Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Cafè and Restaurant III


Recommended Posts

ah, io cmq ero in primissima fila (se si puo dire prima fila ahahah) ci siam fatti portare in gondola da un gondoliere a 15mila lire a testa (sto pezzimmerd, avrà ricavato 3 milioni solo quel giorno, a furia di traslocare gente in p.zza san marco, che era gia chiusa dalle 15 ahah) e ci ha smollati proprio sulla scalinata che entra in laguna....spettacolo :)))))

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

è un'oremmezza che sto sfogliando e ti giuro che tra te e Nitro' date=' riguardo al mitico splash mi state facendo lacrimare :))))))

 

cmq, per tornare a questo modello: è stata la mia prima les paul (e piu grossa caz_zata fatta, visto che l'ho poi venduta per la Traditional, argh!) ed ho poi saputo in seguito che è una limited edition (se si tratta di questa nella foto, ma credo di si, anche se il colore di questa mi sembra piu scuro della mia) in quanto la pagai ovviamente usata (è uscita nel [b']2000 se non sbaglio[/b], ma non ne son certo) 1350 euro, e dopo un paio di mesi che l'avevo venduta, ne ho trovata una su ebay a 1850, quindi oserei dire che tu che l'hai presa, hai fatto un affare, se non sbaglio son solo 400 esemplari di quel giocattolo :-k)

 

 

Questa belissima lp con lo splittaggio di serie e le camere tonali è un prodotto del 2007

Link to post
Share on other sites
Quando si dice che ti fanno pagare il nome poi ci si sente accusare di eretismo...

Guarda bene com'è fatta questa chitarra' date=' guarda l'hardware, i pickup, le finiture.

 

[img']http://home.comcast.net/~wiganz/SAM4.JPG[/img]

 

 

Giusto per la cronaca, sarebbe da sentire come suona prima di eleggerla a chitarrone del secolo.

Link to post
Share on other sites

io vorrei fare una riflessione se mi è consentito....senza nessuna polemica o quant altro........ :

 

visto e considerato che a questo mondo nessuno regala niente a nessuno (provate voi allora a scivere un nome su una paletta e a vendere le chitarre a 4000 euro se ne siete capaci co la concorrenza che c'è), ditemi allora se basta mettere un nome per vendere come dite, come è possibile che in periodi dove altre marche chiudevano battenti e dove c'era di tutto e di più, come ha fatto un tale di nome PRS completamente sconosciuto senza un quattrino in tasca a mettere su dal nulla un impero e niente meno che la terza marca di chitarre, e non potete nemmeno dire che campa di rendita con gli allori del passato....a iniziato artigianalmente e poi ha dovuto trasformare il tutto in produzione indistriale per soddisfare il numero crscente di esemplari, il tutto cercando di mantenere il più possibile le qualità dello strumento, può piacere o non piacere, ma la realtà delle cose è oggettiva e lo decide il numero delle vendite, aziende serie sono sopravvissute e hanno dovuto adeguarsi per sopravvivere alle nuove tipologie di mercato, tutte le altre sono crollate, ma sono i consumatori che hanno decretato successi e vittorie, e non si può accusare certe aziende di vendere a cifre spropositate senza un motivo, il motivo da qwualche parte c'è, provate voi a fare la stessa cosa, perchè non lo fate? mettete una bella tavola quilted e scrivete sul cartellino 5000 euro, facile vero? peccato che ci vuole ben altro per riuscire a creare un modello che si inserisca nella testa dei chitarristi come ha fatto PRS, un disegno che dopo pochi anni è diventato un classico, un modello che si inserisce esattamente a metà tra uno e la ltro ma che non è però una copia o un imitazione ma ha quasi tutto originale e diverso in ogni dettaglio: cassa, binding, sisitemi si costruzione e montaggio, manici e tastiere, segnatasti e meccaniche, ponte e capotasto, questo per me decreta il successo di tali oggetti, la loro genialità, e se sono venduti a tali prezzi i motivi ci sono eccome, anche se apparentemente non è così, poi è chiaro che in percentuale si paga il loro prestigio e la loro fama, ma questo è logico e in un certo senso giusto, se è quello che permette a questi marchi di sopravvivere allora ben venga, perchè io non vorrei vivere in un mondo dove non ci sono più GIBSON FENDER PRS in primis, come tantissimi altri stupendi strumenti che non cito per ignoranza in materia.... quindi non diciamo sempre che gli altri arrivano per fortuna, e che noi avremmo fatto meglio...non è quasi mai così.....

