Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Les Paul Studio: tanti e tanti dubbi...


Rob82

Recommended Posts

Ciao a tutti sono appena iscritto a questo forum. Vi espongo il mio problema ed essendo voi esperti di Gibson sicuramente potrete aiutarmi.

 

Ho finalmente deciso di fare l'upgrade della mia chitarra e comprare quella che mi rimarrà per la vita. Suono da 4 anni circa e la mia tendenza è sulla Les Paul. Ho cercato un pò di usato in giro dalle mie parti (Ionio) e ho trovato un paio di annunci su mercatino musicale. Una Les Paul del 2000 con i Classic 57 nuovi però con un pò di botte qua e là. Prezzo 740 euro.

 

Poi una Studio del 94 di un signore a Brindisi che a quanto pare sarebbe tenuta maniacalmente senza modifiche di pick-up e meccaniche. Così come mamma l'ha fatta nell'anno del centenario Gibson. Prezzo 1000 euro.

 

1000 euro è il prezzo della nuova. Ma si sa che le produzioni attuali sono scadenti rispetto a quelle degli anni 80 e 90. Quindi se quando andrò a guardarla di persona la chitarra mi sembra tenuta quasi come una nuova senza neanche un graffio io personalmente tenderei a darli a lui quei soldi.

 

Ma tutti mi sconsigliano dicendomi che il prezzo è troppo alto e iniziano a farmi nomi di altri modelli tipo Tokai, Edwards, Orville ecc... che non trovo in vendita dalle mie parti. Dovrei spostarmi tipo fino a Roma per provare uno di questi modelli e non mi sembra il caso.

 

Voi di che idea siete?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 365
  • Created
  • Last Reply

Ciao a tutti sono appena iscritto a questo forum. Vi espongo il mio problema ed essendo voi esperti di Gibson sicuramente potrete aiutarmi.

 

Ho finalmente deciso di fare l'upgrade della mia chitarra e comprare quella che mi rimarrà per la vita. Suono da 4 anni circa e la mia tendenza è sulla Les Paul. Ho cercato un pò di usato in giro dalle mie parti (Ionio) e ho trovato un paio di annunci su mercatino musicale. Una Les Paul del 2000 con i Classic 57 nuovi però con un pò di botte qua e là. Prezzo 740 euro.

 

Poi una Studio del 94 di un signore a Brindisi che a quanto pare sarebbe tenuta maniacalmente senza modifiche di pick-up e meccaniche. Così come mamma l'ha fatta nell'anno del centenario Gibson. Prezzo 1000 euro.

 

1000 euro è il prezzo della nuova. Ma si sa che le produzioni attuali sono scadenti rispetto a quelle degli anni 80 e 90. Quindi se quando andrò a guardarla di persona la chitarra mi sembra tenuta quasi come una nuova senza neanche un graffio io personalmente tenderei a darli a lui quei soldi.

 

Ma tutti mi sconsigliano dicendomi che il prezzo è troppo alto e iniziano a farmi nomi di altri modelli tipo Tokai, Edwards, Orville ecc... che non trovo in vendita dalle mie parti. Dovrei spostarmi tipo fino a Roma per provare uno di questi modelli e non mi sembra il caso.

 

Voi di che idea siete?

Ciao e benvenuto.

Sul tuo "si sa che le produzioni attuali sono scadenti rispetto a quelle degli anni 80 e 90" ci andrei un po' più cauto onestamente.

Io nella mia beata ignoranza non pagherei mai una Studio del 1994 come una nuova.

Oltre tutto la linea nuova delle Studio (con pickup splittabili di serie e nuova gamma colori) mi sembra molto interessante...

Poi vale il solito vecchio consiglio, provane un po' di nuove poi prova quella del '94 e se ti pare che suoni molto meglio: prendila!

Link to comment
Share on other sites

 

Ho finalmente deciso di fare l'upgrade della mia chitarra e comprare quella che mi rimarrà per la vita.

 

Per esperienza personale posso dirti la mia? Niente di più falso.

