Jump to content
Gibson Brands Forums
Sign in to follow this  
sierracharlie

il vintage che ti fa imbestialire

Recommended Posts

ma ci sarà pure un motivo se Hammet non l'ha voluta... minkia 4400 neuri per un ciospo ritastato alla caxxo di cane?

 

Flying V

 

Che poi ...."primo anno di reintroduzione"? Mavava...

 

Per curiositá, come lo sai che é un ciospo e che é ritastata a cavolo? L ' hai vista dal vero?

Grazie in anticipo :)

 

EDIT: perdona, ho visto solo ora le foto sul sito. Povera Flying, chi l'ha ritastata ha fatto veramente un lavoraccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, io ho ho suonato per anni una les paul del 1960 e ti posso garantire che la differenza con quelle nuove la sento;-)

con le strato e le tele ho fatto pochi raffronti ma la differenza si sente lo stesso (dovrei raffrontarla con una strato e una tele moderna top-gamma ma ancora non mi è capitato), le mie sono del 1969.

vi saprò dire sula ES335...

 

 

non lo metto in dubbio, ma torniamo sempre ai vecchi discorsi. Se suonano così bene perchè sbarazzarsene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo metto in dubbio, ma torniamo sempre ai vecchi discorsi. Se suonano così bene perchè sbarazzarsene?

 

…giusta domanda!

Riguardo la Les Paul valeva veramente troppo, non potevo portarla in giro senza timore di danneggiarla o di farmela rubare..

 

Per le altre il discorso è diverso, io non ho legami “affettivi” con le chitarre e non ho fisse particolari, se qualcuno è disposto a pagare certe cifre per determinati modelli o annate bè, io le cedo volentieri, così me ne compro altre [rolleyes]

sono convinto anch’io che esistono chitarre moderne che suonano bene!

Infatti mi sono innamorato della les paul Traditional, presto o tardi me la compro...anche per le strato prima o poi una buona si troverà!

 

La Tele comunque me la tengo :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

…giusta domanda!

Riguardo la Les Paul valeva veramente troppo, non potevo portarla in giro senza timore di danneggiarla o di farmela rubare..

 

Per le altre il discorso è diverso, io non ho legami “affettivi” con le chitarre e non ho fisse particolari, se qualcuno è disposto a pagare certe cifre per determinati modelli o annate bè, io le cedo volentieri, così me ne compro altre [rolleyes]

sono convinto anch’io che esistono chitarre moderne che suonano bene!

Infatti mi sono innamorato della les paul Traditional, presto o tardi me la compro...anche per le strato prima o poi una buona si troverà!

 

La Tele comunque me la tengo :rolleyes:

 

 

Chiaramente il mio non era un discorso rivolto a te, ma in generale, fatto sta che molte volte, troppe, si pensa che ci sia una chitarra specifica di una annata che debba suonare per forza meglio. Io, e l'ho detto più volte, ho una Custom del '77 che ha una tastiera straordinaria, ma come suono e timbrica non la paragono nemmeno alla '88 che è a dir poco meravigliosa. ho una SG del '69 che non ci si riesce nemmeno a suonare per quanto morbide siano le corde, cioè, fai fatica a lasciarle sulla tastiera...ma allora, cosa si intende per migliore? le rifiniture? la 1952 che ho sembra rifinita con l'ascia, l'Antique Custom del 2008 è fatta talente bene che ti sembra scivoli dalle mani, lucida come uno specchio d'acqua e nulla di nulla fuori posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiaramente il mio non era un discorso rivolto a te, ma in generale, fatto sta che molte volte, troppe, si pensa che ci sia una chitarra specifica di una annata che debba suonare per forza meglio. Io, e l'ho detto più volte, ho una Custom del '77 che ha una tastiera straordinaria, ma come suono e timbrica non la paragono nemmeno alla '88 che è a dir poco meravigliosa. ho una SG del '69 che non ci si riesce nemmeno a suonare per quanto morbide siano le corde, cioè, fai fatica a lasciarle sulla tastiera...ma allora, cosa si intende per migliore? le rifiniture? la 1952 che ho sembra rifinita con l'ascia, l'Antique Custom del 2008 è fatta talente bene che ti sembra scivoli dalle mani, lucida come uno specchio d'acqua e nulla di nulla fuori posto.

