Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Cafè and Restaurant III


Jumpy Guitar

Recommended Posts

Eh vabè' date=' quando avrò bisogno di soldi vorrà dire che la svenderò.

 

 

(Comunque informati meglio. Tomassone la 2002 Model la vende a 1950.)

[/quote']

 

carissimo, per tua digrazia il listino prezzi di Tomassone lo controllo ogni tre per due: il 2002 Model non l'ha più a disposizione da tempo e quindi è da mo che non aggiorna più la pagina!!!il confronto col nuovo lo devi fare con la Traditional

 

P.S:ma cosa svendi che l'hai pagata molto meno di quello che richiedi adesso!?!?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply
Questo è il mio modo di ragionare e quindi è quello giusto' date=' per me.

 

Senza che ti spanci dalle risate e fai quello che ne capisce più di tutti.

 

Io sono uno di quelli che restano a bocca aperta di fronte a strumenti belli di tutti i tipi e marche, non ho una competenza come la tua e di molti altri nel forum, ma mi chiedo:

 

Tutti noi sognavamo i suoni dei nostri idoli musicali e di conseguenza le loro strumentazioni (es. LP + JCM800 per Slash, per dirne uno) e ad un certo punto si è scoperto che con una Tokai ed un Blackstar cinese si potevano fare le stesse cose a 1/4 del prezzo: fichissimo, ma è ciò che abbiamo sempre sognato? No

 

Guai però a dirlo: se lo fai sei un babbo in mano alle ingorde multinazionali che costruiscono articoli scadenti in serie, mentre il vero intenditore spende niente in qualcosa che suona mooooolto meglio.

 

Certo è che poi ognuno compra ciò che vuole e può comprarsi.

 

Saluti e pace [lol

 

 

Hehehehe, io ho questa impressioni, tutti noi dobbiamo mangiare per vivere, c'è chi vai fastf. e chi al risptorante, Prendiamo noi ammalati di LP che andiamo nei ristoranti.

Se ti portano un secondo ben servito e decorato è pacifico che ci spendi un pò di più di un panino con bistecca in mezzo, ma quel piatto decorato e benservito può essere preparato in svariati modi, dal più banale, una parte di mucca pazza (che sempre carne è) una foglia di radicchio cresciuto sul ciglio dell'autostrada ed una patata raccolta da un capo a Marghera, il sapore è di carne e verdura, non si può assolutamente dire di no, ma lo stesso piatto lo possiamo trovare preparato con una mucca sana e ben nutrita, la verdurina dell'orto e la patata surgelata , ancora meglio è lo stesso piatto preparato da una mucca che vive in Malga, con la verdurina che cresce sul cucuzzolo e la patata (pelata a mano) di un terreno ricco e fertile, questi sono gli ingredienti naturalmente, poi c'è la preparazione, esistono le verdure lavate a macchina e quelle lavate e controllate a mano, le patate pelate a macchina e quelle controllate e pelate a mano, la carne tagliata fresca e quella del frizer con lo stampo 1972.

 

Cerchiamo di essere chiari senza che si prenda questo discorso come una offesa, ma un barbone che mangia questi piatti li spazzola senza neanche capirne il sapore, una persona media li mangia aprezzando il sapore e la preparazione, l'intenditore capisce le sfumature di quei piatti e ne apprezza e PAGA anche il lavoro che sta dietro.

Ecco, io ho l'impressione che ci siano persone che a fatto di strumenti siano classificabili come le persone "di bocca buona", non interessa se del lavoro che c'è dietro, lì'importante e mangiare pagando il meno possibile o in certi casi il giusto. Pchissimi pensano che valga la pena spendere per mangiare qualcosa che è preparato con cura, chairo che la patata pelata a macchina può avere lo stesso sapore di quella pelata a mano, ma c'è chi apprezza anche il lavoro manuale, non solo il spendere poco.

Poi ovviamente la mucca pazza e la verdura cresciuta sula strada, possono in certi casi essere migliori della mucca in malga , ma sono dei casi direi abbastanza rari.

