione? [scared]

Mo... ti tiro le orecchie [lol]

 

Allora ricapitolando:


  •  
  • avrai sicuramente un'ottima chitarra da qualche mila euro
  • hai un ampli nel il suo genere sicuramente buono
  • Hai una cassa ottima.
  • Non facciamo che parlare di qualità dei cavi, di pulizia del segnale, di corde che mantengano le armoniche, ecc.

E tu cosa fai? [scared]

Mandi il 90% del tuo suono da millemila euro in un ca++o di pedalino da due soldi. Il quale pedale, che già di suo è quello che è ed è pure costretto a lavorare in s/r, immagino non abbia neanche la capacità di restituirti il solo segnale "wet", altrimenti con l'S/R parallelo avresti fatto in modo di non superare il 20-30% della "zozzeria" che restituisce.

](*,) ](*,) .................... [biggrin]

 

[wink]

Link to post
Share on other sites

Non ho letto attentamente, ma 'sto Holy Grail,( imho proprio no-buono come rev a pedale), quando era venuto fuori nella discussione? [scared]

Mo... ti tiro le orecchie [lol]

 

Allora ricapitolando:


  •  
  • avrai sicuramente un'ottima chitarra da qualche mila euro
  • hai un ampli nel il suo genere sicuramente buono
  • Hai una cassa ottima.
  • Non facciamo che parlare di qualità dei cavi, di pulizia del segnale, di corde che mantengano le armoniche, ecc.

E tu cosa fai? [scared]

Mandi il 90% del tuo suono da millemila euro in un ca++o di pedalino da due soldi. Il quale pedale, che già di suo è quello che è ed è pure costretto a lavorare in s/r, immagino non abbia neanche la capacità di restituirti il solo segnale "wet", altrimenti con l'S/R parallelo avresti fatto in modo di non superare il 20-30% della "zozzeria" che restituisce.

](*,) ](*,) .................... [biggrin]

 

[wink]

 

[crying] [crying] e me lo merito!!! E che mi piglio? La testata nasce senza riverbero. Il pedale è di tipo stomp box (o come cavolo si chiama), quindi in realtà neanche ha molto senso attaccato al S/R, però lì va posizionato, o no?

 

I cavetti di collegamento sono due di quelli corti, che generalmente vanno tra pedale e pedale.

 

E' una "pecionata", lo so, ma qualche tempo dopo averlo preso non ho più suonato in gruppo e mi sono un po' smonato.

 

Dovrò mica prendere un rack ?!? [biggrin]

Link to post
Share on other sites

Io la uso con un gmajor 2 .....e piloto con un solo click di pedaliera sia il cambio canale che il boost volume con un semplice cavo a Y.

 

Col gmajor2 io setto il POT del S/R al 100% ...e il pulito resta sempre pulito effettato bene è anche vero che ci ho passato più di 6 mesi per fare i suoni del gmajor con tutte le teste ...

 

Non uso pedali con la mesa ....

Link to post
Share on other sites

[crying] [crying] e me lo merito!!!

[lol]

 

E che mi piglio? La testata nasce senza riverbero.

Se non cambi ampli ne parliamo, ma ci vuole roba buona, fatta per stare nel S/R

 

E che mi piglio? La testata nasce senza riverbero.

Il pedale è di tipo stomp box (o come cavolo si chiama), quindi in realtà neanche ha molto senso attaccato al S/R, però lì va posizionato, o no?

Se il Rev lo usi solo sui puliti o minimamente crunch puoi metterlo pre ingresso.

 

Dovrò mica prendere un rack ?!? [biggrin]

Forse. Come ti dicevo, aspetta di decidere. Comunque una cosa è vera , l'S/R dei mesa è schizzinoso e bastardo; per cui toccherà andare con i piedi di piombo, anche perchè nel caso non spenderai proprio due lire [biggrin]

Link to post
Share on other sites

Gmajor e gsystem sono un po' particolari a livello di impostazione quando si interfacciano con i S/R Mesa paralleli eh :)

Li ho avuti troppi anni fa, non ricordo... mi sembra ci fosse una funzione del tipo kill dry che risultava utile con l'S7R parallelo.

Perchè non mi sembra una buona idea comprare un Mesa per poi mandare il suo suono a farsi "cristallizzare" da una doppia conversione AD e DA su tutto il segnale (Dry compreso)

Link to post
Share on other sites

mmmm... non ricordo, il mark III ha il suo rev.? Perché se sì, penso che faccia pendere la bilancia dalla parte combo. Anche perché, a giudicare dai prezzi delle testate Single Rec.50, potrei effettuare la permuta alla pari, o quasi...

 

Che ne dite?

Link to post
Share on other sites

E' proprio un mondo diverso. Personalmente lo cambierei domani; ma ci sarà sicuramente chi giustamente. dal suo punto di vista, penserà che sei pazzo.

