Jump to content
Gibson Brands Forums

ma200360

Members
  • Posts

    389
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by ma200360

  1. La trovo di un bello fuori dal comune. E poi a me le matching headstocks piacciono, come ti dicevo ! Ma proprio bella bella bella, che se me ne dovessi far fare una, sarebbe probabilmente la prima scelta con la classicissima butterscotch. Anche la reliccatura mi piace parecchio.

     

    Voglio sapere tutto sul Fralin !

     

    COMPLIMENTISSIMI !!!

     

     

     

    A proposito: cosa l' hai pagata ?

  2. Ehm... sarebbe?? hihihi.. non sò cosa sia matching headstock.. apparte che forse stai parlando della paletta.. ahhahahah..

     

    La paletta dello stesso colore del corpo.

     

    Cmq... qualcuno c'ha preso.. :) Finalmente son riuscito ad uscire di casa con l'intenzione di prendere una Tele e son tornato con una Tele invece che con una Les Paul.. unica cosa che volevo una Tele Custom '62 rossa ed invece... ho preso sta Puffetta come dice Immi... (Immi, è già la seconda a cui dai il nome è.. Tra 6 vite, quando avrò un figlio ti chiamo per consiglio sul nome.. ci prendi sempre!) ahahahahha

     

    E non ci dici altro, su 'sta Tele ?

  3. Chissà come suona splittato sulla mia Les Paul, allora! Mi toccherà cercare un pot push/pull

     

    ehm... no... ero convinto che essendo un pu con output vintage non avesse la possibilità di essere reso splittabile (e il mio ha anche un output un po' più basso rispetto al valore teorico)... in caso sarà una prova che farò più avanti però!

     

    Noooo ! Non avete provato ? Credetemi, secondo me è l' UNICO humbucker che, splittato, fa VERAMENTE bella figura, insieme a un vecchio p.u. Schaller di cui si è praticamente persa la memoria (quello che montava la vecchia Kramer degli anni '80, per capirci).

     

    Provate assolutamente ! Io l' ho sentito su una Stratocaster e nn potevo crederci. Di una pulizia e di una limpidezza assolute, ricorda perfino un po' il p.u. al ponte della Telecaster, soprattutto quelli delle Telecaster d' epoca.

  4. ...

    ho messo un Seymour Duncan p90 vintage (è il modello) al manico e un Pearly Gates al ponte, oltre ovviamente alle reflectors e i pointers...

    ...

     

    Pearly Gates ? Grandissima scelta, complimenti ! Splittabile, spero ! Ha uno dei suoni più belli tra tutti quelli che si possono ottenere dai p.u. splittati. Sembra proprio un single coil vero !

  5. Semplicemente l'indie non è un genere! Nel calderone dell'indie si è solito inserire i gruppi che non sono sotto contratto con una major...ditemi voi cosa hanno da spartire, musicalmente parlando, gente come The Strokes o Arcade Fire...o gente che suona post rock, math rock, shoegaze o chillwave....

     

    Ah, capito cosa vuoi dire: non si può parlare di "indie" come genere, perché c' è di tutto, in pratica. Sì, su questo hai ragione. Ma di solito, almeno per come l' ho capita io, con "indie" non è che ci si riferisca strettamente alla condizione contrattuale, o sbaglio ?

  6. E su questo siamo d'accordo! Anche il mio lato bassistico mi impone di tenere la ritmica e poco più, senza concedermi assoli virtuosistici..primo perchè anche io penso che un assolo di basso non se lo caghi nessuno, secondo non ne sono capace, terzo non è nella mia concezione di "basso". Tanto rispetto per chi può farlo, ma io non ci tengo a farlo!

     

    Ecco, sei stato più chiaro di me. Straquoto tutto al 100%.

  7. ...che poi dire a me piace/non piace l'indie rock vuol dire tutto e il contrario di tutto...

     

    E allora, belìn, anche dire "A me non piace il Country" vuol dire tutto e il contrario di tutto ! E il jazz, allora ? E il metal ? E' chiaro che si parla di quel che si conosce, via !

