Gibson Guitar Board: Discutiamo di amplificatori! - Gibson Guitar Board

Jump to content

  • (5 Pages)
  • +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Discutiamo di amplificatori!

#41 User is offline   Gontur 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 413
  • Joined: 09-February 13

Posted 13 January 2017 - 11:09 AM

View Postarchverb, on 12 January 2017 - 10:53 AM, said:

Li ho avuti troppi anni fa, non ricordo... mi sembra ci fosse una funzione del tipo kill dry che risultava utile con l'S7R parallelo.
Perchè non mi sembra una buona idea comprare un Mesa per poi mandare il suo suono a farsi "cristallizzare" da una doppia conversione AD e DA su tutto il segnale (Dry compreso)


Eh, è un discorso che mi piacerebbe approfondire. Dopo l'acquisto della Mesa ho voluto abbinarci degli effetti e avevo addocchiato il g-system. Tutto bello a parte molti utenti con problemi (sembra risolvibili con impostazioni del g-system ad hoc) sui volumi e soprattutto questa faccenda del doppio passaggio AD-DA. Quanto incide questo tipo di conversione sul suono? Perchè, ad esempio, io ne ho lette di tutte i colori sulla mia testata riguardo il presunto "degrado" del suono attivando il circuito S/R (con una levetta lo si può proprio escludere), cosa che a prova empirica e al mio orecchio è del tutto infondata. Io non percepisco NESSUNA differenza.
Poi che anche da dire che, a conti fatti, la mia pedaliera che ha chorus/delay/compressore/boost/phaser/accordatore/switch boss es-8 mi è costata circa 1800 Euro ](*,) . Il g-system lo prendi nuovo a 1000 Euro e hai una catasta di effetti... boh. A volte mi vien voglia di vendere tutto e prendermi il g-system, ma vado da una situazione nota e collaudata ad una situazione del tutto ignota.
0

#42 User is offline   archverb 

  • House of Blues Member
  • Group: Members
  • Posts: 3606
  • Joined: 26-December 08
  • LocationRoma

Posted 13 January 2017 - 12:02 PM

View PostGontur, on 13 January 2017 - 11:09 AM, said:

Eh, è un discorso che mi piacerebbe approfondire.

A suo tempo ( ma son veramente parecchi anni fa eh ](*,) ) feci diverse prove, anche in registrazione, che mi portarono a escludere totalmente quegli effetti come ad es. il compressore che prevedono il passaggio dell'intero segnale attraverso l'apparecchio.
La differenza la sentivo eccome, nel senso che si perdeva completamente la "elasticità" e morbidezza del timbro valvolare, lasciando il posto ad un "timbro da stato solido". Certo sarebbe stato comodo, ma per come la vedo io non avrebbe avuto senso. Buono invece far rientrare il solo segnale trattato "wet" per quegli effetti che lo consentono (Dly Cho, Rev)
Quello che non capisco è: ma se uno cerca tutta quella comodità ed è disposto a rinunciare a certe caratteristiche timbriche per ottenerla, al giorno d'oggi non è come allora, vi sono soluzioni molto più pratiche e soddisfacenti (Kemper, Fractal ecc.), imho da preferire al far fare il giro di peppe in digitale al 100% del timbro di un costoso e scomodo valvolare. [wink]
Ermanno

Nulla di nulla sul mercatino Posted Image
0

#43 User is offline   DiegoR8 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 1205
  • Joined: 20-November 13
  • LocationPordenone

Posted 13 January 2017 - 12:33 PM

View Postarchverb, on 13 January 2017 - 12:02 PM, said:

A suo tempo ( ma son veramente parecchi anni fa eh ](*,) ) feci diverse prove, anche in registrazione, che mi portarono a escludere totalmente quegli effetti come ad es. il compressore che prevedono il passaggio dell'intero segnale attraverso l'apparecchio.
La differenza la sentivo eccome, nel senso che si perdeva completamente la "elasticità" e morbidezza del timbro valvolare, lasciando il posto ad un "timbro da stato solido". Certo sarebbe stato comodo, ma per come la vedo io non avrebbe avuto senso. Buono invece far rientrare il solo segnale trattato "wet" per quegli effetti che lo consentono (Dly Cho, Rev)
Quello che non capisco è: ma se uno cerca tutta quella comodità ed è disposto a rinunciare a certe caratteristiche timbriche per ottenerla, al giorno d'oggi non è come allora, vi sono soluzioni molto più pratiche e soddisfacenti (Kemper, Fractal ecc.), imho da preferire al far fare il giro di peppe in digitale al 100% del timbro di un costoso e scomodo valvolare. [wink]


oh, ecco. Infatti, siccome a me fondamentalmente piace il plug&play come ho già detto, e, a parte il wah, non desidero pestare i piedi su nulla che non sia lo switch dell'ampli, sono piuttosto orientato verso il Mark III, che ha il suo bel rev built-in.