Link to post
Share on other sites
Allora è valido il detto "Mangiate mer.da' date=' miliardi di mosche lo fanno!".

Anche questo è oggettivo.[/quote']

 

perchè ti consideri una mosca? ahahahah[biggrin]

 

e non dirmi il numero di vendite di un tavolino dell ikea perchè se lo vende a 50 euro in più non lo vende più...qui si parla di grosse vendite a grossi prezzi...tutti scemi ?

Link to post
Share on other sites

Vedi massi, tu sei innegabilmente un bravo ragazzo, e ti apprezzo per quello che sei.

Però consentimi di essere franco e sincero cone, come si conviene tra due bravi amici, seppur virtuali.

Io mi sono fatto un'impressione di te, che però vorrei che tu, altrettanto francamente, mi volessi confermare o smentire.

L'impressioneche mi sono fatto su di te, leggendo quello che scrivi e osservando le tue reazioni a quello che gli altri scrivono, è che tu al di là di quelle tre grosse marche di strumenti, Gibson, Fender e PRS, non veda poi molto altro.

Mi spiego. Ho come l'impressione che tu, non so da quanto tu tenga una chitarra in mano o quale sia la tua esperienza in fatto di strumenti suonati, di chitarre in mano che non siano di quelle tre grosse marche, ne abbia provate davvero pochine. In più la mia impressione, che ti ripeto può essere smentita in qualunque momento ed in qualsiasi maniera, è che tu di questi grossi nomi ti fidi in maniera cieca ed aprioristica. Ed inoltre mi pare che tu ti senta come messo al sicuro dal fatto che se uno strumento ha uno di quei tre marchi sulla paletta, abbia qualche attributo particolare (Signature, Anniversary, ecc.) e costa una certa cifra, allora quello strumento rappresenti il top di quello che si può trovare sul mercato.

Probabilmente è così. Anzi, di certo lo è.

Però, massi, credimi, esiste anche tutto un mondo al di là di questi confini che è molto vasto e variegato.

Ci sono chitarre ottime che non si chiamano Gibson, Fender o PRS. Ci sono chitarre che sono ottime pur costando sotto i 1000€. E ci sono chitarre che suonano molto, ma molto bene anche se non rispondono a quei criteri di "scelta sicura" a cui tu, spesso, fai riferimento.

Mettersi al riparo da qualsiasi insicurezza nell'acquistare uno strumento, affidandosi solo alla garanzia che ti danno il marchio, il costo, la storia e i numeri del mercato, è sicuramente un metodo infallibile.

Ma, ti ripeto, esiste anche un altro mondo, fatto di esperienza, di accortezza, di visione critica e svincolata dai luoghi comuni, che è altrettanto rassicurante e gratificante.

Per questo io apprezzo anche altro, al di fuori dei grandi nomi, delle signature, deegli anniversary, delle grandi cifre, dei numeri che mi vengono propinati dal mercato.

Fermo restando che questa mia idea può benissimo essere fasulla e che tu abbia invece avuto modo di provare nella tua lunga carriera di musicista, decine di Ibanez, decine di Burny, decine di Kramer, decine di LTD, e così via, e che tu ti possa essere fatto un'idea molto più vasta, critica e ponderata di quello che mi possa immaginare.

