Jump to content
Gibson Brands Forums

Dai *burstbucker pro* a ...?


Monty Burns

Recommended Posts

Il nostro amico vuole suonare Rock/Blues, e secondo me andrebbero bene anche i 490/498 (di serie sulla mia Standard e su tutte le Standard fino al 2002 credo)... a me piacciono molto.

Tutti i pickup citati comunque sono reinterpretazioni dello stesso pickup (PAF) e differiscono tra loro per delle "sfumature", ma li ritengo tutti molto adatti al genere rock/blues.

Guardando anche a pickup non Gibson, dicono bene dei Seth Lover e dei Bareknuckle (mai provati per altro).

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 96
  • Created
  • Last Reply

ahahah scusami, mica volevo denigrarti, è che io ricordo che tu lo avevi su una custom, che IN TEORIA, ed anche secondo molti di voi, suona diversa di default da una standard, per cui non è affatto da escludere che il 490, sia sulla sua chitarra che per i suoi gusti, non possa essere il santo graal che stava cercando, non credi? ;)

 

anche se, e lo ribadisco, cercare QUELSUONOLI'PROPRIOQUELLOLI', e a maggior ragione di uno che appena tocca due note sulla chitarra lo riconoscono fino in antartide, è davvero come cercare il sacro graal...

Se leggi il primo post vedi che lui trova ridondandi i bassi del BB al manico, figurati con il 490 !!! Per quello l'ho sconsigliato.

Link to comment
Share on other sites

In parte quoto Suga, su una a volte esagerata idea delle differenze esistenti tra certi pickup.

 

Però ad es. avere su un 490 al manico, che per il blues non lo butterei via, è cosa ben diversa rispetto ad avere un 57.

E mi riferisco sempre a diversi pickup montati, smontati e rimontati sulla stessa chitarra, perchè, e li ha ragione Suga, altrimenti ci si possono formare errati pregiudizi.

 

Ad ogni modo per suonare Knopfler un 490 non va bene; sbraga troppo e le sue qualità secondo me le tira fuori solo con il plettro. Mi orienterei su un classic.

Poi, la cosa più importante: il setting.

 

Avete mai visto come i pu di Knopfler sono arretrati, con quello al manico ben dentro la mascherina?

Un perfetto setting, in funzione di quello che si vuole ottenere, prima di tutto!

Che poi magari ci si accorge che 'sti Pro tanto schifo non fanno

Link to comment
Share on other sites

CUT

Avete mai visto come i pu di Knopfler sono arretrati, con quello al manico ben dentro la mascherina?

Un perfetto setting, in funzione di quello che si vuole ottenere, prima di tutto!

CUT

Sul perfetto setting non si discute.

 

Stavo rimuginando sulla posizione del pu di Mark, non e' che lo tiene cosi' basso per non "scontrarlo" con le dita nei suoi arpeggi ?

Link to comment
Share on other sites

Un perfetto setting, in funzione di quello che si vuole ottenere, prima di tutto!

Che poi magari ci si accorge che 'sti Pro tanto schifo non fanno

Voilà!

Man mano che leggevo le risposte pensavo esattamente ciò affermato da Archverb visto che un tale divario di timbro/intensità tra i due PU mi sembra comunque bizzarro (senza nulla togliere al buon orecchio dell'amico Burns).

Io ebbi, sulla mia Standard 2004 equipaggiata con in BB Pro, la stessa impressione di Monty e con l'aiuto di BlackSheep riuscimmo a definire il problema vero: un ottimale setting!

 

Ciò non significa che un setup faccia miracoli =; ma quanto meno equilibra il tutto sia in termini di uscita che di timbro. Io ci proverei prima di mandarla dal chirurgo, magari sarai piacevolmente colpito dal risultato :)

Link to comment
Share on other sites

Il nostro amico vuole suonare Rock/Blues...

Guardando anche a pickup non Gibson, dicono bene dei Seth Lover e dei Bareknuckle (mai provati per altro).

