Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
pila78

...Abbelliamo il nostro forum...

Recommended Posts

Grazie, è stata una sorpresa anche per me. Corpo slab, ha solo un po' di svaso dove c'è l'avambraccio...

mi sarebbe piaciuto sunburst, ma questo è stato l'unico che ho visto dal vivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

É un po' che sono molto tentato dal prendere un basso... A volte sento linee e arrangiamenti che ti conquistano proprio...ma poi ci vuole l'ampli e....

Share this post


Link to post
Share on other sites

É un po' che sono molto tentato dal prendere un basso... A volte sento linee e arrangiamenti che ti conquistano proprio...ma poi ci vuole l'ampli e....

 

Io ho iniziato suonando la chitarra con le dita [biggrin] con 500€ neanche ti becchi già uno Squier più che dignitoso e un ampli discreto per strimpellarci sopra a casa [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se prendi un DV Mark, oppure spendendo meno l'ottimo Rumble 30, hai in un colpo solo l'ampli per l'acustica e per il basso. [rolleyes]

 

 

Sai Gianni che collegando la mia chitarra acustica al mio ampli da basso Peavey Max110 suona benissimo? Ho provato quando hai detto tempo fa che il Rumble che è da basso suonava bene anche con l'acustica... è strana questa cosa, ma suona così bene che ho abbandonato l'idea di prendere un ampli dedicato alla sola acustica.

 

Anche io è da qualche anno che mi diletto sul basso, con scarsi risultati... [biggrin]

Ho avuto per un po' di tempo un Precision Classic 50 che poi ho venduto, mentre adesso ho uno Squier Bronco a scala corta con cui mi trovo molto meglio, per via della scala corta appunto; mi ci trovo così bene che mi sono fatto fare anche un pickup "su misura" dal liutaio Marco Pontillo, in quanto il suo originale era uno scarso pickup ceramico da chitarra (come sui Fender Musicmaster degli anni 70, a cui il Bronco si ispira).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai Gianni che collegando la mia chitarra acustica al mio ampli da basso Peavey Max110 suona benissimo? Ho provato quando hai detto tempo fa che il Rumble che è da basso suonava bene anche con l'acustica... è strana questa cosa, ma suona così bene che ho abbandonato l'idea di prendere un ampli dedicato alla sola acustica.

Ma infatti ... quando ho preso il DV Mark per l'acustica, la mia amica bassista me l'ha chiesto per provarlo con calma con un suo basso acustico, e ne ha ricavato ottime impressioni. Allora incuriosito, mi son fatto prestare il suo Precision per vedere da me se sto ampli suonava bene col basso elettrico ... e andava eccome.

La riprova è stata quando ho preso da Verde il mio Precision, provandolo con sto Rumble 40 ( ottimo ampli ripeto, spacca veramente e costa sui 260 )... insomma poi mio fratello e io proviamo anche un po di acustiche e ... le attacchiamo sempre al Rumble ... suonazzo da spettacolo. Ecco come è stata la scoperta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io è da qualche anno che mi diletto sul basso, con scarsi risultati... [biggrin]

Ho avuto per un po' di tempo un Precision Classic 50 che poi ho venduto, mentre adesso ho uno Squier Bronco a scala corta con cui mi trovo molto meglio, per via della scala corta appunto; mi ci trovo così bene che mi sono fatto fare anche un pickup "su misura" dal liutaio Marco Pontillo, in quanto il suo originale era uno scarso pickup ceramico da chitarra (come sui Fender Musicmaster degli anni 70, a cui il Bronco si ispira).

 

Il Classic '50 ha un manico molto impegnativo, il capotasto è uno dei più larghi possibili.

 

Comunque Gianni, proverò questo Rumble, l'idea di beccare bene sia con il basso che con l'acustica non mi dispiace affatto (dato che la chitarra nuda e cruda nell'impianto mi piace poco)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Classic '50 ha un manico molto impegnativo, il capotasto è uno dei più larghi possibili.

 

Comunque Gianni, proverò questo Rumble, l'idea di beccare bene sia con il basso che con l'acustica non mi dispiace affatto (dato che la chitarra nuda e cruda nell'impianto mi piace poco)

 

 

Prova anche i Peavey... ne trovi diversi modelli a seconda del wattaggio che ti serve; il mio l'ho preso da Sergione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wattaggi non ne ho idea, direi comunque sui 100-150w. L'ampli serio ce l'ho già, quindi mi basterebbe qualcosa di più ridotto (giusto da casa, o da live acustico)

Share this post


Link to post
Share on other sites

... adesso ho uno Squier ...

 

E questa ve la racconto. Sarei un po' fuori tema ma visto che si parla di bassi la metto qua.

Ci sono un paio di giovani, entrambi suonatori di basso, che mi orbitano intorno (hanno scoperto che tafùgno in strumenti homemade e affini) per imparare qualcosa del mestiere. Uno la settimana scorsa mi si presenta a casa con uno Squier Precision bianco, stupendo, ingiallito dagli anni e con un palissandro bellissimo ziospeck. Una bestia, un orso bianco ziobilly.

Dove lo hai preso?

Dei miei amici mi hanno detto che c'era un basso al Mercatino per 120 euri (in fondo al paese hanno aperto un mercatino di compravendita in un capannone ndr msp_laugh.gif ). Sono andato a vedere e guarda qua! Vàrda el necplàis!