Link to post
Share on other sites

il discorso è un pò più complicato...allora .......

la mia ignoranza in materia di altre chitarre è da me stesso dichiarata in continuazione e non è un mistero...ma non perchè io non le abbia provate....a me piacciono le sonorità di quei marchi li...e quindi non capisco perchè dovrei comprare delle imitazioni quando posso comprare gli originali, che nel tempo mi assicurano un capitale che diversamente potrewi non avere.... i suoni che amo sono quelli e a quelle marche mi rivolgo, e non capisco perchè non dovrei farlo.

Non mi hai mai sentito dire a me che una kramer non suona, come nessun altro tipo di strumento, mai mai mai, mai fatto finta di sapere o detto una sola parola di ciò che no ho riscontrato di persona, mai.

Però di queste 2 marche ne ho provate un numero inimmaginabile, e le idee chiare su gibson e fender ce l ho, come ce l avevo anche 20 anni fa, il periodo dove mi sono formato e mi sono indirizzato. La PRS se vuoi saperlo per me è stato uno scoglio non indifferente da aquistare, chiunque mi conosce si è stupito quanto non puoi immaginare a vedermi con quello strumento, ma ho dovuto piegarmi al fatto che tra quelle 2 marche ci stava nel mezzo un qualcosa che si impersonificava nella PRS, e provata è stata una scoperta che no ho avuto con molti altri strumenti che non mi sono invece piaciuti, o per lo meno non mi hanno colpito, sono rimasti nel mucchio, ma questa della PRS è la conferma che se trovo cose che mi piacciono le mie posizioni cambiano, ma visto che ne volgio avere 1000 chitare per avere una certa identità sonora e farmi un suono mio, ho un ristretto numero di strumenti a cui dedicarmi a fondo e conoscerli, e questi sono stati la les paul e la stratocaster, la sg e nuova di zecca e raramente usata, quindi per me non avrebbe senso dedicarmi ad altri strumenti quando poi amo quelli e suono sempre con quelli...allora preferisco prendere quello che per me è l eccellenza che avere 4 strato che non saprei cosa farmene....tutti qui bonga, ma io a differenza tua non mi pongo problemi per quello che gli altri comprano o per i limiti che per me possono avere loro.... quello che per te è un mio limite per me è un punto di forza, io ho suonato 20 anni con una les paul e una strato. punto. il resto è puro collezionismo e divertimento.quando trovo una strato che mi piace di più compro e vendo l altra magari.......magari è una visione del cazzo delle cose ma sono così....scusate ma se mi sono iscritto al forum gibson è perchè amo la gibson, e questo non vuol dire che non ci trovo difetti mai....però diversamente mi sarei iscritto a un forum multi marca .... io AMO LE GIBSON e sono feticista consapevole...ok ? così va bene ? vorrei avere una gibson costruita con un acero che ha piantato h orville gibson e che è cresciuto annaffiato da lui e poi successivamente trapiantato nel giardino della fabbrica di kalamazzo.... va bene così ? io ti accetto per quello che sei mi fa piacere che anche tu mi accetti per i miei limiti.....

Link to post
Share on other sites
io a differenza tua non mi pongo problemi per quello che gli altri comprano o per i limiti che per me possono avere loro

 

Guarda che qui ti sbagli di grosso.

Io quando vedo qualcuno come te che si compra il chitarrone sono felicissimo' date=' dovresti vedermi quando guardo le foto.

Sono felice perché vedo altre persone felici e che saranno ancora più felici quando quello strumento lo suoneranno.

Non c'è cosa migliore della musica, suonata bene, da persone felici di suonarla.

Oltre tutto ti dirò. Qui vedo tante foto, vedo tante signature, vedo tanti Slash, però queste chitarrone le vorrei anche sentire suonare da quelli che le comprano perchè c'è scritto Slash o c'è scritto Anniversary. Altrimenti perliamo sempre di aria fritta. Però di esempi di suono ne sento sempre pochini qui a parte quelli dei soliti noti...

