Jump to content
Gibson Brands Forums

Gibson Cafè X


Prince Malagant
 Share

Recommended Posts

Perchè quando passo dalla Stratocaster alla Gibson LP DC ho l'impressione d'esser sceso dalla 500 per salire sulla BMW M3 ???

 

beh, sulla 500 è da un po che non ci salgo, ma ti riferisci a quale? la vecchia o la nuova... o quella di mezzo?

sulla serie 3 coupè ci salgo ogni giorno e mi sembra sempre di guidare una Gibson

Link to comment
Share on other sites

beh, sulla 500 è da un po che non ci salgo, ma ti riferisci a quale? la vecchia o la nuova... o quella di mezzo?

sulla serie 3 coupè ci salgo ogni giorno e mi sembra sempre di guidare una Gibson

Alni mi hai capito al 100%......relativamente al "cinquino" parlo di quello "buono" quello con le levette di accensione con la chiavetta piccola che si riusciva a far impennare con lo stacco di frizione giusta...... [biggrin] ....l'avete mai impennata voi la Fiat 500 ???? Io si........e mi ci sono pure cappottato in una curva..... [biggrin] poi siamo usciti, l'abbiamo rimessa sulle 4 ruotine e siamo ripartiti.... [biggrin]

 

però......la velocità di punta......nonostante le modifiche...... [unsure]

Link to comment
Share on other sites

E col Fünfhundert fare la doppietta dalla seconda alla prima senza grattare? Da maghi msp_lol.gif

Modestamente......... [biggrin] ....Vi ricordo che per colpa della passione per le "automobiline" invece che dentista (come voleva la buonanima di papà) son diventato ingegnere meccanico e da giovane....(anni '90) in Emilia ne ho combinate di cotte e di crude,...... ah ....amarcord !!!!

 

Sarebbe stato meglio fare il dentista.....sai ora che collezione di LP avrei avuto a spese dei miei clienti-........

 

Ragazzi i genitori hanno sempre ragione......non smetterò mai di dirlo......

Link to comment
Share on other sites

Concordo al 100%. Ingegneria in Italia non è una facoltà che ripaga gli anni di sudore persi. A meno di non essere assunti da società che ti fanno girare il pianeta.

 

Tornassi indietro probabilmente sceglierei un'altra facoltà e forse forse neanche l'università. Mah. Medicina magari si, oculistica, chirurgia, odontoiatria.

 

Onoranze funebri [biggrin]

Link to comment
Share on other sites

Concordo al 100%. Ingegneria in Italia non è una facoltà che ripaga gli anni di sudore persi. A meno di non essere assunti da società che ti fanno girare il pianeta.

 

Tornassi indietro probabilmente sceglierei un'altra facoltà e forse forse neanche l'università. Mah. Medicina magari si, oculistica, chirurgia, odontoiatria.

 

Onoranze funebri [biggrin]

[thumbup] [thumbup] [thumbup] quoto al 100% [thumbup] [thumbup] [thumbup] e la butto lì.....i migliori sono i miei due cognati.....Sostituti Procuratori della Repubblica......e non aggiungo altro......impegno settimanale al lavoro "tre", stipendio (in relazione al lavoro svolto) "dodici" (meglio ci sono solo i politici)....potenza, potere e visibilità sociale "centodieci" (meglio dei politici che li temono come la morte.....)

Link to comment
Share on other sites

Alni mi hai capito al 100%......relativamente al "cinquino" parlo di quello "buono" quello con le levette di accensione con la chiavetta piccola che si riusciva a far impennare con lo stacco di frizione giusta...... [biggrin] ....l'avete mai impennata voi la Fiat 500 ???? Io si........e mi ci sono pure cappottato in una curva..... [biggrin] poi siamo usciti, l'abbiamo rimessa sulle 4 ruotine e siamo ripartiti.... [biggrin]

 

però......la velocità di punta......nonostante le modifiche...... [unsure]

 

Io di 500 (mod vecchio) ne ho avute solo due...mai inpennato, ma giravolte in curva a non finire, cosa che continua a succedermi anche con la BMW ... [lol]

Link to comment
Share on other sites

cosa che continua a succedermi anche con la BMW ... [lol]

 

Perchè continui a seccarti i pistoni di grappa tutte le sante volte: con quanto che noi te lo diciamo, quanto tu fai di peggio e zic, li secchi.

Poi ci credo che se non è la grappa, è il BiEmmeVù a trazione posteriore ad andarti di traverso +:-@

Link to comment
Share on other sites

Ed anche il Duca Bianco ci saluta e torna sul suo pianeta...

Tre giorni fa il suo compleanno e l'uscita del suo ultimo notevolissimo lavoro, con cui come sempre, da quel grande innovatore che era, ha stimolato la fantasia, risvegliato sentimenti e si è prestato a mille interpretazioni; che con il senno di poi possono essere lette come una sorta di testamento artistico.

 

Una perdita incommensurabile per la musica e l'arte tutta. [crying]

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...