Jump to content
Gibson Brands Forums

les paul o sg?


lievore

Recommended Posts

di seguito posto il thread che per errore ho messo sul forum international anzichè quello italiano,simonphilip è l'unico italiano che ha risposto e lo ringrazio!ma sarei curioso di sentire anche qualche altro parere dato che non vado a prendere un pacchetto di caramelle ma vado a spendere un pò di soldini,premetto che la mia idea era acquistare un sg,perchè è esteticamente bellissima,perchè costa un pò meno,perchè è più leggera e quindi più facile da usare,ma aimè non ho mai provato una les paul,ma solo una sg,e a me è il suono che interessa,voi che ne sapete più di me sapete aiutarmi?di seguito ho fatto copia incolla del post originale cosi saprete a cosa rispondere.grazie in anticipo a tutti quelli che risponderanno e mi aiuteranno a scegliere! ;)/

 

salve a tutti,scrivo questo post per un consiglio.sono un ragazzo di 19 anni che suona la chitarra da poco più di un anno,dato il tempo non mi considero assolutamente un musicista,il mio è più un hobby e una passione che ho iniziato a coltivare appena ho potuto,mi diverto a fare cover con gli amici e sono indeciso su che chitarra nuova acquistare,se una les paul o una sg.ora suono una ibanez rg,molti mi hanno detto che sono pazzo a comprare una gibson ora ma dato che ho fortunatamente la possibilità economica e sono letteralmente innamorato di quelle chitarre poichè sono le chitarre di slash e billi joe che io seguo da quando sono alto un metro e un cazzo mi sono deciso ad acquistarne una.peso e costo a parte(so che la les paul è più cara ed è più impegnativa da suonare dato il maggior peso)ed estetica a parte che personalmente preferisco l'sg,voi che siete più esperti di me di gibson,come suono e tutto il resto cosa mi consigliate di acquistare?suono principalmente cover dei guns'n roses,green day,metallica,ramones clash alkaline trio e oasis che sono se pur eterogenei tra loro i miei gruppi preferiti.secondo voi qual è lo strumento più adatto a me?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 62
  • Created
  • Last Reply

Ciao!

 

In attesa che qualcuno di piu competente ti risponda in modo approfondito vorrei solo specificare che le les paul attuali, grazie alle camere tonali, pesano parecchio di meno rispetto al passato. ( parlo di standard, classic, ecc). Quindi se è un problema di peso ti assicuro che non esiste...io posseggo una les paul classic antique con camere tonali ...beh pesa meno della mia telecaster, in spalla è un coriandolo e non ti affatica la schiena.

 

Cosi a naso mi verrebbe da farti notare anche che l sg presenta una maggiore facilità nel raggiungere i tasti più alti, cosa che nella les paul è un pò piu difficoltosa per via del tacco del manico.

 

Mah sono sciocchezze in effetti...poi la scelta devi farla secondo quelli che sono i tuoi gusti...

 

Io dovessi scegliere andrei sulla les paul...nel senso di avere una chitarra per la vita....la sg l ho sempre vista come un " in piu" da avere nel parco chitarre ecco, uno sfizio.

 

 

Ad ogni modo sono due grandi strumenti.

 

[-o<

Link to comment
Share on other sites

Ripeto e spiego le mie motivazioni:

Sono sicuro che la maggior parte di noi ti consiglierà una Les Paul in quanto regina di tutte le chitarre e non avrebbero tutti i torti ma mi sento di consigliarti la Sg per una serie di motivi;

sono possessore di una Les Paul std da qualche giorno e di una Sg signature da più di un anno e quello che posso dirti è che la LP è un pò più impegnativa, nel senso che pesa di più (a parte le 2008), è meno accessibile ai fret più bassi e ha un suono secondo me più indicato per pezzi blues, rock-blues. La Sg trovo sia più versatile e cmq più adatta al genere che suoni, rock e hard rock...in più è quella che preferisci esteticamente...(sono entrambe meravigliose cmq).

Almeno che tu non prenda una Les Paul studio tipo quella di Billie Joe o una Lp con ceramici, ma rimane il fatto che la diavoletto è più comoda e risparmi più di qualche euretto sulle standard.

