Jump to content
Gibson Brands Forums

ES 335 vs ES 775


Bat

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, ho un dubbio cui non so dare una risposta.... Ho una ES 335 Reissue del 1993 e da pochi giorni ho comperato una ES 775 del 1992; noto che il segnale in uscita della 775 è più basso di quella della 335, è normale o la 775 ha qualche cosa che non va??????

Link to comment
Share on other sites

Ciao. Sulla 335 dovrebbero esserci i 57 Classic. Leggevo che la 775 era una upscale version della 175, per cui dovrebbe avere gli stessi PU. Solo che adesso una 175 monta i Classic, allora (mi pare che l'hanno prodotta solo un tre d'anni all'inizio dei '90) non so che ci mettevano su. Ho trovato di uno che, elencando le sue chitarre e le loro caratteristiche, cita i 490 per una 775 in suo possesso.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Mauro, quindi se i 490 hanno un'uscita inferiore ai 57 classic il conto torna.....

 

in realtà no, sono lì, anzi, il 490 ha un pelo più di uscita, ma proprio poco (sembrerebbe dallo schema che c'é in Utilità [wink] )...

ma perdonami... i pickup sono alla stessa distanza dalle corde?? :huh:

Link to comment
Share on other sites

ma perdonami... i pickup sono alla stessa distanza dalle corde?? :huh:

 

........in effetti.......... devo controllare...... non ho guardato...... devo dire che il suono della 775 è bellissimo, la suono in un Fargen Blackbird e in un Fender Deluxe '65, appena portata a casa (è sicuramente tutta originale) l'ho provata, poi a parità di regolazione dell'ampli ho messo la 335 e mi sono accorto della differenza di segnale...... chissà perchè ho pensato ad un difetto della 775 senza controllare l'altezza dei pu; ho ragione però di ritenere che la 775 sia regolata come da fabbrica.

Link to comment
Share on other sites

Si, se montano gli stessi pickup e se si tratta di una "differenza di segnale d'uscita" non misurata strumentalmente ma, per così dire, "percepita" da un confronto sul campo, anch'io penserei per prima cosa ad un differente settaggio nell'altezza dei magneti o dei polepieces.

90% è quello secondo me, magari è la 335 che è settata in maniera più "aggressiva", chissà.

Adesso non ricordo bene ma la 175 per come è fatta ha tendenzialmente i magneti un pelo più distanti dalle corde, a mi posso sbagliare.

 

Dovrei rivedermi qualche immagine .. ma forse è meglio di no, và [unsure] che non vorrei cadere in tentazione [biggrin] .

 

P.s.: non so se complimentarmi di più per le chitarre o per gli ampli che hai.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Greg, pian piano negli anni (ne ho 50....) mi sono comperato un po' di strumenti, che sono una delle mie passioni, non tanto per quanto so suonare (poco) ma per quello che mi fanno sognare...... solite storie..... compra..... vendi..... ricompra attaccandoci qualcosa..... che vi devo dire...... lo so che per avere bei suoni basta relativamente poco, il "manico" ecc ecc ecc, ma quando apro una custodia a caso sogno.... e trovo la cosa meravigliosa..... un po' come quelli che hanno le macchine d'epoca sapendo benissimo che ci faranno pochissimi chilometri, o chi spende migliaia di euro per un orologio..... sono passioni e come tali hanno a che fare con i sogni, non con la razionalità.

Da giovane vedevo le chitarre Gibson e Fender come miti inarrivabili delle mie icone, chi all'epoca suonava aveva una Zero sette in tre in un Davoli...... forse questa cosa mi (ma forse anche CI) ha segnato.

 

ho anche:

 

Godin Multiac Jazz con GR55

Stratocaster '62 Relic Daphne Blu

Michael Spalt Flag nr 5 (capolavoro)

Due strato assemblate, una delle quali con pu Kindman e JB al ponte (fishman con piezo)

Blade RH4 prima serie svizzera

Acustica Michael Gurian fatta a New York nel '79

Classica Alvaro spalla mancante con piezo

 

Più svariati pedali: Delay Analogico Retrosonic, Delay Digitale Timeline, Choralflange Fulltone, più altri che non sto ad elencare; ultimo che ho portato a casa il Timmy di Paul Cochrane.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Greg, pian piano negli anni (ne ho 50....) mi sono comperato un po' di strumenti, che sono una delle mie passioni, non tanto per quanto so suonare (poco) ma per quello che mi fanno sognare...... solite storie..... compra..... vendi..... ricompra attaccandoci qualcosa..... che vi devo dire...... lo so che per avere bei suoni basta relativamente poco, il "manico" ecc ecc ecc, ma quando apro una custodia a caso sogno.... e trovo la cosa meravigliosa..... un po' come quelli che hanno le macchine d'epoca sapendo benissimo che ci faranno pochissimi chilometri, o chi spende migliaia di euro per un orologio..... sono passioni e come tali hanno a che fare con i sogni, non con la razionalità.