Tra qualche anno cercherai altro. Magari un'altra Les Paul o tutt'altro.

Non penso esista lo "strumento definitivo". Esiste lo strumento a cui sei legato emotivamente, ma non quello che ti leva la voglia di comprarne altri.

 

CMQ...

Suono da 4 anni circa e la mia tendenza è sulla Les Paul. Ho cercato un pò di usato in giro dalle mie parti (Ionio) e ho trovato un paio di annunci su mercatino musicale. Una Les Paul del 2000 con i Classic 57 nuovi però con un pò di botte qua e là. Prezzo 740 euro.

 

Poi una Studio del 94 di un signore a Brindisi che a quanto pare sarebbe tenuta maniacalmente senza modifiche di pick-up e meccaniche. Così come mamma l'ha fatta nell'anno del centenario Gibson. Prezzo 1000 euro.

 

1000 euro è il prezzo della nuova. Ma si sa che le produzioni attuali sono scadenti rispetto a quelle degli anni 80 e 90. Quindi se quando andrò a guardarla di persona la chitarra mi sembra tenuta quasi come una nuova senza neanche un graffio io personalmente tenderei a darli a lui quei soldi.

 

Ma tutti mi sconsigliano dicendomi che il prezzo è troppo alto e iniziano a farmi nomi di altri modelli tipo Tokai, Edwards, Orville ecc... che non trovo in vendita dalle mie parti. Dovrei spostarmi tipo fino a Roma per provare uno di questi modelli e non mi sembra il caso.

 

Voi di che idea siete?

 

Le Gibson vanno provate, non è possibile ragionare troppo in termini di annate.

Poi, per quale motivo sarebbero scandenti quelle degli ultimi anni? Perchè vintage è bello? Beh, è una moda che hanno lanciato i furboni che non suonano più [flapper]

 

Scherzi a parte, prima le proverei entrambe, poi proverei una studio attuale che ormai si trova in giro intorno ai 700 euro.

Sono chitarre diverse, vedrai, e magari una la preferirai ad un'altra.

Link to comment
Share on other sites

Allora andrò a Bari e proverò (o almeno spero di provare) la nuova Studio (non faded) che costa 1000 e qualcosa. E poi una Studio del 2000 con i classic 57 e vedrò inanzitutto cosa cambia. E poi andrò a sentire come suona la Gibson del 94 a Brindisi.

 

Certo è che nessuno mi ha detto finora tra le varie persone che ho interpellato che quei 1000 euro per la produzione dell'anno del centenario sono giustificati. Su mercatino musicale ce ne sono due Studio Limited Edition del 94. Una a Milano e una a Brindisi. Entrambe messe a 1000 euro.

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto! Ci sono delle differenze fisiche tra una Studio del 94 e una nuova. Una è che la vecchia ha i nove fori, le nuove hanno i Modern Weight Relief o in variante chambered.

 

modern-weight-relief.jpg

La tastiera adesso è in Granadillo mentre allora era in palissandro o in ebano. Solo per conoscenza e non per pregiudizi di scelta. Per curiosità la '94 (comunque il tipo chiede troppo per me) che legno ha in tastiera? Ha i dot o i trapezi? Colore? Hardware?

Link to comment
Share on other sites

Ciao Rob(erto?), benvenuto [smile]

 

Come anticipato dagli altri, prendi un po' con le pinze l'affermazione riguardo al "vecchio = meglio".. vale sempre il criterio della prova, e come un po' dappertutto, le leggi universali sono poche, e ad ogni modo c'è sempre l'eccezione alla regola. Dappertutto! :-k

Link to comment
Share on other sites

Ciao Roberto e benvenuto.

Intanto ammetto di non conoscere questa Studio del Centenario, mai messo le mani addosso.

Posso però dirti ( e molti confermeranno ) che GENERALMENTE le Studio di quel periodo sono ottime, di livello molto alto sia come finiture che come suono.