Guardati anche le special che non sono male per cominciare oppure, (consiglio di parte), una Angus Young signature! che però costicchia un pò di più...

Lascio la parola ad altri illustri e validissimi consigli. Ciao.

Link to comment
Share on other sites

di seguito posto il thread che per errore ho messo sul forum international anzichè quello italiano' date='simonphilip è l'unico italiano che ha risposto e lo ringrazio!ma sarei curioso di sentire anche qualche altro parere dato che non vado a prendere un pacchetto di caramelle ma vado a spendere un pò di soldini,premetto che la mia idea era acquistare un sg,perchè è esteticamente bellissima,perchè costa un pò meno,perchè è più leggera e quindi più facile da usare,ma aimè non ho mai provato una les paul,ma solo una sg,e a me è il suono che interessa,voi che ne sapete più di me sapete aiutarmi?di seguito ho fatto copia incolla del post originale cosi saprete a cosa rispondere.grazie in anticipo a tutti quelli che risponderanno e mi aiuteranno a scegliere! :D/

 

salve a tutti,scrivo questo post per un consiglio.sono un ragazzo di 19 anni che suona la chitarra da poco più di un anno,dato il tempo non mi considero assolutamente un musicista,il mio è più un hobby e una passione che ho iniziato a coltivare appena ho potuto,mi diverto a fare cover con gli amici e sono indeciso su che chitarra nuova acquistare,se una les paul o una sg.ora suono una ibanez rg,molti mi hanno detto che sono pazzo a comprare una gibson ora ma dato che ho fortunatamente la possibilità economica e sono letteralmente innamorato di quelle chitarre poichè sono le chitarre di slash e billi joe che io seguo da quando sono alto un metro e un cazzo mi sono deciso ad acquistarne una.peso e costo a parte(so che la les paul è più cara ed è più impegnativa da suonare dato il maggior peso)ed estetica a parte che personalmente preferisco l'sg,voi che siete più esperti di me di gibson,come suono e tutto il resto cosa mi consigliate di acquistare?suono principalmente cover dei guns'n roses,green day,metallica,ramones clash alkaline trio e oasis che sono se pur eterogenei tra loro i miei gruppi preferiti.secondo voi qual è lo strumento più adatto a me?[/quote']

..premesso che non sbagli a prendere nessuna delle due les paul (è già, le due les paul![-o< )

 

la SG non è detto che sia per forza più comoda... a parte il manico che ti consente di arrivare benone fino agli ultimi tasti, la SG è da sempre afflitta da uno sbilanciamento dalla parte della paletta spesso più pesante (ancora di più con la SG custom o la supreme ,o le vecchie SG con palettone) ...

quindi se prendi una les paul magari standard, dal 200607 in poi con le camere tonali e manico 60, ti ritrovi con una les paul a tutti gli effetti, molto leggera (le ultime arrivano addirittura a 3,13,2 kg ) e con il manico cmq molto comodo nel suo complesso...

per il suono le provi e vedi cosa si avvicina di più al tuo gusto...in media la SG ha un suono più graffiante e rokkettaro, la les paul più grosso e pastoso con maggior sustain..

visto anche i tuoi gruppi preferiti io prenderei una les paul standard che è perfetta...

Link to comment
Share on other sites

..premesso che non sbagli a prendere nessuna delle due les paul (è già' date=' le due les paul!:D )

 

la SG non è detto che sia per forza più comoda... a parte il manico che ti consente di arrivare benone fino agli ultimi tasti, la SG è da sempre afflitta da uno sbilanciamento dalla parte della paletta spesso più pesante (ancora di più con la SG custom o la supreme ,o le vecchie SG con palettone) ...

quindi se prendi una les paul magari standard, dal 200607 in poi con le camere tonali e manico 60, ti ritrovi con una les paul a tutti gli effetti, molto leggera (le ultime arrivano addirittura a 3,13,2 kg ) e con il manico cmq molto comodo nel suo complesso...

per il suono le provi e vedi cosa si avvicina di più al tuo gusto...in media la SG ha un suono più graffiante e rokkettaro, la les paul più grosso e pastoso con maggior sustain..

visto anche i tuoi gruppi preferiti io prenderei una les paul standard che è perfetta...