     

    Hai malinteso, io non sopporo l'Indie!

     

    Evidentemente. Scusami, si vede che l' Alzheimer si aggrava di giorno in giorno...

     

    Non mi piacciono i gruppi Indie che ho sentito, non mi piacciono i suoni che tirano fuori, non mi piace l'assenza di assoli (non dico per forza pirotecnici, ma almeno "assoli"...

     

    Eh, forse quella è l' unica cosa che non mi dispiace, almeno in via teorica. Non amo i soli di chitarra, credo di non averne mai studiato uno, e quando mi capita di suonare con qualcuno che non conosco in jam, se fanno per darmi un solo gli dico "no, grazie". Sono sempre stato un ritmico convinto, pensa un po'. Sono pochi, tutto sommato, i soli che mi piacciono, e quasi mai quelli improvvisati.

     

    Da quando suono più il basso della chitarra, poi... Pensa che è stata la prima cosa che ho detto agli altri componenti del gruppo: per favore non fatemi fare soli: li odio. Sul basso, poi, non capisco veramente per quale motivo tediare il pubblico con una cosa di dubbio gusto come un solo di basso, che di solito non piace e non interessa a nessuno. Oddio, ci sono i grandi lirici del basso, Pastorius ne è stato l' alfiere più glorioso, ma intanto non sono un fan incondizionato di Pastorius (anche perché la musica dei Weather Report non mi piace, salvo qualche brano), e poi l' ho sempre preferito come "accompagnatore", ruolo in cui è stato un vero gigante. I vari Stanley Clarke e gente del genere li lascio a chi li capisce: io non ci sono mai riuscito.

     

    @ sugamara: sorry, non mi piace manco quel pezzo lì.

  8. Sugamara, sono d' accordo: c' è talmente tanta musica che non conosco, e che certamente meriterebbe di essere conosciuta, che non posso dire sempre e inequivocabilmente "Non mi piace" riguardo qualcosa. Di Indie ne ho sentito certamene pochissimo, anche perché il poco che ho sentito mi ha disgustato talmente tanto che non mi è venuta nessuna voglia di andarmi a cercare altro. Sarà una cosa sbagliata, non dico di no, ma non faccio il critico musicale, di mestiere: devo anche lavorare, per campare (sia pure tra mille difficoltà) !

     

    Il brano che hai postato vedrò di ascoltarlo stasera; adesso sono ancora al lavoro, e non ho modo di farlo.

     

    Spero davvero che sia qualcosa di diverso da quello che ho sentito finora, altrimenti diventerai l' obiettivo delle mie maledizioni. [biggrin]

     

    In compenso, alcune cose dei Priest non mi dispiacevano. Non molto, ma alcuni brani sì. Erano sinceri, in quel che facevano, e l' ho sempre apprezzato, anche se il povero Halford adesso mi sembra proprio spompato. Certo che KK Downing e Tipton erano due gran chitarristi, detto senza ironia: veramente bravi, nel loro genere, una coppia di ferro.

  9. Piccolo appunto creativo a Ma, che non c'entra nulla col discorso: "rock" attuale. Per me quello che ci spacciano tv e radio di oggi, dall'Indie al pop "rock", non è "Rock", è un surrogato mal riuscito e di dubbio gusto. Ma la mia avversione per molta musica moderna è direttamente proporzionale alla tua per i pickup ceramici e i DiMarzio, non posso farci nulla, sopratutto verso l'Indie.

     

    Che, per il poco che ho ascoltato, probabilmente, è il genere di musica che mi piace MENO in assoluto. Mi dispiace, Rick, si vede che non siamo fatti per andare d' accordo; sinceramente, all' indie rock preferisco il liscio, la musica etnica, perfino i cantautori (che pure detesto con tutto il cuore). O, meglio ancora, il silenzio.

  10. I Lab Series si trovano in giro ancora a due lire. Accattateveli, finché siete in tempo.

     

    Il Lab L5 è comunque il migliore.