Da giovane vedevo le chitarre Gibson e Fender come miti inarrivabili delle mie icone, chi all'epoca suonava aveva una Zero sette in tre in un Davoli...... forse questa cosa mi (ma forse anche CI) ha segnato.

 

ho anche:

 

Godin Multiac Jazz con GR55

Stratocaster '62 Relic Daphne Blu

Michael Spalt Flag nr 5 (capolavoro)

Due strato assemblate, una delle quali con pu Kindman e JB al ponte (fishman con piezo)

Blade RH4 prima serie svizzera

Acustica Michael Gurian fatta a New York nel '79

Classica Alvaro spalla mancante con piezo

 

Più svariati pedali: Delay Analogico Retrosonic, Delay Digitale Timeline, Choralflange Fulltone, più altri che non sto ad elencare; ultimo che ho portato a casa il Timmy di Paul Cochrane.

 

Ehm… come condivido tutto quello che hai scritto , peccato che non tutti lo capiscano.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti, ho un dubbio cui non so dare una risposta.... Ho una ES 335 Reissue del 1993 e da pochi giorni ho comperato una ES 775 del 1992; noto che il segnale in uscita della 775 è più basso di quella della 335, è normale o la 775 ha qualche cosa che non va??????

 

Ciao Bat,

Hai mai controllato i PU da sotto?...è probabile, anzi, probabilissimo che i PU montati sulla tua 335 siano i "the Original" PU che in qualche versione avevano uscite alte.

Per scoprirlo è facilissimo, sviti le 4 viti che tengono il ringPU ,sollevi e guardi. Niente di più facile.

Se sono con il back resinato o tipo scheda elettronica il suono più agressivo è normale.

Link to comment
Share on other sites

[crying] Visto che la mia bimba mi ha appena fracassato la paletta della J45, mi trovo sprovvisto di una acustica seria...cosa mi dici della Alvaro?

 

Non sono un chitarrista classico, la uso ogni tanto per registrare quando mi serve il suono delle corde in nylon; a me piace molto, è ben fatta, ottimi legni e degne finiture, non essendo pubblicizzata a parità di specifiche costa meno di una più blasonata.

 

Le acustiche però, se la Alvaro le produce, non le ho mai provate.

Credo che una J45 possa essere degnamente sostituita da un'altra J45 [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

[crying] Visto che la mia bimba mi ha appena fracassato la paletta della J45, mi trovo sprovvisto di una acustica seria...cosa mi dici della Alvaro?

 

Te non lo sai ma io mi ero messo d'accordo con la tua bimbetta per una rottura della paletta della J45 da spiaggia e falò contro uno scatolone di leccalecca alla fragola.

Ehm, che te ne fai della J45 brocken? La vendi? whistle.gif

Link to comment
Share on other sites

Comunque, se ti consola, sappi che so anch'io cosa vuol dire un figlio pargoletto che passa via, si tira dietro una chitarra (che naturalmente non è mai la più baràcca che hai ma la più buona) e senti quel rumore di colpo di frusta che non scorderai più [glare]

Link to comment
Share on other sites

Comunque, se ti consola, sappi che so anch'io cosa vuol dire un figlio pargoletto che passa via, si tira dietro una chitarra (che naturalmente non è mai la più baràcca che hai ma la più buona) e senti quel rumore di colpo di frusta che non scorderai più [glare]

 

Mioddddio....ma quanto resta dentro quel rumore? il fattaccio è avvenuto poche sere fa ed ancora indellebile risuona nelle mie orecchie quello "stak!"....

No no...non la vendo ,a dir la verità è già sotto i ferri, ma questa volta il lavoro è grossolano perchè non posso aspettare tutto il tempo che servirebbe per fare un lavoro a "DOC"..

 

Spero che lo scatolone di nintendoDS venga gradito da tuo figlio, ricordagli che la password per farle funzionare si trova nella scatolina che contiene la tanica di benzina ed i cerini [lol]

Link to comment
Share on other sites

Resoconto: dopo aver provato un po' tutte le chitarre che ho ne è emerso che la 775 ha un'uscita più o meno come tutte le altre tranne che la 335 che risulta più aggressiva; se avessi fatto il paragone all'inizio non con la 335 avrei subito realizzato.... non mi sarei preoccupato e non avrei posto la domanda qui.... almeno adesso però so che la 775 monta i 490....

 

Grazie e tutti per le risposte.

Link to comment
Share on other sites

Grazie del benvenuto, ma le foto delle chitarre vanno messe qui o in un'altra sezione?

Beh ne metto un paio della mia Spalt, vista così sembra aerografata, in realtà gli oggetti sono veri, lo sfondo e ricavato da una pezzo di baniera USA ancora a 48 stelle, la targa dell'Okahoma è vera così come gli automatici, il tutto inglobato in una resina. Sembra un po' tamarra ma dal vero è un bell'oggettino. Il body è in sequoia americana.

post-43008-018805500 1335084617_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...