[/quote']

 

 

E' vero alcune Sg sono un pò sbilanciate, le ultime standard per esempio...ma non le r'61 o la mia!

Cmq ripeto la Les Paul è sempre la Les Paul.

Io prenderei e ho già preso entrambi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! [-o<

Link to comment
Share on other sites

 

 

E' vero alcune Sg sono un pò sbilanciate' date=' le ultime standard per esempio...ma non le r'61 o la mia!

Cmq ripeto la Les Paul è sempre la Les Paul.

Io prenderei e ho già preso entrambi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-k [/quote']

 

..a dire il vero è una cosa comune a tutte le SG.... :-k chi più che meno... specie suonando da impiedi lo si avverte

tutti i possessori di SG che ho sentito lo dicono, e infatti tendono a usare tracolle più "ruvide" a contatto con la spalla per contrastare la tendenza a scendere del manico...

bho, forse la tua ha il manico e la paletta in polistirolo...:-k

Link to comment
Share on other sites

se fai SOLO cover di quei gruppi, e ricerchi il loro suono la LP....

a me personalmente piace di più la SG, anche se ho una explorer e non farei cambio con nessuna chitarra, sarà che mi ci sono affezionato, ma suona veramente potente, sopratutto in distorsione, e sono convinto che attaccata a un jcm800 tiri giù le finestre asd....

ad ogni modo, io ti consiglio la SG....accessibilità tasti a parte...il suono è più da hard rock....sennò fati una bella explorer,con 800 euri te la porti a casa e hai uno strumento che spinge fortissimo e che non invidia nulla alle LP

Link to comment
Share on other sites

se fai SOLO cover di quei gruppi' date=' e ricerchi il loro suono la LP....

a me personalmente piace di più la SG, anche se ho una explorer e non farei cambio con nessuna chitarra, sarà che mi ci sono affezionato, ma suona veramente potente, sopratutto in distorsione, e sono convinto che attaccata a un jcm800 tiri giù le finestre asd....

ad ogni modo, io ti consiglio la SG....accessibilità tasti a parte...il suono è più da hard rock....sennò fati una bella explorer,con 800 euri te la porti a casa e hai uno strumento che spinge fortissimo e che non invidia nulla alle LP[/quote']

... si vede che non hai mai sentito una les paul attaccata a un jcm800! ..:-k ...per un peridodo ho provato l'accoppiata con una 800 monocanale 100w reissue ... e ho finito col venderla perchè suonava talmente tanto e con un suono così enorme che con una les paul era quasi inutilizzabile per le mie esigenze....:-k .... per tenerla a 2,53 max di volume tagliando tutti i bassi o quasi ho preferito tenere la 900, che almeno la uso :-k

 

e poi la explorer (che pure a me intrippa assai :-k ) non va mica bene a tutti, è un modello designer molto particolare ,che piace o non piace...

penso che il nostro amico vuole un consiglio ma rimanendo sul tradizionale...:-k

Link to comment
Share on other sites

 

..a dire il vero è una cosa comune a tutte le SG.... :-k chi più che meno... specie suonando da impiedi lo si avverte

tutti i possessori di SG che ho sentito lo dicono' date=' e infatti tendono a usare tracolle più "ruvide" a contatto con la spalla per contrastare la tendenza a scendere del manico...

bho, forse la tua ha il manico e la paletta in polistirolo...=P~ [/quote']

 

No la mia grazie alle specifiche di Angus ha il body più pesante e il manico sottilissimo, (il più sottile di casa Gibson), quindi è veramente ben bilanciata...Giuro, mai avuto problemi di baricentro, ma capisco cosa intendi, conosco anche le std classiche.

Link to comment
Share on other sites

 

il sustain è quella roba che quando fai la cover di samba pa ti o di europa' date=' dentro di te pensi: "cazzo: ma sono io che sto suonando?"[/quote']

 

 

Mamma ragazzi, oggi mi sono fatto altre 3 ore a solo in saletta con la nuova bimba e ho scoperto veramente il significato di sustain.

