Jump to content
Gibson Brands Forums

Discutiamo di pedali


Alnico
 Share

Recommended Posts

Ma esattamente cosa fa il centauro? Oltre ad andare in moto ovviamente. [lol]

Mi sembra di aver capito che è un OD leggero molto dinamico ma cos' ha di così spettacoloso da guadagnarsi la venerazione dei chitarrai tutti? [confused]

 

Secondo me il Klon è un grande precursore in primis, cioè Bill Finnegan (il costruttore) nei primi anni '90 ha avuto l'idea che ha un po' rivoluzionato il modo di pensare l'overdrive, cioè costruire un od leggero, dinamico, naturale, che mantenesse intatto il suono della chitarra, con pochissimo gain e pure bufferizzato, se pensi al "background" pedalistici di quegli anni ti renderai conto che è una trovata altamente pionieristica, che molti, moltissimi costruttori di pedali hanno poi adottata successivamente, cioè se tu nel 1994 andavi in "negozio" e volevi un od leggero e naturale non è che avevi la scelta di oggi, non c'erano il Tim, il Twin sonic e similari, c'era il Klon, se volevi quel tipo di pedale c'era solo lui.

A livello prettamente sonoro il Klon è un pedale che "ravviva" letteralmente il suono, apre maggiormente le medio-alte, rende il suono più caldo e ricco di armoniche lasciando il timbro molto naturale e la dinamica invariata, è il classico pedale che puoi tenere sempre acceso, ha il suo colore, non è esattamente trasparente come il Tim/Timmy ad esempio, però ha un suono e un colore molto caratteristico e riconoscibile. Sinceramente non penso che ci sia molta differenza fra il Centaur originale e i vari cloni disponibili sul mercato, ad esempio io ho il Ktr e provandoli uno dietro l'altro sono vicinissimi, il timbro e la resa sono gli stessi, il Ktr è un po' più gonfio in basso e suona meglio salendo con il gain, il Centaur è più naturale e rispettoso del range di frequenze (differenze ristrettissime), però col gain sopra ore 11 suona abbastanza una ciofeca, il tutto imho ovviamente.

A sentir parlare Elric del suo Friedrich mi pare di capire che anche quello sia molto vicino. [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Di fatto e' quello che ha creato ultimamente Cornish con il CC-1 che primeggia anche per una sezione equalizzatrice attiva (neutra a 12, toglie scendendo ed aumenta salendo)

Del CC-1 sto aspettando un clone che se rispetta le qualita' costruttive dei suoi fratelli spacchera' il fondoschiena al Cornish sia per resa che per costo

Devo solo aspettare ancora un po'

Link to comment
Share on other sites

@Giulio: guarda dopo averne avuti e provati un bel po' potrei citarti anche io diversi pedali che, a mio gusto, romperebbero il fondoschiena al Cornacchia, l'unico che davvero mi ha colpito tantissimo è il Super-Chorus, però non è che te lo tira dietro! [biggrin]

 

@buras: hai fatto bene a sottolineare il "ti serve"!!! [laugh]

Il Timmy è comunque diverso dal Klon, ad esempio l'eq è a soppressione, cioè tu dovresti partire coi pot tutti al minimo e poi tagliare alti e bassi a tuo piacimento, il suono al minimo è effettivamente trasparente come taglio, a me comunque è un pedale che ha detto poco, probabilmente non era il momento giusto per averlo, anche se io ho avuto il Tim.

Il principio alla base del progetto è comunque molto molto simile! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

... come ha scritto Iso io mi son preso uno dei cloni del Klon che girano (in particolare quello della Fredric) e mi ci trovo davvero benissimo. Personalmente lo utilizzo come primo degli OD sempre acceso con gain moooolto basso.... riempie il suono che è un piacere (confermo che non è affatto un Od neutro e da una piacevole enfasi sui medi), rendendo il suono pulito più pieno ed incrementando - a mio giudizio - in positivo la resa degli altri OD eventualmente accesi dopo in catena... consigliatissimo anche visto il fatto che ci sono in giro numerosi cloni validi a prezzi più che umani rispetto all'originale...

