Jump to content
Gibson Brands Forums

upgrade


massipage

Recommended Posts

ho deciso!!!! mi tengo definitivamente il mio classic 1960 del '90 in quanto il manico e la tastiera mi danno soddisfazioni infinite ed indescrivibili non paragonabili a nessuna custom shop di nessuna marca io abbia avuto....e allora ci faccio l up grade....vorrei consigli su dove comprare i pick up, premesso che vorrei montare sempre dei pick up scoperti magari zebrati e non ceramici...sarebbe bellissimo montare lo stesso identico circuito della r9 o r0...che in questo momento o dei dubbi sul fatto che siano uguali o no...e vorrei anche sapere se e dove posso trovare anche i condensatori originali bumblebee.... poi a montare il tutto mi arrangerei con qualche schema...ma così farei un chitarrone e se riuscissi anche a farli splittabili meglio altrimenti vanno bene anche così...grazie in anticipo

Link to comment
Share on other sites

ho deciso!!!! mi tengo definitivamente il mio classic 1960 del '90 in quanto il manico e la tastiera mi danno soddisfazioni infinite ed indescrivibili non paragonabili a nessuna custom shop di nessuna marca io abbia avuto....e allora ci faccio l up grade....vorrei consigli su dove comprare i pick up' date=' premesso che vorrei montare sempre dei pick up scoperti magari zebrati e non ceramici...sarebbe bellissimo montare lo stesso identico circuito della r9 o r0...che in questo momento o dei dubbi sul fatto che siano uguali o no...e vorrei anche sapere se e dove posso trovare anche i condensatori originali bumblebee.... poi a montare il tutto mi arrangerei con qualche schema...ma così farei un chitarrone e se riuscissi anche a farli splittabili meglio altrimenti vanno bene anche così...grazie in anticipo

[/quote']

 

mi sembra che mountainman -se non ricordo male- per comprare gli insettini bastardi (i bumblebee) spese un po' di soldini..... =D>

Link to comment
Share on other sites

mi sembra che mountainman -se non ricordo male- per comprare gli insettini bastardi (i bumblebee) spese un po' di soldini..... [-o<

 

Per i calabroni ero salvato questo:

 

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=290334358563&ssPageName=STRK:MEWAX:IT

 

Che se è buono è anche a buon mercato ma danno il negozio chiuso fino al 10.10

Link to comment
Share on other sites

Precisiamo che i condensatori lavorano sul suono dal momento in cui regoliamo i toni rendendoli morbidi caldi e meglio regolabili.

Qualsiasi condensatore oliocarta va benissimo, l'importante è che i valori rimangano fedeli agli originali, se poi si vuole montare solo gli originali entriamo in un discorso più di collezzionismo che di praticità.

Passiamo ai PU ceramici, senza spendere una fortuna in PU nuovi vale la pena modificarli, i magneti in AlNiCo già magnetizzati costano sui 10 euro a copia ed il risultato è sorprendente

Link to comment
Share on other sites

cosa fanno di preciso questi bumblebee ? e se fosse li il segreto della '59?

 

I condensatori "smorzano" il segnale che va a terra mentre regoliamo il potenziometro del tono, in poche parole fino a quando la manopola del tono rimane a 10 i condensatori non lavorano.

Il bello arriva quando regoliamo i toni, allora otterremo un tono più morbido e caldo, per fare un esempio stupido è come sentire un CD ed un Vinile

Link to comment
Share on other sites

quindi a parte i poli che da quanto capito si sfilano e si cambiano il resto del pick up è simile? e se non me la sentissi di pastrocchiarci per tenerli originali per un downgrade futuro i zebra che modelli trovo ?

 

Forse mi sono spiegato male, ai ceramici è sufficente sostituire le barre con delle barre in AlNiCo a piacimeto tra II ,III ,IV e V i poli non centrano, nulla di invasivo al PU e tutto tranquillamente reversibile

Link to comment
Share on other sites

Attenti ai calabroni, che sono cattivi e pungono.

L'ideale sarebbe comprarli NOS, con tutte le conseguenze economiche che ne derivano.