 

da non sottovalutare anche un bel Pearly Gates al ponte (oh, ragazzi, che ci posso fare, mi sono innamorato! [biggrin][thumbup] ) e per il manico dite voi! [flapper]

Link to comment
Share on other sites

perdona la mia franchezza, ma...temo che QUEL SUONO LI' non lo tirerai mai fuori nemmeno con la SUA di chitarra, nè il SUO ampli.. e mi pare che già hai capito il perchè :)

 

L'ho scritto per primo!.

Però va fatto un inciso: un conto è voler *clonare* quel suono (e a me non interessa minimanente), un conto è averne uno *simile*. A me interessa avere quelle peculiarità sonore, quel tipo di suono. NON QUEL SUONO..

Non è la cosa più semplice del mondo cercare di esprimere a parole l'idea di *suono* che ognuno di noi ha in mente, quindi spesso si cercano pietre di paragone che però possono rendere l'idea; ma proprio l'incompiutezza e incapacità di cui sopra rende questi paragoni forvianti.

(Non so' se si capisce cosa voglio intendere...)

 

Per quanto riguarda le opinioni sui vari PU: concordo sul fatto che di base vanno provati e POI giudicati.

Meglio ancora se contestualizzati in quella chitarra su cui andranno, con quell'ampli ecc..

Però al momento non ho questa possibilità. Per me *provare* spesso (sempre...) è stato sinonimo di *comprare* (e talvolta a scatola chiusa). Ed allora m'ingegnp prima con le regolazioni (quindi il setting non dovrebbe essere il mio maggior nemico :P) e poi leggendo qui e la nella speranza di arrivare ad una decisione...la meno sbagliata possibile :P

Link to comment
Share on other sites

Stavo rimuginando sulla posizione del pu di Mark, non e' che lo tiene cosi' basso per non "scontrarlo" con le dita nei suoi arpeggi ?

Nono. Non danno nessun fastidio, ti assicuro.

Quoto Arch in toto. Un setup adeguato ti cambia completamente la chitarra, e il motivo che spinge a tenerli bassi è facilmente intuibile.

Se avete video recenti degli U2, date un occhiata alla Strato palettona nera che usa the Edge dal vivo.

In realtà sono due identiche, una con i PU tenuti bassissimi, l'altra con i PU belli alti, e usa l'una o l'altra a seconda del pezzo.

Link to comment
Share on other sites

Nono. Non danno nessun fastidio, ti assicuro.

Quoto Arch in toto. Un setup adeguato ti cambia completamente la chitarra, e il motivo che spinge a tenerli bassi è facilmente intuibile.

Se avete video recenti degli U2, date un occhiata alla Strato palettona nera che usa the Edge dal vivo.

In realtà sono due identiche, una con i PU tenuti bassissimi, l'altra con i PU belli alti, e usa l'una o l'altra a seconda del pezzo.

 

Per carità a me The Edge piace tantissimo, lo reputo un genio addirittura, però se suona un pezzo con la Strat o con il Les Paul piuttosto che con una Fernandez (penso a With or without you) , se non ho il video davanti non mi rendo mica conto di che chitarra sta usando...

:D

Link to comment
Share on other sites

se non ho il video davanti non mi rendo mica conto di che chitarra sta usando...

:D

 

Eh effettivamente nel caso di Edge il suo suono, oltre che gli amplificatori e la chitarra, lo fanno tantissimo gli effetti, delay in primis! E senza dubbio è un maestro in questo [thumbup]

Link to comment
Share on other sites

Io ho la tua stessa chitarra les paul standard 2003 e quindi con i pro! questi pickup per me hanno dinamica impressionante, un suono molto caldo forse mun pò scuretto al manico, ma dire che al ponte hai pochi bassi mi fa pensare che non hai montato i pro perchè la mia al ponta ha più bassi della custom che è famosa proprio per evere tanti bassi. Poi i 490 della custom sono sicuramente più aggressivi ma le differenze sono minimali, così come con i 57.

Link to comment
Share on other sites

L'ho scritto per primo!.

Però va fatto un inciso: un conto è voler *clonare* quel suono (e a me non interessa minimanente), un conto è averne uno *simile*. A me interessa avere quelle peculiarità sonore, quel tipo di suono. NON QUEL SUONO..

Non è la cosa più semplice del mondo cercare di esprimere a parole l'idea di *suono* che ognuno di noi ha in mente, quindi spesso si cercano pietre di paragone che però possono rendere l'idea; ma proprio l'incompiutezza e incapacità di cui sopra rende questi paragoni forvianti.

