Jump to content
Gibson Brands Forums
Prince Malagant

Gibson Cafè X

Recommended Posts

Però... Un chamberone così, di mogano col top in acero, manico in mogano, palissandro e due saponette. E i trapezi. E il tutto vestito da semihollow. Ste Midtaòn mi sfagiolano proprio, mi solleticano la curiosità in tutte le salse [mellow]

Peccato per la paletta retrò che non è il massimo per i miei gusti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che abbia capito molto di quello che è successo, ma è la prima volta che sento di un valvolare che produce un fruscio a causa di un "mismatch" di impedenza, con uscita su 8 e cassa da 16 ohm.

Anche perchè è una configuarazione a volte usata volutamente.

Ad ogni modo... bene! [biggrin]

 

No Arch (scusa il ritardo nella risposta ma è stata una settimana a dir poco impegnativa.....e non è ancora terminata) non era un fruscio ma un forte ronzio che aumentava all'incremento del volume, rimaneva persistente se chiudevo i pot volume della LP a zero e si attenuava solamente se "stoppavo" le corde al ponte col palmo della mano o "tiravo su" lo switch dello stand-by.......

 

Rimettendo a posto lo switch posteriore dell'impedenza è scomparso tutto......non ti nascondo che, al momento, ho fatto pensieri orrendi....

 

 

PS - lo so che è un OT esagerato ed è anche quasi offensivo in questo contesto.......devo testare una Stratocaster del 2010 (American Standard) con tastiera in palissandro offerta a 500,00 €.........dov'è l'imbroglio ???? (lo sapete che non mi fido di nessuno).....secondo voi ???

 

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_fender-american-standard_id4455436.html#pics

 

mi permetto perchè siamo in tanti ad avere qualche "scheletro" Fender nell'armadio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però... Un chamberone così, di mogano col top in acero, manico in mogano, palissandro e due saponette. E i trapezi. E il tutto vestito da semihollow. Ste Midtaòn mi sfagiolano proprio, mi solleticano la curiosità in tutte le salse [mellow]

Peccato per la paletta retrò che non è il massimo per i miei gusti

 

Non apriamo questa "ferita", stamane mentre andavo da un cliente in provincia di Salerno, in autostrada non facevo che pensare a questo thread (che ho letto ieri notte)ed al fatto che:

 

1)in questo momento dal ns amico "crucco" c'è un Midtown Custom (che, come al solito andrà via a non meno di 800 palanche);

 

2) la mitica Edwards con i due Seimour Duncan "tipo" P90........GASSSSS;

 

il problema è sempre quello.....se non ci mettiamo a spacciare la droga o a piazzare ogni sera le "signorine" in mezzo alla strada....col ......GASSS.....che possiamo accontentare la ns atavica "fame" di novità-........ [crying] che mondo triste !!!!

 

Ma prima o poi la Edwards con i P90.......possibilmente bordeaux.......

Share this post


Link to post
Share on other sites
...in questo momento dal ns amico "crucco" c'è un Midtown Custom...

 

Si, in effetti, è proprio perchè avevo occhialato quella del tamòcco e mi sono fatto un giro sul MM per rendermi conto di come gira il mercato con quelle zappe là che ho trovato quella con le Mira Lanza msp_biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, giusto per mettere un pò di carne al fuoco (anche se molto OT)..... starei valutando (dovrei dire più correttamente...avevo valutato) una Stratocaster Standard del 1983 (ogni tanto, anche se mi trovo male col manico mi ritorna la GAS Hendrixiana)ad un prezzo, tra l'altro, mostruosamente basso e non allineato alle altre sorelline simili...

 

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_chitarra-elettrica-fender-stratocaster-del-1983-made-in-usa-custodia-rigida_id4700302.html

 

non mi chiamate folle ma pensate che ieri notte era partito un bonifico, che ho stornato stamane a causa di un ripensamento "strategico" accludendo mille scuse al venditore.....il problema reale quale è stato ??