Di produzione attuale è facilissimo che siano questi, montati su alcune serie rievocative da una nota casa americana produttrice di chitarre e che qualcuno si è preso la briga di 'ispezionare':

 

3867437950_f2b1d0e099_o.jpg

 

3867438044_39c6df5748_o.jpg

Link to comment
Share on other sites

Attenti ai calabroni' date=' che sono cattivi e pungono.

L'ideale sarebbe comprarli NOS, con tutte le conseguenze economiche che ne derivano.

Di produzione attuale è facilissimo che siano questi, montati su alcune serie rievocative da una nota casa americana produttrice di chitarre e che qualcuno si è preso la briga di 'ispezionare':

 

[img']http://farm4.static.flickr.com/3421/3867437950_f2b1d0e099_o.jpg[/img]

 

3867438044_39c6df5748_o.jpg

 

GRANDE PRINCE... ma gliel'hai fatta tu la lastra?

Link to comment
Share on other sites

Comunque a chi interessa ne ho un cassetto pieno..... chiedete e vi sarà dato...... però è necessario che si abbiano le idee chiare sui PU da montare!!!

 

(per MASSI: cambiare le barre è facilissimo e il risultato - come dice ALNICHIUS - è spesso SOPRENDENTE)

 

(Massi - non te la prendere, eh? - quando si fanno ste cose non bisogna mai avere la paranoia ne tantomano il cagotto..... stai tranqui - perchè ti stai divertendo, no? - e vedrai che va tutto alla grande.. al massimo farai un pò di prove).

Link to comment
Share on other sites

GRANDE PRINCE... ma gliel'hai fatta tu la lastra?

 

No Pearly, l'avevo conservata perchè era contenuta in un articolo decisamente 'istruttivo', che faceva capire come noi brava gente siamo trattati da altra gente che invece non si fa scrupolo alcuno di giocare sulle leve emotive che animano gli appassionati.

Probabilmente c'è qualcuno che è, in buona fede, convinto che il suono della sua amata sia 'drammaticamente' migliorato dopo aver buttato via i ceramici e installato quegli affari, pagati qualche centinaio di volte il loro valore effettivo.

 

ps. tempo fa, frugando in un sacchetto di vecchi componenti, avevo trovato una coppia di cond carta e olio, e tutto felice li ho montati su.

La stessa sera dell'operazione mi pareva di avere in mano un altra chitarra, spettacolo.

La mattina dopo, risentendola, non ne ero più così tanto sicuro ... ed ora su quella chitarra sono tranquillamente montati due ceramici.

Morale: quando ti aspetti che qualche fattore o componente sia decisivo, o che uno strumento sia già in partenza superiore ad un altro, interviene un servocontrollo emotivo che automaticamente asseconda le nostre aspettative in modo tale da non deluderle.

Link to comment
Share on other sites

No Pearly' date=' l'avevo conservata perchè era contenuta in un articolo decisamente 'istruttivo', che faceva capire come noi brava gente siamo trattati da altra gente che invece non si fa scrupolo alcuno di giocare sulle leve emotive che animano gli appassionati.

Probabilmente c'è qualcuno che è, in buona fede, convinto che il suono della sua amata sia 'drammaticamente' migliorato dopo aver buttato via i ceramici e installato quegli affari, pagati qualche centinaio di volte il loro valore effettivo.

 

ps. tempo fa, frugando in un sacchetto di vecchi componenti, avevo trovato una coppia di cond carta e olio, e tutto felice li ho montati su.

La stessa sera dell'operazione mi pareva di avere in mano un altra chitarra, spettacolo.

La mattina dopo, risentendola, non ne ero più così tanto sicuro ... ed ora su quella chitarra sono tranquillamente montati due ceramici.

Morale: quando ti aspetti che qualche fattore o componente sia decisivo, o che uno strumento sia già in partenza superiore ad un altro, interviene un servocontrollo emotivo che automaticamente asseconda le nostre aspettative in modo tale da non deluderle. [/quote']

 

PAROLE SANTE!! Dovremmo tutti fare un pò di training .....!

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...