Ma qui, massi, si fa un discorso diverso. Si fa un discorso critico su certe direzioni che il mercato degli strumenti musicali ha preso. A prescindere, guarda bene, [u']a prescindere[/u] da quello che compri tu o quello che compro io.

Non si possono fare discussioni, paragoni, confronti, critiche, su strumenti che non si conoscono, non si sa come suonano, non ne si conosce la storia e le origini. Non si sono mai presi in mano. Capisci quello che voglio dire?

Tu mi vieni a dire che una Burny è una imitazione di una LP. Ma certo. Lo è. E con questo? Non può suonare bene anche se costa 1/5 di una LP? Una persona non può trovare in una Burny la chitarra della sua vita spendendo 1/5 di quello che spendi tu? E oltretutto non ne hai mai provata una. Ti rendi conto? E se un giorno tu la provassi e ti accorgessi che rispetto ad una Gibson Les Paul non c'è tutta quella differenza che ti saresti aspettao? Puoi immaginare la delusione? Puoi immaginare tutte le certezze che il marchio Gibson, la storia Gibson, il mercato Gibson e tutte le migliaia di euri che hai dato alla Gibson che ti cadono addosso come macigni? [blush]

Dai massi, dai retta, non provare mai una Burny, non provare mai una Fernandes, non provare mai una Kramer, non provare mai una Peavey, non provare mai una LTD, non provare mai una Jackson.

Ti potrebbe fare molto, molto male.

 

quello che per te è un mio limite per me è un punto di forza' date=' io ho suonato 20 anni con una les paul e una strato. punto.

[/quote']

 

Ecco.

Ogni tanto allora le vedo giuste le cose.

Link to post
Share on other sites
Dai massi' date=' dai retta, non provare [b']mai [/b]una Burny, non provare mai una Fernandes, non provare mai una Kramer, non provare mai una Peavey, non provare mai una LTD, non provare mai una Jackson.

Ti potrebbe fare molto, molto male

 

Massi , credi a me, se un giorno hai l'occasione di provare una Burny o una Fernandes o altro, provale, e ti accorgerai che sono chitarre formidabili, con un suono belloissimo e ti renderai conto che aver speso 4 volte di più solo per quella poca differenza che sta tra una Gibson ed un'altra chitarra ne è valsa la pena.

 

Ora che ho detto la Antibongata, ci terrei a precisare che io ne ho provate di marche citate da te, all'infuori della Kramer che comunque non prenderei mai, anche come Jackson, ma quelle ho avuto modo di averle tra le mani e non sono niente male, e ti dico che la maggior parteb di esse suona veramente bene rispetto al costo, ma quelle che ho sentito suonare meglio di bene, hanno sempre avuto un prezzo molto alto. Il punto negativo personale è stato quasi sempre il feel con questi strumenti, come fossero ruvidi, Cioè, una copia Jappo può assomigliare paurosamente bene ad una Gibson, ma manca sempre quel qualcosa che il costo del marchio riesce a darti, uno strumento che come lo prendi in mano diventa il prolungamento del tuo corpo, come una camicia che ti sta addosso perfettamente, purtroppo questo particolare costa moltissimo, quindi ho te lo puoi permettere o ti accontenti, ovviamente c'è chi si trova benissimo con certe sensazioni e quindi ha la fortuna di trovarsi meglio con una.....che ne sò! Orville, che non con una Gibson.

Quello che spesso non viene preso in considerazione è che siamo tutti diversi, quello che per bonga è un super strumeto a me potrebbe far caccare, un po come le donne, va a gusti, io personalmente non prenderei una Burny o una Orville etc. se posso permettermi di prendere una Gibson, anche se so che il 60% di quello che pago è solo per quel pò di feel ,di timbro e di nome. Quando troverò una Jappo che mi piace in ogni sfumatura la prenderò, ma sono sicurissimo che quella chitarra non costerà 500 euro

Link to post
Share on other sites
Guarda che qui ti sbagli di grosso.