 

Non c'è dubbio, lo sappiamo bene, le chitarre vanno provate una per una, l'annata non garantisce di per se la bontà dello strumento.

Devo dire comunque che, per la mia piccola esperienza, le chitarre vintage suonano meglio...questo vuol dire che ho provato troppo poche chitarre "moderne", è ora di andare a fare un salto alla Gibson boutique [lol]

 

Per migliore io intendo senz'altro il suono, le rifiniture mi interessano meno, però questo è soggettivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah...io credo che sia molto soggettivo. A me è capitato di suonare una stratocaster del 65 e faceva veramente cag..e, vuota, senza botta, un manico orribile e meccaniche da buttare nei forni delle acciaierie di Terni. Ed era una chitarra in vendita a 13mila euro!!! Altresí ho provato strato recenti (standard) che suonavano da bestia...tant'è che ne ho comprata una proprio ieri...una bella standard americana usata a 700 euro...e me la porto in giro qdo andiamo a fare delle " divertentissime" serate dove suoniamo disco e funky anni 70. Premetto, come qualcuno avrà letto nel mio profilo, che ho a parte le gibson, anche una strato del 75 (comprata allora) che suona di brutto.

Insomma...tutta sta pippa per dire che credo che, nel mondo delle chitarre e degli strumenti in generale, non vige una regola precisa dove "vintage" equivale a "supestrumentone" e una chitarra sfornata ieri sia per forza uno scopetti no del cesso.

Ovviamente, imho.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccolo OT: Maurì, ci vieni al Photoshow domani?

 

Ciao....no non verrò....sai io non sono uno di quelli fissati per queste cose...non corro dietro all tecnologia fotografica..non sono il tipo che cambia macchina fotografica appena esce il modello nuovo (in pratica ogni 6 mesi)...per me la fotografia ha un valore assoluto che esula dal mezzo che logicamente è importante, ma che non vede se tu non vedi.

Mi avevi chiesto che uso...ho 3 Canon 5 D Mark II..24/70 2.8....16/35 2.8....70/200 2.8...e accessori vari.

Scusate se mi sono dilungato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma figurati!!! Anzi, grazie di avermi risposto riguardo alla tua attrezzatura.

Azz, hai degli obiettivi da paura!! Vabbé, daltronde sei un professionista :)

Io vado domani comunque, accompagno la mia dolce metá, anche lei possessrice di una (sola [biggrin] ) 5D MKII.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivo forse un po' in ritardo ..ma nel weekend stacco un po' la spina ...[glare]

 

Il discorso è sempre lo stesso la speculazione con frasi fatidiche come "quelle di una volta", vi giuro che c' è gente molto strana in giro ! I prezzi dell'usato sono fuori mercato e STOP!

 

qual'è la differenza tra una traditional e una LP del 2002 ?!?!?!?! +:-@

 

Molti comprano nuovo in quanto nell'usato non ci si può avvicinare, reduce proprio venerdì dall'accompagnare un amico per una traditional pagata uguale o meno di un LP standard usato pre 2008 costruito allo stesso identico modo!

 

Altro discorso le camere tonali, io personalmente non ne vado pazzo (anche se ne vorrei una mi piacerebbe molto specie per i top) semplicemente perchè mi piace sentire il peso della LP addosso, ma vorrei che i luminari mi spiegassero perchè le camere tonali suonano male dal momento che chitarre come la 335 347 e serie menphis in genere suonano benissimo! più camere tonali di loro !