Saranno le corde nuove, sarà che pesa quasi 5 kg, sarà il leggero reverb che ho messo, saranno i 100w Marshall, ma ho veramente goduto oggi!!!!

Mi sono chiesto la stessa cosa che dice Memphis!

Che bella la Lester! =P~

 

 

 

P.s. ho messo il battipenna: Operazione conclusa positivamente, 2 mm sotto il binding; il dado non tocca il top...Allright!

Link to comment
Share on other sites

..he he' date=' si vede che non hai mai sentito una les paul attaccata a un jcm800! ..=P~ ...per un peridodo ho provato l'accoppiata con una 800 monocanale 100w reissue ... e ho finito col venderla perchè suonava talmente tanto e con un suono così enorme che con una les paul era quasi inutilizzabile per le mie esigenze....#-o .... per tenerla a 2,53 max di volume tagliando tutti i bassi o quasi ho preferito tenere la 900, che almeno la uso! =D>

 

e poi la explorer (che pure a me intrippa assai =D> ) non va mica bene a tutti, è un modello designer molto particolare ,che piace o non piace...

penso che il nostro amico vuole un consiglio ma rimanendo sul tradizionale...:-k [/quote']

 

esatto, non ho nessuno che ha la LP, tanto che conosco pochi che suonano: uno pseudo atterista, un chitarrista con una explorer (epi xdxd), uno cha ha cominciato il basso ( è il MIO bassista non me lo frega nessuno, trovarne uno è impossibile),uno che ha cominciato batteria,un chitarrista dotato di strato made in mexico...e stop...

 

comunque sì, la explorer, come la V, o piace o non piace.....

ma è comoda perchè raggiungi tutti i tasti xD

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

Praticamente ti hanno già spiegato tutto , resta la tua sola preferenza per il modello che ovviamente è tutta tua e personale.

Da parte mia ti posso dire che quando voglio divertirmi, ma divertirmi da scazzato, uso sempre la SG Standard, molto facile da suonare, molto divertente e molto "cattivella", c'è da dire però che riscontro (ne ho due) spesso il problema dell'accordatura, difatti ogni qualvolta le faccio cambiare "abitat" il manico c,he è molto libero rispetto alle Les Paul, tende a muoversi portando fuori l'accordatura, diciamo che è una chitarra che ha bisogno di abbientarsi un bel pò.

Per il resto di Les Paul ne ho abbastanza da poterti rassicurare che le nuove con camere tonali sono decisamente ottime e leggere, ma resta il fatto che sui tasti alti è un po scomoda, ma è anche vero che difficilmente trovi pezzi suonati in quelle posizioni.

Resto perplesso solo sulle cover dei Clash, dove al limite ti consiglierei la sostituzione del HB al manico con un P94

Link to comment
Share on other sites

Ciao' date='

Praticamente ti hanno già spiegato tutto , resta la tua sola preferenza per il modello che ovviamente è tutta tua e personale.

Da parte mia ti posso dire che quando voglio divertirmi, ma divertirmi da scazzato, uso sempre la SG Standard, molto facile da suonare, molto divertente e molto "cattivella", c'è da dire però che riscontro (ne ho due) spesso il problema dell'accordatura, difatti ogni qualvolta le faccio cambiare "abitat" il manico c,he è molto libero rispetto alle Les Paul, tende a muoversi portando fuori l'accordatura, diciamo che è una chitarra che ha bisogno di abbientarsi un bel pò.

Per il resto di Les Paul ne ho abbastanza da poterti rassicurare che le nuove con camere tonali sono decisamente ottime e leggere, ma resta il fatto che sui tasti alti è un po scomoda, ma è anche vero che difficilmente trovi pezzi suonati in quelle posizioni.

Resto perplesso solo sulle cover dei Clash, dove al limite ti consiglierei la sostituzione del HB al manico con un P94[/quote']

 

 

E già, per l'accordatura non posso che darti ragione...se poi mi metto ad usare il tremolo, non ti dico!

Ma sai, da quando ho messo il capotasto in avorio, sembra migliorata sotto quel punto di vista....illusione?

