Jump to content
Gibson Brands Forums

[Amplificatori] - valvole vs/ transistor


Recommended Posts

  • Replies 72
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Perche' tu suoni anche in giro, ok.

 

Io suono solo a casa e vorrei il "massimo suono" (mio, soggettivo, personale) che posso ottenere da un ampli di basso wattaggio, percio' sono disposto a spendere anche tanto per raggiungere tale scopo........

 

ma credo rick parlasse di un SECONDO amplificatore, non di uno DA CASA, se quello dovesse essere il tuo "primo" (cosa che infatti è, se non ho frainteso) avresti tutto il diritto di spendere la somma che normalmente si spende per un ampli "da concerto" (cosa che hai in ogni caso in effetti [biggrin] )!

Link to post
Share on other sites

Ciao ragassi, scusate l'intromissione....

 

dunque, sto seriamente valutando l'ipotesi di permutare (ahimè) il Tiny Terror con un Brunetti Singleman.

 

Ora, io opterei per la versione 16W, ma siccome in negozio è disponibile solo il 35W, tra l'altro con una differenza (stranamente piccola) di 70€.. quasi quasi mi prenderei il 35W, anche perché neanche in negozio sanno dirmi quando arriverà il prossimo ordine con quello a 16W.

 

Ora i miei dubbi, al di là del modico sovrapprezzo, sono:

 

- a livello di "rumore" c'è tanta differenza tra il 16W e il 35W? Tenendo conto che la maggior parte del tempo lo suono in casa, ma qualche concerto ogni tanto lo faccio.. (poi ha anche il PowerLimit che abbassa la potenza fino a 2W)

 

- ho letto che il 16W lavora in classe A, mentre il 35W in classe AB.. cosa significa esattamente? Io ho presente il caso del mio frigorifero, e questa classificazione penso faccia riferimento al consumo energetico.. ma vale la stessa cosa?

 

Ad ogni modo, anche se non avrò la possibilità di tirarlo più di tanto, ho (anzi, avrò tra poco [biggrin] ) a disposizione un plexitone per il suono drive..

 

Grassie [smile]

Link to post
Share on other sites

Prima che arch ti sganci una Enola Gay sulla casa ti rispondo io [biggrin] , la classe A del frigo riguarda il consumo energetico; mentre la classi negli amplificatori (A-->D) riguardano la fedelta'/precisione/del suono (l' ho detta da profano ma dovrebbe rendere l' idea).

 

Circa la potenza e' un problema che mi posi anch'io valutando un Maranello ed il buon Giacap mi rispose che lui il suo Brunetti 50W lo usa anche in casa a volumi bassissimi mantenendo un egregia qualita' del suono.

 

Se ogni tanto ti capita di suonare fuori, forse, il 35W ti e' piu' congeniale, anche se come mi insegni anche tu un 16W valvolare spara di brutto.

 

Se poi il 35W ha il limitatore montato direttamente da Brunetti (Marco) io non avrei dubbi nell' acquistarlo, anzi… se non lo prendi dimmi dov'e'.

Link to post
Share on other sites

posso fornirvi anche il mio piccolo contributo

 

lo scorso anno ho acquistato un Koch Twintone II che ho sposato dopo poche ore dall'incontro e con il quale spero di passare

una tranquilla vecchiaia in quanto pur essendo 50w con un limitatore 25 e 0 (per le cuffie) riesce abbondantemente a soddisfarmi

anche a volumi bassi (considerate che lo tengo a "1" in casa) riuscendo comunque a darmi un suono più che soddisfacente.

altra nota positiva è che l'ho portato a far vedere da un illustre esperto di ampli a valvole (veramente valido) che mi ha

confermato le mie impressioni sulla bontà e l'accuratezza dell'HW montato per realizzare l'ampli (niente cina o messico solo

componentistica europea di fascia medio alta)

 

pulito veramente a livello di fender fascia alta e distorto usa/uk a secondo delle regolazioni

un bel reverbero a molla (lo stesso che monta il supersonic)

switch a pedale compreso: pulito/od/od+ (in pratica distorto)/reverbero/boost volume

 

ho la testata che ho pagato 670 euro usata; unico accorgimento la sostituzione delle pre che non sono bilanciate con la qualità delle

finali (svetlana).