Veniamo al discorso copie. Senza rompersi tanto le palle a pensare che una copia da 500 euro possa suonare meglio di un originale da 2000, basta pensare che un Studio Gibson può suonare meglio di una Standard Gibson, ma questo non vuol dire che statisticamente la Studio sia ai livelli della Standard.

State continuando ad arrampicarvi sugli specchi tirando fuori le mosche bianche. L'esempio che ho fatto sui prezzi delle Jappo è chiaro:

 

LA QUALITA' SI PAGA SEMPRE

 

....e non vuol dire che sia matematicamente sempre meglio, vuol dire che io (che le ho provate) posso trovarmi una Tokai che suona meglio di una Standard, nella stessa percentuale che posso trovare una Studio che suona meglio di una Standard......e nessuno dice che nelle Gibson si paghi anche il nome, ma nessuno dovrebbe permettersi di insinuare che chi vuole spendere soldi in più solo per il logo Gibson sia un ingenuo o stolto.

 

Per rispondere a Pearly, carissimo.....sono al corrente che non esiste solo la Gibson e in qualche post ho pure detto che a casa mia vivono tranquillamente sia Gibson, Fender, Ibanez, Tamaki, Eko, questo solo per un motivo ben preciso, io le chitarre le tengo quando oltre ba paicermi suonano DIVINAMENTE, non mi piace tenere le chitarre che suonano male e la MIA verità è che in casa ho 1 Eko, 1 Ibanez , Tamaki, 4 Fender e 23 Gibson. Due anni fà circa ho venduto l'ultima Jappo che era una Aria pro II, che era stupenda, ma che non era stupenda come lo stesso modello Gibson che ha preso il suo posto, ma non per questo dico che le Jappo fanno cacare, come allo stesso modo nessuno dovrebbe dire che una Gibson da 2000 euro ne vale 500.

Link to comment
Share on other sites

carissimo' date=' per tua digrazia il listino prezzi di Tomassone lo controllo ogni tre per due: il 2002 Model non l'ha più a disposizione da tempo e quindi è da mo che non aggiorna più la pagina!!!il confronto col nuovo lo devi fare con la Traditional

[/quote']

 

Perché con la Traditional?

Questa è una 2002 Model, non una Traditional. La Traditional è un altro modello uscito per rassomigliare alla 2002 Model. Lo so che si assomigliano quasi tutte ste Les Paul, però non confondiamo le cose. La Traditional l'hanno fatta come Reissue dei modelli pre-chambered, quindi non si può confrontare con la mia. Sarebbe come dire che il prezzo della 59 Reissue si deve confrontare con una Gibson del 59...

La 2002 Model che vendeva Tomassone nuova costava 1950€. Punto.

Quindi, visto che fortunatamente non la vendo perché non riesco a pagare le bollette ma solo perché a me piace cambiare spesso, se qualcuno la vuole ci vogliono 1650€, trattati bene, altrimenti rimane lì dove sta.

E che si comprino la Traditional, quelle vuote dentro o quelle con gli adesivi con i teschi.

Link to comment
Share on other sites

ahahahahaha...è si' date=' fa molto ridere....

 

non ti sembra un pò strano il fatto che il contrario non avviene quasi mai?(uno che vende una Gibson '59 Historic Collection per comprarsi una Tokai dell'80)

ehehehehe...son tutti scemi è....ehehehehhe

 

perchè te non vendi la tua Deluxe per una bella Tokai?[/quote']

 

ahahah...la tokai ce la vuole vendere a noi....ahahah.... [lol]

 

mi piacciono ste faccine....uno può dire che la mamma di un altro fa la battona e poi ci mette la faccina ed è tutto a posto....ahahahahah... buffa questa cosa....no ?

 

scusate se non partecipo alla discussione, ma oramai i nostri punti di vista sono chiari e non mi sembra il caso di ripeterli.... l unica cosa però che mi sembra logica è quella di giudicare il singolo esemplare..... cioè mi spiego......se uno dice " oggi sono stato nel tal posto e ho provato questa e quella....quella era così e questa è cosa....mi piace di più la tale".........nulla da obiettare..... qualsiasi cosa venga detta.... ma quando si parla di cose che non so nemmeno se mai si sono provate ( io per esempio non ho mai provato una edward, lo ammetto, e non mi permetterei mai di dire una parola.....,a chi critica per esempio la reissue '59 anniversary l ha mai provata ? come fa a priori a dire che non gli piace o che non rimarrà di sasso nel provarla ? mi sembra un discorso semplice.....invece di generalizzare parliamo dei singoli esemplari...