Apriti cielo: che versione? La Green stripe dovrebbe essere quella giusta, ma non trovo ancora le caratteristiche. Cercherò meglio, intanto ho mandato mail al link di Arch per valutare la permuta ed attendo risposta...
0

#44 User is offline   Tonybenz 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 815
  • Joined: 13-June 14

Posted 14 January 2017 - 09:45 AM

Ragazzi datemi un consiglio, forse vendo la testata Peavey la MH20 Valveking, vorrey prendermi un combo valvolare non potentissimo ma che mi faccia fare un "salto in avanti" e che si sposi bene con la LP Standard..... sapete più o meno cosa faccio finta di suonare (rock anni '70, un po' di blues e molto molto AC DC, Metallica e GNR)sono costretto a rivolgermi a Marshall o posso esplorare anche altri campi :-k ??? Sapete che digerisco malissimo i pedali, che 99,99% vado diretto plug and play.... che dite ?????

Grazie
0

#45 User is offline   archverb 

  • House of Blues Member
  • Group: Members
  • Posts: 3606
  • Joined: 26-December 08
  • LocationRoma

Posted 14 January 2017 - 11:40 AM

Dovresti circoscrivere con precisione l'utilizzo (casa, sala prove, home rec, studio rec, concertini, concertoni? [biggrin] ) ed indicare un tetto di spesa, che poi andremo ovviamente ad aumentare. [biggrin]
Ermanno

Nulla di nulla sul mercatino Posted Image
0

#46 User is offline   Tonybenz 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 815
  • Joined: 13-June 14

Posted 14 January 2017 - 01:11 PM

View Postarchverb, on 14 January 2017 - 11:40 AM, said:

Dovresti circoscrivere con precisione l'utilizzo (casa, sala prove, home rec, studio rec, concertini, concertoni? [biggrin] ) ed indicare un tetto di spesa, che poi andremo ovviamente ad aumentare. [biggrin]


Caro Ermanno, utilizzo prevalente in casa o in piccole salette.....budget:
1) se pago con carta o con assegno (considerato che mia moglie è la mia commercialista) non posso andare oltre i 1000;
2) se pago con i liquidi non ho grandi tetti di spesa, dipende da quanti clienti riesco a farmi pagare in contanti......
0

#47 User is offline   Gontur 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 413
  • Joined: 09-February 13

Posted 14 January 2017 - 04:12 PM

Mi vengono in mente il bluesbraker o il jtm45, ma siamo sempre in casa Marshall. Ci fai tanto acdc e guns, ma per i metallica... [thumbdn]
0

#48 User is offline   Rick 

  • 1, 2, 6, 9!
  • Group: Members
  • Posts: 11901
  • Joined: 28-July 08
  • LocationItaly

Posted 14 January 2017 - 05:52 PM

View PostTonybenz, on 14 January 2017 - 09:45 AM, said:

Ragazzi datemi un consiglio, forse vendo la testata Peavey la MH20 Valveking, vorrey prendermi un combo valvolare non potentissimo ma che mi faccia fare un "salto in avanti" e che si sposi bene con la LP Standard..... sapete più o meno cosa faccio finta di suonare (rock anni '70, un po' di blues e molto molto AC DC, Metallica e GNR)sono costretto a rivolgermi a Marshall o posso esplorare anche altri campi :-k ??? Sapete che digerisco malissimo i pedali, che 99,99% vado diretto plug and play.... che dite ?????