Link to comment
Share on other sites

...se il manico si muove puoi mettere tutti i capotasti che vuoi che si scorderà...=D>

 

l'unica se cambi ambiente è fare adattare il manico qualche oretta e poi controllare curvatura ed accordatura..

 

voglio il tremolooooooooooooooooooo T_T

Link to comment
Share on other sites

salve a tutti' date='scrivo questo post per un consiglio.sono un ragazzo di 19 anni che suona la chitarra da poco più di un anno,dato il tempo non mi considero assolutamente un musicista,il mio è più un hobby e una passione che ho iniziato a coltivare appena ho potuto,mi diverto a fare cover con gli amici e sono indeciso su che chitarra nuova acquistare,se una les paul o una sg.ora suono una ibanez rg,molti mi hanno detto che sono pazzo a comprare una gibson ora ma dato che ho fortunatamente la possibilità economica e sono letteralmente innamorato di quelle chitarre poichè sono le chitarre di slash e billi joe che io seguo da quando sono alto un metro e un cazzo mi sono deciso ad acquistarne una.peso e costo a parte(so che la les paul è più cara ed è più impegnativa da suonare dato il maggior peso)ed estetica a parte che personalmente preferisco l'sg,voi che siete più esperti di me di gibson,come suono e tutto il resto cosa mi consigliate di acquistare?suono principalmente cover dei guns'n roses,green day,metallica,ramones clash alkaline trio e oasis che sono se pur eterogenei tra loro i miei gruppi preferiti.secondo voi qual è lo strumento più adatto a me?[/quote']

 

 

Circa 3 anni fa ho avuto più o meno lo stesso dilemma, a differenza che io i problemi economici li avevo!

Potevo scegliere tra una bella SG (standard) e una LP al max studio, o se fossi riuscito a trovare qualche usato...

Alla fine dopo averne provate un bel po' di entrambe e rotto le scatole a vari amici e conoscenti ho optato per l'SG, primo perché è una gran chitarra, e secondo perché per me aveva più "pro" rispetto alla LP, almeno allora: peso, tastiera, e portafoglio ovviamente!

La LP per me rimane una fissa che (spero) un giorno mi toglierò, ma sarà quando potrò permettermene una come dico io (senza esagerare, una std x esempio o la "nuova" Traditional), non il primo usato che trovo perché non ho soldi, piuttosto aspetto (a meno di trovare un GRAN usato).

 

Vista la mia esperienza ti direi, se hai la fortuna di non avere problemi di soldi, prenditi una bella LP e non ci pensi più, tanto è un tarlo che comunque torna!

Comunque te lo dice uno soddisfattissimo della sua Gibson SG (la standard poi l'ho permutata con una '61 reissue...un'altra storia...), quindi...a te la scelta!

Link to comment
Share on other sites

...se il manico si muove puoi mettere tutti i capotasti che vuoi che si scorderà...:D

 

l'unica se cambi ambiente è fare adattare il manico qualche oretta e poi controllare curvatura ed accordatura..

 

Giustissimo, infatti appena arrivo dove devo fare il concertino, di solito si arriva un paio d'ore prima, la lascio sul palco. 1 per farla adattare e 2 per fare il fico e far capire che c'è roba seria che suona....

Però spesso è difficile poterla far adattare il tempo che gli serve e il massimo che si può fare è accordarla un secondo prima dell'inizio e pregare che tenga il più possibile.

Poi mettersi a toccare il truss rod o il ponte con relative sellette ecc. magari in un locale o in una piazza è improponibile...

Cmq per tornare al discorso del bilanciamento; spero tu avrai modo di provare una Angus signature e verificare ciò che dico..... ti sento scettico. Bye.

Link to comment
Share on other sites

...se il manico si muove puoi mettere tutti i capotasti che vuoi che si scorderà...:D

 

l'unica se cambi ambiente è fare adattare il manico qualche oretta e poi controllare curvatura ed accordatura..

