Jump to content
Gibson Brands Forums

Pulizia chitarra


samuele1977

Recommended Posts

Ciao benvenuto e complimenti x l'acquisto... Io uso GHS Guitar Gloss x pulire tutto e D'andrea Lemon oil x la tastiera... Ne ho provati diversi di prodotti specifici x chitarra e questi 2 mi sembrano i migliori.. Ogni cambio o 2 di corde li passo... e da anni nn si è rovinato niente e sono una giusta miscela.. nn macchiano a differenza di altri provati dove se vanno gocce sopra al body rimane la stampa e x la tastiera veramente 3..4 gocce su un pezzettino d'ovatta e ci fai tutto il manico senza ne annaffiarlo ne farlo star li ad asciugare x 2 gg...

Link to comment
Share on other sites

per il manico uso la benzina dello zippo per sgrassare e pulire.. poi cotone imbevuto con poca acqua per togliere i residui.. asciugo bene con panno morbido.. poi pulizia fret con una spugna ( quelle 2 facce che grattano un pochino ) per togliere eventuali ossidazioni sulle fret.. dopo passo tutto il manico con la cera di carnauba.. torna come nuovo il manico!! la prima volta nn pensavo bastasse così poco!!

 

qui una guida completa e molto utile anche in base al tipo di legno che hai!

 

http://it.wikibooks.org/wiki/Chitarra/Pulizia_e_igiene

Link to comment
Share on other sites

ATTENZIONE !!! La Custom ha la tastiera in EBANO, quindi niente olio di limone né fretboard conditioner (quello della Gibson lo uso da anni sulle tastiere in palissandro e va benissimo) né altro sulla tastiera: uno straccetto appena appena umido per togliere la schifezza quando si cambiano le corde è più che sufficiente, e ricordiamoci che legno e acqua non vanno d' accordo, quindi asciguare tutto bene quando si è finito di pulire.

 

L' ebano non è come il palissandro, non assorbe nessun prodotto, per cui passarci della roba sopra è più cotroproducente che altro.

Link to comment
Share on other sites

ATTENZIONE !!! La Custom ha la tastiera in EBANO' date=' quindi niente olio di limone né fretboard conditioner (quello della Gibson lo uso da anni sulle tastiere in palissandro e va benissimo) né altro sulla tastiera: uno straccetto [u']appena appena[/u] umido per togliere la schifezza quando si cambiano le corde è più che sufficiente, e ricordiamoci che legno e acqua non vanno d' accordo, quindi asciguare tutto bene quando si è finito di pulire.

 

L' ebano non è come il palissandro, non assorbe nessun prodotto, per cui passarci della roba sopra è più cotroproducente che altro.

We ma200360 grazie per avelo fatto notare....dato che mi sta per arrivare a casa la Custom....infatti volevo chiedere se si doveva usare qualcosa per pulirla

Link to comment
Share on other sites

ATTENZIONE !!! La Custom ha la tastiera in EBANO' date=' quindi niente olio di limone né fretboard conditioner (quello della Gibson lo uso da anni sulle tastiere in palissandro e va benissimo) né altro sulla tastiera: uno straccetto [u']appena appena[/u] umido per togliere la schifezza quando si cambiano le corde è più che sufficiente, e ricordiamoci che legno e acqua non vanno d' accordo, quindi asciguare tutto bene quando si è finito di pulire.

 

L' ebano non è come il palissandro, non assorbe nessun prodotto, per cui passarci della roba sopra è più cotroproducente che altro.

io lo sempre usato e nn vedo nulla di contro producente

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Ciao, il tema della pulizia e della manutenzione delle ns. bimbe

è sempre motivo di grandi preoccupazioni per noi chitarristi.

 

Si va da chi cura maniacalmente qualunque aspetto a chi se ne frega del tutto....

 

Comunque, su Internet ci sono diversi buoni articoli, secondo me questi due sono ottimi:

 

http://www.laster.it/liuteria-set/pulizia-e-manutenzione-della-chitarra.html

 

http://www.guitarmigi.it/setup.html

 

Quest'ultimo molto buono anche per il setup dello strumento.

 

Io personalmente credo di avere raggiunto un compromesso tra i due approcci, poi alla fine

quello che conta è suonarle 'ste chitarre!

Link to comment
Share on other sites

Ciao' date=' il tema della pulizia e della manutenzione delle ns. bimbe

è sempre motivo di grandi preoccupazioni per noi chitarristi.

 

Si va da chi cura maniacalmente qualunque aspetto a chi se ne frega del tutto....

 

Comunque, su Internet ci sono diversi buoni articoli, secondo me questi due sono ottimi:

 

http://www.laster.it/liuteria-set/pulizia-e-manutenzione-della-chitarra.html

 

http://www.guitarmigi.it/setup.html

 

Quest'ultimo molto buono anche per il setup dello strumento.

 

Io personalmente credo di avere raggiunto un compromesso tra i due approcci, poi alla fine

quello che conta è suonarle 'ste chitarre!

[/quote']

 

+1

Link to comment
Share on other sites

Grazie per le indicazioni, i due articoli sono davvero ben fatti! Sono d'accordo con quello che hai scritto: l'importante è suonarle 'ste chitarre! ma vorrei tentare di far tornare splendente la mia prima e sudata Gibson e quelle righette continuano a ripresentarsi nei miei pensieri!

 

Mi sembra di aver capito (ma probabilmente mi sbaglio) che la mia chitarra sia verniciata con vernice nitrocellulosica, quindi a quanto ho letto su laster.it per attenuare le righe sul body posso utilizzare un prodotto casalingo (tipo Pronto classic...) come prima passata e poi il famoso polish (qui viene consigliato quello esente da silicone, non quello prodotto come accessorio specifico per chitarre).....da altre parti vengono consigliate cere e paste abrasive, ma mi vengono i brividi solo a pensarci!!!

 

Date le mie disastrose abilità manuali: qualcuno ha mai sperimentato uno di questi metodi? Potrebbero essere efficaci per le famose righe?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...