Jump to content
Gibson Brands Forums

Era tanto...


claus

Recommended Posts

... che non suonavo la 56 dal vivo, forse per questo la memoria mi faceva difetto.

Oppure semplicemente avevo voglia di cambiare e basta.

A volte le cose che ci sono familiari perdono "appeal" ai nostri occhi.

Stasera invece, dopo 10 giorni di "ferie forzate", ho ripreso l'attività... RAGAZZI!

Un suono compatto e presente come mai avrei ricordato!

Il PULITO poi... una badilata sulla nuca ad ogni plettrata!!! SDENG!

Con un buon Marshall tirato a dovere, ci si dimentica di tutte le pippe mentali,

ci si scorda dei pedali truebypass e del buffer, dei cavi così e colà, del pickup più o meno potente,

dell'humbucker o del single coil, del ronzio, dei tasti bassi o del profilo boatneck...

 

si pensa solo a TIRARE GIU I MURI DEL LOCALE!

Il resto son seghe!

 

Grazie per avermi aiutato a desistere nella permuta... se sarà mi prenderò anche una custom... ma più in là... molto più in là: ora non ne ho bisogno... :)

Link to comment
Share on other sites

Puo' darsi che le "ferie forzate", eventualmente precedute da segnali negativi, ti abbiamo indotto in una sorta di mini depressione a cui hai reagito ocn una "voglia di cambiamento" in cui e' "entrata" la tua chitarra.

Ora hai superato il momento e Lei e'... sempre Lei... goditela

Link to comment
Share on other sites

... che non suonavo la 56 dal vivo, forse per questo la memoria mi faceva difetto.

Oppure semplicemente avevo voglia di cambiare e basta.

A volte le cose che ci sono familiari perdono "appeal" ai nostri occhi.

Stasera invece, dopo 10 giorni di "ferie forzate", ho ripreso l'attività... RAGAZZI!

Un suono compatto e presente come mai avrei ricordato!

Il PULITO poi... una badilata sulla nuca ad ogni plettrata!!! SDENG!

Con un buon Marshall tirato a dovere, ci si dimentica di tutte le pippe mentali,

ci si scorda dei pedali truebypass e del buffer, dei cavi così e colà, del pickup più o meno potente,

dell'humbucker o del single coil, del ronzio, dei tasti bassi o del profilo boatneck...

 

si pensa solo a TIRARE GIU I MURI DEL LOCALE!

Il resto son seghe!

 

Grazie per avermi aiutato a desistere nella permuta... se sarà mi prenderò anche una custom... ma più in là... molto più in là: ora non ne ho bisogno... :)

 

[biggrin] [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

La sorpresa che non ti aspetti!

 

Per curiosità con chi suoni qui in città?

 

in città per ora c'è la morte: i locali più di 50 euro a cranio non danno,

e sinceramente a 40 anni incollarmi 150kg di roba e tornare a casa alle 3 per quella cifra non è il caso...

Mi son buttato sugli agriturismi fuori roma (fanno tanti coperti e pagano!) con un paio di cover/tribute generiche e devo dire che si lavoricchia.

Ogni tanto becco qualche sostituzione di artisti di seconda fascia, sto suonando coi Senso Unico, dei giovani di Latina che fanno da supporto a Pezzali nel tour nazionale, e sto ovviamente cercando di portare avanti i miei brani:

http://www.claudioperini.com

In più le solite fiere come dimostratore, endorser di cavi, pedali vari, liutai vari, ecc.

Insomma si sbarca il lunario... l'è dura fratello.

:D

Link to comment
Share on other sites

Puo' darsi che le "ferie forzate", eventualmente precedute da segnali negativi, ti abbiamo indotto in una sorta di mini depressione a cui hai reagito ocn una "voglia di cambiamento" in cui e' "entrata" la tua chitarra.

Ora hai superato il momento e Lei e'... sempre Lei... goditela

 

ottima intuizione Jules... credo sia proprio questo!

;)

Link to comment
Share on other sites

Per fortuna (o purtroppo a seconda dei punti di vista) io non mangio di musica... quindi posso accontentarmi del cinquantino infame offerto anche se in effetti se pensi alla fatica ed ai costi che ci sono dietro la preparazione di una serata il culo ti rode e non poco!

 

Però c'aggia fà?

Link to comment
Share on other sites

Per fortuna (o purtroppo a seconda dei punti di vista) io non mangio di musica... quindi posso accontentarmi del cinquantino infame offerto anche se in effetti se pensi alla fatica ed ai costi che ci sono dietro la preparazione di una serata il culo ti rode e non poco!

 

esatto: mettici i soldi della benzina, delle 534734 telefonate per prendere la serata e mettere d'accordo 4 persone, della sala prove, le corde, l'usura delle valvole e dei coni, senza contare la fatica fisica...

diciamo che 50 è il RIMBORSO SPESE, sempre che te li diano... :D

Link to comment
Share on other sites

Per fortuna (o purtroppo a seconda dei punti di vista) io non mangio di musica... quindi posso accontentarmi del cinquantino infame offerto anche se in effetti se pensi alla fatica ed ai costi che ci sono dietro la preparazione di una serata il culo ti rode e non poco!

 

Però c'aggia fà?

 

cmq credo sia un problema di Roma nello specifico...

quando suonavo nella band che sai (Zizzetope) io partivo da Roma e andavo a Milano in treno,

raggiungevo il Molinelli e Glen, si andava in sala, si faceva UNA prova, la sera stessa si suonava e si portava a casa un paio di centoni, piu rimborso spese...

era una fatica ma era bello!

Poi, non so se lo sai, Glen purtroppo è morto... ed è finito tutto. :(

RIP Glen!

Link to comment
Share on other sites

grazie a tutti ragazzi... ci credo molto in questo progetto, anche se so che portarlo fuori, live, è un casino e non verrebbe neanche cagato da nessuno...

però questo sono io, nel bene e nel male :)

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...