(Non so' se si capisce cosa voglio intendere...)

 

Per quanto riguarda le opinioni sui vari PU: concordo sul fatto che di base vanno provati e POI giudicati.

Meglio ancora se contestualizzati in quella chitarra su cui andranno, con quell'ampli ecc..

Però al momento non ho questa possibilità. Per me *provare* spesso (sempre...) è stato sinonimo di *comprare* (e talvolta a scatola chiusa). Ed allora m'ingegnp prima con le regolazioni (quindi il setting non dovrebbe essere il mio maggior nemico :P) e poi leggendo qui e la nella speranza di arrivare ad una decisione...la meno sbagliata possibile :P

 

oh, non so cosa intendi per "quel suono - quel tipo di suono", a me pare voglia dire un pò la stessa cosa :unsure:

 

comunque per farla breve eh, io penso che, appurato che nessuno qua ha la mano di knopfler o di clapton che dir si voglia, un determinato suono, PRIMA di ricercarlo nel dettaglio quindi giustamente anche in un pickup e considerando già di avere in partenza quella determinata chitarra, sarebbe da ricercare nell'amplificatore in primis, e poi negli eventuali effetti, se ci sono.

Quindi se vuoi una dritta, fossi in te proverei a fare un giro in rete, sicuramente da qualche parte salterà fuori cosa ha usato come ampli in quel brano, e quali effetti eventuali ;)

Link to comment
Share on other sites

Però, se io riconosco i pickup di una Les Paul suonandola, forse il setup lo puoi fare come vuoi ma la timbrica del pickup da qualche parte si sente...Ed addirittura li riconosco su chitarre mai viste, senza guardare quanto è su o giù il pickup e con ampli a me sconosciuti.. Mi fate venire un dubbio: Ho il super udito? :-k[confused]

Link to comment
Share on other sites

Però, se io riconosco i pickup di una Les Paul suonandola, forse il setup lo puoi fare come vuoi ma la timbrica del pickup da qualche parte si sente...Ed addirittura li riconosco su chitarre mai viste, senza guardare quanto è su o giù il pickup e con ampli a me sconosciuti.. Mi fate venire un dubbio: Ho il super udito? :-k[confused]

 

aka l'orecchio assoluto del pickuppista [lol]

Link to comment
Share on other sites

oh, non so cosa intendi per "quel suono - quel tipo di suono", a me pare voglia dire un pò la stessa cosa :unsure:

 

comunque per farla breve eh, io penso che, appurato che nessuno qua ha la mano di knopfler o di clapton che dir si voglia, un determinato suono, PRIMA di ricercarlo nel dettaglio quindi giustamente anche in un pickup e considerando già di avere in partenza quella determinata chitarra, sarebbe da ricercare nell'amplificatore in primis, e poi negli eventuali effetti, se ci sono.

Quindi se vuoi una dritta, fossi in te proverei a fare un giro in rete, sicuramente da qualche parte salterà fuori cosa ha usato come ampli in quel brano, e quali effetti eventuali ;)

 

Lasciamo perdere Knopfler perchè altrimenti andiamo fuoristrada (per inciso so' benissimo cosa ha usato all'epoca di Brothers in arms, ma no stà li il punto).

Parlavo di lui per citarne uno che *conosco bene* , che ha un suono FORTEMENTE dinamico. Cioè a me piace avere un suono crunch di case, bello definito e rotondo e poi, variando con il tocco e con i volumi, ottendere sonorità più chiare e morbide e all'occorrenza più dure e aspre. Senza pedalini, multiFx ecc.

Se questo è PER ME relativamente facile ottenerlo con la SG e i '57 non mi riesce per nulla con il LP. Come dicevo, metetre i '57 sul LP era la mia prima opzione, di default diciamo.

Poi ho pensato ai BB#1,2 ed allora ho chiesto, non si sa mai che la scelta buona si altrove. Tutto qui

:)

Link to comment
Share on other sites

Lasciamo perdere Knopfler perchè altrimenti andiamo fuoristrada (per inciso so' benissimo cosa ha usato all'epoca di Brothers in arms, ma no stà li il punto).

