Jump to content
Gibson Brands Forums

...Abbelliamo il nostro forum...


pila78
 Share

Recommended Posts

Perdonate se interrompo le vostre poesie, e perdonate la foto fatta male, ma dopo 3 mesi di sofferenze..

 

2rnugiq.jpg

 

(domani le faccio meglio)

Complimenti prima di tutto perche' e' una Tua creatura.

Non mi convince il manico, troppo classico, ci vedrei meglio un qualcosa tipo Jackson o addirittura quello con la paletta a V rovesciata (non so che modello e' ma la vedo su Guitar & Bass).

 

P.S.:

Rosso Ferrari ?

Quando rifai le foto togli il White Balance automatico e regolalo su lampade ad incandescenza se hai ancora le vecchie lampadine oppure su quelle al neon.

L' ideale sarebbe fare un WB manuale su foglio di carta bianco appoggiato alla chitarra

Link to comment
Share on other sites

Grazie ragàss, ammetto però che dietro c'è stato anche il liutaio (che cito per la sua professionalità e cordialità, liutaio Finelli) in quanto, putroppo, si son verificati intoppi, della serie buchi da rifare, manico non ben combaciante, verniciatura (ai tempi era anche Gennaio/Febbraio, verniciare col freddo e l'umido senza spazi adatti..), scassetti mancanti..insomma, cose che io non avrei potuto fare per mancanza di mezzi ed esperienza. Ho pensato, piuttosto che buttare via legni e pezzi buoni spendo un po' di più ma almeno ottengo una cosa fatta come deus comanda..

 

Anyway, è venuta molto bene, anche dall'aspetto sonoro (purtroppo l'ho strimpellata solo 1 ora ieri sera, mink non ho più le misure alle punte e devo stare super attento!)..

 

Il rosso è un colore càne da catturare, tantopiù se ci prova qualcuno con una misera digitale Nikon e senza basi di fotografia (Gianni o Giulio farebbero un gran lavoro).

 

2n9ylfr.jpg

 

DSCN1303.jpg

 

DSCN1305.jpg

 

DSCN1307.jpg

 

Ho scelto delle finezze come il contour del body e, su consiglio del Bonga, di lasciare la zona sotto le molle (non so il termine tecnico [biggrin]) trasparente, chiaramente turato, e niente placca coprimolle [tongue]

 

Un tocco di finezza super bello sarebbe stato il neck plate tipo Charvel, quello che montano e montavano le originali, spesso qualche mm, ma questo tipo Fender fa bene il suo lavoro a quasi un 30esimo del prezzo (sono placche che vanno via a 50 e passa euri..).

 

Ci ho messo addirittura il tono, che è il primo che si vede nella prima foto. Chiaramente ce l'ho messo per visione gradevole d'insieme [lol] e perchè nasconde un pot push/pull.

 

Per quel che ho sentito, è proprio una carogna, al ponte sferraglia e graffia come un ghepardo a cui pesti la coda, al ponte il '59 riempe bene, la pancia che sulla LP risulta eccessiva qui, su costruzione e legni opposti (ricordo: acero/acero/frassino di palude superleggero, anche cosi finita dovrebbe essere, a occhio e croce, sui 3kg e qualcosa si e no). Entrambi sono splittabili, i suoni sono molto stratosi, sopratutto accoppiati ed entrambi splittati, ci esce anche del tuàng (che è tutto di guadagnato, perchè su una chitarra del genere io non ci cerco il twang [wink]). Per il suono mi riservo di provarla meglio :lol:

 

(Zeus è proprio un cane egocentrico! E non sta nemmeno mai fermo in posa [sneaky])

PS: la spesa finale è stata meno di una Strato USA Standard, ma include componenti tutti di prima qualità, eccetto le meccaniche, che hanno comunque importanza relativa vista la presenza del bloccacorde)

Link to comment
Share on other sites

Zeus, si! Un Labradorone di quasi 3 anni! :)

 

Il sistema che uso sulla Star e anche sul basso è il Cliplok della DiMarzio, regge molto meglio degli altri, che siano Schaller o Dunlop; infatti coi primi -che ho sulla Les Paul- periodicamente devo stringere i bulloncini, e non sono mancate le occasioni in cui la LP ha rischiato di franare per terra...

 

Il Cliplok (un po' come i vecchi zaini da scuola) come svantaggio ha che scivola se la chitarra non è ben bilanciata (questa Charvel, per dire, non si muove, il P Bass invece va tutto a sinistra). La parte inchiodata al corpo si ruota, ma non si svita di 1 mm (se può interessare dopo ti faccio una foto dei componenti completi, ne ho un'altra smontata che in realtà sono 3/4).

