Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
GuidoBlackmore

Les Paul Standard 2016 T... finalmente mia!

Recommended Posts

Ciao a tutti, alcuni giorni fa ho coronato il mio sogno con una nuova Les Paul, la Standard 2016 T!

In passato avevo avuto già una Les Paul standard, ma Epiphone. Stavolta ne ho trovata una che mi è piaciuta incredibilmente, e ho ceduto al fascino del top fiammato invece del plain.

Il colore è l'heritage cherry sanburst (il mio preferito) e appena possibile metterò qualche scatto.

Le prime impressioni sono senz'altro positive.

Appena provato la chitarra ho notato una morbidezza dei bending particolare, poi spiegata dal fatto che la dotazione di serie prevede una muta ibrida 9-46. Sulla sg (venduta) avevo le 10.46.

Il manico asimmetrico è ottimo, quello della sg era sensibilmente più grosso. La tastiera ha il compound radius, non so a quanto arriva sugli ultimi tasti ma è davvero comoda.

Le finiture sono buone ma non eccezionali: c'è una piccola sbavatura sul capotasto e sul binding al manico ma è veramente roba di poco. Certo da uno strumento così costoso uno non se lo aspetta, ma ci si passa sopra appena si suona.

Nessuna nota morta in nessun punto della tastiera, suono aggressivo e potente, molte possibilità di sonorità con i push pull ecc.

La chitarra ha già un buon setup e questo è un fattore molto positivo. Al limite dovrei fare qualche piccola regolazione sulle ottave su un paio di corde. Lo stesso fu con la sg, evidentemente alla Gibson curano molto anche questo aspetto.

Inoltre lo strumento è più leggero di quanto mi aspettassi. A breve farò montare il battipenna dal mio liutaio, però potrebbero farne uno che si mette e toglie a incastro senza bisogno di fare fori.

Bella anche la custodia in pelle marrone e interni viola, e simpatica l'idea di aggiungere una foto della chitarra nella fase finale di montaggio.

Avrei messo un foglietto che spiega le possibilità sonore dei potenziometri push pull, perchè le possibilità sonore sono molto interessanti.

Per ora la chitarra è promossa a mani basse, in seguito vi aggiornerò con foto e ulteriori impressioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, alcuni giorni fa ho coronato il mio sogno con una nuova Les Paul, la Standard 2016 T!

In passato avevo avuto già una Les Paul standard, ma Epiphone. Stavolta ne ho trovata una che mi è piaciuta incredibilmente, e ho ceduto al fascino del top fiammato invece del plain.

Il colore è l'heritage cherry sanburst (il mio preferito) e appena possibile metterò qualche scatto.

Le prime impressioni sono senz'altro positive.

Appena provato la chitarra ho notato una morbidezza dei bending particolare, poi spiegata dal fatto che la dotazione di serie prevede una muta ibrida 9-46. Sulla sg (venduta) avevo le 10.46.

Il manico asimmetrico è ottimo, quello della sg era sensibilmente più grosso. La tastiera ha il compound radius, non so a quanto arriva sugli ultimi tasti ma è davvero comoda.

Le finiture sono buone ma non eccezionali: c'è una piccola sbavatura sul capotasto e sul binding al manico ma è veramente roba di poco. Certo da uno strumento così costoso uno non se lo aspetta, ma ci si passa sopra appena si suona.

Nessuna nota morta in nessun punto della tastiera, suono aggressivo e potente, molte possibilità di sonorità con i push pull ecc.

La chitarra ha già un buon setup e questo è un fattore molto positivo. Al limite dovrei fare qualche piccola regolazione sulle ottave su un paio di corde. Lo stesso fu con la sg, evidentemente alla Gibson curano molto anche questo aspetto.

Inoltre lo strumento è più leggero di quanto mi aspettassi. A breve farò montare il battipenna dal mio liutaio, però potrebbero farne uno che si mette e toglie a incastro senza bisogno di fare fori.

Bella anche la custodia in pelle marrone e interni viola, e simpatica l'idea di aggiungere una foto della chitarra nella fase finale di montaggio.

Avrei messo un foglietto che spiega le possibilità sonore dei potenziometri push pull, perchè le possibilità sonore sono molto interessanti.

Per ora la chitarra è promossa a mani basse, in seguito vi aggiornerò con foto e ulteriori impressioni.

 

I miei complimenti!!!

Io l'ho provata ma alla fine ho scelto la classic 2017.

 

Hai comprato una buona chitarra, soprattutto molto flessibile, il discorso dei pot push pull con lo split coil dei pickup è utilissimo.

Io ci ho rinunciato, ma mi sono ripromesso che sulla prossima ascia li devo avere.

 

Una domanda, hai provato humbucker al manico e singolo al ponte? Come esce la telecaster così?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima, per il battipenna se prendi il ricambio del modello 2015 puoi averlo rimovibile con i dentini senza bucare il legno.

Devi comprare ovviamente anche le mascherine in plastica dei due pickup dove ci sono i fori per attaccarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...