Però posso anche aggiungere che 1000 euro siano anche molti, per una Studio che in fin dei conti è una chitarra vecchia e usata.

Forse se fosse Mint Condition, in WR, ebano e hw dorato arriverei a 800, da quelle parti insomma, ma MINT.

Aggiungo che una Studio esattamente come la descrivo la pagai nuova di fiamma 1.480.000 il primo aprile del 1997, ma la fortunata proprietaria, che la tiene come un gioiello, se la tiene ben stretta.

Link to comment
Share on other sites

Personalmente, a prescindere dalle differenze che ti ha illustrato l'uomo della montagna, una studio a 1000 euro la farei comprare agli altri.

 

In giro ci sono le Les Paul Classic a 1200, ed a mio avviso, sono un altra cosa.

 

Le studio sono ottime chitarre, ma a lungo andare non sarebbe mai la tua chitarra definitiva....finisce che provi una standar o una classic oppure una traditional, e sei punto e a capo....se non altro anche per l'impatto visivo che danno (binding e ammenicoli vari)

 

Se poi vuoi proprio una studio, valuta queste:

 

24959051333133105.jpg

 

248698211334752041.jpg

 

.....scusa, ma altro che studio del 90...

Link to comment
Share on other sites

Seguendo ciò che dice il buon Roger, proprio ieri sera parlavo con Mosquito di una Les Paul Traditional Zebra 1960 in finitura (worn) Goldtop "ex demo" in vendita a 1050 euri che secondo me non è niente male e batte diverse Studio per distacco... (secondo me ovviamente, ma forse anche secondo Roger che conosce bene bene il modello)

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto! Ci sono delle differenze fisiche tra una Studio del 94 e una nuova. Una è che la vecchia ha i nove fori, le nuove hanno i Modern Weight Relief o in variante chambered.

 

modern-weight-relief.jpg

La tastiera adesso è in Granadillo mentre allora era in palissandro o in ebano. Solo per conoscenza e non per pregiudizi di scelta. Per curiosità la '94 (comunque il tipo chiede troppo per me) che legno ha in tastiera? Ha i dot o i trapezi? Colore? Hardware?

 

Ti metto una foto lp9k.jpg poi dimmi se vuoi altre foto dettagliate per rispondere alla tua domanda. Non ho chiesto che legno ha in tastiera. Le cose che ci sono sull'annuncio sono mogano, meccaniche oro, capitasti e chiavi madreperla. Dovrebbe essere palissandro. Se vuoi posso chiedergli che legno c'è sulla tastiera.

 

Dal colore direi una wine Red. P.s. nelle foto ha censurato il numero di serie della chitarra. Perchè?

Link to comment
Share on other sites

Personalmente, a prescindere dalle differenze che ti ha illustrato l'uomo della montagna, una studio a 1000 euro la farei comprare agli altri.

 

In giro ci sono le Les Paul Classic a 1200, ed a mio avviso, sono un altra cosa.

 

Le studio sono ottime chitarre, ma a lungo andare non sarebbe mai la tua chitarra definitiva....finisce che provi una standar o una classic oppure una traditional, e sei punto e a capo....se non altro anche per l'impatto visivo che danno (binding e ammenicoli vari)

 

Se poi vuoi proprio una studio, valuta queste:

 

24959051333133105.jpg

 

248698211334752041.jpg

 

.....scusa, ma altro che studio del 90...

 

Scusami ma dalle sole immagini non riesco a capire di che modelli si tratta. Precisiamo che non sono un professionista quindi dato che mi servono un pò di effetti e roba varia non credo che un domani farei una nuova spesa grossa su una chitarra. Tantomeno credo sia giunto il momento ora di comprarla e più di 1000 euro è troppo da spendere per me.

 

La seconda è una 60's tribute con i P90. Bella anche ma voglio l'Humbucker. La prima dovrebbe essere una classic che al negozio sta a 1300 di partenza. Potrei trovare un usato ma qua in zona intorno ai 1000 euro c'è poco.