Io quando vedo qualcuno come te che si compra il chitarrone sono felicissimo' date=' dovresti vedermi quando guardo le foto.

Sono felice perché vedo altre persone felici e che saranno ancora più felici quando quello strumento lo suoneranno.

Non c'è cosa migliore della musica, suonata bene, da persone felici di suonarla.

Oltre tutto ti dirò. Qui vedo tante foto, vedo tante signature, vedo tanti Slash, però queste chitarrone le vorrei anche sentire suonare da quelli che le comprano perchè c'è scritto Slash o c'è scritto Anniversary. Altrimenti perliamo sempre di aria fritta. Però di esempi di suono ne sento sempre pochini qui a parte quelli dei soliti noti...

Ma qui, massi, si fa un discorso diverso. Si fa un discorso critico su certe direzioni che il mercato degli strumenti musicali ha preso. A prescindere, guarda bene, [u']a prescindere[/u] da quello che compri tu o quello che compro io.

Non si possono fare discussioni, paragoni, confronti, critiche, su strumenti che non si conoscono, non si sa come suonano, non ne si conosce la storia e le origini. Non si sono mai presi in mano. Capisci quello che voglio dire?

Tu mi vieni a dire che una Burny è una imitazione di una LP. Ma certo. Lo è. E con questo? Non può suonare bene anche se costa 1/5 di una LP? Una persona non può trovare in una Burny la chitarra della sua vita spendendo 1/5 di quello che spendi tu? E oltretutto non ne hai mai provata una. Ti rendi conto? E se un giorno tu la provassi e ti accorgessi che rispetto ad una Gibson Les Paul non c'è tutta quella differenza che ti saresti aspettao? Puoi immaginare la delusione? Puoi immaginare tutte le certezze che il marchio Gibson, la storia Gibson, il mercato Gibson e tutte le migliaia di euri che hai dato alla Gibson che ti cadono addosso come macigni? [blush]

Dai massi, dai retta, non provare mai una Burny, non provare mai una Fernandes, non provare mai una Kramer, non provare mai una Peavey, non provare mai una LTD, non provare mai una Jackson.

Ti potrebbe fare molto, molto male.

 

 

 

Ecco.

Ogni tanto allora le vedo giuste le cose.

 

e no caro...non mischiare le carte....io ho detto che non ne ho mai avute...non che non ne ho mai provate...ne ho provate ma non mi hanno mai colpito...o comunque non le ho messe allo stesso livello delle gibson e quindi non vedevo il motivo di cambiare...posso permettermi la lespaul.....mi piace il suono les paul....le altre mi sono pioaciute meno...compro les paul gibson.... tu hai detto che non le ho mai provate.... non io...attenzione.....

 

non hai letto bene ciò che ho scritto..... non le ho mai possedute.......non mai provate.....

Link to post
Share on other sites
Questa belissima lp con lo splittaggio di serie e le camere tonali è un prodotto del 2007

 

aspetta Alnico' date=' è vero che la classic venne realizzata fino al 2007, tipo questa:

 

http://cgi.ebay.com/2007-GIBSON-LES-PAUL-CLASSIC-Vintage-Sunburst-60s-Neck_W0QQitemZ380215695927QQcmdZViewItemQQptZGuitar?hash=item58869f1a37

 

ma se guardi il logo Gibson sulla paletta, è identico al logo standard che tutti conosciamo, invece quella in questione, e cioè con la scritta diciamo così, "in corsivo", mi disse il tipo del negozio dove sto abito io, che risale a 6 o 7 anni prima, e che ne vennero fatti solo 400 esemplari (purtroppo non la trovo piu su ebay, ma fino a qualche tempo fa ce n'era una identica a quella che avevo io e che aveva lo stesso logo, ed anche il proprietario dello strumento scrisse nella descrizione che era una serie limitata di 400 pz.)