Grazie


Io ti direi una Orange Tiny Terror con una cassa idonea (per quanto ho potuto testa, una roba chiusa e massiccia come Engl E212VH -per darti un'idea- ) potrebbe darti molte soddisfazioni. Suono di stampo british, monocanale, plug & play, 15 con riduttore a 7 (che va giusto bene in casa, imho). Sempre se non hai bisogno di una grande riserva di pulito ;)

View PostTonybenz, on 14 January 2017 - 01:11 PM, said:

Caro Ermanno, utilizzo prevalente in casa o in piccole salette.....budget:


View PostGontur, on 14 January 2017 - 04:12 PM, said:

Mi vengono in mente il bluesbraker o il jtm45, ma siamo sempre in casa Marshall. Ci fai tanto acdc e guns, ma per i metallica... [thumbdn]


Considerando l'utilizzo casalingo, anche gli AC/DC rischia di vederli col binocolo (o meglio, sentirli con le cuffiette!) [biggrin]

Idem i Metallica, primo periodo tutto Marshall tirato a canna, dopo sono diventati più "Hi-Fi".

Un Bluesbreaker ha un volume della madonna, e mi rimane comunque troppo "calmo", ben lontano dalle sonorità di Highway to Hell, o Let There be Rock..sono cose che richiedono VOLUME, ahimé...
__________________________________________________________________________

Riccardo

« Ma che cosa vi credete di essere, vacca troia? Pazzi? Davvero? Invece no. E invece no. Voi non siete più pazzi della media dei coglioni che vanno in giro per la strada, ve lo dico io. »[/size]
0

#49 User is offline   DiegoR8 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 1205
  • Joined: 20-November 13
  • LocationPordenone

Posted 14 January 2017 - 06:22 PM

mmm.... ma Hammet non suona su Mesa Boogie fin da quando era in fasce?!?

Magari Kill'em all no, ma credo che già Ride the Lighting sia suonato su Mesa... sbaglio?
0

#50 User is offline   Rick 

  • 1, 2, 6, 9!
  • Group: Members
  • Posts: 11901
  • Joined: 28-July 08
  • LocationItaly

Posted 14 January 2017 - 06:53 PM

Per primo periodo io intendo proprio Kill 'Em All, ossia quando usavano Marshall e pickup passivi.
Dopo sono passati agli EMG e tutto è diventato "Hi-Fi" [lol]
__________________________________________________________________________

Riccardo

« Ma che cosa vi credete di essere, vacca troia? Pazzi? Davvero? Invece no. E invece no. Voi non siete più pazzi della media dei coglioni che vanno in giro per la strada, ve lo dico io. »[/size]
0

#51 User is offline   Tonybenz 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 815
  • Joined: 13-June 14

Posted 15 January 2017 - 01:32 AM

[thumbup] Ragazzi al bluesbreacker avevo pensato anche io.........Orange per me è sempre la chimera irrangiungibile.....quando poi "mi son fatto" il Crush 35W l'ho rivenduto subito perché non mi soddisfaceva assolutamente.... però se si passa al "black tolex da 50W :-k .... come lo suono poi a casa ?
Alla fine pure mi porto a casa il buon vecchio zio Marshall..... mah vi farò sapere....se vi vengono idee o altre proposte... non è una cosa che devo attuare in 24 ore.... grazie di tutto. [thumbup]

PS - il mio spacciatore di provincia (quello che fa l'ironico cantante folk mentre in realtà è un grande cultore di progressive rock anni '70....ma non diciamolo in giro) ha anche un Cicognani Brutus....testa e cassa.... che faccio ... lo testo ???
0

#52 User is offline   Gontur 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 413
  • Joined: 09-February 13

Posted 15 January 2017 - 04:44 AM

Uhm, sarebbe meglio specificare cosa intendi per uso "casalingo". Sei in condominio oppure monofamiliare con cantina/garage dove suoni? Perchè nel primo caso anche un ampli da 1watt è troppo, nel secondo caso invece un 20/30 watt già si possono sfruttare un pochino.
Valuta anche il marchio blackstar. Mezza via tra suono marshall e sonorità più moderne. Non è ne carne ne pesce, ma abbastanza flessibile.
0

#53 User is offline   Rick 

  • 1, 2, 6, 9!
  • Group: Members
  • Posts: 11901
  • Joined: 28-July 08
  • LocationItaly

Posted 15 January 2017 - 05:11 AM

View PostTonybenz, on 15 January 2017 - 01:32 AM, said:

[thumbup] Ragazzi al bluesbreacker avevo pensato anche io.........Orange per me è sempre la chimera irrangiungibile.....quando poi "mi son fatto" il Crush 35W l'ho rivenduto subito perché non mi soddisfaceva assolutamente.