 

Guarda dentro di te [lol][lol]

 

Edit: ah il riverbero. Controlla che quello specifico modello lo abbia; in genere i MK3 hanno il pot del Rev sul retro.

Link to post
Share on other sites

Non ho letto attentamente, ma 'sto Holy Grail,( imho proprio no-buono come rev a pedale), quando era venuto fuori nella discussione? [scared]

Mo... ti tiro le orecchie [lol]

 

Allora ricapitolando:


  •  
  • avrai sicuramente un'ottima chitarra da qualche mila euro
  • hai un ampli nel il suo genere sicuramente buono
  • Hai una cassa ottima.
  • Non facciamo che parlare di qualità dei cavi, di pulizia del segnale, di corde che mantengano le armoniche, ecc.

E tu cosa fai? [scared]

Mandi il 90% del tuo suono da millemila euro in un ca++o di pedalino da due soldi. Il quale pedale, che già di suo è quello che è ed è pure costretto a lavorare in s/r, immagino non abbia neanche la capacità di restituirti il solo segnale "wet", altrimenti con l'S/R parallelo avresti fatto in modo di non superare il 20-30% della "zozzeria" che restituisce.

](*,) ](*,) .................... [biggrin]

 

[wink]

 

Sto morendo [lol]

 

In tema di reverb, io ho adocchiato il Catalinbread Topanga, di stampo Spring reverb..

Link to post
Share on other sites

[crying] [crying] e me lo merito!!! E che mi piglio? La testata nasce senza riverbero. Il pedale è di tipo stomp box (o come cavolo si chiama), quindi in realtà neanche ha molto senso attaccato al S/R, però lì va posizionato, o no?

 

I cavetti di collegamento sono due di quelli corti, che generalmente vanno tra pedale e pedale.

 

E' una "pecionata", lo so, ma qualche tempo dopo averlo preso non ho più suonato in gruppo e mi sono un po' smonato.

 

Dovrò mica prendere un rack ?!? [biggrin]

 

Ciao Diego,

prendi questo: http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_rodenberg-flexloop-3d-dumble-ator-klein-ulator-loop-effetti-valvolare-mixer_id4938033.html

 

Oppure kleinulator di ceriatone qualsiasi dumblelator clone va bene, poi ci sono i kit: https://www.tube-town.net/ttstore/Kits/Misc-Kits/Kit-Dumbleator::7376.html?language=en se hai dimistichezza con il saldatore.

Link to post
Share on other sites

Li ho avuti troppi anni fa, non ricordo... mi sembra ci fosse una funzione del tipo kill dry che risultava utile con l'S7R parallelo.

Perchè non mi sembra una buona idea comprare un Mesa per poi mandare il suo suono a farsi "cristallizzare" da una doppia conversione AD e DA su tutto il segnale (Dry compreso)

 

Eh, è un discorso che mi piacerebbe approfondire. Dopo l'acquisto della Mesa ho voluto abbinarci degli effetti e avevo addocchiato il g-system. Tutto bello a parte molti utenti con problemi (sembra risolvibili con impostazioni del g-system ad hoc) sui volumi e soprattutto questa faccenda del doppio passaggio AD-DA. Quanto incide questo tipo di conversione sul suono? Perchè, ad esempio, io ne ho lette di tutte i colori sulla mia testata riguardo il presunto "degrado" del suono attivando il circuito S/R (con una levetta lo si può proprio escludere), cosa che a prova empirica e al mio orecchio è del tutto infondata. Io non percepisco NESSUNA differenza.

Poi che anche da dire che, a conti fatti, la mia pedaliera che ha chorus/delay/compressore/boost/phaser/accordatore/switch boss es-8 mi è costata circa 1800 Euro ](*,) . Il g-system lo prendi nuovo a 1000 Euro e hai una catasta di effetti... boh. A volte mi vien voglia di vendere tutto e prendermi il g-system, ma vado da una situazione nota e collaudata ad una situazione del tutto ignota.

Link to post
Share on other sites

Eh, è un discorso che mi piacerebbe approfondire.

A suo tempo ( ma son veramente parecchi anni fa eh ](*,) ) feci diverse prove, anche in registrazione, che mi portarono a escludere totalmente quegli effetti come ad es. il compressore che prevedono il passaggio dell'intero segnale attraverso l'apparecchio.

La differenza la sentivo eccome, nel senso che si perdeva completamente la "elasticità" e morbidezza del timbro valvolare, lasciando il posto ad un "timbro da stato solido". Certo sarebbe stato comodo, ma per come la vedo io non avrebbe avuto senso. Buono invece far rientrare il solo segnale trattato "wet" per quegli effetti che lo consentono (Dly Cho, Rev)

Quello che non capisco è: ma se uno cerca tutta quella comodità ed è disposto a rinunciare a certe caratteristiche timbriche per ottenerla, al giorno d'oggi non è come allora, vi sono soluzioni molto più pratiche e soddisfacenti (Kemper, Fractal ecc.), imho da preferire al far fare il giro di peppe in digitale al 100% del timbro di un costoso e scomodo valvolare. [wink]

Link to post
Share on other sites

A suo tempo ( ma son veramente parecchi anni fa eh ](*,) ) feci diverse prove, anche in registrazione, che mi portarono a escludere totalmente quegli effetti come ad es. il compressore che prevedono il passaggio dell'intero segnale attraverso l'apparecchio.