 

Giustissimo, infatti appena arrivo dove devo fare il concertino, di solito si arriva un paio d'ore prima, la lascio sul palco. 1 per farla adattare e 2 per fare il fico e far capire che c'è roba seria che suona.... :D

Però spesso è difficile poterla far adattare il tempo che gli serve e il massimo che si può fare è accordarla un secondo prima dell'inizio e pregare che tenga il più possibile. :D

Poi mettersi a toccare il truss rod o il ponte con relative sellette ecc. magari in un locale o in una piazza è improponibile...

 

Il capotasto che ho messo ha una superficie di contatto con le corde di mezzo centimetro a differenza dei 2 mm scarsi che hanno i c.t. normali Gibson e quindi "blocca" forse le corde maggiormente e cmq assorbe le vibrazioni in maniera diversa essendo anche avorio che non si consuma; questo, oltre a quello che ricordavo di com'era prima mi ha dato questa sensazione che tenesse meglio l'accordatura adesso...ma magari sono tutte stronzate e ho sognato....boh....

Cmq per tornare al discorso del bilanciamento; spero tu avrai modo di provare una Angus signature e verificare ciò che dico..... avverto scetticismo. Bye. =;

Link to comment
Share on other sites

..e lo avverti bene..:-k ...la angus signature è una SG come le altre ma firmata... anzi mi pare che sul sito Gibson nelle caratteristiche tecniche la diano con una manico un pelo più spesso di quello della '61 reissue... poi magari controbilanciato dal tremolo che aggiunge peso dall'altra parte...ma in ogni caso è una SG a tutti gli effetti (pregi e difetti compresi)

 

ps...il capostasto dovrebbe assorbire le vibrazioni il meno possibile, quindi con meno contatto possibile con le corde! ..oltre a dover lasciar scorrere bene le corde quando sollecitatetirate... per questo molti lo mettono in grafite...:-k

Link to comment
Share on other sites

grazie ragazzi dei consigli,mi rimane che provare la les paul prima di scegliere definitivamente cosa acquistare,sar? che l'sg l'ho provata (ed abituato alla mia ibanez rg ? una figata assurda) e la les paul ancora no che mi fa essere pi? propenso alla sg,ma devo provare anche la les paul.tra l'altro ho visto al negozio una custom nera(la les paul pi? figa che ci sia a mio avviso la usava slash in paradice city nei live,e non ho mai capito bene perch? solo in quella canzone) a 600 euro cosa ne pensate?.non ? per i soldi che risparmio ma la chitarra in se ? bellissima,ma della custom in particolare non ho mai sentito parlare sono ignorante purtroppo e lo so quindi anche la ? un grosso dilemma

Link to comment
Share on other sites

..bhà....:-k a me la custom nera piace solo se dall'aspetto vintage..nel senso che deve avere tutti i binding e i loghi belli ingialliti ,e ovviamente l'immancabile hardware dorato! ..mi piacciono molto le custom anni 6070 nere e vissute....cattivissime! :D

la custom nera con hardware cromato la trovo freddina ,e con i binding nuovi bianco panna idem....:-&

 

calcola bene i costi però! da una sg standard a una les paul custom ci passano su per giù 12001300 euro nel nuovo....:D

e poi il peso...anche se le custom-custom shop (non reissue) sono weight relieved pesano sempre molto di più di una SG...

Link to comment
Share on other sites

..bhà....:-k a me la custom nera piace solo se dall'aspetto vintage..nel senso che deve avere tutti i binding e i loghi belli ingialliti ' date='e ovviamente l'immancabile hardware dorato! ..mi piacciono molto le custom anni 6070 nere e vissute....cattivissime! =D>

la custom nera con hardware cromato la trovo freddina ,e con i binding nuovi bianco panna idem....:-&

 

calcola bene i costi però! da una sg standard a una les paul custom ci passano su per giù 12001300 euro nel nuovo....[img']http://forum.gibson.com/public/style_emoticons/default/eusa_doh.gif[/img]

e poi il peso...anche se le custom-custom shop (non reissue) sono weight relieved pesano sempre molto di più di una SG...

 

sì infatti con i binding bianchi/panna e i loghi bianchi nuovi è troppo dure da vedere...

 

la A.Young signature come accordatura, usando il tremolo, quanto dura?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


×
×
  • Create New...