Guardo la piastra: le prime due lettere del seriale sono JV... anno '82 msp_bored.gif

Finite le unghie ho cominciato a rosicchiarmi i polpastrelli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un po' (un po' tanto) indeciso.... penne ricotta e noci oppure spaghetti al pomodoro? [biggrin]

Sono 2 mondi all'opposto, eppure mi piacciono da impazzire tutte e 2 :rolleyes:

 

xbO7IZ.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, personalmente andrei di rossa per un mucchio di motivi...

+1 [wink]

IMHO

 

Primo, ma non unico, motivo:

mai e poi mai vorrei "castrarmi" con una ES dove per andare sugli acuti tocca arrampicarsi fin dentro il corpo; e dove poi risulta impossibile effettuare un bending come si deve.

Quella tastiera ficcata dentro come su un'acustica, proprio su una delle tipologie con migliore accessibilità agli alti, mi da un senso di claustrofobia [biggrin]

Mai considerata nemmeno lontanamente la possibilità di una 330 che non fosse di tipo "L".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ragazzi ;)

 

E' un pezzo che tentenno per una 335, e l'altro giorno hanno fatto un evento Gibson da EM per dimostrare la nuova serie 2015 (la 335 nella foto non è una reissue ma il nuovo modello standard 2015) e mettevano in palio dei buoni sconto, e ne ho vinto uno [biggrin]

 

Sono rimasto piacevolmente colpito dal nuovo modello 335 2015: capotasto in osso, rinforzo alla paletta, segnalasti block, binding arrotondato, burstbucker 1 e 2 (!!!), ponte e bloccacorde autobloccanti ed elettronica nuova.

 

Stamattina sono andato in negozio e ho provato fianco a fianco 330 e 335, sapendo che la differenza maggiore, nonostante le dimensioni uguali, sta nel corpo vuoto (330) e corpo mezzo pieno (335).

 

La 330, corde arrugginite a parte, ha il manico leggermente più grosso ma comunque comodo, e il suono si avvicina in effetti a quello delle colleghe a cassa larga: bello legnoso, morbido ma comunque ultra definito grazie ai P90. In generale l'ho sentita più una chitarra alla vecchia, per i suoni alla Charlie Christian per intenderci.

 

La 335 dall'altro lato è sicuramente più versatile, il manico è sottile e ultra comodo, la tastiera poi scorre come burro. L'esemplare in questione mi ha colpito davvero rispetto ad altre che ho avuto modo di provare, suona su tutti i tasti e molto dinamicamente. I potenziometri hanno una buona corsa lungo tutti i gradi (presumo siano lineari) e i toni sono molto utilizzabili (al contrario della mia les paul, penso sia una questione di condensatori).

 

Tirando le somme, io spingerei più per la 335.. più che altro per un discorso di versatilità, ma poi anche per il lato estetico - rossa con la tastiera a block la trovo la fine del mondo.

Non che la 330 mi dispiaccia, tutt'altro anzi.. sinceramente poi l'accessibilità agli ultimi tasti non mi preoccupa più di tanto, prima di quelli ho comunque 12 tasti su cui imparare a suonare bene [biggrin]

 

L'unico neo è che devo per forza separarmi da una delle mie chitarre, e sapendo le condizioni della les paul (di originale c'ha solo legno e meccaniche), che l'ho particolarmente "vissuta" (per non parlare che è un modello economico e di per sé potrei ricavarci poco o niente), ho deciso di dare via la strato.. [sad]

Share this post


Link to post
Share on other sites

...mettevano in palio dei buoni sconto, e ne ho vinto uno [biggrin]

 

... nuovo modello 335 2015: capotasto in osso, rinforzo alla paletta, segnalasti block, binding arrotondato, burstbucker 1 e 2 (!!!), ponte e bloccacorde autobloccanti ed elettronica nuova...

... il manico è sottile e ultra comodo, la tastiera poi scorre come burro. L'esemplare in questione mi ha colpito davvero rispetto ad altre che ho avuto modo di provare, suona su tutti i tasti e molto dinamicamente. I potenziometri hanno una buona corsa lungo tutti i gradi (presumo siano lineari) e i toni sono molto utilizzabili ...

...più che altro per un discorso di versatilità, ma poi anche per il lato estetico - rossa con la tastiera a block la trovo la fine del mondo ...

 

Osti, è questa signora qua? msp_blink.gif

Bèn, sia la rossa che la natural sono una meraviglia ma la rossa è una meraviglia più.

E da quel che leggo sarebbe proprio un passo indietro verso l'ortodossia Gibsoniana che ci aspetteremmo sempre eusa_listen.gif

Tre curiosità, due se ti va di dirle e la terza non ti costa niente: come hai vinto lo sconto, di quant'è, msp_biggrin.gif e se ha l'overfretting perchè dalle foto non riesco a venirci su...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tre curiosità, due se ti va di dirle e la terza non ti costa niente: come hai vinto lo sconto, di quant'è, msp_biggrin.gif e se ha l'overfretting perchè dalle foto non riesco a venirci su...

Niente, c'era sto evento Gibson per presentare la nuova linea Memphis 2015, e al termine ti davano un bigliettino per partecipare all'estrazione di 3 buoni da 300, 500 o 750.

Io ho partecipato senza pretese ma ho beccato quello da 300 e allora sono cominciati i guai :D

 

Comunque si, a differenza delle USA hanno l'overfret, solo che appunto una delle novità sta nel bordo tastiera più arrotondato per dare maggiore comfort, quindi il binding appare effettivamente più sottile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...