     

    http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_lab-series-mod-l7_id2259575.html

     

    http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_lab-series-l5_id2047487.html

     

    Ah, che belli i D120F! Io per un po' di tempo ho avuto a casa gli E120 ceramici che venivano montati sui Twin silverface...

     

    (Comunque a me piace la FIREBIRD x [laugh])

     

    Grazie per i link !

     

    Che ti piacesse la Firebird l' avevo intuito, chissà come mai... [laugh]

     

    Ma devo dire che non ho mai provato quella lì (che non ho mai capito se è reverse o non reverse) coi 3 P-90. Non amo le chitarre a 3 pick-ups, ma questa potrebbe piacermi, visto che viceversa quei pick-ups lì mi piacciono molto. Magari basterebbe escludere quello centrale; ce lo lascerei per bellezza.

     

    M' incuriosirebbe anche provare la Firebird Studio. Non mi è mai passata per le mani, e me ne dispiace; magari avrei potuto convincere la mia Signora a farsi piacere quella lì, che almeno è una chitarra che avrebbe potuto piacere anche a me ! [biggrin]

  11. @mosquito:

     

    allora, se a uno piace o non piace un pick-up, non è che non ci dorma di notte, intendiamoci. Certo, mi fa piacere se una cosa che piace a me piace anche a qualcun altro, ma non è che il discorso si limiti ai pick-ups, no ?

     

    Se vuoi saperlo, il '57 Classic Plus non piace neanche a me. Se avessi letto bene quel post, avresti visto che sulla Flying ho montato due '57 Classic uguali, sia al ponte che al manico !

     

    Se ho definito il Dirty Fingers "indegno del marchio che porta" (e quindi non "indegno" punto e basta; c' è differenza !) c' è un motivo: pensando a Gibson, io penso a uno strumento raffinato, in grado di produrre suoni dotati di complessità sonora e raffinatezza; penso che su questo almeno molti di voi saranno d' accordo !

     

    Ora, quando la Gibson produce cose tipo il Dirty Fingers, peraltro scopiazzando un pick-up già esistente di un marchio concorrente, un pick-up che non ha le caratteristiche di cui parlavo, cosa dovrei pensare ?

     

    Il fatto che piaccia a qualcuno è lecitissimo, non mi toglie il sonno e va bene; d' altra parte, la Gibson ha prodotto anche modelli di chitarra che trovo indegni della sua tradizione, delle sue capacità e del suo stile, e nemmeno il fatto che queste cose piacciano a qualcuno mi toglie il sonno, anche se io li considero dei veri aborti. E non mi pare di essere il solo a pensare che la Gibson non ci ha sempre azzeccato, quando leggo le recensioni di alcuni modelli del recente passato, come la Les Paul Robot o la nuova Firebird ultraelettronica, di cui ho letto peste e corna !

     

    Certo, il fatto che una casa come la Gibson vada a scopiazzare un cattivo prodotto altrui un po' mi dispiace, anche perché ha dimostrato, anche nel campo dei p.u. di stampo "aggressivo", di saper fare di meglio: ma questo non significa niente, in fin dei conti, quante aziende hanno copiato da Gibson per creare i loro prodotti, che si sono imposti sul mercato ancor più dell' originale ? Infinite, direi, a partire da Seymour Duncan e DiMarzio.

     

    Se poi ti senti insultato perché ti considero una specie di metallaro, non è assolutamente questo il problema, te lo assicuro. No, non mi piace il metal in generale, ma non pensare che non abbia, nella mia discoteca, dei cd dei Dream Theater o che non abbia visto gli Iron Maiden dal vivo. Come dicevo prima, le cose belle nel metal ci sono, non è tutto buono ma il buono c' è: questo è quel che ne penso io, almeno

     

    Quel che mi dà un fastidio notevole, viceversa, è vedere come stia invalendo un metro di giudizio che trovo aberrante: quanto più una chitarra "spinge", tanto più quella chitarra vale.

