Jump to content
Gibson Brands Forums

..... cosa compro?


butros

Recommended Posts

ciao ragazzi .... piccolo aiuto. amo la les paul da piccolo ... quando la guardi non puoi che innamorarti, solo che non amo molto il rock pesante ed i suoni eccessivamente distorti. tutti mi sconsigliano la les paul e mi indirizzano verso le fender ... ma il suono pulito fender non mi va proprio giù. mi consigliate una standard?

Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi .... piccolo aiuto. amo la les paul da piccolo ... quando la guardi non puoi che innamorarti' date=' solo che non amo molto il rock pesante ed i suoni eccessivamente distorti. tutti mi sconsigliano la les paul e mi indirizzano verso le fender ... ma il suono pulito fender non mi va proprio giù. mi consigliate una standard?[/quote']

 

Magari dicci cosa suoni e forse si potrà darti un consiglio più appropriato.

Link to comment
Share on other sites

ieri sera sono stato al porretta soul festival e il chitarrista della band di supporto aveva una chitarra mai vista: il modello ricorda vagamente la strato, ma montava due singol coil, in basso e, udite udite !, un hambucker sotto il manico. forse uno strumento artigianale.

il suono era gradevole ma un po' leggero, tipico di chi fa soprattutto jazz.

poi è arrivato otis redding lll con un les paul e vi garantisco che il suono era tutta un'altra storia. ha fatto metà dei pezzi col volume bassino, ma quando si è accorto che bucava poco ha dato un po' di manetta all'ampli (un fender per la cronaca): wow ! e pensare che otis redding lll non passerà alla storia come chitarrista.

Link to comment
Share on other sites

La les paul è una gran chitarra....gran suono...

 

ma a seconda di quello che vai suonando non puoi non avere una fender....

 

detto tra noi, il pulito di una telecaster una les paul se lo sogna solo con il binocolo.....

 

 

 

Meditaci bene!

 

saluti!

Link to comment
Share on other sites

d'accordo ... non vi ho detto tutto: suono da una quindicina d'anni ma ho sempre avuto con me una chitarra acustica (ibanez Perfomance e e Yamaha APX). Sono un'autodidatta (nel senso che ho studiato ma da solo ... con conseguente lentezza!) ed ora vorrei passare ad una chitarra elettrica. Mi piace il blues, il rock ... leggero e la musica pop/leggera in generale. ho provato diverse Stratocaster Standard America ... il suono non è brutto, per carità, però mi sebra un po' metallico e poco corposo. Un negoziante della mia città, che non ha gibson e le prende solo su richiesta da tomassone (giusto per non fare nomi), mi ha sconsigliato la les paul dicendomi che i suoni puliti sono difficili da ottenere se non con un ampli valvolare da almeno 50 W e che la chitarra è adatta solo ad un rock spinto (death, metal, etc); insisteva inoltre sul fatto che le nuove versioni con le camere tonali non suonano molto bene mentre le versioni custom o quelle più pesanti in generale sono più scomode da suonare nel senso che per tenere ferma la chitarra e poterla suonare nella parte bassa del manico (vicino il corpo) devi stare seduto o in posizioni quasi ridicole. Dulcis in fundo, il mal di schiena non mi mancherebbe mai perchè èesa parecchio di più di una strato. Questo è quanto ...

 

PS: Il personale di Tomassone mi consiglia una standard (la mia preferita è la cherry sunburst) perchè le classic e le traditional hanno gli humbucker più spinti ed adatti solo al rock duro, preferisco però avere un consiglio da chi ha esperienza sul campo.

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

 

allora cercherò di dare una risposta ai tuoi innumerevoli quesiti...non da "professionista" ma da appassionato quale sono:

 

Allora secondo me la les paul è uno strumento che domina se ci vuoi fare rock hard rock bello tosto...perchè ha un suono bello ciccio, rotondo e "pieno" ( a volte anche troppo secondo me). E' uno strumento costruito molto bene, che riesci a settare in modo veramente eccellente con un action bassissima. La nuova produzione con camere tonali inoltre ti evita di avere la schiena spezzata in due. Io sono il felice possessore di una classic antique in edizione limitata con i pick ups 57 classic e ti dico in tutta franchezza che suona da dio, come ti aspetti da una les paul. E' uno strumento che ha un sustain pazzesco, note che durano un eternità, è molto facile fare legati vibrati e quant altro, sicuramente suonabilità eccelsa. Va da sè che puoi usarla comodamente anche per fare blues, soprattutto se sopra c ha i 57 classic che gli danno un suono bello vintage d annata. ecco.