Tony, il Crush di Orange ha solo il colore.. [biggrin] Provane uno qualsiasi con le valvole, e poi sentiamo il responso.. :rolleyes:
__________________________________________________________________________

Riccardo

« Ma che cosa vi credete di essere, vacca troia? Pazzi? Davvero? Invece no. E invece no. Voi non siete più pazzi della media dei coglioni che vanno in giro per la strada, ve lo dico io. »[/size]
0

#54 User is offline   archverb 

  • House of Blues Member
  • Group: Members
  • Posts: 3606
  • Joined: 26-December 08
  • LocationRoma

Posted 15 January 2017 - 09:40 AM

View PostTonybenz, on 14 January 2017 - 01:11 PM, said:

Caro Ermanno, utilizzo prevalente in casa o in piccole salette...

Ciao Tony, la chiave di tutto sta nelle "piccole salette" [biggrin]

Premesso che sia un uso abbastenza frequente e comunque preponderante sull'uso casalingo, non vedrei male il consiglio che ti è stato dato sul Bluesbreaker, che comunque è una bestia grossa e pesante, alla quale tirare il collo a dovere, per fare uscire certi timbri, non è semplice per via dei suoi 30w effettivi.

Rimanendo in casa Marshall trovo che sarebbe decisamente più adatto e fruibile il circuito da 18w del 1974x. Grandissimo ampli handwired, che però, come del resto il Blueasbreaker, senza qualche pedale non coprirà mai la totalità delle timbriche a cui hai fatto riferimento. Ma questo vale per qualsiasi valvolare. (Usato si trova poco sopra i 1000€)

Se invece le "piccole salette" sono sporadiche, si aprono, imho, due strade.

La prima, costosa ma che ti potrebbe dare un ampli definitivo, è quella di rivolgersi a costruttori al top.
Faccio solo un esempio, ma se ti decidessi per questa direzione potremmo ampliare il discorso.

Fargen Mini plex
Il circuito ricorda quello del 1974x, ma con variatore di potenza onboard, che, con una qualità dell'attenuazione non paragonabile a quella dei classici attenuatori post finale, ti permetterebbe di avere un ampli a cui tirare agevolmente il collo [biggrin] , con potenza variabile fino a 12w
C'è sia in versione testata, che combo; meraviglioso. La testata la conosco e suona in modo stupefacente.
Posted Image

La seconda strada, decisamente più economica, comprende i vari terror e piccoli diavoletti vari, secondo me non sarà certamente definitiva ma magari, almeno in parte, ti potrebbe inizialmente appagare e comunque ti farà fare esperienza.
Su questa non mi esprimo, non mi sono mai interessato a quella tipologia di ampli, anzi me ne sono sempre tenuto alla larga [lol]

La cosa peggiore che puoi fare è quella di prendere un ampli troppo potente per essere "tirato" e di dubbbia qualità.
[wink]
Ermanno

Nulla di nulla sul mercatino Posted Image
0

#55 User is offline   Tonybenz 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 815
  • Joined: 13-June 14

Posted 15 January 2017 - 10:33 AM

Ermanno sei come al solito, IMMENSO, e rischiari una giornata domenicale fredda, cupa e oscura (è dalle 12:00 che da casa mia non si vede più il Vesuvio tanto le nuvole sono cupe e basse....amici ciclisti hanno postato che sta nevicando già a quota 400 mt...generalmente incredibile a queste latitudini) il problema sarà dove trovare questi amplificatori visto che dalle mie parti (e parlo anche di Napoli) non ne ho mai sentito neanche parlare......

@Gontur..... occupo esclusivamente il terzo e ultimo piano di un condominio di gente che odio e che sto educando, dal 02.05.2010; alla buona musica suonata da me !!! [lol] Blackstar.... ho provato qualcosa in passato in negozio dal mio amico spacciatore provinciale....non mi soffermai più di tanto perché ero concentrato a provare una Telecaster swamp ash (che non comprai), posso sempre riprovarlo.....

@Rick...lo so bene che gli Orange con le valvole sono un'altra cosa....non a caso il crush durò meno di 20gg a casa mia...