Poi, magari non è così, e ne han prodotte molte di pù, ed anche negli anni successivi ecco, mi affido di più alla tua esperienza che a quella di un privato che vende la sua chitarra su ebay, solo riportavo che sentii questa cosa sia dal rivenditore del mio paese, sia da uno che la vendeva su ebay [blush]

Link to post
Share on other sites
aspetta Alnico' date=' è vero che la classic venne realizzata fino al 2007, tipo questa:

 

http://cgi.ebay.com/2007-GIBSON-LES-PAUL-CLASSIC-Vintage-Sunburst-60s-Neck_W0QQitemZ380215695927QQcmdZViewItemQQptZGuitar?hash=item58869f1a37

 

ma se guardi il logo Gibson sulla paletta, è identico al logo standard che tutti conosciamo, invece quella in questione, e cioè con la scritta diciamo così, "in corsivo", mi disse il tipo del negozio dove sto abito io, che risale a 6 o 7 anni prima, e che ne vennero fatti solo 400 esemplari (purtroppo non la trovo piu su ebay, ma fino a qualche tempo fa ce n'era una identica a quella che avevo io e che aveva lo stesso logo, ed anche il proprietario dello strumento scrisse nella descrizione che era una serie limitata di 400 pz.)

Poi, magari non è così, e ne han prodotte molte di pù, ed anche negli anni successivi ecco, mi affido di più alla tua esperienza che a quella di un privato che vende la sua chitarra su ebay, solo riportavo che sentii questa cosa sia dal rivenditore del mio paese, sia da uno che la vendeva su ebay [blink]

 

Ripeto ed aggiungo che, questa bellissima Les Paul con splittaggio di serie ,camere tonali ,top in mogano e logo in corsivo, venne prodotta in soli 400 esemplari durante l'anno 2007-max2008.

 

Capisco che non ci conosciamo molto bene, macredimi che quando io dico una cosa al 99% so di cosa parlo, in ogni caso questa non fa parte dell'1% restante [crying]

In più, questa non è una Classic come quella che hai postato, ma una Antique Classic, per l'esattezza è la tiratura di 400 esemplari delle "Guitar of the Week", la numero 33, l'unica delle Week ad avere lo splittaggio dei PU sui pot.PP.

 

Se ciò non ti bastasse ....

 

http://www.gibson.com/en-us/Divisions/Gibson%20USA/Guitar%20of%20the%20Week/LP_Classic_Antique_M_Wk33/

Link to post
Share on other sites
Ripeto ed aggiungo che' date=' questa bellissima Les Paul con splittaggio di serie ,camere tonali ,top in mogano e logo in corsivo, venne prodotta in soli 400 esemplari durante l'anno 2007-max2008.

 

Capisco che non ci conosciamo molto bene, macredimi che quando io dico una cosa al 99% so di cosa parlo, in ogni caso questa non fa parte dell'1% restante [crying

In più, questa non è una Classic come quella che hai postato, ma una Antique Classic, per l'esattezza è la tiratura di 400 esemplari delle "Guitar of the Week", la numero 33, l'unica delle Week ad avere lo splittaggio dei PU sui pot.PP.

 

Se ciò non ti bastasse ....

 

http://www.gibson.com/en-us/Divisions/Gibson%20USA/Guitar%20of%20the%20Week/LP_Classic_Antique_M_Wk33/

 

se non sbaglio è la chitarra che ho avuto e cho ho dato in permuta ad un negozio per una standard 2008,la vende a 1.290 mi pare,il negozio si chiama Dragon Music se vi interessa.

Link to post
Share on other sites
se non sbaglio è la chitarra che ho avuto e cho ho dato in permuta ad un negozio per una standard 2008' date='la vende a 1.290 mi pare,il negozio si chiama Dragon Music se vi interessa.[/quote']

 

Ma la tua non era stata modificata?