 

1) ho verificato che l'IBAN corrispondeva ad un istituto bancario di Velletri, il cognome del venditore è tipico di Velletri, ma la chitarra sta a Varese !!!! (e qui parte la prima ansia, anche perchè la risposta che mi è stata data <<si l'avevo fatto a Velletri ma la chitarra parte da Varese>> mi ha messo in stato di allarme !!!! Se sto a Varese perchè non ho un CC in zona ? E non venitemi a dire che, ormai si fa tutto via internet...voglio vedere voi a versare gli assegni via internet.......ma ci sono le filiali...e vabbè....);

2) facendo ricerche non ho trovato riscontri positivi a Varese e provincia (numeri di telefono, indirizzi, account facebook, ecc.) sul nome e cognome titolare del conto corrente su cui addebitare;

3) lo confesso, ho chiesto più volte l'invio di un n° di cellulare (lo sapete avrei utilizzato le mie "aderenze" per una verifica immediata) che non mi è stato dato, a quel punto avrei potuto chiedere l'invio dello scan di un documento di identità per quel che poteva valere.....pertanto, considerato che quando vendo io la prima cosa che faccio, per trasparenza, è dare tutte le mie generalità avviando anche un contatto telefonico (sia anche con whatsup ma, comunque, mi rendo assolutamente rintracciabile e tracciabile) ho mandato a monte tutto perchè nn mi son sentito tutelato al 100% nell'acquisto che non potevo fare brevi manu.

4) infine ha inciso anche il prezzo troppo basso in relazione alle condizioni apparenti della chitarra e delle altre similari su mercatino....timeo Danaos ut dona ferentes....

 

Lo so sono paranoico ma in caso negativo chi lo avrebbe detto ai miei cognati (entrambe magistrati) che mi avevano "sbertucciato" come un polletto di batteria ??? Magari (e sicuramente sarà così) il venditore è la persona più onesta del mondo ma......non me la sono sentita proprio di rischiare.....anche una somma non esagerata....e poi, mi può sempre capitare di arrivare fino a Varese, prima o poi che, ne dite ???

Io sto proprio [cursing] [cursing] [cursing] nero e dalle 08:00 fino a questo momento ho già:

 

[*]discusso con l'augusta consorte che non capisce perchè <<se ho già la LP Standard dei miei sogni che bisogno ho di acquistare una Stratocaster VECCHIA !!!>>.......ma quale vecchia...è vintage...è una Fullerton....

[*]fatto due contestazioni disciplinari a due operai "lazzaroni" che in altre occasioni avrei perdonato;

[*]litigato col direttore sanitario di un ospedale a causa di alcuni rifiuti conferiti che non dovevano esser smaltiti secondo le sue volontà;

[*]buttato fuori una ditta da una gara senza alcuna pietà........che mattinata, in televisione direbbero <<sta cazz' e' stratocaster.....>>;

 

Datemi il Vs parere.....cercate di tirarmi un pò su o confermate che sono da TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio).....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quattro viti, tastiera in acero, livrea sunburst, trentatrè anni di stagionatura naturale e quel prezzo là sarebbero ingredienti leccorniosi anche sul piatto del sottoscritto hehe... Ipotesi: lui è di Velletri,ha il conto in banca a Velletri ma vive a Varese, non dà in giro il suo n. di cell. perchè è fatto così (mio fratello docet) e per il resto non so com'eravate d'accordo? D'accordo invece sono io con la tua consorte (che saluto [smile] ) sull'affermazione che la chitarra non sia vintage ma solamente "vecchia" [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, giusto per mettere un pò di carne al fuoco (anche se molto OT)..... starei valutando (dovrei dire più correttamente...avevo valutato) una Stratocaster Standard del 1983 (ogni tanto, anche se mi trovo male col manico mi ritorna la GAS Hendrixiana)ad un prezzo, tra l'altro, mostruosamente basso e non allineato alle altre sorelline simili...

 

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_chitarra-elettrica-fender-stratocaster-del-1983-made-in-usa-custodia-rigida_id4700302.html

 

non mi chiamate folle ma pensate che ieri notte era partito un bonifico, che ho stornato stamane a causa di un ripensamento "strategico" accludendo mille scuse al venditore.....il problema reale quale è stato ??