 

in più un altra cosa.....se io ho avuto 2 doppio manico, una ibanez e una gibson ed erano distanti anni luce...perchè se dico che mi piace più la gibson devo essere schiavo del brand? non può piacermi di più quella per davvero?

 

ultimo punto......il vintage è meraviglioso ma bisogna girare e provare....magari trovi la chiatarra a un buon prezzo ma non sai mai come arriva a distanza, tasti consumati, particolari cambiati all interno, qualche sorta di difetto che magari ci accorgeremo esistere solo fra qualche anno, calcoliamo anche una parte di aggiunta per le eventuali riparazioni, e non dimentichiamoci MAI che nei pezzi del nuovo c'è l iva ad incidere.....questo non l ha ancora detto nessuno....una R9 senza IVA( che va allo stato e che se raffrontiamo con un altro prodotto usato dobbiamo togliere ) costa 2800 euro, ed è una figaTA DI PREZZO CHE DIFFICILMENTE TI PORTI A CASA UNA CHITARRA DI TALE LIVELLO....questa considerazione non l ha ancora fatta nessuno.... e a me sembra importante....[lol]

Link to comment
Share on other sites

Perché con la Traditional?

Questa è una 2002 Model' date=' non una Traditional. La Traditional è un altro modello uscito per rassomigliare alla 2002 Model. Lo so che si assomigliano quasi tutte ste Les Paul, però non confondiamo le cose. La Traditional l'hanno fatta come Reissue dei modelli pre-chambered, quindi non si può confrontare con la mia. Sarebbe come dire che il prezzo della 59 Reissue si deve confrontare con una Gibson del 59...

La 2002 Model che vendeva Tomassone nuova costava 1950€. Punto.

Quindi, visto che fortunatamente non la vendo perché non riesco a pagare le bollette ma solo perché a me piace cambiare spesso, se qualcuno la vuole ci vogliono 1650€, trattati bene, altrimenti rimane lì dove sta.

E che si comprino la Traditional, quelle vuote dentro o quelle con gli adesivi con i teschi.

[/quote']

 

allora Bonga, premesso che come ti dissi già un pò di tempo fa io non voglio mettere bocca nei tuoi affari e sei liberissimo di fare ciò che vuoi il discorso è il seguente:

Tomassone vendeva nuova la 2002 model a 1950 € quando ancora ne aveva qualcuna a disposizione ovvero più di due anni fa quando la traditional e la STD 2008 non esistevano neancora e quando i prezzi erano diversi...seguendo il filo del tuo ragionamento allora siccome nel '52 la goldtop costava 200 dollari una nuova STD goldtop oggi dovrebbe venire all'incirca la stessa cifra!

 

la Traditional attualmente è il modello che a livello di costruzione e rifiniture più si avvicina al vecchio 2002 model in quanto di differente ha soltanto il profilo del manico (nel caso in cui si scelga per le 2002 il '60 style), i knobs e il copri trussrod.

quindi se attualmente si vuole un parametro di confronto tra una Gibson LP STD del 2002 usata e una Gibson LP nuova odierna il confronto da fare è con quella.

 

poi ripeto: ognuno può fare ciò che vuole e argomentare come meglio crede le proprie richieste

ma è assurdo dare dello scemo a chi non si beve certe cose e sceglie il nuovo!

Link to comment
Share on other sites

allora Bonga' date=' premesso che come ti dissi già un pò di tempo fa io non voglio mettere bocca nei tuoi affari e sei liberissimo di fare ciò che vuoi il discorso è il seguente:

Tomassone vendeva nuova la 2002 model a 1950 € quando ancora ne aveva qualcuna a disposizione ovvero più di due anni fa quando la traditional e la STD 2008 non esistevano neancora e quando i prezzi erano diversi...seguendo il filo del tuo ragionamento allora siccome nel '52 la goldtop costava 200 dollari una nuova STD goldtop oggi dovrebbe venire all'incirca la stessa cifra!