     

    Mi permetterai che questo è un modo di vedere che non ha nulla di ragionevole: se suoni da un pochino di tempo, sai benissimo che la chitarra NON E' i suoi pick-ups, e non vale in maniera direttamente proporzionale all' output level dei suoi microfoni.

     

    Invece, purtroppo, mi rendo conto che le cose vanno sempre più in quella direzione, complice l' ignoranza di base che c' è nella musica che mi capita di sentire in giro: non riesco più nemmeno ad ascoltare la radio, da quando mi sono reso conto che il 90% delle chitarre che sento sono distorte. E' una cosa ragionevole questa ? O non è semplicemente l' acquiescenza verso una brutta moda ?

     

    Quindi, spero che tu non parlassi sul serio quando dicevi che i suoni che piacciono a me ti fanno schifo (o qualcosa del genere, se ricordo bene, e non lo posso garantire), perché un' opinione del genere ti collocherebbe automaticamente nel novero degli adepti di quel modo di pensare. Ricordiamoci che il suono di una chitarra è anzitutto PULITO, che vi piaccia o no. E per il semplice motivo che la chitarra elettrica deriva da quella acustica, e non si è mai sentita una chitarra acustica che suonasse distorto, almeno naturalmente. Se non ti piace il suono della chitarra elettrica pulita, sorry ma lo strumento che piace a te è un altro.

     

    Immagino già la tua risposta: i tempi cambiano, i suoni anche, esiste una differenza fra un modo di suonare e l' altro... tutto vero. Ciò non toglie che A ME non piacciono più le distorsioni proprio perché ne ho sentite TROPPE, ne ho prodotte TROPPE e ne ho sopportate TROPPE. Non amo più il rock per molti motivi, uno dei quali è proprio l' accettazione supina del fatto che una chitarra non possa suonare se non distorta. Tu mi dicevi di provenire dal Progressive: quanTe chitarre distorte ci sono in Selling England By The Pound ? Ci sono, per l' amor del Cielo, ma non ci sono solo quelle. Quante chitarre disorte ci sono in un album di rock attuale ? C' è da chiedersi se c' è qualche brano in cui NON viene usata la chitarra distorta !

     

    Come al solito, mi dilungo troppo: sono verboso, è un mio difetto. Solo che vorrei che le cose fossero capite, e detesto parlare per slogan (anche se ormai è l' unico modo di farsi ascoltare). Mi scuso per questa mia verbosità, naturalmente, con te e con quanti avranno avuto la pazienza di leggermi. Spero che questo mio intervento serva a rasserenare un po' l' amosfera. Non è un "volemose bene", è un tentativo di far capire le cose; se non ci sono riuscito, scusatemi. Magari la prossima volta la faccio ancor più lunga per spiegarmi meglio ! [laugh]

  12. L' abbreviazione della scritta sul tuo avatar [biggrin]

     

    Si almeno io proporrò di bannarti, a meno che tu non provveda a scrivere in firma il tuo nome di battesimo :)

     

    Scusami, non ci sarei mai arrivato. Cosa vuoi, l' età... :rolleyes: A proposito: Maurizio. Piacere. ;)

     

    Dai si, rilassiamoci; hai pure nominato BB...

     

    A propseguire il discorso pickup ampli,

    il BB sound, è la dimostrazione di quanto affermo.

     

    Di Lucille ne ho avute due, e sfido chiunque a negare che su certi valvolari, anche ottimi, quei due 490 (almeno su quei legni) hanno la tendenza ad impastare il suono e a sbragarsi. Certo quando l'ho messa sul Twin del '73 con i JBL D 120, non impastava di sicuro.

    Ma dove era andato a finire il graffio del suono del Re, l'attacco della sua pennata ?

    Certo prima di tutto conta la mano, ma poi c'è il resto.

     

    Eravamo ad un surrogato del suono di BB dei '60, perchè a quel punto son più adatti i '57, e non alle meraviglie di quello che per me è stato il suo periodo migliore.