 

se ve lo trovate davanti dategli una chance anche per sola curiosità.. ma lasciate il portafogli in macchina [thumbup]

 

per qualsiasi info a riguardo sono qui :)

 

ps. non sono un agente koch, solo un tecnico informatico :)

Link to post
Share on other sites

Tra 16 e 35W a livello di volume puro non dovresti udire differenze... se mai il 16 suonerà più compresso, e tendente al crunch per via dell'headroom ridotta.

La classe A chiaramente non fa riferimento al risparmio energetico ma alla modalità di funzionamento del finale (l'intera semionda viene amplificata da entrambe le valvole)... per i puristi è il non plus ultra.

 

Per noi comuni mortali solo una scelta di timbro!

Link to post
Share on other sites

...ho letto che il 16W lavora in classe A, mentre il 35W in classe AB.. cosa significa esattamente? Io ho presente il caso del mio frigorifero, e questa classificazione penso faccia riferimento al consumo energetico.. ma vale la stessa cosa?

Prima che arch ti sganci una Enola Gay sulla casa ti rispondo io [biggrin]

[lol][lol]

 

La così detta "classe" di un ampli riguarda la tipologia di funzionamento del finale.

 

Chiariamo subito che tale classe non c'entra nulla né con la qualità sonora dell'ampli né tanto meno con la qualità dei suoi componenti.

 

Un ampli in classe A, amplifica sia le semionde positive che quelle negative con un unico elemento (valvola, mos, transistor etc.)

Un ampli in classe AB utilizza almeno 2 elementi: uno amplifica le semionde positive, l'altro le semionde negative.

 

Tutti gli ampli da chitarra con una sola valvola di potenza (single ended) ad es, il Fender Champ sono necessariamente in classe A

 

Nel mondo degli ampli per chitarra si è ormai fatta strada un erronea definizione della classe A, non so quanto questo si debba ad un tentativo di semplificazione o ad una ruffianata commerciale; ma sta di fatto che la maggioranza degli ampli detti in classe A non lo sono.

 

Il Vox AC30 NON E' in classe A, come non lo sono i suoi cloni, nè il 99% degli ampli con le EL84, come Mesa Maverick, Lonestar Special, ecc. e qualsiasi ampli con "cathode bias" o polarizzazione tramite resistenza di catodo.

 

In realtà questi amplificatori hanno in comune la polarizzazione tramite resistenza di catodo, e certamente suonano in modo diverso da quelli con la polarizzazione per negativo di griglia, ma non è quella la classe A

 

Sono ampli di tipo push-pull, ovvero con un numero di valvole finali ( ma vale anche per le tipologie non valvolari) pari; dove ad es. nel caso di due valvole ognuna si occupa di una parte del segnale, semi-onda positiva e semi-onda negativa, e poi l' output prodotto viene "ricomposto" nel trasformatore di uscita.

 

Che poi a volte si capisce subito che qualcosa non va... [wink]

perchè quando i costruttori dichiarano ad esempio 30 / 35 watt per un ampli con 4 valvole tipo EL84 o ,6V6, secondo loro in classe A, qualcosa non torna, se poi dai datasheet si ricava che con quella configurazione si dovrebbero dichiarare non più di 16-18 watt E guarda caso che invcece in configurazione push-pull il rendimento in potenza è più alto.

 

Qui per chi volesse approfondire

 

In conclusione:

Matteo, se ti piace prenditi tranquillamente l'ampli, senza soffermarti neanche un attimo a pensare alla sua classe...