Link to comment
Share on other sites

... come ha scritto Iso io mi son preso uno dei cloni del Klon che girano (in particolare quello della Fredric) e mi ci trovo davvero benissimo. Personalmente lo utilizzo come primo degli OD sempre acceso con gain moooolto basso.... riempie il suono che è un piacere (confermo che non è affatto un Od neutro e da una piacevole enfasi sui medi), rendendo il suono pulito più pieno ed incrementando - a mio giudizio - in positivo la resa degli altri OD eventualmente accesi dopo in catena... consigliatissimo anche visto il fatto che ci sono in giro numerosi cloni validi a prezzi più che umani rispetto all'originale...

 

La smetti per favore sennò mi tocca comprarlo davvero! [cursing][biggrin]

A parte gli scherzi, un buon effetto analogo lo ottengo col Dumkudo settando lo switch green: fra le tre modalità è quella con meno gain e, non so come spiegarlo bene, aggiunge botta e ingrossa il suono senza stravolgerlo tanto.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti vecchi amichetti e nuovi.. io che domando di pedali è dura è!! ma dopo 1000 anni ho trovato un delay che forse fa per me.

Ho provato un semplicissimo DD2 della boss di un amico ed è quel che voglio. Unica cosa per regolarmi a comprarlo: Sapete se ci sono più modelli? Japan e non??

Per esempio dei DD3 che ho provato ho notato differenze a livello di timbrica, e mi hanno detto che è a seconda degli anni di produzione. Sapete se sui DD2 vado sul sicuro o devo stare attento ad annate, decal o cose varie?

Thank you! ;)

Link to comment
Share on other sites

Ciao nitronory, guarda il Dd-2 sarà semplice ma è un pedalone, ha dentro un chip molto molto raro al momento e ha il segnale dry che rimane analogico come nei moderni Strymon, ce ne dovrebbe essere una sola versione Made in Japan se non ricordo male, comunque sia quando lo prendi fatti mandare la foto del circuito, dovresti vedere un chip molto ingombrante che occupa tutta la pcb in larghezza!

Altro discorso è il Dd-3, di quello ce ne sono 2 versioni, una Made in Japan (Blue label) che monta lo stesso chip del Dd-2 e infatti suona pressoché identico, poi c è una versione Made in Taiwan (Pink label) più economico e meno ben suonante!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ale. Grazie tante per la risposta! Beh, io il DD3 (pink laber) e DD6/DD7/DD20 li ho provati e come per il carbon copy mxr.. il tc electronic flashback e non mi ricordo quali altri, mi cambiano tutti la timbrica e la cosa mi manda ai matti! Uno compra un delay e si ritrova con un equalizzatore parametrico che fa da delay... [cursing] aaaaaaaaaaa!!!! ahahahahhahaha

L'unico che ho provato e per caso è stato il DD2 ed appena attaccato, 2 secondi ed ho detto.. E' QUESTO!

Visto però che non conosco e ne ho visti un milione su mercatino o ebay con scritto made in Japan o blue label, volevo sapere se posso andare a colpo sicuro perché non c'è un altro tipo oppure no, non vorrei trovarmi con un DD2 che poi mi fa da equalizzatore! :D

Cmq grazie. Ho provato fin'ora a prenderlo uno qui vicino a me che lo vendeva da rotto, l'ho pagato "poco" ma, ho sperato nella fortuna ed invece mi sa che ho buttato soldi invano!! :) Ora devo affidarmi alla distanza e senza provarlo volevo andare sul sicuro

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ale. Grazie tante per la risposta! Beh, io il DD3 (pink laber) e DD6/DD7/DD20 li ho provati e come per il carbon copy mxr.. il tc electronic flashback e non mi ricordo quali altri, mi cambiano tutti la timbrica e la cosa mi manda ai matti! Uno compra un delay e si ritrova con un equalizzatore parametrico che fa da delay... [cursing] aaaaaaaaaaa!!!! ahahahahhahaha

L'unico che ho provato e per caso è stato il DD2 ed appena attaccato, 2 secondi ed ho detto.. E' QUESTO!

