Jump to content
Gibson Brands Forums

Discutiamo di pedali


Alnico
 Share

Recommended Posts

..non so...te per esempio che uso ne fai?

dammi qualche consiglio!

Sempre inserito.

Questo quantomeno con il gruppo, dove - per dirla con Samu - suono al 90% clean, anche qualche ritmica funkeggiante (diciamo tentativo di - ).

Ma anche in altri contesti non cambia molto devo dire. A meno che non suoni straight, cioè senza effetti chitarra>ampli, il compressore non manca mai ed è inserito.

Posso aver sempre sbagliato, ma è la risposta in tutta sincertà.

Non so se c'è molto da imparare. Ci sono molte posizioni critiche nei confronti del compressore, lo so bene.

Link to comment
Share on other sites

Sempre inserito.

Questo quantomeno con il gruppo, dove - per dirla con Samu - suono al 90% clean, anche qualche ritmica funkeggiante (diciamo tentativo di - ).

Ma anche in altri contesti non cambia molto devo dire. A meno che non suoni straight, cioè senza effetti chitarra>ampli, il compressore non manca mai ed è inserito.

Posso aver sempre sbagliato, ma è la risposta in tutta sincertà.

Non so se c'è molto da imparare. Ci sono molte posizioni critiche nei confronti del compressore, lo so bene.

 

ok dai...mi hai convinto a dargli un'altra possibilità! [biggrin]

 

proverò a fare qualche prova tenendolo sempre inserito e vedrò che effetto mi fa!

Link to comment
Share on other sites

ok dai...mi hai convinto a dargli un'altra possibilità! [biggrin]

 

proverò a fare qualche prova tenendolo sempre inserito e vedrò che effetto mi fa!

infatti, Giorg mi ha rubato le parole di mano, non andare oltre ore 12 o 13,, altrimenti oltre che comprimere troppo, tende (almeno, il mio) ad elevare lievemente il volume. A tre quarti poi appena tocco la corda si sente addirittura troppo il "tump" (ma sarà pure che non son buono a regolare io i suoni eh)

Link to comment
Share on other sites

infatti, Giorg mi ha rubato le parole di mano, non andare oltre ore 12 o 13,, altrimenti oltre che comprimere troppo, tende (almeno, il mio) ad elevare lievemente il volume. A tre quarti poi appena tocco la corda si sente addirittura troppo il "tump" (ma sarà pure che non son buono a regolare io i suoni eh)

 

ecco bravo...se c'è un'altra cosa che non sopporto del compressore è proprio il "tump"!

(in realtà quando arriva a farlo significa che è già troppo "spinto" nei settaggi)

Link to comment
Share on other sites

ecco bravo...se c'è un'altra cosa che non sopporto del compressore è proprio il "tump"!

(in realtà quando arriva a farlo significa che è già troppo "spinto" nei settaggi)

mmmmm, sinceramente non so come ovviare la cosa, se non stando entro il range che ti ha detto Giò, anche se secondo me un sistema per non tumpare ad ogni nota, se uno vuole stare un po su con la compressione, ci dev'essere

Link to comment
Share on other sites

... comunque secondo me il compressore è il classico effetto che dovrebbe "esserci senza sentirsi" e in cui la qualità fa davvero la differenza....

 

... poi ovvio che si può anche farne a meno (io al momento per esempio non lo uso per carenza di spazio in pedaliera ma in primis per la pigrizia di imparare ad usarlo bene una volta per tutte [biggrin]), però prima o poi mi ci lancerò...

Link to comment
Share on other sites

Il "trucco" che utilizzo io per i clean (come dicevo i suoni distorti non ne necessitano a meno di non volerne ricavare innaturali effetti di sustain) è di tenere il guadagno di ingresso il più alto possibile in funzione del suono che voglio ottenere (quindi più o meno sul filo dell'overdrive) in modo da poter sfruttare la naturale compressione delle valvole per avere un suono più "ciccio" e limitare un pelo l'escursione dinamica... chiaramente l'effetto è più limitato rispetto a quello di un compressore vero e proprio ma a me piace per la naturalezza del risultato.

Link to comment
Share on other sites

Il "trucco" che utilizzo io per i clean (come dicevo i suoni distorti non ne necessitano a meno di non volerne ricavare innaturali effetti di sustain) è di tenere il guadagno di ingresso il più alto possibile in funzione del suono che voglio ottenere (quindi più o meno sul filo dell'overdrive) in modo da poter sfruttare la naturale compressione delle valvole per avere un suono più "ciccio" e limitare un pelo l'escursione dinamica... chiaramente l'effetto è più limitato rispetto a quello di un compressore vero e proprio ma a me piace per la naturalezza del risultato.

stai dicendo, in sintesi, che alzi a palla il pre ed abbassi il master, attivando il bright, vero? perchè è quello che faccio anche io, se voglio un pulito compresso e sul filo del drive, utilizzando solo l'ampli e senza alcun pedale..

Link to comment
Share on other sites

già..però invece a quanto pare è molto usato anche dai chitarristi "Big"...

per esempio oltre a Santana (che ci fa anche colazione), lo usa per certo Gilmour e anche Paul Gilbert: quando lo vidi a Pisa ci disse addirittura che lui lo tiene sempre inserito!!!

 

si e' vero!!!parlavo solo di gusti miei personali,non indendevo dire che e' sbagliato usarlo

Link to comment
Share on other sites

Io alla fine ho preso il soul preacher...ne ho provati tanti, Boss, Martin, Mxr, ma alla fine ho scelto lui, in quanto molto (IMHO) più "presente" e molto più carico di sustain.

 

Inutile dire che i soli, sono tutt'altra cosa, c'è una differenza abbissale, ad esempio il solo di Time grazie al sustain ed alla compressione, viene quasi identico....quello che manca, stà nelle dita [crying]

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo: ora non mi resta che aspettare dopodomani...la mia superpaziente ragazza, mi ha regalato la pedaliera Warwick e l'alimentatore stabilizzato, e in più (il musicante oggi si è fatto sgamare) credo che sotto l'albero troverò anche il Big Muff 4 Germanium. Non vedo l'ora di assemblare il tutto. =P~

 

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente non c'ho fatto caso, dato che l'ho provato personalmente. Una cosa che nel video non fa vedere è che ha un sustain infinito, mantiene la nota fin quando non alzi il dito dal tasto, e poi si prendono due piccioni con una fava...niente più booster (l'ho venduto oggi) schiacci l'overdrive, e vai con i solo a tavoletta!!! [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

Io ai distorsori (anche se ne ho due) continuo a preferire il suono dell'ampli.

Da sempre me li son scelti con cura soprattutto valutando il loro canale od e poi eventualmente acquistando un booster (per i 2 canali, con i 3 facevo tutto con quelli) per avere il terzo suono... ma la base, per me, è sempre l'ampli.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

E' dunque arrivato!

 

suhrriot.jpg

 

Vi dico subito che è semplicemente spaventoso, bellissimo timbro, dinamica eccellente, gain da vendere e con lo switch voice utilizzabile sia per la ritmica che per la solistica, magari nei prossimi giorni metto un paio di sample! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...