     

    BB stesso ha rinnovato il suono grazie anche al SUO AMPLI, che non ha più abbandonato e che ancora lo segue sui palchi.

    Un ampli che ho cercato, in buono stato, per anni e alla fine ho trovato al prezzo di un pedale. [biggrin]

     

    Parlo del Lab Series (Norlin) L5 naturalmente, senza il quale Lucille non sarebbe Lucille (intesa come modello eh...);

     

    Non penso quindi che i pickup che suonano bene suonino bene ovunque.

    Potrei continuare anche sul versante single coil, ma ve lo risparmio... [flapper]

     

    Ah, allora tu sei un purista, insomma. No, io sono meno perfezionista di te, dico la verità. Certo, se vai proprio a cercare quel-suono-lì-proprio-nel-dettaglio-fino-all'-ultimo-capello, probabilmente hai ragione. Ma sono cose troppo difficili, per me: io sono un Bluesman, belìn, più Muddy Waters che altro, mi va bene tutto, cosa stiamo lì a impazzire... [smile]

     

    Comunque, bel colpo, con quell' ampli. Se ne trovano ancora, in giro ?

  13. Archverb, tu mi sembri persona dotata di buon senso, e soprattutto non mi pare che tu abbia voglia di gettare benzina sul fuoco; ne sono lietissimo, e mi fa piacere avere trovato una persona con cui parlare normalmente.

     

    Non sono assolutamente d' accordo con la tua affermazione riguardo gli amplificatori: non vedo proprio perché non dovrebbe dare buoni risultati una qualsiasi buona chitarra su un qualsiasi buon amplificatore. Diversi, magari, questo è chiaro, ma buoni comunque.

     

    Se poi pensi che i suoni di Johnny Winter siano quelli che ho in mente io per il Blues, devo dirti che hai proprio sbagliato tiro: la mia idea di "suono Blues" è tutt' altra, e penso sia lecito, no ? Sono legato ai suoni del Blues tradizionale, quindi sono molto più vicino a B.B.King e ad Albert King che non ai Bluesmen odierni, gente tipo Bonamassa e roba del genere, di cui aborro suoni e musica. Per me il Blues si suona con una Les Paul o con una Telecaster in posizione centrale del selettore (non solo, naturalmente, ma queste sono le due sonorità che preferisco), e rigorosamente puliti, con al limite un po' di riverbero. Ribadisco, questo PER IL MIO GUSTO !

     

    Detto questo, puoi immaginare quanto mi può interessare anche solo la minima distorsione sui suoni, da Blues o non da Blues che siano. La tipica nasalità della Firebird non mi piace; che ci posso fare ? Ce l' ho, me la tengo e dico cosa ne penso, non mi pare ci sia niente di male, no ?

     

    Per cui, non è inappropriata la scelta degli amplificatori Fender, se ci pensi: hanno un suono pulito semplicemente leggendario, come è leggendario il reverbero. Ti stupirò, ma trovo veramente buono anche il pulito del mio Marshall, anche se può sembrare strano a qualcuno.

     

    Quanto al tuo commento "Questa non merita risposta..." riguardo la mia considerazione, scusami tanto, ma da quel che mi sono sentito ABBAIARE dietro, l' impressione è stata proprio quella.

     

    Comunque, per carità, ribadisco che, quali che siano le mie posizioni, sono unicamente, sempre e solo mie. Sempre che agli "appassionati" del forum vada bene altrimenti, come ho già fatto una volta, mi ritirerò in buon ordine. Se pensate che la mia presenza possa essere utile, mi farà piacere rimanere, altrimenti bannatemi e non se ne parla più. Se poi il motivo è quello, cioè che ardisco dire quel che penso, dammi retta, bannatemi subito, perché non ho nessunissima intenzione di seguire il modo di pensare di chi non la vede come me. Ho un' età e un' esperienza, ritengo che qualcosa valgano. Se poi a qualcuno non piace che si tocchino i suoi punti di riferimento, mi dispiace per lui, ma io non ci sto.