 

la Traditional attualmente è il modello che a livello di costruzione e rifiniture più si avvicina al vecchio 2002 model in quanto di differente ha soltanto il profilo del manico (nel caso in cui si scelga per le 2002 il '60 style), i knobs e il copri trussrod.

quindi se attualmente si vuole un parametro di confronto tra una Gibson LP STD del 2002 usata e una Gibson LP nuova odierna il confronto da fare è con quella.[/quote']

 

E questa è pura disinformazione.

Perchè se allora sul nuovo la 2002 non si trova più, il paragone con il nuovo non si fa nemmeno.

Si ragiona solo sull'usato, quindi sull'usato la mia la vendo a 1650. Senza paragonarla con nessuna nuova perché sul nuovo la 2002 non esiste più. Si dice solo che gli ultimi esemplari di 2002 model in vendita (che poi non si tratta del 1952 ma del 2008/2009) costavano 1950€.

La Traditional è un'altra chitarra, fatta con altri scopi e in tempi e con criteri diversi.

 

 

poi ripeto: ognuno può fare ciò che vuole e argomentare come meglio crede le proprie richieste

ma è assurdo dare dello scemo a chi non si beve certe cose e sceglie il nuovo!

 

Comincio a stufarmi un tantino di questa storia.

Dove avrei dato dello scemo a chi sceglie il nuovo?

Link to comment
Share on other sites

ma perchè quando uno compra in prezzo "giusto" è 800/900 e quando vende il "giusto prezzo" è 1600? forse il mio cervello non connette bene.....però il mio enorme naso ci sente benissimo l odore di bruciato.....

 

Massi, a volte bisogna capire quando è il momento di fare gli indifferenti ed allontanarsi fischiettando.

Link to comment
Share on other sites

Massi' date=' invece di dire ersie, posta un video e facci sentire quel legnaccio scadente che hai comprato[biggrin']

 

Già, sono proprio curioso anche io di sentire all'opera questa chitarra tanto decantata.

Sentiamo se tutti quei soldi che ci vogliono per comprarla sono ben spesi.

Link to comment
Share on other sites

allora Bonga' date=' premesso che come ti dissi già un pò di tempo fa io non voglio mettere bocca nei tuoi affari e sei liberissimo di fare ciò che vuoi il discorso è il seguente:

Tomassone vendeva nuova la 2002 model a 1950 € quando ancora ne aveva qualcuna a disposizione ovvero più di due anni fa quando la traditional e la STD 2008 non esistevano neancora e quando i prezzi erano diversi...seguendo il filo del tuo ragionamento allora siccome nel '52 la goldtop costava 200 dollari una nuova STD goldtop oggi dovrebbe venire all'incirca la stessa cifra!

 

la Traditional attualmente è il modello che a livello di costruzione e rifiniture più si avvicina al vecchio 2002 model in quanto di differente ha soltanto il profilo del manico (nel caso in cui si scelga per le 2002 il '60 style), i knobs e il copri trussrod.

quindi se attualmente si vuole un parametro di confronto tra una Gibson LP STD del 2002 usata e una Gibson LP nuova odierna il confronto da fare è con quella.

 

poi ripeto: ognuno può fare ciò che vuole e argomentare come meglio crede le proprie richieste

ma è assurdo dare dello scemo a chi non si beve certe cose e sceglie il nuovo![/quote']

 

 

dragon quando le ha da più di 2 anni in negozio a volte le vende ex demo e toglie l iva.... e una custom (custom shop , che oltre al timbro basta vedere lo stabilimento dove costruiscono per capire che la filosofia costruttiva dello strumento è diversa) uguale a quella che avevo preso io con tavola fiammata con 1900 la porti a casa, ne avevano una anche il mese scorso, nuova di zecca, rifinita da favola, capisco perfettamente chi si orienta su questa invece che sull usato a poco meno, non ci trovo nulla di strano...

Link to comment
Share on other sites

Già' date=' sono proprio curioso anche io di sentire all'opera questa chitarra tanto decantata.

