Jump to content
Gibson Brands Forums

GuidoBlackmore

Members
  • Content Count

    418
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by GuidoBlackmore

  1. Sierra complimentoni per il ricco parco strumenti! Carina l'idea del divano extralungo, di primo acchitto avevi ingannato anche me!
  2. Il ponte a sei viti con le sellette piegate rende la chitarra più brillante a mio parere, poi va bè ci sono tante di quelle combinazioni tra legni e pu... ancora complimenti per la tua strato, è molto invitante anche il colore del corpo :-)
  3. ahhhh le sellette del ponte come quelle dell'american standard :-( Secondo me fanno perdere brillantezza al suono, però pensando alle sonorità di Beck in effetti ci stanno...
  4. Mi sembrava di aver visto i trapezi sulla tastiera, la paletta, il binding sul corpo, insomma son tutte rifiniture che si dovrebbero pagare e invece costa circa 300 euro meno di una standard... è solo per la tastiera? Il palissandro è così costoso?
  5. Stuzzicato dai vostri topic mi stavo guardando un pò questa chitarra, e mi è sembrato quantomeno strano che il prezzo di venita sia di circa 1.450 euro, contro gli oltre mille in più richiesti da una custom normale o da una standard che ne costa qualche centinaio in più. Perchè? Va bene i p.u. (i classic 57 che male non sono anzi) ma per il resto pare l'unica differenza di finitura sia la tastiera in acero tostato. Che stran apolitica commerciale...
  6. Augoroni e un abbraccio anche da parte mia!
  7. Ah bene, buono a sapersi... sapete questa serie custom classic è davvero bella... il manico sottile, poi quella colorazione bianco panna mi fa star male... mumble mumble..
  8. Ciao, senti una curiosità: la tastiera della backed maple è rifinita di vernice trasparente sui tasti? Intendo tipo le tastiere dellef ender in acero. Te lo chiedo perchè avendo entrambe le tipologie la tastiera ina cero mi fa un pò soffrire rispetto a quella in palissandro proprio per via del trasparente e della sensazione tattile che mi da che non gradisco particolarmente.
  9. Infatti il tbx non btilla per gradualità, io non lo uso quasi mai, ma è una possibilità in più. Non sottovalutare i pregi della scala lunga, effettivamente ci sono delle cose che vengono meglio con una strato, ed altre che vengono meglio con la lp, è anche questione di gusti. Personalmente non suono mai gli stessi pezzi sulla sg e sulla strato perchè la scalatura dei manici e i corpi determinano posizioni estramamente differenti, anzi non le suono mai nello stesso giorno perchè altrimenti mi trovo in difficoltà con le posizioni della mano sx. Sono d'accordo con te, quel trmeolo tiene bene l
  10. Ciao Zed benvenuto e complimenti, sembra una finitura veramente particolare quella della tua lp!
  11. Ciao Giulio, complimenti per le tue LP stupende ma anche per la strato, la stessa serie della mia penso... la mia è del 1991. La tua dovrebbe avere il tbx penso. Come suonabilità il manico è veramente sottile ed è il manico delle mie tre chitarre con cui mi trovo meglio. Però le gibson ahnno una tastiera a radius più piatto. Sulla mia american standard monto le corde fender scalatura 0.9. Rispetto all'altra strato ha una sonorità molto più aggressiva ma meno brillante (poi dipende da come usi il tbx), i pu sembrano spostare le frequenze più sui bassi e alti perdendo qualcosa nelle medie, b
  12. Ciao, caspita, mi spiace molto leggere di questi problemi. Da possessore molto soddisfatto di Sg standard mi cascano le braccia a sentire le tue traversie... A me non è mai capitato nulla del genere, se fossi in te l'avrei subito riportata in negozio e fatta sostituire.
  13. Ciao Alnico, alora potrebbe addirittura essere un difetto congenito di fabbricazione, va bè poco importa, si vedono solo in controluce e nulla tolgono alle qualità sonore e di playing della sg, che trovo sempre più fantastica, è una vera soddisfazione suonare questa chitarra! Per ora la tengo così senza toccarla va.