 

Di contro hai che effettivamente i tasti più alti dopo il dodicesimo tasto sono veramente scomodi da raggiungere perchè ti ritrovi con il tacco del manico nel palmo della mano.

 

Per il resto è veramente difficile trovare un difetto a questo strumento.

 

Sulla produzione les paul classic montano i pick ups ceramici che sono più potenti e quindi consigliabili a chi fa un genere un pò più tosto.

 

 

A giudicare dai gusti musicali che hai espresso personalmente non mi comprerei una les paul, secondo me alla lunga sentiresti il desiderio di avere un altro tipo di suono che la les paul non può darti.

 

Per questo ti consiglio di provare magari qualche strato con humbucker al ponte H - S - S . In modo da avere un pò pià di spinta anche sui suoni più cicciosi.

 

In alternativa ti consiglio di visionare le versione stratocaster e telecaster hot rod. La tele ha un mini humbucker al manico, mentre la strato lo ha al ponte se non ricordo male.

 

Ancora prova a suonare una telecaster...keith richards è solito utilizzarne spesso con humbucker gibson al manico per avere più spinta su alcuni pezzi.

 

 

La traditional se non sbaglio dovrebbe avere i 57 classic....che sono tra i più rinomati pick ups gibson....

Link to comment
Share on other sites

guarda, anch'io 7 mesi fa dopo una vita di acustiche (metallo e nylon) ho voluto comprare l'elettrica e dopo 6 mesi di monitoraggio su ebay, e cambiando idea più volte ho poi comprato una Les Paul..in realtà era il mio sogno da quand'ero bambino/ragazzino nei '70 insieme alla strato, ma la Gibson esteticamente per me ha sempre avuto qualcosa in più:

ancora adesso ogni mattina la guardo e penso sia fantastica! ha un'estetica che non stufa mai! è la chitarra più sexy

che esista imho. Quanto al suono credo sia la più versatile in assoluto: se abbassi i volumi a metà e abbassi tutti i toni

ci suoni benissimo pure il jazz! sul blues e rock è inutile dica qualcosa perchè lo sanno tutti che è tra le preferite da sempre..

concludo con un consiglio: l'estetica è un aspetto molto importante nella scelta, visto che siamo tutti (o quasi) semplici appassionati e nn professionisti, quindi se ti piace da quand'eri bambino compratela!](*,)

Link to comment
Share on other sites

d'accordo ... non vi ho detto tutto: suono da una quindicina d'anni ma ho sempre avuto con me una chitarra acustica (ibanez Perfomance e e Yamaha APX). Sono un'autodidatta (nel senso che ho studiato ma da solo ... con conseguente lentezza!) ed ora vorrei passare ad una chitarra elettrica. Mi piace il blues' date=' il rock ... leggero e la musica pop/leggera in generale. ho provato diverse Stratocaster Standard America ... il suono non è brutto, per carità, però mi sebra un po' metallico e poco corposo. Un negoziante della mia città, che non ha gibson e le prende solo su richiesta da tomassone (giusto per non fare nomi), mi ha sconsigliato la les paul dicendomi che i suoni puliti sono difficili da ottenere se non con un ampli valvolare da almeno 50 W e che la chitarra è adatta solo ad un rock spinto (death, metal, etc); insisteva inoltre sul fatto che le nuove versioni con le camere tonali non suonano molto bene mentre le versioni custom o quelle più pesanti in generale sono più scomode da suonare nel senso che per tenere ferma la chitarra e poterla suonare nella parte bassa del manico (vicino il corpo) devi stare seduto o in posizioni quasi ridicole. Dulcis in fundo, il mal di schiena non mi mancherebbe mai perchè èesa parecchio di più di una strato. Questo è quanto ...

 

PS: Il personale di Tomassone mi consiglia una standard (la mia preferita è la cherry sunburst) perchè le classic e le traditional hanno gli humbucker più spinti ed adatti solo al rock duro, preferisco però avere un consiglio da chi ha esperienza sul campo.[/quote']

 

..che la les paul sia adatta solo per deth metal o metal è una panzana bella e buona ..inoltre questi generi sono lontani dal rock e hard rock che dici...e che sono il suo terreno ideale

 

se poi per te il problema dei problemi è che la les paul è pesante e si puo suonare appieno solo seduti o "in posizioni ridicole" ...bhè, allora la fender è proprio la tua chitarra ](*,)

Link to comment
Share on other sites

Beh....francamente credo che quando si fa un acquisto del genere..se uno non è un collezionista o un patito (o malato come il sottoscritto) credo che occorra anche ponderare il fattore peso....perchè finche si suona a casa okei....ma se uno comincia ad utilizzarla un pò più seriamente, anche solo per studiare....beh allora si comincia a sentire il "peso della musica" :-k/

 

La cosa che mi ridere è che io studio principalmente su una tele...quando imbraccio la les paul sembra di avere un coriandolo non la senti nemmeno sulle spalle!!! sembra un giocattolo!