Sentiamo se tutti quei soldi che ci vogliono per comprarla sono ben spesi.[/quote']

 

Scusami Bo, ma l'ascolto di una chitarra da un video, è sempre da prendere con le pinze, almeno alle mie orecchie.

Link to comment
Share on other sites

E questa è pura disinformazione.

Perchè se allora sul nuovo la 2002 non si trova più' date=' il paragone con il nuovo non si fa nemmeno.

Si ragiona solo sull'usato, quindi sull'usato la mia la vendo a 1650. Senza paragonarla con nessuna nuova perché sul nuovo la 2002 non esiste più. Si dice solo che gli ultimi esemplari di 2002 model in vendita (che poi non si tratta del 1952 ma del 2008/2009) costavano 1950€.

La Traditional è un'altra chitarra, fatta con altri scopi e in tempi e con criteri diversi.

 

 

 

 

Comincio a stufarmi un tantino di questa storia.

Dove avrei dato dello scemo a chi sceglie il nuovo?

[/quote']

Muhahahaha, se mi dai un mese di tempo ti incollotutti i tuoi interventi [blink]

 

A parte questo, se oggi io voglio una LP che ricalchi la Standard pre-camere tonali, scelgo la Traditional, quindi o compro una Standard Pre-Camere o una Traditional, quindi se devo scegliere tra una LP usata del 2002 a 1650 ed una Traditional nuova a 1750, preferisco prendere il nuovo

Link to comment
Share on other sites

Hehehehe' date=' io ho questa impressioni, tutti noi dobbiamo mangiare per vivere, c'è chi vai fastf. e chi al risptorante, Prendiamo noi ammalati di LP che andiamo nei ristoranti.

Se ti portano un secondo ben servito e decorato è pacifico che ci spendi un pò di più di un panino con bistecca in mezzo, ma quel piatto decorato e benservito può essere preparato in svariati modi, dal più banale, una parte di mucca pazza (che sempre carne è) una foglia di radicchio cresciuto sul ciglio dell'autostrada ed una patata raccolta da un capo a Marghera, il sapore è di carne e verdura, non si può assolutamente dire di no, ma lo stesso piatto lo possiamo trovare preparato con una mucca sana e ben nutrita, la verdurina dell'orto e la patata surgelata , ancora meglio è lo stesso piatto preparato da una mucca che vive in Malga, con la verdurina che cresce sul cucuzzolo e la patata (pelata a mano) di un terreno ricco e fertile, questi sono gli ingredienti naturalmente, poi c'è la preparazione, esistono le verdure lavate a macchina e quelle lavate e controllate a mano, le patate pelate a macchina e quelle controllate e pelate a mano, la carne tagliata fresca e quella del frizer con lo stampo 1972.

 

Cerchiamo di essere chiari senza che si prenda questo discorso come una offesa, ma un barbone che mangia questi piatti li spazzola senza neanche capirne il sapore, una persona media li mangia aprezzando il sapore e la preparazione, l'intenditore capisce le sfumature di quei piatti e ne apprezza e PAGA anche il lavoro che sta dietro.

Ecco, io ho l'impressione che ci siano persone che a fatto di strumenti siano classificabili come le persone "di bocca buona", non interessa se del lavoro che c'è dietro, lì'importante e mangiare pagando il meno possibile o in certi casi il giusto. Pchissimi pensano che valga la pena spendere per mangiare qualcosa che è preparato con cura, chairo che la patata pelata a macchina può avere lo stesso sapore di quella pelata a mano, ma c'è chi apprezza anche il lavoro manuale, non solo il spendere poco.

Poi ovviamente la mucca pazza e la verdura cresciuta sula strada, possono in certi casi essere migliori della mucca in malga , ma sono dei casi direi abbastanza rari.

Veniamo al discorso copie. Senza rompersi tanto le palle a pensare che una copia da 500 euro possa suonare meglio di un originale da 2000, basta pensare che un Studio Gibson può suonare meglio di una Standard Gibson, ma questo non vuol dire che statisticamente la Studio sia ai livelli della Standard.