Link to post
Share on other sites

Comunque basta dare un'occhiata a pag.5 del manuale del Brunetti Singleman per verificare che:

 

In uso normale è un push-pull 35/16W (modalità "Full") e lo è anche in modalità "Moderate" dove eroga 8/4W.

 

La classe A la si intravede [biggrin] solo in modalità "Quiet" 2/1W.

Link to post
Share on other sites

[lol][lol]

 

La così detta "classe" di un ampli riguarda la tipologia di funzionamento del finale.

 

Chiariamo subito che tale classe non c'entra nulla né con la qualità sonora dell'ampli né tanto meno con la qualità dei suoi componenti.

 

Un ampli in classe A, amplifica sia le semionde positive che quelle negative con un unico elemento (valvola, mos, transistor etc.)

Un ampli in classe AB utilizza almeno 2 elementi: uno amplifica le semionde positive, l'altro le semionde negative.

 

Tutti gli ampli da chitarra con una sola valvola di potenza (single ended) ad es, il Fender Champ sono necessariamente in classe A

 

Nel mondo degli ampli per chitarra si è ormai fatta strada un erronea definizione della classe A, non so quanto questo si debba ad un tentativo di semplificazione o ad una ruffianata commerciale; ma sta di fatto che la maggioranza degli ampli detti in classe A non lo sono.

 

Il Vox AC30 NON E' in classe A, come non lo sono i suoi cloni, nè il 99% degli ampli con le EL84, come Mesa Maverick, Lonestar Special, ecc. e qualsiasi ampli con "cathode bias" o polarizzazione tramite resistenza di catodo.

 

In realtà questi amplificatori hanno in comune la polarizzazione tramite resistenza di catodo, e certamente suonano in modo diverso da quelli con la polarizzazione per negativo di griglia, ma non è quella la classe A

 

Sono ampli di tipo push-pull, ovvero con un numero di valvole finali ( ma vale anche per le tipologie non valvolari) pari; dove ad es. nel caso di due valvole ognuna si occupa di una parte del segnale, semi-onda positiva e semi-onda negativa, e poi l' output prodotto viene "ricomposto" nel trasformatore di uscita.

 

Che poi a volte si capisce subito che qualcosa non va... [wink]

perchè quando i costruttori dichiarano ad esempio 30 / 35 watt per un ampli con 4 valvole tipo EL84 o ,6V6, secondo loro in classe A, qualcosa non torna, se poi dai datasheet si ricava che con quella configurazione si dovrebbero dichiarare non più di 16-18 watt E guarda caso che invcece in configurazione push-pull il rendimento in potenza è più alto.

 

Qui per chi volesse approfondire

 

In conclusione:

Matteo, se ti piace prenditi tranquillamente l'ampli, senza soffermarti neanche un attimo a pensare alla sua classe...

 

Bene, anche oggi aggiungiamo qualcosa nella djerba (ghirba) del sapere, thank

Link to post
Share on other sites

Su uno leggo classe A... sull'altro AB... i due ampli si incontrano solo nel "quiet" single ended.

Hai ragione, infatti ho corretto l'ultimo post. [thumbup]

Probabilmente la differenza sta nel tipo di polarizzazione e se come suppongo i 16w son dati da 2 tubi 6V6, allora per quel che riguarda il 16W in Full mode, siamo in pieno nell'ambito del discorso che facevo sopra.

 

Infatti secondo il datasheet delle 6V6 una coppia di queste dovrebbe fornire non più di 11 Watt con una distorsione del 22%, il che vorrebbe dire che ad essere onesti bisognerebbe dichiarare 8/9 Watt.

 

Qui comunque è spiegato il punto di vista di chi parla di push-pull in classe A, che in parte è un controsenso.

Infatti parlerei di simil classe A [wink]

Trovo il tutto abbastanza aggrovigliato, ma in effetti vi è pure una certa logica.

 

Alla fin fine basterebbe intendersi sui termini e poi...

a noi che ce ne importa, di tutte queste finezze semantiche e diverse scuole di pensiero.