 

Io da slogan "quelle di una volta" "questa sì che suona" "venite lor signori ad ammirare l'ultima vera creatura" ne giro molto alla larga specie in fase di acquisto! [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho trovato il paradiso da quando sono uscite le road worn :)

secondo me sono davvero ottime, pesano il giusto, costano il giusto, e hanno un bel feeling con quel manico sverniciato dietro.

è quanto di più vicino esista alle vere strato dell'epoca (ammesso che si cerchi quello).

ne ho provate diverse di vere vintage, soprattutto alla fiera SHG... a me sono sempre piaciute molto quelle di fine anni 60 inizio anni 70.

ho avuto una 75 bellissima, forse miracolata: stupidamente l'ho venduta e me ne pentirò sempre! :(

con la strato è sempre una scommessa alla cieca, non sai mai come suonerà. però dopo un po' di anni ti fai un'idea di come debba essere e cosa influisca sul suono.

per me le cose importanti sono la leggerezza, il feeling con il manico, e l'incisività del suono da spenta. poi i pickup si cambiano, il ponte si sostituisce con un callaham, sono dettagli...

l'importante è il connubio manico/body che deve funzionare alla grande, il resto conta di meno.

e nelle strato vecchie che ho citato, e nelle riedizioni road worn, questo connubio mi ha sempre soddisfatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Road worn ne ho provata solo una e mi aveva lasciato deluso ( ma non vuol dire niente, ovvio, ne ho provata una ), ma ciò non toglie che ( anche dei bassi ) in diversi ne parlino benissimo, come anche di roba anni 70 che suonava da paura e ce n'era, ce n'era eccome.

Per esempio Paul Balmer si è comprato un P road-worn e lo descrive come il migliore basso in assoluto fra quelli che possiede ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onestamente io trovo la finitura relic, in generale e delle Road Worn in particolare, orrenda (mi sa di finto lontano un km)... niente da dire invece sulla qualità in generele degli strumenti Fender Mex, tanto che mi sono comprato io stesso una Strato Classic Player 60 che mi soddisfa pienamente.

Di Road Worn onestamente non ne ho mai provate, anche perchè quando me le sono trovate davanti in negozio, la loro finitura "finto vissuto" mi ha sempre fatto desistere dal farlo... poi per carità, a qualcuno può anche piacere, ma a me no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onestamente io trovo la finitura relic, in generale e delle Road Worn in particolare, orrenda (mi sa di finto lontano un km)... niente da dire invece sulla qualità in generele degli strumenti Fender Mex, tanto che mi sono comprato io stesso una Strato Classic Player 60 che mi soddisfa pienamente.

Di Road Worn onestamente non ne ho mai provate, anche perchè quando me le sono trovate davanti in negozio, la loro finitura "finto vissuto" mi ha sempre fatto desistere dal farlo... poi per carità, a qualcuno può anche piacere, ma a me no.

 

sono d'accordo sulla finitura! :)

è urenda!

purtroppo esiste soltanto così... la classic (non player) sarebbe l'ideale ma ha i tastini vintage (ai quali sono abituato, ma preferisco i medium delle road worn).

l'ideale sarebbe una road worn... senza il worn :)

oppure una bella custom shop a prezzo umano: ne ho una molto bella ma oggigiorno non la ricomprerei... con gli stessi soldi ci prendi due road worn, cambi pickup, al limite cambi anche il ponte o metti un blocco in acciaio al posto del pressofuso, una riverniciatina nitro, et voilà hai due custom shop con gli stessi soldi! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, io una volta (devo averlo anche già detto ma siccome ho l'arterio non me lo ricordo)ho passato una mattina a provare messicane e ho beccato una MIM RW che mi ha lasciato estrerrefatto di come suonava. Allora tiravo di sinistro e l'ho lasciata perdere, altrimenti avrei detto a mia moglie che mi aveva seguito fino a casa e così se potevo tenerla [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...