Ragazzi, chissà...... per ora si lavora da stamane per consegnare i lavori e fare € per l'ampli, unica pausa per pranzo (ho preparato un tortino col pesce bandiera favoloso.....) e adesso di nuovo al lavoro.... sperò di riuscire a scaldare un po' di valvola durante Juve-Fiorentina.....grazie, buona domenica e buona Les Paul (ma anche SG) a tutti.... un plauso a chi ha aperto questa sezione sugli amplificatori !!!! [thumbup]
0

#56 User is offline   DiegoR8 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 1205
  • Joined: 20-November 13
  • LocationPordenone

Posted 15 January 2017 - 11:18 AM

ah, c'è anche la testata da 5 w:

https://www.accordo..../69657?c=721232

mi piacerebbe provarla!
0

#57 User is offline   archverb 

  • House of Blues Member
  • Group: Members
  • Posts: 3606
  • Joined: 26-December 08
  • LocationRoma

Posted 15 January 2017 - 12:01 PM

View PostDiegoR8, on 15 January 2017 - 11:18 AM, said:

ah, c'è anche la testata da 5 w

Bellina assai [thumbup]
Non la conoscevo.

Che poi la possibilità di giocare con tutte quelle finali è utlissima.
Non soltanto per la varietà timbrica, ma soprattutto per la facilità con cui fare la conoscenza di certe valvole e del loro comportamento.
Ermanno

Nulla di nulla sul mercatino Posted Image
0

#58 User is offline   Gontur 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 413
  • Joined: 09-February 13

Posted 27 January 2017 - 10:03 AM

View Postarchverb, on 13 January 2017 - 12:02 PM, said:

A suo tempo ( ma son veramente parecchi anni fa eh ](*,) ) feci diverse prove, anche in registrazione, che mi portarono a escludere totalmente quegli effetti come ad es. il compressore che prevedono il passaggio dell'intero segnale attraverso l'apparecchio.
La differenza la sentivo eccome, nel senso che si perdeva completamente la "elasticità" e morbidezza del timbro valvolare, lasciando il posto ad un "timbro da stato solido". Certo sarebbe stato comodo, ma per come la vedo io non avrebbe avuto senso. Buono invece far rientrare il solo segnale trattato "wet" per quegli effetti che lo consentono (Dly Cho, Rev)
Quello che non capisco è: ma se uno cerca tutta quella comodità ed è disposto a rinunciare a certe caratteristiche timbriche per ottenerla, al giorno d'oggi non è come allora, vi sono soluzioni molto più pratiche e soddisfacenti (Kemper, Fractal ecc.), imho da preferire al far fare il giro di peppe in digitale al 100% del timbro di un costoso e scomodo valvolare. [wink]


Ehm :rolleyes:
Ora che mi viene in mente io utilizzo da qualche tempo e con gran soddisfazione il sistema wierelss Line6 G50, quindi il mio segnale è già un convertito in digitale.
L'utilizzo ad esempio di un sistema come G System farebbe subire un passaggio in più a livello di conversione digitale e quindi ci sarebbe un'ulteriore perdita di qualità del segnale?
Mi spiego: segnale chitarra analogico, passa al G50 e viene trasformato in digitale, poi passa al G System che lo "processa" nuovamente e poi finisce nell'ampli?
0

#59 User is offline   archverb 

  • House of Blues Member
  • Group: Members
  • Posts: 3606
  • Joined: 26-December 08
  • LocationRoma

Posted 27 January 2017 - 10:50 AM

Gtr > segnale chitarra analogico > AD - G50 tramettitore > G50 Ricevitore - DA > segnale analogico > AD - G System - DA > segnale analogico > amp

4 conversioni.
Ermanno

Nulla di nulla sul mercatino Posted Image
0

#60 User is offline   MLesPaulSpecial2 

  • Advanced Member
  • Group: Members
  • Posts: 426
  • Joined: 07-April 13
  • LocationFolgaria (TN)

Posted 04 February 2017 - 02:41 AM

quello in My link è un blackstar series one 6l6 4 canali ascoltato anche in live bel sound anche se dovessi andare su quel wattaggio prenderei il classico jcm800! È un gruppetto della mia zona bravi sono sleazy rock anni 80! My link però usato non so se si trova!
Mauro
[Epiphone Les Paul Standard Plus Top 2010 Vintage Sunburst]
[Epiphone Les Paul Special 2 Heritage Cherry Sunburst]
0

Share this topic:


  • (5 Pages)
  • +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users