Link to post
Share on other sites

si è per questo che l'ho venduta,quando voi mi avete detto che non aveva l'elettronica originale mi è caduta dal cuore,anche se suonava bene,ma sai quanto ti accorgi che la chitarra non è più come doveva essere ti scatta la delusione ed è per questo che ho deciso di permutarla.

Link to post
Share on other sites
Tu puoi permetterti alcune Les Paul: le reissue e le copie delle Les Paul del 58-60 perchè vai e le trovi esposte al negozio.

Stop.

Quelle vere le vedi col binocolo. [bored]

 

 

che discorso è questo ? chiudiamo questa conversazione inutile.... cosa c'è di strano nel mio discorso ? a me piace il suono les paul, se compro una chitarra posso prendermi una les paul devo invece prenderne una copia ? cosa significa quelle vere ? perchè anche se compro una normalissima custom non è vera? perchè la normalissima classic' 90 che mi ha accompagnato per vent anni non è vera? tu hai dei problemi seri ragazzo.... veramente seri.... sempre se domani no dici una ltra cosa.... fine discussione.....quindi se non rispondo più a queste stupidate poi non dire che ho la coda di paglia...è che proprio sono discorsi cretini...

Link to post
Share on other sites
Tu puoi permetterti alcune Les Paul: le reissue e le copie delle Les Paul del 58-60 perchè vai e le trovi esposte al negozio.

Stop.

Quelle vere le vedi col binocolo. [bored]

 

Se non erro stà chitarra era stata già postata....una follia....nemmeno se avessi vinto il Superenalotto di 147 milioni di euro.

Link to post
Share on other sites
che discorso è questo ?

 

E' il discorso che fare gli sboroni non è simpatico.

Oltretutto quando a farlo è uno che dice da una parte che si può permettere la Les Paul e quindi non deve comprarsi una copia' date=' e dall'altra si compra invece delle Les Paul [u']copie[/u] di altre Les Paul che non si può permettere (non tanto per i soldi, quanto perché non sapresti nemmeno da che parte rifarti per poterne distinguere una vera da una sòla).

Link to post
Share on other sites
Massi ' date=' credi a me, se un giorno hai l'occasione di provare una Burny o una Fernandes o altro, provale, e ti accorgerai che sono chitarre formidabili, con un suono belloissimo e ti renderai conto che aver speso 4 volte di più solo per quella poca differenza che sta tra una Gibson ed un'altra chitarra ne è valsa la pena.

 

Ora che ho detto la Antibongata, ci terrei a precisare che io ne ho provate di marche citate da te, all'infuori della Kramer che comunque non prenderei mai, anche come Jackson, ma quelle ho avuto modo di averle tra le mani e non sono niente male, e ti dico che la maggior parteb di esse suona veramente bene rispetto al costo, ma quelle che ho sentito suonare meglio di bene, hanno sempre avuto un prezzo molto alto. Il punto negativo personale è stato quasi sempre il feel con questi strumenti, come fossero ruvidi, Cioè, una copia Jappo può assomigliare paurosamente bene ad una Gibson, ma manca sempre quel qualcosa che il costo del marchio riesce a darti, uno strumento che come lo prendi in mano diventa il prolungamento del tuo corpo, come una camicia che ti sta addosso perfettamente, purtroppo questo particolare costa moltissimo, quindi ho te lo puoi permettere o ti accontenti, ovviamente c'è chi si trova benissimo con certe sensazioni e quindi ha la fortuna di trovarsi meglio con una.....che ne sò! Orville, che non con una Gibson.