 

 

Comunque per il nostro amico indeciso mi è venuta in mente un altra possibilità, vale a dire l acquisto di una les paul subito tanto da togliere lo sfizio e magari in un secondo tempo, se le neccessità lo richiedono, l acquisto di una fender anche made in mexico (in particolar modo le serie classic o classic player) dai prezzi piu che abbordabili, 500- 600 euro

Link to comment
Share on other sites

.... e per quanto riguarda l'ampli? è davvero necessario un ampli molto potente per avere suoni puliti?

.... a casa ho solo un 15 w Fender a transistor, naturalmente lo utilizzerò solo per studiare, però se per avere suoni puliti lo devo tenere con il volume a 2......! D'altro canto la musica pop/leggera per me è un optional, saranno poche occasioni, se riesco a creare un gruppo suoneremo blues....

Link to comment
Share on other sites

.... e per quanto riguarda l'ampli? è davvero necessario un ampli molto potente per avere suoni puliti?

.... a casa ho solo un 15 w Fender a transistor' date=' naturalmente lo utilizzerò solo per studiare, però se per avere suoni puliti lo devo tenere con il volume a 2......! D'altro canto la musica pop/leggera per me è un optional, saranno poche occasioni, se riesco a creare un gruppo suoneremo blues....

 

[/quote']

 

 

E allora fatti una ES...C'è un esperto di 335 che potrà confermare.

Link to comment
Share on other sites

ES 335 senza alcun dubbio.

io ho preso la LP perchè avevo questa fissa in testa.

ma il mio guru ha una ES comprata a new york più di 30 anni fà ed è uno strumento stupefacente in quanto a timbro, versatilità, qualità ...

sarà che lui è un vero musicista (al contrario di me, purtroppo #-o ) ma è un piacere anche solo sentirlo a fare le scale

Link to comment
Share on other sites

Porcatrota, avevo interdet che non andava, scusate il ritardo.

Allora, molti di voi si dimenticano una cosa, la Les Paul non nasce con gli HB!!

io ti consiglierei una bella Les Paul con i P90 ed avrai un suono perfetto!!

Io personalmente ti posso dire che i SC della Fender Sporcano prima degli HB della Giobson e te lo dico perchè sia sul Fender che sul Marshall ho fatto varie prove e testo combinazioni ogni santo giorno, il problema è che gli H90 li puoi trovare facilmente solo sulle Goldtop e se a te piace la sfumatura ti consiglio di cercare questa chitarra che anche io possiedo e che è una chitarra fantastica, non credere alle cagate sulle camere tonali , esse sono una miglioria a tutti gli effetti

 

Gibson_Les_Paul_Classic_H90.jpg

questa chitarra in particolare oltre a pesare poco ha un sustain fantastico, ma ha dei nuovi PU che sono gli H90, ovvero dei HB formati da 2 P90 (uno sopra l'altro) questo ti permette di avere sia il suono dei SC che degli HB.

 

P.S. per l'ampli ti consiglio un Fender hot rod 40W, hai dei puliti impeccabili

Link to comment
Share on other sites

ALNICO .... fammi capire gli H90 sono "splittabili' in maniera tale da farmi scegliere se utilizzare il single coil o l'humbucker a mio piacimento?

... mi pare che offra una possibilità del genere anche la slash signature se non ricordo male ....

con il SC dovrei ottenere quindi un suono più leggero e versatile da quanto dici tu...

Conosci il costo della LP Classic H90?

Link to comment
Share on other sites

Porcatrota' date=' avevo interdet che non andava, scusate il ritardo.

Allora, molti di voi si dimenticano una cosa, la Les Paul non nasce con gli HB!!

io ti consiglierei una bella Les Paul con i P90 ed avrai un suono perfetto!!