Visto però che non conosco e ne ho visti un milione su mercatino o ebay con scritto made in Japan o blue label, volevo sapere se posso andare a colpo sicuro perché non c'è un altro tipo oppure no, non vorrei trovarmi con un DD2 che poi mi fa da equalizzatore! :D

Cmq grazie. Ho provato fin'ora a prenderlo uno qui vicino a me che lo vendeva da rotto, l'ho pagato "poco" ma, ho sperato nella fortuna ed invece mi sa che ho buttato soldi invano!! :) Ora devo affidarmi alla distanza e senza provarlo volevo andare sul sicuro

 

Ciao, guarda Made in Japan o Blue Label sono sostanzialmente dei sinonimi, i DD anche delle serie dopo (quasi tutte mi pare) giapponesi hanno tutti etichetta blu inoltre io ricordo una sola versione del Dd-2 che era appunto fatta in Giappone, mi pare che in quegli anni Boss non avesse ancora "diviso" la produzione, poi ripeto la foto della Pcb toglie ogni dubbio, se puoi quando lo acquisti girami la foto così ti dico! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Scusa Ale ma le Japan non sono Black Label ?

Sul CS2 era cosi'

 

Sul Cs-2 è così infatti, anche sul Ce-2 per citarne un altro, però no non sono tutti così, ad esempio anche di Ce-2 c'è la versione Japan e la versione Taiwan, così come per il Dd-3, lancio questo schemetto:

 

Ce-2 Japan ---> Black Label Dd-3 Japan ---> Blue Label

 

Ce-2 Taiwan ---> Green Label Dd-3 Taiwan ---> Pink Label

 

Le etichette cambiano anche a seconda del modello! [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Questo pedale pur costando 35 euro mi catapulta per la prima volta nel mondo degli effetti, rimanendo sulla mia convinzione condivisa da tutti(cioe' chi sta' dietro la chitarra)il suono della mia epi e' diventato ruggente,smanettando con i manopolini del pedale ho gia' trovato diversi effetti e questo mi piace,sono soddisfatto di questo primo approccio e intendo proseguire con la collezione di pedali,almeno mi diverto a variare i suoni sopperendo alla dura realta' che non so suonare,ma prima o poi ci arrivo ci arrivo,come e quando non lo so,ma ci arrivo.............troooooopo bello il suono delle corde,ciao

post-53424-086497900 1370092650_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Buondì, mi sono ritrovato qualche vecchio componente in più ed un progetto (piccolo piccolo) per un Fuzz, ho comprato i componenti elettronici (1,50€) ed assemblato questo giocattolino, al quale volutamente ho aggiunto solo un volume out...devo dire che non è poi così male.

costruz04.jpg le fasi del montaggio

 

fuzz1.jpg i componenti montati su una base di cartone

 

mont2.jpg alloggiamento nello chassis

 

mont3.jpg il finale

Link to comment
Share on other sites

Eccolo

schemafuzz.jpg

i componenti da selezionare sono il cond da 100nF e il transistor ovviamente, si può volendo montare uno switch che prevede anche un led di stato...ma avevo questo e non volevo spendere altri eurini. Lo chassis è di un Vibe Danelectro che ho riposizionato poichè a dispetto della qualità è sistemato malissimo nei controlli, il pot è un Gibson da 100K(!!!!) montato in origine sui toni di una 335, prontamente sostituito per dare un suono più aperto ai P.U.

Link to comment
Share on other sites

Ho deciso di "riposizionare" un effetto davvero interessante; un Vibe danelectro, ottimo suono ma ha dei minus che si possono rimediare.

La prima operazione consiste nel sistemare l'effetto in un nuovo chassis, nella posizione originale si fatica a manovrare i controlli poichè posizionati in maniera poco agevole:

ab1a1275-e35a-434f-8c6a-1d8850ada7cc.jpg

42997b11-46f6-49fc-9e52-9c14ed0c4d5b.jpg

chassis nuovo

vibescforo.jpg

vibemont1.jpg

montaggio

Nel mentre ne ho approfittato per eliminare dei "bugs"

il primo è l'eliminazione di un buco di due secondi quando si inserisce l'effetto, basta aggiungere una resistenza, il secondo la regolazione del volume di uscita tramite un trimmer (di fabbrica è molto più forte del segnale originale)

trimtotallitt.jpg

poi ho inserito un secondo switch per mandare al max il segnale del pot "speed" così da avere un controllo istantaneo della velocità.

finito

vibepiccolofine.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...