Parlavo di lui per citarne uno che *conosco bene* , che ha un suono FORTEMENTE dinamico. Cioè a me piace avere un suono crunch di case, bello definito e rotondo e poi, variando con il tocco e con i volumi, ottendere sonorità più chiare e morbide e all'occorrenza più dure e aspre. Senza pedalini, multiFx ecc.

Se questo è PER ME relativamente facile ottenerlo con la SG e i '57 non mi riesce per nulla con il LP. Come dicevo, metetre i '57 sul LP era la mia prima opzione, di default diciamo.

Poi ho pensato ai BB#1,2 ed allora ho chiesto, non si sa mai che la scelta buona si altrove. Tutto qui

:)

ostia, io Brothers in arm provai a farla due o tre anni fa (è anche sul tubo ma non te la faccio sentire perchè non mi piace ahahah), ed all'inizio (la prima metà) la feci con una les paul classic (bellissima, la mia prima les paul, venduta e poi pentito), poi appunto la vendetti e la terminai con la sg standard, la classic non so che pickup montava (anzi se qualcuno può essermi d'aiuto) mentre la sg ha i 490/498..

Allora, intanto diciamo che usai i preset di amplitube Hendrix, e cercai un suono che si avvicinasse abbastanza a quello del brano, una volta trovato mi misi a registrare... Mi credi che non si sente la differenza del cambio chitarra? :D

 

 

edit: riascoltandola ora mi son ricordato di aver cambiato il preset e gli ho dato un altro suono (era meglio forse quello di prima)

Link to comment
Share on other sites

Cioè a me piace avere un suono crunch di case, bello definito e rotondo e poi, variando con il tocco e con i volumi, ottendere sonorità più chiare e morbide e all'occorrenza più dure e aspre. Senza pedalini, multiFx ecc.

Se è così, o mi è sfuggito qualche post oppure non capisco [confused]

Come ha detto Suga, prima di essere risucchiato dal vortice di Brothers in Arm, [biggrin] è impensabile tenere fuori l'amplificatore da simili discorsi. [scared]

Link to comment
Share on other sites

Se è così, o mi è sfuggito qualche post oppure non capisco [confused]

Come ha detto Suga, prima di essere risucchiato dal vortice di Brothers in Arm, [biggrin] è impensabile tenere fuori l'amplificatore da simili discorsi. [scared]

 

Certo che l'ampli è fondamentale, ma ragazzi...

mi scuso perchè forse non riesco a farmi capire io, ma dove avrei scritto il contrario?

Ho scritto che con la SG (che monta i '57) e il resto della mia strumentazione riesco ad ottenere quello che voglio (NOTA BENE che non è suonare come un clone di Knopfler Brothers in arms. Quella canzone e quel chitarrista l'ho usata/o nel 3d come riferimento. Come metro di paragone e nient'altro).

Quindi ribadisco: l'ampli è fondamentale, così come il tocco e la chitarra (date voi le percentuali io sorvolo su questo).

E da ultimo anche i pups. Ecco, a me i *BB pro* fanno cagare usando un francesismo.

Saranno buoni per tutt'altro genere o in mano a tutt'altri *manici* non lo nego.

 

Ora, chiarito il tutto (almeno spero) torniamo a noi.

Io avrei messo di getto i '57 visto come mi ci trovo bene sulla SG. Ma non ero sicuro al 100% che avrei ottenuto lo stesso risultato. FOrse sì, forse no. E visto che le prove per me sono sinonimo di *comprare* a scatola chiusa ho pensato a qualche alternativa: ai BB#1,2,3 ad es.

Come qualcuno mi ha detto, i BB#1,2 sarebbero precisi per quello che cerco. Altri i '57.

Quello che al momento mi basterebbe capire è: quali sono le differenze sostanziali tra questi pups?

Quale ha più volume? Come sono equalizzati i BB#1 rispetto ai '57? E i BB#2 ?