La differenza la sentivo eccome, nel senso che si perdeva completamente la "elasticità" e morbidezza del timbro valvolare, lasciando il posto ad un "timbro da stato solido". Certo sarebbe stato comodo, ma per come la vedo io non avrebbe avuto senso. Buono invece far rientrare il solo segnale trattato "wet" per quegli effetti che lo consentono (Dly Cho, Rev)

Quello che non capisco è: ma se uno cerca tutta quella comodità ed è disposto a rinunciare a certe caratteristiche timbriche per ottenerla, al giorno d'oggi non è come allora, vi sono soluzioni molto più pratiche e soddisfacenti (Kemper, Fractal ecc.), imho da preferire al far fare il giro di peppe in digitale al 100% del timbro di un costoso e scomodo valvolare. [wink]

 

oh, ecco. Infatti, siccome a me fondamentalmente piace il plug&play come ho già detto, e, a parte il wah, non desidero pestare i piedi su nulla che non sia lo switch dell'ampli, sono piuttosto orientato verso il Mark III, che ha il suo bel rev built-in.

 

Apriti cielo: che versione? La Green stripe dovrebbe essere quella giusta, ma non trovo ancora le caratteristiche. Cercherò meglio, intanto ho mandato mail al link di Arch per valutare la permuta ed attendo risposta...

Link to post
Share on other sites

Ragazzi datemi un consiglio, forse vendo la testata Peavey la MH20 Valveking, vorrey prendermi un combo valvolare non potentissimo ma che mi faccia fare un "salto in avanti" e che si sposi bene con la LP Standard..... sapete più o meno cosa faccio finta di suonare (rock anni '70, un po' di blues e molto molto AC DC, Metallica e GNR)sono costretto a rivolgermi a Marshall o posso esplorare anche altri campi :-k ??? Sapete che digerisco malissimo i pedali, che 99,99% vado diretto plug and play.... che dite ?????

 

Grazie

Link to post
Share on other sites

Dovresti circoscrivere con precisione l'utilizzo (casa, sala prove, home rec, studio rec, concertini, concertoni? [biggrin] ) ed indicare un tetto di spesa, che poi andremo ovviamente ad aumentare. [biggrin]

 

Caro Ermanno, utilizzo prevalente in casa o in piccole salette.....budget:

1) se pago con carta o con assegno (considerato che mia moglie è la mia commercialista) non posso andare oltre i 1000;

2) se pago con i liquidi non ho grandi tetti di spesa, dipende da quanti clienti riesco a farmi pagare in contanti......

Link to post
Share on other sites

Ragazzi datemi un consiglio, forse vendo la testata Peavey la MH20 Valveking, vorrey prendermi un combo valvolare non potentissimo ma che mi faccia fare un "salto in avanti" e che si sposi bene con la LP Standard..... sapete più o meno cosa faccio finta di suonare (rock anni '70, un po' di blues e molto molto AC DC, Metallica e GNR)sono costretto a rivolgermi a Marshall o posso esplorare anche altri campi :-k ??? Sapete che digerisco malissimo i pedali, che 99,99% vado diretto plug and play.... che dite ?????

 

Grazie

 

Io ti direi una Orange Tiny Terror con una cassa idonea (per quanto ho potuto testa, una roba chiusa e massiccia come Engl E212VH -per darti un'idea- ) potrebbe darti molte soddisfazioni. Suono di stampo british, monocanale, plug & play, 15 con riduttore a 7 (che va giusto bene in casa, imho). Sempre se non hai bisogno di una grande riserva di pulito ;)

 

Caro Ermanno, utilizzo prevalente in casa o in piccole salette.....budget:

 

Mi vengono in mente il bluesbraker o il jtm45, ma siamo sempre in casa Marshall. Ci fai tanto acdc e guns, ma per i metallica... [thumbdn]

 

Considerando l'utilizzo casalingo, anche gli AC/DC rischia di vederli col binocolo (o meglio, sentirli con le cuffiette!) [biggrin]

 

Idem i Metallica, primo periodo tutto Marshall tirato a canna, dopo sono diventati più "Hi-Fi".

 

Un Bluesbreaker ha un volume della madonna, e mi rimane comunque troppo "calmo", ben lontano dalle sonorità di Highway to Hell, o Let There be Rock..sono cose che richiedono VOLUME, ahimé...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...