Io personalmente ti posso dire che i SC della Fender Sporcano prima degli HB della Giobson e te lo dico perchè sia sul Fender che sul Marshall ho fatto varie prove e testo combinazioni ogni santo giorno, il problema è che gli H90 li puoi trovare facilmente solo sulle Goldtop e se a te piace la sfumatura ti consiglio di cercare questa chitarra che anche io possiedo e che è una chitarra fantastica, non credere alle cagate sulle camere tonali , esse sono una miglioria a tutti gli effetti

 

[img']http://www.12fret.com/new/Gibson_Les_Paul_Classic_H90.jpg[/img]

questa chitarra in particolare oltre a pesare poco ha un sustain fantastico, ma ha dei nuovi PU che sono gli H90, ovvero dei HB formati da 2 P90 (uno sopra l'altro) questo ti permette di avere sia il suono dei SC che degli HB.

 

P.S. per l'ampli ti consiglio un Fender hot rod 40W, hai dei puliti impeccabili

 

..no no no, non ci siamo #-o

puoi difendere le camere tonali se ti piacciono "le migliorie" che apportano (anche se secondo me deturpano l'immagine e la tradizione dello strumento, e il sustain di certo non manca alle vecchie les paul..) , ma la les paul per eccellenza comprese quelle dal '57 al '60 e la custom black beauty 57 hanno gli humbucher, e quelli devono essere.

se poi uno ha la mania dei puliti e dei suoni squillanti va bhè, ma pure le deluxe che vanno in questo senso e che in fondo non sono così male sono considerate les paul di serie B...

E' poi vero che le prime mitiche les paul erano con "le saponette" ...ma è anche vero che non sono quelle le più ricercate e valutate...ne esteticamente ne come suono....:-k

La les paul deve avere i suoi fottuti humbucker! e il suo suono enorme e maestoso #-o

 

se volete i puliti limpidi come un fiordo norvegese prendetevi la telecaster [-(:-k

Link to comment
Share on other sites

ES 335 senza alcun dubbio.

io ho preso la LP perchè avevo questa fissa in testa.

ma il mio guru ha una ES comprata a new york più di 30 anni fà ed è uno strumento stupefacente in quanto a timbro' date=' versatilità, qualità ...

sarà che lui è un vero musicista (al contrario di me, purtroppo #-o ) ma è un piacere anche solo sentirlo a fare le scale[/quote']

 

Confermo, la ES è versatilissima, ci suoni di tutto, la suonano grandissimi artisti blues come BB King, ma anche quel beota che fa da supporter ai green day (mi pare si scriva così) e il chitarrista di gnarls barkley, che non è blues di certo.

 

Per chi poi è un amante delle solidbody, la gibson ha da poco introdotto la 339 (vedi foto) una es 335 delle dimensioni di una les paul, con i 57 classic (ottimi per il blues), potenziometri da 500k e circuitazione completamente nuova.

 

Io mi ci trovo benissimo, sebbene sia un "ibrido", ha moltissima personalità, credimi!

Link to comment
Share on other sites

 

..no no no' date=' non ci siamo :-k

puoi difendere le camere tonali se ti piacciono "le migliorie" che apportano ([b']anche se secondo me deturpano l'immagine e la tradizione dello strumento[/b], e il sustain di certo non manca alle vecchie les paul..) [-(=P~

 

difatti parliamo di Suono , non di immagine e tradizioni, fosse per me anche gli HB deturpano l'immagine della Mitica '52 o'54 o'56

 

 

.. ma la les paul per eccellenza comprese quelle dal '57 al '60 e la custom black beauty 57 hanno gli humbucher' date=' e quelli devono essere.[/quote]

Indubbiamente, secondo il tuo punto di vista e sicuramente anche dal punto di vista dell'90% dei Gibsoniani, ma il 10% è sempre un 10%

 

 

se poi uno ha la mania dei puliti e dei suoni squillanti va bhè

 

=; cosa?...ti farei sentire la '54' date=' e poi mi dici dove stà lo scquillante, quei PU sono più caldi di una 40enne in calore, fidati

 

 

, ma pure le deluxe che vanno in questo senso e che in fondo non sono così male sono considerate les paul di serie B...