  14. Ciao a tutti vi aggiorno. Ho provato a pulire con il liquido per la pulizia delle tastiere, ci ho pulito alla grande a suo tempo la tastiera in palissandro di una delle mie strato. Appena ci si passa con un panno le macchioline sembrano sparire, ma dopo qualche secondo riappaiono. Ripeto, sulle strato non ci sono. In camera non ho spruzzato niente. Sono molto curioso di venire a capo di sta cosa. Domani vado a vedere se trovo il lemon oil, lo vendono nei negozi di strumenti musicali?
  15. Jack può essere, in fondo sono due contro una eh eh! Mountain prima non c'erano sono sicuro altrimenti le avrei notate, e pur essendo io un grande estimatore del miele (ho un amico che lo produce) non ci ho mai suonato con le mani sporche. Le macchiette sono parecchie, almeno una trentina, solo nella aprte anteriore del corpo, dietro nulla. Ho provato a passarci un prodotto per mobili (Strabilia Veloce Mobili ahahaha) e non produce alcun effetto. Spinto dalla curiosità ci ho provato anche un prodotto multiuso per superfici e nulla ancora. Sto lemon oil che sarebbe? Lo trovo nei
  16. Ciao, no con l'unghia non vanno via, e di solito suono con la tuta da ginnastica o col pigiama
  17. Buondì, stamattina vado a prendere la mia Sg Standard per farmi una suonatina e vedo che sul corpo ci sono delle macchioline. Non è facile farle vedere in foto, bisogna essere in controluce, spero si capisca dall'imamgine che allego. La chitarra la tengo sulla rastrelliera a tre posizioni insieme alle mie due stratocaster, che non hanno alcuna macchia. Mi sono accorto solo oggi di questa cosa. Ho provato a prendere un panno e pulirla alitando ma niente. Siccome la verniciatura della sg dovrebbe essere meno resistente di quella poliuretanica delle strato non vorrei rovinarla porvan
  18. Ma è BELLISSIMAAA! Complimenti Se quando presi la sg ci fosse stata una traditional del tuo tipo a 1.300 euri... sarebbe stata dura eh... Comunque confermo quanto dici sulla tastiera. Non so se le sg standard sono passate al plek, ma la tastiera è molto ma molto precisa, praticamente perfetta. Meglio della epiphone les paul che avevo, e meglio della stratocaster american standard, che feci rettificare all'epoca dal liutaio. Come liuteria la sg presa a marzo era più precisa della mia vecchia strato, anzi la sg già di serie ha un setup perfetto per me. Invece la strato messicana c
  19. Già, infatti la mia american standard del 91 ha i fori passanti.
  20. Caspita fantastica la tua LP! e sulla Sg come non quotarti
  21. E' la stessa cosa che ho sempre pensato anche io quando cambio le corde alla mia palettona, uguale a quella postata da Rick! Non ho mai capito perchè un sistema così comodo sia stato abbandonato e suato solo per le repliche vintage. Io pensavo fosse un qualcosa nato nel periodo cbs, invece veniva usato anche da prima?
  22. Ciao, ero nel tuo stesso dubbio qualche mese fa, alla fine ho preso la blackstar ht5 r testata con cassa marshall 1x12 (questad'occasione). L'ho trovata a 319 euro nuova. ho preso quella perchè è la più versatile. Ha due canali veri con equalizzazioni indipendenti, il send/retutn, ecc. ed è molto versatile. Le altre non le conosco, ma sulla marshall mi informai molto. Non avendo un comando di gain ti tocca alzare il volume per distorcere: inusabile a casa. si perchè 5 watt a valvole fanno un casino boia. Del blackstar posso dire che con le mie strato mi ci trovo a meraviglia, con la sg devo
  23. Vorrei ringraziare arhverb per il buon consiglio riguardo le casse hs50, sono stato in negoizo, ne ho sentite alcune di quella fascia di prezzo ma le yamaha mi sono sembrate le migliori e le ho prese.
×
×
  • Create New...