 

Per noi conta solo: Suona bene? Ok. Suona male? Ma va... [biggrin]

Link to post
Share on other sites

Urca urca, allora l'ho sparata proprio grossa [biggrin] spero di non aver perso troppi punti, assieme al mio frigo [blush]

 

Praticamente il 16W verrebbe nuovo 950, il problema è che in negozio non ne hanno, e non sanno dirmi altro se non che arriverà col prossimo ordine. Hanno invece il 35W, che viene 1030.. Mi hanno detto poi che mi permutano il Tiny Terror + cassa valutandoli dai 350 ai 380 euro.. (tenendo conto che nuovo ho pagato il tutto 750, non sembra poi male)

Cosa dite?

 

Il 35W l'ho provato in negozio, è molto bello, il riverbero in particolare mi ha colpito, cosìccome il suono che resta nitido e pulito alzando il volume (era in mezzo alla settimana, c'era poca gente e mi hanno lasciato tirarlo un po').

 

Eventualmente sabato mattina faccio un salto in negozio e mi porto dietro anche il plexitone, per vedere come interagiscono.. e se scatta la scintilla, chissà... [wink]

Link to post
Share on other sites

oh io il singleman l'ho provato l'anno scorso a Modena, poco prima di andare al music italy show a bologna (dove poi ho conosciuto il Giacap, Marco e Dave Kilminster :D ) e con una '60 (anniversary però, ma l'è istess) come quella del Jules... inutile dire che era 'na crema, e l'ho provato poi collegato al mercury box sempre Brunetti, e sia col pedalozzo (ok, sempre di famiglia) che col crunch proprio, era qualcosa di veramente strafigo!! Clean, crunch e distorto (ok, non da black metal,è chiaro) uno più bello dell'altro...

Poi lo sentii in sede live dal chitarrista di una band qua al mio paese, estica se menava, e questo come distorsioni/drive usava SOLO quelle dell'ampli...na bestia!

Link to post
Share on other sites

Comunque se ti interessa che resti pulito "il più a lungo possibile" punterei il 35... se poi vuoi meno wattaggio con il powerlimit a bordo non hai problemi.

 

In effetti questo non lo so neanch'io.. cioè, da un lato mi farebbe comodo avere un ampli con una generosa riserva di pulito, ma dall'altra ogni tanto mi piacerebbe anche sfruttare un po' il drive naturale dell'ampli (adoro quel suono smooth). Che so, magari mettendo l'attenuatore su "moderate" o "quiet" qualcosa posso ottenere..

So che il 35W ha più headroom, però penso che mi accontenterei anche del 16W.. il problema è che se il 35W costa così poco in più, e ne guadagno in "pulito", per di più contando che è ancora disponibile, sperando che non l'abbia già preso qualcuno nel frattempo... sarei disposto anche a prendere il 35 :-k

Link to post
Share on other sites

Non per puntualizzare... [biggrin]... ma il 35 monta un dispositivo di riduzione del wattaggio (quello di cui si parlava con Arch) che lo porta a 8W (e poi volendo a 2) e di crunch ne avrai quanto vuoi.

 

Comunque se riesci a tirarlo, ha la classica struttura non-master volume, anche il 35 satura...

Link to post
Share on other sites

Pure secondo me il 35 potrebbe essere una buona scelta.

Anche perchè non è che con il 16 puoi tirare il finale in appartamento.

 

Poi, benchè ormai si sia passati dai "minimo 100W", di qualche tempo fa, all'idea che con 5 watt si possa suonare clean con la batteria, [biggrin]

16 watt in sala prove, con determinate esigenze timbriche, potrebbero risultare insufficienti.

 

Diverso sarebbe se l'esigenza fosse soltanto quella di registrare.

Ma tu sei troppo giovane per sfuggire all'infernale mondo delle sale, salette, box, scantinati, cantine... [biggrin]

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...