Jump to content
Gibson Brands Forums

Giacap

Members
  • Posts

    2,216
  • Joined

  • Last visited

Reputation

24 Neutral

Contact Methods

  • MSN
    soundmaker@hotmail.it
  • Website URL
    http://www.gianlucacapo.com

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma (IT)
  • Interests
    Gibson, Brunetti, Apple, Alfa Romeo
  1. di fatto questo più che un OD/DS è un preamplificatore a pedale... un ampli senza finale...
  2. Direi che gli strappi alle ginocchia sono un pelo eccessivi...
  3. Io non capisco bene il senso di investire tempo e denaro per la realizzazione dell'ennesima variazione sul tema. Capisco ESP, PRS, ed altri che hanno bisogno di una "singlecut" a listino... e si inventano le loro interpretazioni dell'archetipo... ma tu sei Gibson LA singlecut per eccellenza è tua e l'hai già riproposta in tutte le salse. Se hai queste velleità di innovazione pensa qualcosa di VERAMENTE diverso altrimenti lascia fare... ecco in tal senso rivaluto le robot-guitars... non mi piacciono ma per lo meno sono qualcosa che sul mercato non c'è. Certo anche in quel caso magari si poteva pensare ad un "involucro" diverso da LP o Firebird... però comunque meglio di una LP con la spalla superiore ed il back "squagliati"... Quoto la Axcess, anche se io la prenderei a ponte fisso... il vero valore aggiunto di quella chitarra per me è l'ergonomia ed il peso più che la presenza del Floyd.
  4. Bella! Il grande "cruccio" dei 24 è il disassamento del pickup al manico dalla posizione "aurea" di ottava... ma visto che in questo caso il pickup è comunque dietro perchè farsi mancare 2 tasti in più? Sicuramente più utili di una placchetta di plastica!
  5. Tutte cosine ricercate... il Cornish è IMMENSO! Le foto da solo non rendevano l'idea.
  6. AH però... qualche altra info? Tom Anderson? Frudua? Suhr?
  7. A questo punto però falla tutta e metti un paio di ring intorno a quegli hb...
  8. Alcune Jackson di derivazione Charvel tipo la San Dimas (da cui la Adrian Smith Signature) hanno la paletta su licenza Fender...
  9. Ma è importante? Basta che sia una chitarra...
  10. Il problema può darlo solo la corrente alternata... l'intreccio dei cavi in continua che escono dall'alimentatore con i cavi di segnale non dovrebbe creare problemi. Magari cerca di allontanare il cavo collegato alla rete.
  11. In modalità seriale tutto il segnale del pre passa per gli effetti del loop mentre in parallelo parte del segnale resta "dry" e parte passata per gli effetti... le due componenti poi vengono mixate dopo il return miscelando la componente effettata con quella diretta. Se gli effetti sono di buona qualità io preferisco la modalità seriale. La modalità parallela può essere utile per preservare la "botta" nel caso di effetti digitali "mangiasuono" dai quali però bisogna sempre eliminare la componente diretta (già prodotta dall'ampli) per evitare sfasamenti nel successivo mix. Comunque questa caratteristica di poter impostare il funzionamento del loop non è una cosa poi così rara.
  12. Diciamo che la chitarra tutta mi suonava un pò anonima... però mi piaceva da morire dal punto di vista liuteristico. Non potendo cambiare nulla fuorchè l'elettronica ho cercato di darle un pò di "pepe" adattandola alle mie esigenze...
  13. Quello ho dovuto farlo pure io sulla PRS... il toggle è più largo dell'alberino del selettore rotativo. Che strizza! Però tutto è andato bene...
  14. Non mi risulta esistano selettori toggle a 5 posizioni... puoi combinarlo come ho fatto io (e come fa la PRS stessa) con il tono push pull cui collegare uno od entrambi i pu per un totale di 6 suoni.
  15. Per da rsenso al paragone dovrei suonarle con le stesso ampli... comunque siamo lì. I pickup la caratterizzano molto forse un pelo meno "attaccosa" per via della scala ridotta ed il set-in ma la cosa non mi dispiace come dicevo. E poi è carved...
×
×
  • Create New...