Jump to content
Gibson Brands Forums

Discutiamo di pedali


Alnico

Recommended Posts

Appena preso.... pedale s-p-a-v-e-n-t-o-s-o!!!! [scared][scared][scared]

 

img0095fo.jpg

 

Uploaded with ImageShack.us

Complimenti Ale.

A me venersi' e' arrivato il Providence Chrono Delay (permutato con Dynamics+CarbonCopy+minima diff in denaro).

L' ho provato poco perche' sabato sono partito; ma dalle prime impressioni veloci ho notato che non c'e' storia rispetto al CC.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Complimenti Ale.

A me venersi' e' arrivato il Providence Chrono Delay (permutato con Dynamics+CarbonCopy+minima diff in denaro).

L' ho provato poco perche' sabato sono partito; ma dalle prime impressioni veloci ho notato che non c'e' storia rispetto al CC.

 

Bell'acquisto, non l'ho mai provato ma deve essere molto bello il Chrono Delay, Providence fa ottimi pedali! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi qualcuno ha mai provato i pedali mojo hand?

Ho visto qualche demo su youtube del rook overdrive (usato fra l'altoro da myles kennedy degli alterbirdge) e sono rimasto a bocca aperta!

Ma prima di acqusitarlo devo fare una prova sul campo.

 

 

... il rook non l'ho provato però posso dirti che della Mojo ho il nebula phaser e il tremolo sugar baby e sono ottimi!!!!

Link to comment
Share on other sites

Appena preso.... pedale s-p-a-v-e-n-t-o-s-o!!!! [scared][scared][scared]

 

Anch'io stamattina ho ordinato finalmente un bel delay che inseguivo da tempo. [smile] Non sarà buono come lo strymon o il providence, però mi accontento =P~ è digitale, però mi sembra abbia un bel suono, e mi attira molto la modulazione. mi sono consumato il videodemo di proguitarshop [biggrin]

 

20_disaster_24.jpg

 

Pidocchio come sono, ho passato in rassegna tutti i rivenditori europei indicati sul sito per vedere in quale posto costava meno, alla fine l'ho trovato in un piccolo negozio del milanese.

 

Non avendo praticamente mai avuto un delay non so come andrà a finire.

Non ho neanche mai provato quel specifico pedale perché non l'ho mai trovato in giro, per stavolta ho acquistato a scatola chiusa ma mi fido abbastanza.. alla fine un po' di "pratica" l'ho fatta con i controlli del memory man di un mio amico. Con questo certo non voglio dire che i delay in generale siano pedali "immediati", anzi!.. Proprio per me che mi piace sempre prendermi il mio tempo... basta vedere quanto ci ho messo per domare il brunettino [biggrin]

 

domani o venerdì dovrebbe arrivarmi, vi terrò informati! B)

Link to comment
Share on other sites

Anch'io stamattina ho ordinato finalmente un bel delay che inseguivo da tempo. [smile] Non sarà buono come lo strymon o il providence, però mi accontento =P~

Pidocchio come sono, ho passato in rassegna tutti i rivenditori europei indicati sul sito per vedere in quale posto costava meno, alla fine l'ho trovato in un piccolo negozio del milanese.

Non avendo praticamente mai avuto un delay non so come andrà a finire.

Non ho neanche mai provato quel specifico pedale perché non l'ho mai trovato in giro, per stavolta ho acquistato a scatola chiusa ma mi fido abbastanza.. alla fine un po' di "pratica" l'ho fatta con i controlli del memory man di un mio amico. Con questo certo non voglio dire che i delay in generale siano pedali "immediati", anzi!.. Proprio per me che mi piace sempre prendermi il mio tempo... basta vedere quanto ci ho messo per domare il brunettino [biggrin]

domani o venerdì dovrebbe arrivarmi, vi terrò informati! B)

 

No i delay più funzioni hanno e più sono complessi, però se cominci ad usare qualcosa del genere poi sai usare tutti i delay praticamente, felice del tuo nuovo acquisto, se hai bisogno di aiuto PMmami pure! [thumbup]

 

P.s= non avevo visto la foto, bell'acquisto davvero, la roba dell EQD mi attira molto!

Link to comment
Share on other sites

Ah capito, perchè il rook overdrive non riesco a trovarlo sotto i 159, devo rassegnarmi :rolleyes:

 

 

... eh... sul nuovo a prezzo più basso non credo proprio che tu possa trovarlo, a meno di non prenderlo negli states (tenendo però il conto anche degli eventuali dazi vari)...

Link to comment
Share on other sites

Tanto per essere coerente... [flapper] con quanto avevo appena scritto qui, ho acquistato questo: [lol]

 

spring_fever_big2.jpg

 

se non altro l'ho confrontato direttamente con lo Strymon Blue Sky, rispetto al quale, almeno in ambito "Spring" , IMHO è risultato nettamente superiore.