State continuando ad arrampicarvi sugli specchi tirando fuori le mosche bianche. L'esempio che ho fatto sui prezzi delle Jappo è chiaro:

 

LA QUALITA' SI PAGA SEMPRE

 

....e non vuol dire che sia matematicamente sempre meglio, vuol dire che io (che le ho provate) posso trovarmi una Tokai che suona meglio di una Standard, nella stessa percentuale che posso trovare una Studio che suona meglio di una Standard......e nessuno dice che nelle Gibson si paghi anche il nome, ma nessuno dovrebbe permettersi di insinuare che chi vuole spendere soldi in più solo per il logo Gibson sia un ingenuo o stolto.

 

Per rispondere a Pearly, carissimo.....sono al corrente che non esiste solo la Gibson e in qualche post ho pure detto che a casa mia vivono tranquillamente sia Gibson, Fender, Ibanez, Tamaki, Eko, questo solo per un motivo ben preciso, io le chitarre le tengo quando oltre ba paicermi suonano DIVINAMENTE, non mi piace tenere le chitarre che suonano male e la MIA verità è che in casa ho 1 Eko, 1 Ibanez , Tamaki, 4 Fender e 23 Gibson. Due anni fà circa ho venduto l'ultima Jappo che era una Aria pro II, che era stupenda, ma che non era stupenda come lo stesso modello Gibson che ha preso il suo posto, ma non per questo dico che le Jappo fanno cacare, come allo stesso modo nessuno dovrebbe dire che una Gibson da 2000 euro ne vale 500.

 

mi pare che stiamo facendo due ragionamenti paralleli: io amo il vintage, e mi ci muovo con agio perchè ritengo di saper riconoscere patine & materiali; faccio buoni affari da anni, e anch'io cerco e tengo solo le chitarre che suonano bene. Io "valuto" per mestiere; pensa che vado a vedere le chitarre con il pinacoscopio, figurati! ma, a parte questo, non c'è nulla a questo mondo che mi ingrifi di più di una bella Les Paul lucidata come dio comanda, accordata e calda, pronta a graffiare ... però di chitarre costruite DA PAURA e che SUONANO da PAURA ne ho viste anche tante NON GIBSON; come ho visto e provato pure un buon numero di Gibson SPLENDIDE, PERFETTE, LUCIDATE DA DIO e con dei manici e delle tastiere che parevano cu lo e fianchi di Noemi Campbell, ma ...... non suonavano neppure a calci, sorde, stonate come campane rotte.

come pure ho visto - recentemente - un MARE di Gibson fallate, rotte, con il manico spezzato, scrostate, verniciate male, montate male, assemblate peggio, storte, non regolate ...... e pure tanta gente inca zzata.

Io non credo che qui ci sia da parte di qualcuno - almeno da parte mia non c'è, garantisco - la volontà di imporre un trend d'opinone critico per forza, acido, negativo e distruttivo; anche quando scrive Bonga secondo me scattano delle suscettibilità fuori misura, sostanzialmente fuori luogo ...... come certe polemiche tirate giù un pò per partito preso, alla "puntiglio", tanto per non darla vinta, che sono state fatte a mio pensare MOLTO GRATUITAMENTE, nel senso che potevano essere evitate se solo si fosse dato atto ad una voce fuori dal coro di esprimere un pensiero diverso.

Poi se ne sarebbe discusso, come in ogni forum che si rispetti; ma se viene meno anche l'ascolto, se si scade nel trasparente turpiloquio dell'allusione, del sarcasmo, della velata sopportazione .... viene meno lo scambio.

S.Agostino diceva: "... che cos'è Dio se non l'infinitamente altro ..." questa meravilgiosa necessità che noi umani dovremmo avere della diversità, dell'opinione DIFFORME che ci fa tuttavia pensare ....

Dicevo, personalmente non credo che qui si voglia subornare l'opinione generale, però non sarebbe male ogni tanto "tirare la catena".

Link to comment
Share on other sites

E questa è pura disinformazione.

Perchè se allora sul nuovo la 2002 non si trova più' date=' il paragone con il nuovo non si fa nemmeno.