  14. Non so nulla su come si siano evoluti i minihumbucker della Firebird,

    ma sarebbero

    gli "orribili" pickup, non adatti al blues, di cui si parla ?

     

    [lol]

     

    ... poi non è mica tanto giusto dare giudizi così definitivi, senza circostanziare il discorso sugli amplificatori utilizzati.

     

    Mah, io non ho ben capito. Cos' è, siccome ho detto che IMHO, e RIPETO, IMHO, la Firebird è una chitarra che non vale i suoi soldi, vi siete incazzati tutti ? Cos' è volete anche sapere su quanti e quali amplificatori l' ho utilizzata ? Pronti:

     

    Marshall JCM 2000 DSL

    Fender Twin Reverb silverface

    Fender Hot Rod De Luxe

    POD XT Live e Pocket POD

    Un amplificatore EKO degli anni '60, 100 W, di cui non ricordo la sigla.

     

    Questi sono gli ampli che ho in casa; in più ce ne sono stati vari altri qua e là, su cui mi è capitato di suonarla. Scusate, ma non tengo la contabilità degli amplificatori che mi capita di usare occasionalmente.

     

    Adesso cos' è, verrà fuori anche qualcuno a dire che gli amplificatori non vanno bene per dare un giudizio ? O volete sapere anche che effettistica ho usato ? Eccheccazzo !

     

    EDIT: scusate se mi sono innervosito, ma qui mi sembra davvero che si esageri ! Oh, ma volete comprarvi la Firebird perché avete sentito un bel video su Youtube ? E compratevela ! Io ho portato la mia esperienza, ma il mondo è pieno di Firebird, e c' è chi le apprezza: mica niente di male !

     

    Ma vi dà così fastidio che uno non la pensi come voi ?

  15. E questo ti fa perdere ogni credibilità. IMHO seconde me per come la penso io a mio modo di vedere tu sei TOTALMENTE incapace di giudicare oggettivamente qualsivoglia cosa esuli dal tuo amato "cristallino suono ricchissimo di acute" (che personalmente non mi permetterei mai di criticare). Quel che scrivi va preso veramente con le pinze.

     

    E io non ti ho chiesto di essere d' accordo con me, e non ci tengo affatto.

     

    Quello che non mi sta bene è il tuo atteggiamento nei miei confronti: non sei d' accordo con me ? Niente di strano. Ma lascia che ti ti faccia una premessa.

     

    Caro il mio giovanotto, sappi che ho una chitarra in mano dall' età di 13 anni; oggi ne ho 51. Un po' di chitarre e un po' di musica mi ci sono passate, tra orecchie e mani. E molto ci si è anche anche fermato, fra le mie mani e le mie orecchie.

     

    Questo non significa affatto che abbia ragione in quel che asserisco, ma mi pare che (e penso che potrai concedermelo) un minimo di autonomia di giudizio potrei anche essermela fatta, che ne dici ?

     

    Io non pretendo affatto che TU o altri apprezziate quel che apprezzo io: non sono così sciocco. Io mi limito a esprimere il MIO punto di vista e il MIO giudizio, per quelli cui può interessare; altri possono vederla diversamente, naturalmente, non è che mi scomponga per questo.

     

    Forse sai che io partecipo attivamente anche in un altro forum. Sappi che mi sono fatto una regola: non partecipo mai a discussioni che riguardano generi e/o strumenti che non mi piacciono, se non per una battuta, o una bonaria presa in giro degli utenti; non mi permetto di giudicare quel che non so apprezzare. Nonostante, credimi, di metal ne abbia ascoltato anch' io (e molto metal non mi dispiaccia affatto), nonostante sia cresciuto con Deep Purple e Led Zeppelin (gli anni '70 sono stati il periodo della mia prima giovinezza, dopo tutto), nonostante il fatto che sappia riconoscere uno strumento ben fatto, anche quando è a vocazioe "metallara".