 

1) ho verificato che l'IBAN corrispondeva ad un istituto bancario di Velletri, il cognome del venditore è tipico di Velletri, ma la chitarra sta a Varese !!!! (e qui parte la prima ansia, anche perchè la risposta che mi è stata data <<si l'avevo fatto a Velletri ma la chitarra parte da Varese>> mi ha messo in stato di allarme !!!! Se sto a Varese perchè non ho un CC in zona ? E non venitemi a dire che, ormai si fa tutto via internet...voglio vedere voi a versare gli assegni via internet.......ma ci sono le filiali...e vabbè....);

2) facendo ricerche non ho trovato riscontri positivi a Varese e provincia (numeri di telefono, indirizzi, account facebook, ecc.) sul nome e cognome titolare del conto corrente su cui addebitare;

3) lo confesso, ho chiesto più volte l'invio di un n° di cellulare (lo sapete avrei utilizzato le mie "aderenze" per una verifica immediata) che non mi è stato dato, a quel punto avrei potuto chiedere l'invio dello scan di un documento di identità per quel che poteva valere.....pertanto, considerato che quando vendo io la prima cosa che faccio, per trasparenza, è dare tutte le mie generalità avviando anche un contatto telefonico (sia anche con whatsup ma, comunque, mi rendo assolutamente rintracciabile e tracciabile) ho mandato a monte tutto perchè nn mi son sentito tutelato al 100% nell'acquisto che non potevo fare brevi manu.

4) infine ha inciso anche il prezzo troppo basso in relazione alle condizioni apparenti della chitarra e delle altre similari su mercatino....timeo Danaos ut dona ferentes....

 

Lo so sono paranoico ma in caso negativo chi lo avrebbe detto ai miei cognati (entrambe magistrati) che mi avevano "sbertucciato" come un polletto di batteria ??? Magari (e sicuramente sarà così) il venditore è la persona più onesta del mondo ma......non me la sono sentita proprio di rischiare.....anche una somma non esagerata....e poi, mi può sempre capitare di arrivare fino a Varese, prima o poi che, ne dite ???

Io sto proprio [cursing] [cursing] [cursing] nero e dalle 08:00 fino a questo momento ho già:

 

[*]discusso con l'augusta consorte che non capisce perchè <<se ho già la LP Standard dei miei sogni che bisogno ho di acquistare una Stratocaster VECCHIA !!!>>.......ma quale vecchia...è vintage...è una Fullerton....

[*]fatto due contestazioni disciplinari a due operai "lazzaroni" che in altre occasioni avrei perdonato;

[*]litigato col direttore sanitario di un ospedale a causa di alcuni rifiuti conferiti che non dovevano esser smaltiti secondo le sue volontà;

[*]buttato fuori una ditta da una gara senza alcuna pietà........che mattinata, in televisione direbbero <<sta cazz' e' stratocaster.....>>;

 

Datemi il Vs parere.....cercate di tirarmi un pò su o confermate che sono da TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio).....

 

Ciao Tony,

per quanto riguarda il prezzo, non mi sembra mostruosamente basso, è scritto chiaramente nell'annuncio che la chitarra montava un blocca corde poi rimosso, nella foto 2 si vedono chiaramente 4 orrendi fori sulla paletta che contribuiscono ad abbassare il prezzo della chitarra rispetto alla valutazione di mercato.

 

Detto questo, considerando i punti 1, 2 e 3, se hai avuto sentore di fregatura (con questo non voglio dire che sia una fregatura) e hai bloccato il bonifico secondo me hai fatto bene.

Gli strumenti andrebbero provati e quando non è possibile si va a istinto e fortuna, se hai passato la notte insonne tra il bonifico e lo storno evidentemente l'istinto diceva di abbandonare.

 

Anche io sono d'accordo con tua moglie e mountainman.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti aiuto io.... le fullerton suonano malissimo!

 

 

 

 

 

 

Ah ah ah, è bastato?

No, comunque per me hai fatto bene; seguire sempre l'istinto nel bene e nel male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo, il prezzo non è stracciato e di Strat ce ne sono quante ne vuoi... pazienta e capiterà l'occasione giusta [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

una Stratocaster Standard del 1983

 

Da parte mia posso solo consolarti dicendo che tra le peggiori strato con cui ho avuto a che fare (roba che per farle suonare almeno un po' toccava sverniciarle e metterci su dei mega ponti; tra l'altro alla fine sempre semi mute restavano [thumbdn] ) sono proprio un terzetto di quegli anni lì... magari sarà una coincidenza, comunque eviterei come la peste l'acquisto alla cieca su certi strumenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da parte mia posso solo consolarti dicendo che tra le peggiori strato con cui ho avuto a che fare (roba che per farle suonare almeno un po' toccava sverniciarle e metterci su dei mega ponti; tra l'altro alla fine sempre semi mute restavano [thumbdn] ) sono proprio un terzetto di quegli anni lì... magari sarà una coincidenza, comunque eviterei come la peste l'acquisto alla cieca su certi strumenti.