Non rinnego assolutamente la superiorità dei "veri" spring reverb; però ammetto che inizialmente ho pensato ad uno scherzo in cui, visto che essendo impegnato a suonare non ero io a maneggiare pot e switch, mi stessero sostituiendo il pedale con il rev. valvolare dell'ampli; e comunque me ne serviva uno subito. [biggrin]

 

 

Già che c'ero ho preso anche questo bel TS di classe. a me fino ad ora colpevolmente sconosciuto.

 

relic-drive.jpg

 

sembra sia finito sotto a un camion, comunque funziona. [biggrin]

 

 

 

Per finire, una mia vecchia conoscenza.

Un chorus schietto , semplice e caloroso, ma senza eccessi o rigonfiamenti di suono; insomma come piace a me. [wink]

 

Redwitch_Empress_Chorus.jpg

Link to comment
Share on other sites

Scusate la domanda da ignorante. Ma perchè si compera un pedale reverbero? Perchè non lo si ha sull'ampli o perchè quello dell'ampli non soddisfa o perchè se hai pedali in catena quello dell'ampli fa casino?

 

 

... beh, come hai detto non tutti gli ampli ce l'hanno... e poi trovami il riverbero di un ampli che faccia - anche - 'ste cose qui [biggrin] :

 

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=hmWBQgiqjtY

Link to comment
Share on other sites

Scusate la domanda da ignorante. Ma perchè si compera un pedale reverbero? Perchè non lo si ha sull'ampli o perchè quello dell'ampli non soddisfa o perchè se hai pedali in catena quello dell'ampli fa casino?

 

Io lo ho comprato perchè i miei ampli ne sono sprovvisti.

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo, quotando quanto già detto da elric, che un reverbero a pedale lo puoi mettere in qualunque posizione della catena effetti mentre quello dell'ampli sta sempre nella stessa posizione, alla fin fine si ottengono risultati diversi spostando il riverbero nella catena di effetti e quindi si ha maggiore versatilità e si può adattare il tutto a i propri gusti, poi il riverbero di un ampli, anche quelli eccelsi (Two Rock e Carr in primis penso) generalmente ha un solo controllo (penso) ed è a molla (anche qui penso) quindi ha un reverbero analogico eccezionale ma solo di tipo spring, se vuoi un altro tipo di effetto devi prendere un digitale, che magari ti da simulazioni di room, hall, effetti shimmerosi tipo il BSR sopra, oltre a settaggi di mix, decadimento, pre-delay e quant'altro, quindi anche in questo caso un riverbero a pedale ti da maggiore versatilità e possibilità di avere il riverbero desiderato, poi sinceramente non so quanto ampli ci sono con un riverbero davvero bello incorporato! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Scusate la domanda da ignorante. Ma perchè si compera un pedale reverbero? Perchè non lo si ha sull'ampli o perchè quello dell'ampli non soddisfa o perchè se hai pedali in catena quello dell'ampli fa casino?

Penso che il motivo principale sia quello di non avere un riverbero sull'ampli o di non esserne soddisfatti.

 

Come è stato detto da Elric, indubbiamente gli ampli con ottimi riverberi (spring pilotati da valvole) non sono moltissimi; ma neanche così pochi. [flapper]

Se poi l'intenzione è quella donare al proprio ampli uno spring di gran qualità, allora non mi rivolgerei ad un pedale, ma ad una unità dedicata, che fa quel lavoro come si deve. (Fender Tube Reverb 63 Valvetratin ecc...)

 

I pochi buoni pedali di rev ( la maggioranza sono secondo me orribili). hanno dalla loro la comodità del formato, una certa varietà dell'effetto e in parte, anche se poi al 98% dei casi il rev finisce a fine catena, quella flessibilità di cui parlava Iso85.

 

Direi che comunque la funzione di questi pedali, anche nel caso in cui si vada oltre lo spring con emulazioni di plate, di room, di hall e di ambienti vari, rimane relegata a quella di "fare il suono della chitarra"; come del resto avviene anche con i migliori riverberi presenti sugli ampli.

 

E' bene quindi chiarire che, quando si parla di room, hall, ecc, è necessario aver ben presente che l'utilizzo di un riverbero per creare "ambiente" è una cosa completamente diversa dall'utilizzare quel tipo di effetto per ottenere il nostro suono.

Sono due mondi diversi.

 

Anzitutto le tracce di chitarra si registrano dry ( nel quale dry al limite ci potrebbe stare pure uno spring o un utilizzo alternativo del rev. a patto che sia parte integrante del suono della chitarra) ; mentre "l'effetto ambiente" che sia simulato da un riverbero o reale (frutto di sofisticate riprese microfoniche), si aggiunge successivamente.

Nessuno userebbe mai un pedale o il rev dell'ampli per quello, visto che un qualsiasi buon sw di riverbero a convoluzione (tipo Altiverb di Audioease) o i vari hardware dedicati (Bricasti, Lexicon PCM di ultima generazione, ecc..) , ci forniranno room, hall, caverne, garage, grotte [biggrin] che non potremmo ottenere neanche con un milione di pedali.

Mamma... come mi sono spiegato male [scared]

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


×
×
  • Create New...