     

    Tu no, a quanto pare. Tu ti permetti di darmi dell' assolutista perché le mio opinioni non sono in linea con le tue. Il mio punto di vista va "preso con le pinze" perché non la vedo come te. E cosa dovrei dire io di te, allora ? Cosa dovrei pensare di una persona che non solo non mostra il minimo rispetto verso le opinioni altrui, ma si permette anche di lanciare dei messaggi di "allerta", come se il suo prossimo non fosse in grado di discernere con chi essere d' accordo e con chi no ? Io almeno l' ho detto FORTE E CHIARO che le mie opinioni sono solo MIE, e non pretendo di avere sempre ragione, così come non pretendo che tu o altri siate d' accordo con me. Tu, viceversa pensi di essere il depositario della verità perché prendi determinati fattori in considerazione maggiore di quanto faccia io. Chi è che sbaglia ?

     

    D' altra parte, forse non hai tutti i torti, da un certo punto di vista: sono vecchio, la vostra musica non mi piace più, non vedo quale contributo potrei dare a questo forum, se tutti i suoi frequentatori sono dei rockettari assatanati. E soprattuto se dimostrano l' apertura mentale che dimostri tu, nel non accettare le opinioni diverse dalle tue. Me ne sono andato già una volta da questi lidi, posso anche rifarlo: ma non certo perché a te sono antipatico, sai ?

     

    A meno che, sotto sotto, non si celi qualcosa di diverso dall' "irruenza" (se vogliamo chiamarla così) di un giovane nei confronti della sua musica e delle sonorità che ama: questa reazione sarebbe anche comprensibile e fin giustificabile, in fin dei conti. Mi auguro che si tratti solo di questo, me lo auguro davvero per te.

  16. Esatto, ed è UN punto di vista, ma non credo che tutti coloro che suonano con minimo un OD attaccato, che cercano un suono distorto siano imbecilli, no? Hanno altre esigenze, ed evidentemente un Texas Special e un Twin non sono abbastanza per il genere che vogliono suonare.

     

    E io mica ti ho dato dell' imbecille, scusa !

     

    E a me non piace il Jazz, reputo il suono Jazz orribile (tutto col tono chiuso, pickup al manico e simili) cosi come il genere in se; cosa vuoi farci, dopo 3 minuti di iper tecnicismi o suoni smorti mi vien da sbaraccare tutto e darmi all'apprendimento della Lira -senza nulla togliere alle abilità dei musicisti Jazz, por l'amor de Dios!-, però non dico che i pickup da Jazz sono degli aborti, hanno un loro senso nel loro genere, e cosi gli altri pickup.

     

    Neanche io amo il jazz, se è per quello. Ma ricordati che metal e dintorni costituiscono l' 1-2% della musica mondiale... :rolleyes:

     

    Eh, e allora non vedo neanche il motivo di provare dei Minihumbuckers ceramici! Conoscendo le tipologie avresti dovuto farti un'idea ed eventualmente tenerti alla larga! E' risaputo che i pickup ceramici hanno un taglio di certe frequenze per rispondere a certe esigenze :)

     

    Ma nessuno nasce imparato, mio caro ! Se non provi, come fai a sapere se una era cosa fa per te o no ? Non è che sia nato sapendo come sono i minihumbuckers ceramici ! [lol]

     

    Secondo me non c'è un parametro oggettivo per valutare cosa è bello e brutto, tantomeno un suono! Può esserci in campo di gentil sesso e auto, per esempio (penso che a nessuno piaccia un culo flaccido e/o con cellulite), ma non di suono! Ognuno ha le sue esigenze e i suoi gusti, anche perchè se l'Hot Rails (prendo lui come cavia perchè già stato oggetto di discussione) continuano a farlo un motivo ci sarà ;)

     

    Perché lo vendono, semplice, e se lo vendono è perché a molti piace. D' altra parte, a molti piace Vasco Rossi; non per questo piace a me.