 

A volte non so proprio che mi capita............si spegne la luce ed il neurone si perde........ meno male che c'è l'augusta Mena (diretta discendente delle matrone pompeiane, vero incubo di osci, lucani e barbari vari) che come sente Stratocaster suona mazzate.....(d'altro canto è lei che regalò la Flying V....non altre) a proposito....la Gibs Midtown del crucco che è andata via a 685 l'ha presa qualcuno di noi ???

 

Buonanotte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da parte mia posso solo consolarti dicendo che tra le peggiori strato con cui ho avuto a che fare (roba che per farle suonare almeno un po' toccava sverniciarle e metterci su dei mega ponti; tra l'altro alla fine sempre semi mute restavano [thumbdn] ) sono proprio un terzetto di quegli anni lì... magari sarà una coincidenza, comunque eviterei come la peste l'acquisto alla cieca su certi strumenti.

 

non dirlo a me che ne ho una del periodo che ha preso a suonare solo dopo averla sverniciata [biggrin]

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao Tony, io abito a Velletri da 25 anni, se mi dici chi è magari lo conosco e ti posso dire qualcosa...

 

ciao :rolleyes:

 

grazie Boss ti ho risposto in privato per motivi di privacy (nei confronti del venditore)sei stato squisitissimo..... [thumbup]

Share this post


Link to post
Share on other sites

... comunque, e per dire, io ad esempio abito in una città ma ho il conto da un'altra parte.... può capitare... molto meno digeribile il fatto che il tipo non dia il cellulare.... cioè, ti sto comprando una chitarra, il tuo recapito telefonico DEVI darmelo, sennò ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

... comunque, e per dire, io ad esempio abito in una città ma ho il conto da un'altra parte.... può capitare... molto meno digeribile il fatto che il tipo non dia il cellulare.... cioè, ti sto comprando una chitarra, il tuo recapito telefonico DEVI darmelo, sennò ciao!

 

Infatti Andrea è stato proprio questo il motivo principale che mi ha spinto a non fidarmi e mandare tutto a monte: che cavolo, ci siamo messaggiati via mail, mi hai detto da quale link scaricare altre foto che ti avevo chiesto di inviarmi anche tramite whatsup (anche questo può indurre a qualche sospetto), ti invio più volte il mio cell e ti chiedo <<chiamami che definiamo tempi e modalità di spedizione>> e tu glissi ?????

 

Ripeto, probabilmente è il musicista/appassionato più onesto d'europa ma col suo atteggiamento mi ha evitato, forse, un incauto acquisto......visto quello che mi hanno riferito tutti gli altri amici del forum relativamente alle Fullerton degli anni '80

 

intanto vi aggiorno.....si profila una nuova perdita di tempo e di denari: la settimana prossima mi vado a provare due Blade (martedi e giovedi sera)Texas Pro Vintage......vorrei esplorare questo campo piuttosto che impazzire dietro le Fender dalla qualità ondivaga anche perchè mio fratello ha dagli anni '80 una RH4 che oltre ad avere la tastiera in ebano (mentre io cerco proprio una tastiera in acero) è un chitarrone esagerato di cui lui è gelosissimo(chissà perchè poi nei live e nelle feste di piazza usava solo la SG....ma questo...è un altro discorso.....).

 

Chi si è mai imbattuto in queste "Svizzere" (lo so che la Texas è una MiJ....non vi preoccupate) mi faccia sapere qualcosa anche perchè vengono vendute a meno di uno smartphone ed abbiamo almeno 24 ore per pensarci sopra....

 

Fatemi sapere, grazie......

