Jump to content
Gibson Brands Forums

GuidoBlackmore

Members
  • Content Count

    418
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by GuidoBlackmore

  1. Capito, grazie. Vedo che nell'usato ce ne sono parecchi di mxr100...
  2. Ah chissà che bel concerto ti sarai sentito, grazie per l'episodio, avrei fatto lo stesso anche io eh eh!
  3. Scusate, ma prima di ampli e distorsioni intendete nel send/return giusto? Comunque ho fatto un giro su youtube per sentire un pò questi phaser e farmi una idea: penso che punterò al mxr100 che è un pò più versatile del 90. Mi è piaciuto molto. Mi metto in caccia di qualche pedale usato va...
  4. Allora dipenderà dal modello, perchè se lo metto in input direttamente il mio phaser incrementa anche la distorsione, sembra quasi un sustainer dopato!
  5. Grazie dei consigli, mi metto in caccia! Il phaser lo uso nel loop effetti, ma è l'unico effetto che uso. Non amo gli effetti in genere. L'ho provato anche diretto ed avevo un effetto che proprio non mi piaceva. Come distorsione il blackstar ht5 ne ha pure troppa per me.
  6. Vi rompo ancora le scatole con sto benedetto phaser. Me ne ero regolato un tipo sul pod davvero carino, ma suonando ora molto più spesso la testata in cuffia ho preso un pedale phaser usato. E' un ibanez ma non ricordo la sigla, fatto sta che non mi piace e lo trovo invasivo. Vi chiedo consiglio per un phaser che suoni molto 70, tipo per capirci alla Deep Purple - album Stormbringer...
  7. Ah bene Luca, mi fa piacere, tra l'altro ci piace anche lo stesso periodo!
  8. Bene, grazie molte. A me spaventa il fatto che abbia una scala da 24" ancora più corata di quella classica gibson... però mi attizza molto, anche se la preferirei in versione single coil. Quindi hai una classic player... in effetti dicono che su quel modello hanno fatto qualche aggiornamento rispetto all'originale. Per il peso no problem, la mia strato in frassino sta più o meno sullo stesso peso!
  9. Ah la Sg, concordo in pieno, è un'arma pazzesca! Senti ti posso chiedere una valutazione globale sulla jaguar che hai? Quanto è diversa dalla strato, come ti trovi con la scala da 24" ecc. insomma tutto quello che ti va di condividere su quello strumento!
  10. Ciao, ho provato con la sg quello di un mio amico, purtroppo non mi è piaciuto perchè ha una distorsione che giudico troppo zanzarosa e con un suono privo di dinamiche. Certo s elo trovi usato a poco prezzo e per farci un pò esperienza non è malaccio. Non molto tempo dopo ho preso un ampli a valvole, il blackstar ht5, che è tutta un'altra cosa.
  11. L'altro giorno per caso stavo riascoltando un pò di roba dei Whitesnake, gruppo che mi è smepre piaciuto tanto, un filino meno nelle declinazioni di 1987 e sleep of the tongue, in particolare mi piace il periodo di fine 70-inizio anni 80. Le sonorità sono inziziate ad essere molto più rock con saint and sinners secondo me, e ancora di più in slide it in, ma in questi album ci sono pietre miliari. Il periodo che mi interessa di più è quello di Love Hunter, Live in the earht of the city, Ready an' Willing, e Come an' Get It. Adoro molti di quei pezzi e ho visto che i chitarristi dell'epoca er
  12. Visto? Quando l'anno scorso stavo per prendere una SG cercai gli annunci sull'usato. Ne trovai 4: due a 700 euro e fecero il fumo subito in pochi giorni, una a 800 e una a 900. Contattati questi ultimi perchè erano ancora con la chitarra da vendere ma mi presero per pezzente e mi trattarono quando feci notare che in negozio nuova e con garanzia di due anni costava 1000 euro. Così andai in negozio, ce ne stavano un paio, mi scelsi la mia e tornai a casa felice e contento. Sono contento per gold che ha trovato il suo strumento, a dimostraizone che a prezzo equo la roba si vende facilemnte nono
  13. Ok questo sabato vado e lo prendo, quindi seguo le tue istruzioni e vediamo se ho miglioramenti.
  14. Hai riassunto alla grande il mio pensiero... ancora mi ricordo quando cercavo una lp standard (nuova era sui 1.600 in quel periodo) e dopo mesi di ricerca non ne trovai a meno di 1.400 usata... ovviamente non accattai la lp.
  15. Allora la soluzione che ho io, e che ho usato con successo per pulire le tastiere in palissandro è: Hydrate della Palnet Waves http://www.daddario.com/pwProductDetail.Page?ActiveID=4115&productid=528 E' un equivalente del fast fret?
  16. Erano altri tempi si! C'erano pochi modelli... ora basta aprire i siti di fender e gibson e vedere quante decine di modelli differenti di stratocaster, les paul ecc. ci sono. La scelta è molto ampia ma davvero difficile, cambiano tante di quelle caratteristiche. Inoltre credo che per i prezzi richiesti siano d'obbligo valutare accuratamente la scelta dei materiali del proprio strumento, visto che determinano in maniera imporatante la suonabilità (vedi mio caso).
  17. Porca miseria suona come la mia! Infatti la classic 70 è una cosa assurda... penso che dovrò dedicarmi a lei per un lungo periodo e mettere a riposto (temporaneamente) le altre... a me piacciono molto le strato di quel periodo, ma so che in tanti le detestano.
  18. Ma ai loro tempi la tastiera in acero era già lucida o solo satinata? Ho sentito dire che la tastiera lucida con tutto quel trasparente ha iniziato a uscire nel epriodo cbs intorno ai 70... o sbaglio?
  19. Eh ma il ns eroe l'aveva scalloped... e dopo un pò è pure passato al palissandro!
  20. Può essere, certi passaggi nei soli veloci sono proprio impossibili per me su quella tastiera...
  21. Anche io preferisco i tasti medium jumbo, li ho sulla strato american standard e sulla sg standard, li trovo più comodi di quelli vintage...
  22. Concordo, ho parlato e fatto provare a diversi amici questa tastiera, a molti da lo stesso problema mio, ad alcuni è indifferente. Poi la sensibilità e il feeling cambiano molto da persona a persona.
  23. Eh no, non ce la vedo proprio... ho avuto remore sulla mia che ho pagato 600 euri...
  24. Ieri son passato a trovare il mio vecchio maestro perchè mia veva detto che aveva da farmi provare una tastiera in acero senza finitura lucida. Sono andato e mi sono tovato davanti una splendida telecaster road worn che come sapete ha la tastiera quasi completamente sverniciata. Risultato facilmente immaginabile: feeling mostruoso! A parte il legno "vivo" aveva anche i ferretti dei tasti più alti, suonarci è un vero piacere nonostante il radius vintage e le corde altissime (che male non sono eh). Mi ero portato anche la mia strato e al confronto, per me, era più difficile da suonare per via
×
×
  • Create New...