     

    Quanto al "bello": non ho nessunissima intenzione di cominciare una discussione che filosofi e esteti portano avanti da tremila anni, ci mancherebbe altro ! Anch' io faccio le mie scelte in base a quel che mi piace e quel che non mi piace, è ovvio; però, se secondo te, come hai asserito, esiste un "bello" in alcuni campi, perché non deve esistere in altri ? Perché per il gentil sesso e le auto sì e per i pick-ups no ? Ti potrei portare migliaia di esempi di persone che preferiscono le donne mature o addirittura molto mature a quelle giovani; ti potrei far notare che le macchine "belle" non sono certo le più vendute, e non solo per motivi legati al loro costo. Ti porto solo un esempio molto semplice: io non comprerei mai una Porsche, perché le trovo scomode, poco capienti e troppo costose nel mantenimento. Se vengono meno questi elementi, almeno nel mio caso, cos' avrebbe di "bello" quella macchina ? L' estetica ? E allora, se vogliamo parlare dell' estetica dei pick-ups...

  17. Dammi info in PM, pleaaaase [biggrin]

     

    EDIT: Mauro, la Deluxe di PearlyFabio ha i P90, non i mini-humb..

    Per Ma, invece...apparte che non so come si possa pensare di montare un Hot-Rails su una Tele, a prescindere [flapper]

     

    Semplice: basta non conoscerlo e fidarsi di un consiglio ! L' ho conosciuto, l' ho tolto e da allora ho sempre diffidato dei consigli che potrebbero costarmi dei soldi. Prima si prova, poi si compra. [flapper]

     

    e come dice Mauro, tu parli dal tuo punto di vista, di Blues.

     

    E non solo Blues, mio caro, anzi. E' il punto di vista di chi ama i suoni non distorti e con tutte le loro frequenze al loro giusto posto.

     

    Io che suono Hard & Heavy con le distorsioni ci vivo e non mi sogno di mettere su un '57 per suonare gli Anthrax e robetta simile, perchè non ho quelle esigenze (uso poco il pulito, e solitamente con il chorus attaccato).

     

    E peggio per te ! [lol] Cosa ci posso fare io ? Io l' ho detto chiaro: non amo più né le distorsioni, né il rock in generale, figuriamoci.

     

    Gli Hot-Rails avranno il loro senso...

     

    Ma certo ! Per hard rockers e altra metallurgia assortita può darsi. Per me no, ma non credo che voglia dire molto.

     

    Io ho un Little '59 al manico di una Jackson e non è male, nè in distorto nè in pulito, tant'è che l'ho tenuto. Non è male nemmeno splittato, dovresti quantomeno provarlo!

     

    No, grazie, ne ho abbastanza, di minihumbuckers, tanto più ceramici. A me piacciono i suoni cristallini ricchi di acute chiarissime, figurati se mi può piacere un coso di quel genere.

     

    E non penso sia ceramico quello, ci guardo.... :mellow:

     

    EDIT 2: Si, il Little '59 è ceramico..strano, non mi è sembrato...comunque ce ne sono svariati anche in AlNiCo II e V

     

    Sì, sapevo che è ceramico. E quindi non lo prendo nemmeno in considerazione.

     

    Che poi, tu dici "non è male". Io sono stato ripreso, a ragione, da Mountainman se non erro, pochi post più su, perché evidentemente non avevo espresso con chiarezza che stavo esponendo una mia personalissima e opinabilissima opinione, e ho fatto ammenda. Sono certo che anche tu ti stia esprimendo in linea del tutto personale, ovviamente, e va benissimo; ma se volessimo fare un discorso su cos' è "bello" e cosa non lo è, penso che sarebbe un argomento anche abbastanza interessante, sebbene un po' troppo polemico. Personalmente non ho mai creduto al "Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace", così come non ho mai creduto ai vecchi adagi, e ritengo che, nel campo dei suoni per chitarra, il "bello" e il "brutto" in senso assoluto esistano eccome. Naturalmente, anche questa è una mia posizione opinabilissima, su cui si può essere o non essere d' accordo, e soprattutto non vedo perché uno non dovrebbe usare un suono "brutto" che gli piace, per sceglierne magari uno "bello" che non gli piace ! [wink]

×
×
  • Create New...