Link to comment
Share on other sites

Zeus, si! Un Labradorone di quasi 3 anni! :)

 

Il sistema che uso sulla Star e anche sul basso è il Cliplok della DiMarzio, regge molto meglio degli altri, che siano Schaller o Dunlop; infatti coi primi -che ho sulla Les Paul- periodicamente devo stringere i bulloncini, e non sono mancate le occasioni in cui la LP ha rischiato di franare per terra...

 

Il Cliplok (un po' come i vecchi zaini da scuola) come svantaggio ha che scivola se la chitarra non è ben bilanciata (questa Charvel, per dire, non si muove, il P Bass invece va tutto a sinistra). La parte inchiodata al corpo si ruota, ma non si svita di 1 mm (se può interessare dopo ti faccio una foto dei componenti completi, ne ho un'altra smontata che in realtà sono 3/4).

 

Ah, capisco. Cavolo, pensa te che credevo te lo fossi inventato tu quel sistema [biggrin]

Pare interessante comunque. Per le foto magari, se hai un po di tempo e voglia ;)

Ma un' altra cosa, per quanto riguarda le viti da fissare nel body c'è sempre il problema del passo/calibro che non c'azzecca con quelle Gibson secondo te?

 

Interessante pure quelli segnalati dal Gianni, ma non riesco ad immaginare come si possano montare. Come si chiamano di preciso?

Link to comment
Share on other sites

^^^

Orca l'oca, ma sono geniali! Non li avevo mai visti! Praticamente ci blocchi la tracolla solo dopo averla agganciata. Ma pensa te....

Gianni, probabilmente domanda banale dato che li usi, ma ti danno idea di solidità, insomma, ti paiono sicuri?

 

Ah, e in caso quale dei Mattei bisogna ringraziare? il Bart o l' LP? [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

^^^

Orca l'oca, ma sono geniali! Non li avevo mai visti! Praticamente ci blocchi la tracolla solo dopo averla agganciata. Ma pensa te....

Gianni, probabilmente domanda banale dato che li usi, ma ti danno idea di solidità, insomma, ti paiono sicuri?

 

Ah, e in caso quale dei Mattei bisogna ringraziare? il Bart o l' LP? [biggrin]

Frà, i bloccacinghia linkati da Gianni li uso da 3 anni sulla diavoletto e posso garantirti che sono perfetti ;)

ne comprai anche diversi per diversi amici, ponendo attenzione all'unica cosa: quando e se hai modo di comprarli in negozio, guardane un pò, e scegli quelli che non sono nè troppo duri nè troppo molli, i primi perchè con la cinghia risulterebbero ancora piu duri, e i secondi perchè rischi che muovendoti, specie se hai l'attacco rivolto verso la pancia, si girino pian piano e sdum, ti salta fuori assieme la cinghia e finisci col fare una lista infinita di santi e madonne... :D

Link to comment
Share on other sites

Frà, i bloccacinghia linkati da Gianni....

Grazie Luco, quindi li consigli insomma. Calcolando che su un paio di chitarre uso ancora la tracolla senza "protezione" questa mi pare una soluzione più che buona per non dover di nuovo stare a montare tutto l'abaradan della Schaller. E grazie pure per la dritta su come sceglierli [thumbup]

 

Tradizione del forum vuole che a questo punto della dscussione io ricordi i gommini della birra Grolsch [biggrin]

 

Hahaha, ma sei serio Georg?

Link to comment
Share on other sites

PS: ammetti che era un pretesto per rimostrare la R7! :)

Ebbene sì, lo ammetto [biggrin]

 

Sei un grande...esco a comparne una cassa [biggrin]

 

Ottima idea (peraltro è imho una buona birretta) .. però non è colpa mia se poi vai a sbattere da qualche parte con la X O:)

Link to comment
Share on other sites

Si, quei cosetti della dunlop sono comodi e semplicissimi da usare!

 

L'unica cosa, controlla sempre se hanno delle crepette prima di metterli su ogni volta.. quello che di solito uso per l'attacco vicino al manico gli ho dato qualche "mano" di attack sopra perché gli sono venute un paio di crepe.

 

Vabbè che al limite se no spendi 3 euro... però se ne fai buon uso ti durano sicuramente ;)

Link to comment
Share on other sites

Ottima idea (peraltro è imho una buona birretta) .. però non è colpa mia se poi vai a sbattere da qualche parte con la X O:)

 

Haha, tranquillo! Però certo, mi compro una cassa di birre e magari prima di mettere i gommini sui perni della tracolla me le bevo tutte...non so, mi da l'idea che la cosa potrebbe essere controproducente per lo scopo di rendere la chitarra più sicura...

 

Si, quei cosetti della dunlop sono comodi e semplicissimi da usare!

 

Ah, quindi sei tu il Matteo incriminato è?!? :)

Grazie anche a te per le dritte Mattè. Appena mi capita di andare in un negozio ne prendo un paio di coppie sicuramente ;)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...