E' poi vero che le prime mitiche les paul erano con "le saponette" ...ma è anche vero che non sono quelle le più ricercate e valutate...ne esteticamente ne come suono....eusa_whistle.gif

La les paul deve avere i suoi fottuti humbucker! e il suo suono enorme e maestoso :-k

 

se volete i puliti limpidi come un fiordo norvegese prendetevi la telecaster [-(=P~

 

Se ti offro un testata virtuale al naso, l'accetti? :D/

 

Indiscutibile che vi siano due tipologie di estimatori, ma da che Les Paul è Les Paul, tra le più ricercate e e meno frequenti ci sono le '54 , le 56 e la supericercata '68, tutte con i P90: Visto che poi il nostro amico stà ricercando una tipologia di suono particolare, mi è sembrato doveroso far notare che la Les Paul nasce con le Saponette

Link to comment
Share on other sites

lo sai che sono un purista asdmc1.gif

 

..ho scritto puliti "squillanti" e nitidi per differenziarli dal pulito pastoso e ciccione della les paul ...ma mica per forza gelidi! [-(

senò tele e strato hanno suoni gelidi? :-k

 

poi si sa che il suono della les paul è quello! suvvia....quindi non capisco quelli che si accaniscono per avere una les paul che abbia dei suoni non suoi di natura o che suoni "diverso"... a volte senti:

"ho preso la les paul perchè mi piaceva e l'ho sempre desiderata, però io voglio puliti ultra limpidi e definiti, distorsione definita e precisa, timbro non troppo carico e grosso per le ritmiche, che non suoni eccessivamente.....:-k " ..forse la les paul non è la chitarra per te allora!?! =P~

con tutto il rispetto e l'ammirazione per le 52-56, compresi i p90 [-( ... non vorrei essere frainteso su questo! ..avercene delle originali..

tra la più ricercate non saprei però...se è la domanda sull'usato e le valutazioni dei collezionisti che fanno il prezzo, le prime anni 50 hanno valutazioni nettamente inferiori alle 5860... oltre al fatto che sull'usato di originali 5256 ne trovi qualcuna, specie le 52... le 5860 sono quasi introvabili..

 

è un po il discorso collezionistico secondo me... dopo che ho un bel pò di les paul di varie tipologie e annate in casa allora sicuramente ci sta anche quella con i p90... ma se devo scegliere........eusa_listen.gif

 

ps mi sà che per darmi la testata devi prendere la scala, se non ricordo male la tua descrizione... =P~

Link to comment
Share on other sites

 

ps mi sa che per darmi la testata devi prendere la scala' date=' se non ricordo male la tua descrizione... O:)

 

 

[/quote']

 

Ma perchè devo fare sempre tutto io, non puoi semplicemente abbssarti, lo trovo più semplice :D/

Link to comment
Share on other sites

ALNICO .... fammi capire gli H90 sono "splittabili' in maniera tale da farmi scegliere se utilizzare il single coil o l'humbucker a mio piacimento?

 

Si!' date=' solo che gli HB in questo caso sono particolari perchè formati da due P90 e non da 2 SC"tradizionali" come nei classici HB, di conseguenza il suono è particolarmente diverso, ma descriverlo non saprei, potrei dirti che di base rimane il suono di un P90 aumentando in attacco e corposità

 

... mi pare che offra una possibilità del genere anche la slash signature se non ricordo male ....

con il SC dovrei ottenere quindi un suono più leggero e versatile da quanto dici tu...

Si, solo che la Slash non è fika come la Antique Classic O:)

 

 

 

Conosci il costo della LP Classic H90?

Io l'ho pagata dagli USA 1900 euro circa, ma era appena uscita, ora credo che la si trovi a molto meno.

 

Se posso permettermi di darti un ulteriore consiglio, perchè non ti prendi direttamente una LP che ti piaccia esteticamente e poi ne modifichi semplicemente i PU?

Io sulla mi Custom ho fatto un lavoretto da galera, ma visto che era tutto da buttare e quindi il valore Vintage lo avrebbe perso comunque, mi sono permesso di fare questa piccola modifica al PU del manico.

Ho tolto l'HB e l'ho rimpiazzato con un prototipo costruito sulla base di un vecchio Diamrzio usando 2 SC della Fender che mi erano avanzati, ho usato poi il relativo potenziometro del volume per mixare i due SC ottenendo la possibilita di far suonare quello scoperto nella posizione "10", quello coperto nella posizione "0" e facendolo suonare come un HB nella posizione intermedia +o- sul "5", chiaro che sopra e sotto al valore di "5" si avranno rispettivamente dei mixaggi che daranno prevalenza ad uno ed all'altro, chiaramente il potenziometro del tono lavora solo sul SC coperto, in questa maniera ho ,nella posizione "10",un PU al manico che suona come un chiarissimo SC Fender (e credetemi che il suono c'è tutto nonostante i 5Kg di mogano), ed abbassnado il tono del SC coperto e mixando con il Pot verso la modalità HB ottengo un suono molto particolare

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...