Link to comment
Share on other sites

Visto che a me sembra chiarissimo quel che dici, cioè che vuoi cambiar pickup su una chitarra perchè non ti piacciono.. (e t'appoggio in pieno xchè lo stesso francesismo ed anche il carico da 11 lo metto anche io su quei sottospecie di trombe chiuse in un armadio interrato) e visto che dici che vuoi sapere le differenze tra i BB 1-2-3 ed i classic 57 ti RI-ripeto. Dalla tua descrizione cerchi un suono cmq bel definito, lo hai detto + volte, limpido, rotondo.... beh i classic 57 e plus (57 al ponte e 57 plus al manico) sono così, poi indubbiamente se li allontani dalle corde avrai meno attacco, + sustain (fino a che non esageri) mentre se li avvicini si sentirà di + l'attacco, lo "schiocco" ma il suono del 57 resta abbastanza limpido, tondo e come giri il setup della chitarra la TIMBRICA è del 57, (di sicuro Page non usa il 57 e qualsiasi regolazione tu faccia con qualsiasi guru il suono di quel pickup non è alla Page ma sicuramente molto + Knopler).

 

I BB (l'1 ed il 2 perchè il 3 non l'ho mi provato in vita mia) Sono (passami il termine) "rozzi-grezzi" vintage ma cmq con un bel carico e suonano tanto. Hanno una gran bell'uscita ma lo "schiocco" al pennare con forza è panciuto, slabbrato.. e non limpido come i 57. X me son dei gran bei pickup entrambi. Le uscite sono forti quelle dei BB 1 e 2 e anche quella del 57 plus, mentre il 57 normale resta nella norma ma cmq il suono ce l'ha e come!

 

L'Ampli fa il suo, ed è ovvio, ma io al Second Hand a Milano 2 settimane fa ho provato una Les Paul, nel bel mezzo di tanti chitarristi che facevano un mucchio d'esercizi, con un ampli Fender d'annata e non posso neanche lontanamente sapere come si chiamasse perchè non ne conosco neanche uno di Fender.. ed in mezzo a quel casino ho chiesto se avesse i classic 57 (per prassi perchè li sento.. nn mi serve conoscere l'ampli come suona.. sento i pickup.. la pasta sonora dell'ampli è un'altra cosa) ed il tizio m'ha risposto di si.. Ora oh m'ha fatto contento lui ed altri 50 possessori di chitarre sconosciuti... oppure il pickup ha la sua impronta.. CMQ e sempre... attenuata da un setup oppure accentuata.. idem per l'ampli..

 

Concludo perchè sennò sembra che ho la percentuale se ti convinco a prendere i classic.. hihihih..

X me... i classic 57 e 57 plus son quel che ti ci vuole.. i BB son troppo "cassa dello stereo di casa che spernacchia" .... x la tua descrizione.. ed il fatto che li monti sulla Les Paul può solo che aggiungere quella "pancia" che ti serve a coprire certe frequenze che sulla Sg son un pò assenti..

Poi............ Questa è la mia visione dalla mia esperienza di non suonatore che però riconosce i pickup Gibson che ha provato, su ampli sconosciuti e non guardando setup.. (escludo solo gli effetti perchè quelli riescono a snaturare qualsiasi cosa)

Link to comment
Share on other sites

Perfetto, chiaro e cristallino quel che dici al 99%.

Una sola cosa ti chiedo di spiegarmi meglio per favore: come mai mi consigli per i '57, il plus (che ha più uscita, giusto?) al MANICO e il classic '57 al ponte?

All'inizio pensavo ad un refuso (ed a una battuta quando hai puntualizzato :P)....

Solitamente il pu al manico è meno potente di quello al ponte, per una questione fisica (la corda vibra maggiormente all'altezza del pu al manico e meno a quella del pu al ponte).

O tra knopfler, Page e chi per loro sto' cadendo in confusione totale?

Link to comment
Share on other sites

Se poi ti venisse di prendere in considerazione anche altre marche....ti consiglio i Lindy Fralin mod. Pure PAF http://www.fralinpickups.com/humbuckers.asp, i Van Zandt mod. True Bucker Vintage http://www.vanzandtpu.com/pickups.html o quelli che ho montato io sulla standard, Seymour Duncan mod. Seth Lover Model SH-55 http://www.seymourduncan.com/products/electric/humbucker/vintage-output/sh55_seth_lover/

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


×
×
  • Create New...