Si ragiona solo sull'usato, quindi sull'usato la mia la vendo a 1650. Senza paragonarla con nessuna nuova perché sul nuovo la 2002 non esiste più. Si dice solo che gli ultimi esemplari di 2002 model in vendita (che poi non si tratta del 1952 ma del 2008/2009) costavano 1950€.

La Traditional è un'altra chitarra, fatta con altri scopi e in tempi e con criteri diversi.

[/quote']

 

ripeto Bonga: vendila al prezzo che credi,ma non ci venire a raccontare che se non la vendi è perchè le Gibson odierne fanno cagare a tutti (anche perchè eccome se le vendono quelle nuove!!!!)...perchè sai benissimo che la realtà è un'altra...e poi se proprio vuoi ragionare solo sull'usato una chitarra come quella che hai in vendita te sull'usato la trovi tranquillamente sui 1300/1400 euro!!!e anche questo lo sai molto meglio di me!!!

comunque fatti tuoi!!!

 

 

Comincio a stufarmi un tantino di questa storia.

Dove avrei dato dello scemo a chi sceglie il nuovo?

 

vuoi veramente che mi metta a quotare tutti gli interventi dove hai ripetuto incessantemente che chi compra Gibson oggi è un allocco????c'è veramente bisogno che lo faccia?

Link to comment
Share on other sites

Muhahahaha' date=' se mi dai un mese di tempo ti incollotutti i tuoi interventi [lol']

 

A parte questo, se oggi io voglio una LP che ricalchi la Standard pre-camere tonali, scelgo la Traditional, quindi o compro una Standard Pre-Camere o una Traditional, quindi se devo scegliere tra una LP usata del 2002 a 1650 ed una Traditional nuova a 1750, preferisco prendere il nuovo

 

guarda Alnì, in realtà oggi una traditional nuova nera la trovi a molto di meno: Prezzo LP Traditional Dragon Music

Prezzo LP Traditional Tomassone

Link to comment
Share on other sites

Posso dire l'ennesima cretinata?

Io non sono stato un grande cercatore di usato, lo ammetto.

Ma però se devo essere sincero ( non sto parlando di Vintage, quello vero ) se trovo una chitarra USATA, che suona molto bene, ed è in condizioni quasi pari al nuovo, ALLORA se costa la metà o anche qualcosina ma qualcosina di più, ci faccio un buon pensiero, altrimenti rimane dov'è.

Link to comment
Share on other sites

ripeto Bonga: vendila al prezzo che credi' date='ma non ci venire a raccontare che se non la vendi è perchè le Gibson odierne fanno cagare a tutti (anche perchè eccome se le vendono quelle nuove!!!!)[/quote']

 

Non avevi capito che era una battuta?

Essì che ci avevo messo anche la faccina (credo).

 

 

perchè sai benissimo che la realtà è un'altra...e poi se proprio vuoi ragionare solo sull'usato una chitarra come quella che hai in vendita te sull'usato la trovi tranquillamente sui 1300/1400 euro!!!e anche questo lo sai molto meglio di me!!!

comunque fatti tuoi!!!

 

Guarda' date=' a dirti la verità se sulla paletta della mia Gibson Standard 2002 Model ci fosse scritto "Kasuga" quella chitarra, per come è fatta, per come è rifinita, per come si maneggia, per come suona, per i materiali di cui è fatta, varrebbe sì e no 5-600€. Forse un cento in più, ma a strafare. Questo come prodotto industriale in sé.

Però, siccome c'è scritto Gibson ed ha una bella custodia con scritto Gibson e dietro alla paletta c'è un bel seriale con scritto Made in USA, io spero di trovare qualcuno che in preda al delirio da BRAND mi cacci 1650€.

Altrimenti la tengo lì, ogni tanto la suono per farla vibrare un po' e tra una ventina di anni, se Gibson non trova il modo di sput.tanarsi definitivamente (ma spero di no), vedrò di tenerla bene bene e di rivanderla come pezzo di antiquariato.