Quello che spesso non viene preso in considerazione è che siamo tutti diversi, quello che per bonga è un super strumeto a me potrebbe far caccare, un po come le donne, va a gusti, io personalmente non prenderei una Burny o una Orville etc. se posso permettermi di prendere una Gibson, anche se so che il 60% di quello che pago è solo per quel pò di feel ,di timbro e di nome. Quando troverò una Jappo che mi piace in ogni sfumatura la prenderò, ma sono sicurissimo che quella chitarra non costerà 500 euro

[/quote']

 

 

grazie che lo hai detto tu perchè se lo dicevo io era perchè ho il paraocchi...grazie davvero....per il resto lo metterò in hide perchè le risposte che continua a dare tipo che posso permettermi solo les paul finte (sono convinto che un ferro come la '60 nel suo armadio di kramer non c'è) ...dovrei replicare che allora anch io posso fare un asta on line e conmprare la kramer ? solo che ne comprerei 4 e non una....ma rispondere così mi sentirei uno stupido e faccio prima a metterlo in hide se continua così... visto che con tutti in ragazzi ci parlo molto volentieri anche quando non condividono le mie idee...visto che tutto ieri sera ho difeso le VOS che non possiedo di nessuna marca ma ritengo delle bellissime chitarre con un feeling spaventoso....ma tanto gli attacchi sono sempre quelli.... luoghi comuni.....noi non capiamo...noi schiavi del consumismo....noi imbrogliati da gibson.... se fossi s t r o n z o potrei rispondere in un miliardo di modi.....ma preferisco così....

Link to post
Share on other sites
anch io posso fare un asta on line e conmprare la kramer ? solo che ne comprerei 4 e non una

 

E ti faresti affibbiare 4 sòle.

Seguro.

Ci sono cose che non si possono comprare, massi, per tutto il resto c'è Mastercard.

Link to post
Share on other sites
E ti faresti affibbiare 4 sòle.

Seguro.

Ci sono cose che non si possono comprare' date=' massi, per tutto il resto c'è Mastercard.[/quote']

 

certo ...hai ragione...tu tramite e BAY LE SAI RICONOSCERE BENISSIMO.... mi sembra di sognare....

e comunque non mi sembra che sire posso permettermi la les paul che chiunque qui può permettersi sia fare lo sborone....è un attacco cretino...mi piace il suono les paul perchè dovrei prendere una burny se a me piace e posso comprare quella ? (faccio il fabbro per 1400 euro al mese) ...un anno di risparmi e posso permettermela...non è da sborone...è da appassionato..... chiudiamo che rompiamo i ma ro ni a tutti...dai...

Link to post
Share on other sites
Ripeto ed aggiungo che' date=' questa bellissima Les Paul con splittaggio di serie ,camere tonali ,top in mogano e logo in corsivo, venne prodotta in soli 400 esemplari durante l'anno 2007-max2008.

 

Capisco che non ci conosciamo molto bene, macredimi che quando io dico una cosa al 99% so di cosa parlo, in ogni caso questa non fa parte dell'1% restante [bored

In più, questa non è una Classic come quella che hai postato, ma una Antique Classic, per l'esattezza è la tiratura di 400 esemplari delle "Guitar of the Week", la numero 33, l'unica delle Week ad avere lo splittaggio dei PU sui pot.PP.

 

Se ciò non ti bastasse ....

 

http://www.gibson.com/en-us/Divisions/Gibson%20USA/Guitar%20of%20the%20Week/LP_Classic_Antique_M_Wk33/

 

 

Alni....posso felicemente dire che tu sei ora il mio "pusher" ufficiale di notizie riguardanti Gibson e tutta la GAS che me ne comporta? posso, vero? :)))

anche se, premetto e lo ri-dico, sto trovando un fottìo di gente che qua, senza essere rivenditori o quant'altro, ne sa e ne sa, sia per esperienza, sia perchè si documenta...emagari mi piglierete per somaro, ma stanotte ho passato 2 oremmezzo a sfogliarmi i post di questo topic (che poi non è un topic, prima che mi venga fatto notare ahahah) perchè mi garbava na cifra leggervi, and these dicks!! ghgh XD

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...