Share this post


Link to post
Share on other sites

... recentemente di Blade non ho mai avuto modo di provarne... sono rimasto a quelle fine '80 inizio '90 che erano made in Svizzera ed ottimi strumenti (tra l'altro venduti ad un prezzo considerevole)... se non sbaglio però mi pare di aver letto che successivamente la produzione è stata trasferita in Corea (non so però se per tutti i modelli) e quindi su quelle "moderne" non saprei proprio dire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi si è mai imbattuto in queste "Svizzere"

Ho avuto per diversi anni questa RH4 svizzera [biggrin] e prima ancora una R3 (quella con i tre singoli).

Posso dirti che:

Quelle di quel periodo sono buoni strumenti, con un buon sustain e che con il giusto ampli mi hanno regalato gran belle soddisfazioni, però...

- Sono pesantissime

- Sono parecchio lontane, molto più di quello che si possa credere, dalla classica strato.

- Il sistema di preamplificazione, pur non essendo assolutamente tra i peggiori, lascia il tempo che trova, come del resto tutte quelle "boiate accessorie" a batteria.

- Sulla RH4 ho speso un patrimonio in pickup di ogni tipo, cercando di migliorarla, per poi alla fine rimontare i suoi, che sono, seppur freddini, quelli con cui suona meglio, ad eccezione di quello doppia bobina al ponte, che può andare solo con i distorti, sui puliti è pessimo. A proposito contrariamente a quello che alcuni credono sono pu passivi.

- Le mie avevano entrambe il manico delicatino, già con le 0.10, dopo ogni setup, passato un certo tempo, i manici se ne "tornavano" per conto loro.

- Tutto sommato chitarre difficili.

 

Le produzioni successive, non svizzere, le eviterei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1991 giust'appunto rientrai una Strato Fullerton di cui si parlava alcuni giorni fa per prendere una Blade RH4 svizzera color vinaccia. Non mi dilungo molto: concordo con il parere espresso da Arch. In conclusione sulla carta dovevano essere un coltellino svizzero che metteva in uu'unica chitarra il meglio delle varie tipologie ma di fatto era un po' troppo impersonale. Ottima liuteria anche se spesso il Mi mi debordava dal manico......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, grazie a tutti, siete sempre preziosissimi ed io "approfitto" del Vs know how.....visto che il discorso Blade è chiaramente chiuso ma la GAS è sempre alta (complice la data sempre più vicina del mio compleanno)

 

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_fender-stratocaster-made-in-japan-serie-h-mij-88-89_id3988256.html#pics

 

è priva della leva tremolo ma me la spedisce con tutto l'hard case, è una serie H giapponese e dalle foto che mi ha inviato via whatsup sembra "a posto", che faccio........mi butto ???? Me lo compro questo "telefonino" ????

 

PS - potrei anche andare a Roma a provarmela........dovrei semplicemente impegnare un pomeriggio della prossima settimana però ho già parlato al telefono con il proprietario e mi sembra di aver avuto un'ottima impressione.....

 

Crocifiggetemi lo so che in questo periodo non ci sto tanto con la testa......però uno come me che vi anima il forum Gibson con gli argomenti più inutili.......dove lo trovate ???? [lol]

Share this post


Link to post
Share on other sites

...però uno come me che vi anima il forum Gibson con gli argomenti più inutili.......dove lo trovate ???? [lol]

In realtà ti meriti tutto il nostro appoggio, perchè con il tuo entusiasmo mantieni in vita il forum [smile]

 

Tornando alla strato:

Il prezzo è onesto per cui nel caso di rivendita potresti rientrare della spesa.

In rapporto al prezzo lo strumento è indubbiamente attraente.

Il venditore ispira una certa fiducia, è su MM da sei anni e ha in vendita altri articoli pregevoli, da appassionato, ad un prezzo onesto.

Al massimo informati bene sulla condizione della tastiera, in particolare lo stato delle barrette; perchè in effetti dover ritastare una chitarra di quella fascia di prezzo potrebbe essere una gran brutta sorpresa.

 

Certo provarla prima sarebbe opportuno, ma capisco pure l'esser restio a spendere per 'sta benedetta prova una cifra che, tra viaggio e pranzo, va tranquillamente oltre il 30% del valore della chitarra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... ecco, quella lì parrebbe mooolto interessante e ad un ottimo prezzo! Poi ovvio che l'ideale sarebbe poterla provare anche perché le foto dell'annuncio non sono proprio il massimo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...