Link to comment
Share on other sites

Scusami ma dalle sole immagini non riesco a capire di che modelli si tratta. Precisiamo che non sono un professionista quindi dato che mi servono un pò di effetti e roba varia non credo che un domani farei una nuova spesa grossa su una chitarra. Tantomeno credo sia giunto il momento ora di comprarla e più di 1000 euro è troppo da spendere per me.

 

La seconda è una 60's tribute con i P90. Bella anche ma voglio l'Humbucker. La prima dovrebbe essere una classic che al negozio sta a 1300 di partenza. Potrei trovare un usato ma qua in zona intorno ai 1000 euro c'è poco.

 

Sulla seconda hai ragione, è una tribute 60's. Ma sulla prima hai torto [biggrin]......inganna quasi tutti!!!

 

E' una splandida les paul tribute 50's, e te ne accorgi dalla mancanza del binding sul manico; sul body invece, ha un "falso" binding, che ottengono lasciando scoperto (natural) il bordo del top in acero.

 

Per quello che costa, a mio avviso, è una signora chitarra, e anche esteticamente, fà la sua porca figura, sembra una gold top a tutti gli effetti. Le studio normali, sebbene gran chitarre, sembrano sempre un pò poverelle! [crying]

 

Cmq, la chitarra è questa:

 

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_gibson-les-paul-studio-50-s-tribute-satin-gold_id2495905.html

Link to comment
Share on other sites

La prima sopra dovrebbe essere questa

 

In quanto alla Studio che hai postato, ti ho chiesto quelle cose perchè gira una voce che per quelle annate da fine '80 - metà '90 abbiano dato fondo a buone partite di legni, e leggendo in giro chi ha roba di quel periodo ne è soddisfatto e se la tiene stretta (ho venduto anch'io una Custom sx di quel periodo per motivi di schiena strappandomela dal cuore). Quella Studio è molto bella, l'hardware dorato sul vino rosso è la sua morte e se avesse avuto (mi pare sia palissandro eh ma la foto può fregare) l'ebano sulla tastiera sarebbe stata una perfetta Custom senza fronzoli. Poi bisogna vederla da vicino, stato, materiali, set, e provarla con calma, ma se è buona la senti alla prima pennata. Per il prezzo purtroppo, ripeto come hanno detto anche gli altri, gli è un pelo altìno eh... B)

 

edit

Roger mi aveva preceduto [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo: tra l'altro in rete, parlano tutti molto bene della 50's, dicendo che è un gradino sopra rispetto alle 60's.

 

Ovviamente io non l'ho provata, ma secondo me ha tutte le carte in regola per avere il suono Gibson.

 

Si, come caratteristiche anche questa però è chambered come le odierne e ha la sezione '50 rounded al manico che mi sa un baseball, palla al piede se uno non lo sopporta. Imho

Per contro esteticamente ha il GT che mi fa morire e i 490 - 498 scoperti che mi hanno sempre incuriosito riguardo al suono. Aggiungo che, per mia personale opinione, considero il manico grosso garanzia di qualche punto in più sul sustain [mellow]

Aggiungo anche la tastiera in baked maple che ho apprezzato sulla mia tribute 60.

Link to comment
Share on other sites

... a me quella Studio del '90 piace assai eh, e sembra pure in ottime condizioni... una prova la farei senz'altro anche se, come già detto da altri, il prezzo è sicuramente troppo alto...

 

Domani vi posto altre foto ora sono cotto :)

Link to comment
Share on other sites

Allora, in un altro forum mi hanno pubblicizzato Orville, Tokai, Burny, Edwards e Greco.

 

Ho cercato forsennatamente qualcosa qua dalle mie parti. Ho trovato uno che vende una Greco Les Paul Custom Mij dell'88. E tutti mi stanno dicendo di prenderla a occhi chiusi.

 

imag0065j.jpg

 

750 euri.

 

Se siete esperti di Gibson sarete esperti anche di chitarre che suonano come Gibson. Che ne dite?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


×
×
  • Create New...