Se poi tra 20 anni non ci sarò più ho dato già disposizioni a mia figlia! [blink

Link to comment
Share on other sites

mi pare che stiamo facendo due ragionamenti paralleli: io amo il vintage' date=' e mi ci muovo con agio perchè ritengo di saper riconoscere patine & materiali; faccio buoni affari da anni, e anch'io cerco e tengo solo le chitarre che suonano bene. Io "valuto" per mestiere; pensa che vado a vedere le chitarre con il pinacoscopio, figurati! ma, a parte questo, non c'è nulla a questo mondo che mi ingrifi di più di una bella Les Paul lucidata come dio comanda, accordata e calda, pronta a graffiare ... però di chitarre costruite DA PAURA e che SUONANO da PAURA ne ho viste anche tante NON GIBSON; come ho visto e provato pure un buon numero di Gibson SPLENDIDE, PERFETTE, LUCIDATE DA DIO e con dei manici e delle tastiere che parevano cu lo e fianchi di Noemi Campbell, ma ...... non suonavano neppure a calci, sorde, stonate come campane rotte.

come pure ho visto - recentemente - un MARE di Gibson fallate, rotte, con il manico spezzato, scrostate, verniciate male, montate male, assemblate peggio, storte, non regolate ...... e pure tanta gente inca zzata.

Io non credo che qui ci sia da parte di qualcuno - almeno da parte mia non c'è, garantisco - la volontà di imporre un trend d'opinone critico per forza, acido, negativo e distruttivo; anche quando scrive Bonga secondo me scattano delle suscettibilità fuori misura, sostanzialmente fuori luogo ...... come certe polemiche tirate giù un pò per partito preso, alla "puntiglio", tanto per non darla vinta, che sono state fatte a mio pensare MOLTO GRATUITAMENTE, nel senso che potevano essere evitate se solo si fosse dato atto ad una voce fuori dal coro di esprimere un pensiero diverso.

Poi se ne sarebbe discusso, come in ogni forum che si rispetti; ma se viene meno anche l'ascolto, se si scade nel trasparente turpiloquio dell'allusione, del sarcasmo, della velata sopportazione .... viene meno lo scambio.

S.Agostino diceva: "... che cos'è Dio se non l'infinitamente altro ..." questa meravilgiosa necessità che noi umani dovremmo avere della diversità, dell'opinione DIFFORME che ci fa tuttavia pensare ....

Dicevo, personalmente non credo che qui si voglia subornare l'opinione generale, però non sarebbe male ogni tanto "tirare la catena".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[/quote']

 

 

Pearly, non posso far altro che quotare la parte prima del tuo intervento, in quanto non c'è da meravigliarsi che esistano prodotti migliori , e nessuno lo ha mai negato, ma non venirmi a dire che una chitarra NUOVA creata artigianalmente , venga venduta a 500 euro, forse quando passa dal nuovo al secondamano.

Sulla seconda parte mi sembra ti sfugga qualche post di Bonga, parlo di lui visto che lo stai difendendo.

Un conto è avere una opinione , un conto è far passare per fesso ad ogni post con frecciatine e sorrisini, chi compra le Gibson odierne.

Io sinceramente credo che tutto questo ostentare un qualcosa di poco tangibile, sia solo dovuto ad un secondo fine, ma nessuno di noi è così stupido da farsi abbindolare da discorsi denigratori, l'effetto sortito casomai è proprio l'opposto.

 

Tu stesso, e se vuoi te lo copio ed incollo, hai espresso con una frase chiarissima cosa faresti davanti ad una Reborn da 1600 euro ed una Gibson originale.

 

Quindi, cerchiamo di essere onesti, se siamo quì in pace è per alimetare la nostra fissa, se cerchiamo la guerra è per altri motivi

Link to comment
Share on other sites

Massi' date=' invece di dire ersie, posta un video e facci sentire quel legnaccio scadente che hai comprato[biggrin']

[blink] ahahahahah.... grande roger...mi hai fatto ridere di brutto...

 

io ho un tocco di merda che farei suonare male anche quella di JP......ahahahah...la prima sera che viene un amico mio un pò bravino registro qualcosa.... ho notato questa cosa l altra sera...quando la suonava lui eras più bello il suono 100 volte... un pò di pazienza e arriva.... questa è la migliore chitarra che ho mai provato in vita mia....ve lo dico sinceramente....poi se a voi non piace io sinceramente non ho nulla da obiettare....ma a me piace da morire...

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...