Jump to content
Gibson Brands Forums

Consiglio su testate randall


Phobos85

Recommended Posts

Ciao,premetto che io faccio metal estremo,vorrei comprarmi una testata adatta al genere,e visto che il mio budget è parecchio limitato(sui 400 euro) optavo per un buon transistor(piu che altro visto che stò ancora all'inizio mi sembra inutile fare lo spesone),mi hanno parlato bene dei randall specialmente il v2,ma guardando su ebay che mercatino musicale quel modello lo si trova solo valvolare,che altro modello mi congliereste con quella spesa(premetto che lo voglio acquistare nuovo)

Link to comment
Share on other sites

Per quel budget direi la Randall Rh150g3, se non sbaglio è Mosfet, costa meno di 500 euro e per il tuo genere penso che possa andare, sul transistor penso che difficilmente potrai trovare qualcosa di più adatto! [thumbup]

Grazie mille,mi stavo leggendo propio una recensione su quella testata e ne parlano bene,dopo cerco di sentire piu campane possibili visto che non sono molto pratico di questa attrezzatura

Link to comment
Share on other sites

Non è certo il mio genere, ma recentemente ho letto una recensione molto, ma molto positiva di un ampli a transistor della Stagg (incredibile ma vero !), una roba tipo 200 W, ad uso metal in tutte le sue forme, punto e basta. Il recensore ne era davvero entusiasta, lo poneva al livello dei "grandi" del genere ! Ovviamente, solo per quanto riguarda il metallone -one -one, se lo si volesse usare in altri ambiti, lo diceva chiaramente: non è fatto per nient' altro. Ma sembra che in quel campo lì sia un amplificatore eccellente e costi piuttosto poco.

Link to comment
Share on other sites

Non è certo il mio genere, ma recentemente ho letto una recensione molto, ma molto positiva di un ampli a transistor della Stagg (incredibile ma vero !), una roba tipo 200 W, ad uso metal in tutte le sue forme, punto e basta. Il recensore ne era davvero entusiasta, lo poneva al livello dei "grandi" del genere ! Ovviamente, solo per quanto riguarda il metallone -one -one, se lo si volesse usare in altri ambiti, lo diceva chiaramente: non è fatto per nient' altro. Ma sembra che in quel campo lì sia un amplificatore eccellente e costi piuttosto poco.

Mi hai incuriosito linkami la recensione se la ritrovi

Link to comment
Share on other sites

osti ho letto l'articolo, marò è un dinosauro incazzato quel coso!! ahahahah

 

ad ogni modo, per rispondere anche io, non posso che consigliare quello che posseggo, e cioè la Pirata 141 Brunetti, se suoni in drop C o addirittura B, con questa testata sappi che bestemmiano anche i sismografi XD

nuova costicchia (ah, è valvolare), attorno ai 1200 euri, ma con 700/800 te la porti a casa (che poi è la cifra che l'ho pagata io, appunto usata).

Se poi guardiamo le valvole, la mia che è una 50 W è la versione valvemix, ossia puoi miscelare le valvole finali (che sono due EL34 e due 6L6) oppure usarle singolarmente, nel caso le usi entrambe e in flat, passi da 50 a 75 W.ua un video abbastanza esplicativo, anche se ti consiglio, nel caso fossi interessato, a provarla di persona ;)

 

 

 

 

p.s. forse alcuni non lo sanno, ma Nuno Bettencourt ha chiesto di persona a Marco Brunetti se poteva creare una linea di ampli per lui, ma col marchio Randall.... indovinate la risposta di Marco? [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

della Stagg (incredibile ma vero !)

E questo ancora a conferma dei miei ultimi orientamenti di pensiero, osti. Se cerchi un'opera d'arte, okey, ti prendi quello che ti prendi. Ma se vuoi solo suonare, c'è in giro roba che sta insieme e che suona senza sbudellarsi il portafoglio. Prendo l'esempio qua sopra perchè, come già detto, quando ho deciso di suonare sx, non sapendo come sarebbe finita mi procurai quella Stagg tipo Ovation amplificata in asta a 90 euri. Unica modifica, sostituito le meccaniche. Osti, il manico non si muove, action e tastiera che sembra una elettrica, robusta (la usa mio figlio, credo ci rompa pure le noci). Ricordo il Prince con la Squier e la mia Telecinesi. C'è uno sul Mercatino che vende una Strato sx Squier senza PU. Se aveva la tastiera in acero andavo ai versi, ziobilly, solo per levarmi un altro sasso dallo scarpone (da sci [biggrin] )

Link to comment
Share on other sites

E questo ancora a conferma dei miei ultimi orientamenti di pensiero, osti. Se cerchi un'opera d'arte, okey, ti prendi quello che ti prendi. Ma se vuoi solo suonare, c'è in giro roba che sta insieme e che suona senza sbudellarsi il portafoglio...

 

Assolutamente d' accordo. Ho più di un esemplare di cose ultraeconomiche con cui puoi suonare tutto, e ottimamente bene. Se poi vuoi toglierti lo sfizio della firma prestigiosa sulla paletta... Ma quella firma lì non è strettamente necessaria per ottenere un buon suono !

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...