Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
MauroT

Gibson les Paul Standard 2016

Recommended Posts

Salute a tutti i moderatori e utilizzatori del forum.Ho acquistato nuova una Gibson les paul standard 2016 ,quando la provi le prime volte non te ne accorgi subito ma piano piano escono i difetti sentivo un ronzio appena toccavo le corde si fermava,misuro con il tester il ponte non e' a massa.Tolgo il coperchio (la 2016 ha scheda a circuito stampato) misuro sulla scheda , pur essendo collegata la massa non c'e'!!!! La massa e' collegata ad un connettore rapido senza saldatura lo estraggo e il filo di massa era completamente sporco di vernice ,quando hanno verniciato la chitarra non l'hanno protetto,pulito adesso c'e la massa e quel ronzio e' sparito.MA...ogni tanto quando la suono sento degli Scoppietti fastidiosi se passo la mano sul corpo( sul legno) nelle vicinanze del selettore dei pickup si sente il passaggio della mano all'amplificatore come quando un batterista passa le spazzole sul rullante!!!(premetto ho lavorato 40 anni in campo elettronico) Scollego il selettore dei pickup lo tolgo dal corpo lo metto fuori lo ricollego (ha un connettore rapido senza saldature) collego la chitarra all'amplificatore mentre muovo(la mezza specie di cavo) di connessione si sentono scoppietti e ronzii da tutte le parti, E' lui il colpevole!!!!Senza danneggiare il connettore dissaldo i fili sul selettore tolgo la protezione fatta di carta stagnola gli metto una calza ricavata da un cavo coassiale per tv ARGENTATO DI BUONA QUALITA'provo adesso sono spariti i rumori !!!!!! Speriamo di essere stato chiaro e di aiuto ad altri possessori di Gibson les paul .

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho quasi capito niente ma mi viene da pensare che tali lavori (per i quali ci vuole attrezzatura, esperienza e manualità) non se li dovrebbe fare a casa l'acquirente ma la chitarra dovrebbe uscire perfetta dalla fabbrica. Ma almeno l'elettronica casso! Non credo siano circuiti estremamente complessi. E che diamine, un po' più di attenzione, un po' più di cura, cara Gibson.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma anche voi non è che potete pretendere la perfezione, in fondo stiamo parlando di un modello base che costa solo 2000 euro, qualche difettuccio ci può stare... [lol]

 

Parlando seriamente, può capitare e credo che l'avrebbero sistemata in garanzia senza problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma anche voi non è che potete pretendere la perfezione, in fondo stiamo parlando di un modello base che costa solo 2000 euro, qualche difettuccio ci può stare... [lol]

 

Parlando seriamente, può capitare e credo che l'avrebbero sistemata in garanzia senza problemi.

Non credo che l'avrebbero sistemata in garanzia .Leggi altri topic,la tengono 6 mesi se bastano e te la rispediscono come era .La vuoi far riparare portala a un liutaio che capisce di elettronica ,nemmeno a un liutaio che sa lavorare solo bene il legno ma di elettronica non capisce NIENTE.Ho riparato chitarre passate in mano a liutai che hanno messo adesivi pubblicitari a tutte le parti ma l'elettronica l'hanno Massacrata !!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho quasi capito niente ma mi viene da pensare che tali lavori (per i quali ci vuole attrezzatura, esperienza e manualità) non se li dovrebbe fare a casa l'acquirente ma la chitarra dovrebbe uscire perfetta dalla fabbrica. Ma almeno l'elettronica casso! Non credo siano circuiti estremamente complessi. E che diamine, un po' più di attenzione, un po' più di cura, cara Gibson.

L'HO DETTO HO FATTO L'ELETTRONICO PER MESTIERE PER 40 ANNI!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi di elettronico dentro una Standard c'è mica niente msp_biggrin.gif

Comunque sempre più incredibili 'ste disattenzioni da parte di un marchio leader per fama e prezzi ziobiily. Ma... e il il tanto decantato controllo di qualità fatto pezzo per pezzo e con tanta di firma del responsabile? msp_rolleyes.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi di elettronico dentro una Standard c'è mica niente msp_biggrin.gif

Comunque sempre più incredibili 'ste disattenzioni da parte di un marchio leader per fama e prezzi ziobiily. Ma... e il il tanto decantato controllo di qualità fatto pezzo per pezzo e con tanta di firma del responsabile? msp_rolleyes.gif

Di elettronico in una Gibson e altri marchi c'e' poca robba infatti e' passiva, ma con questo tipo di elettronica ci vogliono piu'accorgimenti schermature con vere calze ramate come si vede dentro gibson fatte alla maniera classica no con un cavo schermato con CARTA STAGNOLA e il circuito stampato.Pero' con il circuito stampato l'assemblaggio costa di meno .In questo momento mi accontento come va ma non passera' tanto tempo che gli faro' il cablaggio classico a fili e potenziometri nudi .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pezzo difettoso può capitare a tutti, quello che fa la differenza secondo me è il servizio di assistenza che per l'appunto ti deve assistere nella risoluzione del problema.

 

Io lavoro nella divisione service di una multinazionale; produciamo apparati che arrivano a costare anche alcune centinaia di migliaia di euro, e capita anche a noi che vi siano malfunzionamenti, anche su prodotti nuovi... la garanzia serve per questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pezzo difettoso può capitare a tutti

 

Mi spiace ma non su una chitarra da 2000euri con pedigree. E non parlo solo di un fastom sporco di vernice, parlo di tastiere storte e altre varie amenità saltate fuori ultimamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque, personalmente della garanzia me ne fregherei; ovvero preferirei metterci le mani io piuttosto che doverla spedire in giro per l'Europa per rivederla chissà quando e FORSE riparata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque, personalmente della garanzia me ne fregherei; ovvero preferirei metterci le mani io piuttosto che doverla spedire in giro per l'Europa per rivederla chissà quando e FORSE riparata.

 

Beh, dipende anche dall'entità del difetto... io sulla mia Strato ho fatto rifare a spese mie e da liutaio di mia fiducia un capotasto difettoso, perché con 50 euro me la sono cavata, ma per difetti piu' onerosi a mio avviso non è corretto che lo paghi il cliente a proprie spese ma ci si deve avvalere della garanzia.

 

Detto questo, concordo che è sempre una rottura di palle e ci vuole del culo: ho mandato in riparazione un ampli che dopo un mese dall'acquisto ha cominciato a manifestare un difetto; l'ampli è tornato dopo un paio di mesi riparato, ma dopo alcuni mesi ha rimanifestato lo stesso difetto... adesso l'ampli giace, inutilizzato ed inutilizzabile, nella mia cantina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao so che questa conversazione è vecchia ma vorrei sapere da Mauro se poi aveva risolto per bene il problema, che mi si è presentato ma devo essere sincero purtroppo non lo fa sempre e dovunque, l' ho portata anche da due liutai  differenti e ho fatto la figura dell' imbecille uno dei due l'ha rifiutata asserendo che non dava problemi, l' altro l' ha presa ho pagato ma il problemino c è sempre........

Edited by Gigetto75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...